DVD di Come non detto

Il DVD di Come non detto


Universal Pictures propone in homevideo in edizione DVD la commedia Come non detto di Ivan Silvestrini con un buon reparto audio e video. Pochi i contenuti extra.

di / 07.02.2013
DVD di Come non detto

Scheda Tecnica

Titolo originale: Come non detto
Video:  16:9 FF, 1.85 PAL, 1,78:1 Anamorfico
Audio: Italiano Dolby Digital 5.1, Italiano DTS
Sottotitoli: Italiano per non udenti
Numero dischi:  1, DVD
Durata film: 90 minuti circa
Contenuti Extra: Sì. 
Anno: 2013
Produzione: Moviemax
Distribuzione: Universal Pictures, 23 Gennaio 2013

Il Film

Film d'esordio alla regia del giovane regista Ivan SilvestriniCome non detto è la storia di Mattia (Jasafat Vagni), un giovane omosessuale che decide di trasferirsi a Madrid, dal suo fidanzato Eduard (José Dammert), così da non dover più essere costretto a mentire ai suoi genitori, ai quali non è mai riuscito a confessare la propria omosessualità. La situazione precipita, però, quando Eduard decide di fare una sorpresa a Mattia, presentandosi a Roma. Convinto da una bugia di Mattia che la famiglia sia a conoscenza della relazione dei due ragazzi, Eduard dovrà suo malgrado subire delle trappole messe in atto dai migliori amici di Mattia, compreso un Francesco Montanari quasi irriconoscibile. Per Mattia, intanto, inizia la giornata più lunga della sua vita, che lo metterà di fronte alla persona che è e a quella che merita di diventare.

Video

Nell'ormai standard 16:9 wide screen Come non detto si presenta con colori vividi e brillanti e una fotografia sempre molto nitida.

Audio

La Universal Pictures propone un dvd con un buon livello audio. L'offerta include un canale audio in Dolby Digital 5.1 e uno, sempre nella stessa lingua, in formato DTS. Dialoghi e interazioni tra recitazione e musica risultano nitidi e ben chiari, senza rumori di fondo fastidiosi. E' possibile usufruire dei sottotitoli in italiano per non udenti.

Contenuti Extra

  • Trailer
  • Dietro le quinte

La Universal Pictures propone un dvd un po' povero dal punto di vista degli extra. Oltre al canonico trailer cinematografico, l'unico altro contenuto speciale è rappresentato da un buon "Dietro le quinte" che risana, in parte, la povertà dell'offerta.

Giudizio Finale

Come non detto è uno dei rari esempi su come il cinema italiano dovrebbe essere. Lontani i drammi cui un certo tipo di cinema impegnato ha abituato il grande pubblico, l'omosessualità viene trattata da Ivan Silvestrini con un tono leggero e frizzante, condito da gag spassose e una galleria di comprimari - tra cui il già citato Montanari, Monica Guerritore e Lucia Guzzardi - assolutamente adorabili. Il giovane regista, consapevole della macchina da presa che stringe tra le mani, si insinua nella vita di questo giovane omosessuale romano, trattandone la storia d'amore con l'eleganza e la naturalezza che sembrano sfuggire ai più. Tutto ciò è reso in maniera solida dalla versione home video, che presenta un buon impianto audio e un altrettanto buono livello video. Un po' povero, al contrario, il reparto dei contenuti speciali, che però si fa perdonare con una galleria di scene "dietro le quinte" imperdibile.

Valutazione di Erika Pomella: 8 su 10