Il Re Leone in live action: stupendo da vedere, non emoziona come il Classico Disney del 1994

Il Re Leone torna sul grande schermo in una versione live action visivamente stupenda che riesce però solo in parte a ricreare le stesse atmosfere e a trasmettere le stesse emozioni del Classico Disney del 1994.

di / 20.07.2019
Il Re Leone in live action: stupendo da vedere, non emoziona come il Classico Disney del 1994

Uscito nelle sale cinematografiche nel 1994, Il Re Leone è ben presto diventato uno dei Classici Disney più amati di sempre. Quest'anno torna sul grande schermo in versione live action, diretto da Jon Favreau che nel 2016 si era già occupato anche della trasposizione, sempre in live action, de Il Libro della Giungla.

Sebbene in una nuova veste, la storia che che ci viene raccontata resta la medesima del film d'animazione, quasi tutte le scene sono infatti qui riproposte in modo pressoché identico, così come per le tematiche principali che restano invariate. Non sono quindi presenti grandi modifiche, se non per quanto riguarda qualche piccola aggiunta, qualche cambiamento in alcuni dialoghi e alcune scene tagliate.

 Il Re Leone (2019)
Il Re Leone (2019)

 Il Re Leone (2019)
Il Re Leone (2019)

In questa versione live action de Il Re Leone è evidente che Favreau abbia deciso di puntare tutto sulla parte visiva del film, con un risultato davvero incredibile. L'eccellente lavoro svolto dal punto di vista tecnico che porta ad un realismo di livello altissimo, ci permette così di assistere a qualcosa di assolutamente spettacolare. Il fatto che la pellicola sia visivamente stupenda, per quanto sia un fattore indubbiamente apprezzabile, non è però garanzia di successo. Talvolta una tecnica così precisa e perfetta può rivelarsi al contrario un problema, soprattutto in questo caso. Spesso, infatti, proprio a causa della scelta di rendere tutto estremamente realistico, non si riescono a percepire le stesse emozioni trasmesse invece dal film d'animazione, soprattutto per quanto riguarda alcune delle scene più importanti e quasi tutte le parti cantate più celebri. Di questo ne risentono ovviamente anche i vari personaggi che, per quanto siano stati curati nel minimo dettaglio dal punto di vista estetico, appaiono qui decisamente meno espressivi. Uniche eccezioni sono i simpaticissimi Timon e Pumbaa, anche in questo caso dei personaggi ben caratterizzati e sempre molto divertenti.

 Il Re Leone (2019)
Il Re Leone (2019)

A riuscire a ricreare perfettamente le atmosfere del Classico Disney e a riportarci indietro nel tempo sono invece le splendide e suggestive musiche composte da Hans Zimmer, accompagnate ancora una volta dalle bellissime canzoni scritte da Elton John e Tim Rice.

Non c'è dubbio, per concludere, che questa nuova versione in live action de Il Re Leone sia eccezionale dal punto di vista visivo e che proprio per questo motivo meriti sicuramente di essere vista al cinema. Purtroppo però, nonostante si noti il grande impegno impiegato per la sua relizzazione, non riesce a far rivivere del tutto le stesse emozioni trasmesse dal bellissimo film d'animazione del 1994.

Valutazione di Cristina Gervasio: 7 su 10
Apri Box Commenti