Recensione A Simple Life

Recensione del film A Simple Life (2011) diretto da Ann Hui e con protagonisti Andy Lau, Hailu Qin, Fuli Wang, Deannie Yip.

di / 09.03.2012
Recensione A Simple Life

A Simple Life è il nuovo film della regista cinese Ann Hui, presentato in concorso all'ultima Mostra cinematografica di Venezia, dove è stato molto apprezzato sia dalla critica sia dalla giuria ed è valso la Coppa Volpi come migliore attrice Deanie Ip. La storia è tratta da un fatto realmente accaduto al produttore Lee Yam Lam.

Tao (Deannie Yip) è stata, per più di sessant'anni, domestica per la famiglia Lee e ora non le rimane che prendersi cura di Roger (Andy Lau), un produttore cinematografico, l'unico membro della famiglia che vive ancora ad Hong Kong.  I due sono molto affezionati e Tao è come se fosse una madre per lui. Un giorno un brutto malore colpisce la donna e dopo questo avvenimento Tao decide di trasferirsi in una casa di riposo. Lì fa la conoscenza di strane persone e trova nuovi amici. Quello che è accaduto colpisce molto Roger e da quel giorno sarà lui ad occuparsi della donna, ripagandola di tutte le attenzioni ricevute fin da piccolo.

A Simple Life è un film semplice, così come la vita della protagonista. Uno spaccato di quotidianità di un'umile domestica che ha dedicato tutta la sua vita al lavoro e lo ha fatto con estrema dignità, ma anche con molta passione. Dopo un malore decide di dedicarsi di più a se stessa ricominciando in una casa si riposo, dove fa nuove amicizie e riscopre nuovi piccole gioie. È anche un film sull'affetto, delicato nel descrivere il forte rapporto di bene che lega i due protagonisti, fatto di piccoli gesti e di presa di cura reciproca.

Il ritratto di Tao che ne viene fuori in A Simple Life è quello di una donna forte e fragile allo stesso tempo, una donna del popolo, buona e onesta, un personaggio estremamente positivo, che commuove e arriva dritto al cuore. Sarà impossibile anche per lo spettatore più duro non immedesimarsi nella vita dell'anziana signora e restare impassibile davanti a tanta dolcezza. Il tutto rappresentato in modo delicato grazie alla splendida interpretazione di Deanie Ip, toccante e intensa, meritatamente premiata con la Coppa Volpi a Venezia.

In un cinema sempre più orientato verso il 3D e i blockbuster, verso l'azione e il fantasy, una pellicola come A Simple Life che richiama ai valori tradizionali, ci racconta una storia di tutti i giorni e soprattutto lo fa con grandissima naturalezza è sempre un piacere da trovare nelle sale.

Valutazione di Giorgia Tropiano: su 10
Apri Box Commenti