G.I. Joe: La vendetta

Recensione: G.I. Joe: La vendetta


Recensione del film G.I. Joe: La vendetta, secondo capitolo della saga G.I. Joe, con Channing Tatum, Bruce Willis, Dwayne Johnson: combattimenti entusiasmanti, scontri sempre più fisici e tanta ironia.

di / 27.03.2013
G.I. Joe: La vendetta

G.I. Joe: La vendetta è il seguito di G.I. Joe: La nascita dei cobra, primo episodio della saga che ha incassato oltre 300 milioni di dollari in tutto il mondo. Era impossibile allora non aspettarsi un sequel visto il successo del primo capitolo e il finale aperto con il quale si era concluso il film precedente. Questa volta alla regia troviamo Jon Chu noto per i successi di film come Step Up 2, Step Up 3D e Justin Bieber: Never Say Never. Il cast è completamente rinnovato, l'unico attore rimasto è Channing Tatum per il resto quasi tutte new entry: Bruce Willis, Dwayne "The Rock" Johnson e Adrianne Palicki (Friday Night Lights).

In G.I. Joe: La vendetta i componenti  della squadra dei G.I. Joe non avranno a che fare solo con i nemici Cobra ma dovranno far fronte ad un pericolo ancora peggiore che proviene direttamente dalla Casa Bianca e minaccia la sopravvivenza dell'intera umanità. Colti alla sprovvista in un'imboscata, i G.I. Joe vengono decimati. I tre sopravvissuti dovranno trovare aiuti nuovi e fidati e si rivolgono niente meno che a colui dal quale proviene il nome joe, il primo e unico fondatore della squadra (Bruce Willis).

La pellicola è un action movie con sparatorie, inseguimenti e cattivi da sconfiggere per poter salvare l'umanità. Gli ingredienti ci sono tutti: l'eroe forte e muscoloso (Dwayne Johnson), quello iconico (Bruce Willis), il bello (D.J. Cotrona), la bella (Adrianne Palicki) e ovviamente i terribili e pericolosi nemici. È quindi un film prodotto e realizzato con l'unico intento di incassare soldi e far divertire il pubblico. Partendo da questo presupposto, cosa che chiunque va a vedere una pellicola del genere ha sicuramente ben in mente, tutto è realizzato molto bene.

Questo secondo capitolo 'La vendetta' è un film a se stante che può essere visto anche da chi non ha visto il primo, visto il cambiamento totale di attori e regista. Jon Chu è sicuramente un regista abituato a gestire un gran numero di persone coreografate, visti i suoi precedenti lavori e qui lo fa alla grande. I combattimenti sono tutti entusiasmanti, come quello super irrealistico tra i combattenti ninja tra le montagne che ricorda lo stile wuxia, e gli scontri si fanno più fisici, visto anche la presenza nel cast di un combattente vero come The Rock. Spesso, si utilizza nel film l'arma dell'ironia, che in questo genere di pellicola è sempre ottima per far tornare la storia alla realtà, viste le azioni impossibili su cui si basa.

Nulla di entusiasmante G.I. Joe: La vendetta, ma 110 minuti che scorrono veloci senza pesare mai. Il 3D come al solito non è fondamentale ma nelle scene di duello è un qualcosa in più che contribuisce a coinvolgere lo spettatore.

Valutazione di Giorgia Tropiano: 6 su 10