Recensione Shameless 5x07

Recensione Shameless 5x07 - Tell me that you F'cking need me


Con l'episodio di questa settimana 'Shameless' si conferma uno dei migliori prodotti in onda: risate, dichiarazioni, pistole e istituti di sanità mentale. Tutto in un unico cocktail puro stile Gallagher.

di / 04.03.2015
Recensione Shameless 5x07

Dove eravamo rimasti: Crazy Love

Causa cerimonia degli Oscar, abbiamo dovuto aspettare ben due settimane per tornare a casa Gallagher. Questa settimana, dunque, il recap dell'ultimo episodio visto sembra ancora più utile del solito. Dove eravamo rimasti, dunque? In Crazy Love i nostri amanti componenti della famiglia più disastrata di Chicago hanno dovuto vedersela con alcune sfide tutt'altro che facili. Mentre Lip sta cercando di svolgere un buon lavoro come tutor all'università, Debbie comincia il liceo, dove viene subito riconosciuta come la letale Debbie e quindi è costretta sin dal primo momento a guardarsi le spalle. Se non altro, a scuola, c'è anche il suo amato Derek, convincendo dunque la ragazza che il gioco vale la pena. Frank - a cui Sammi non da più le medicine - ha dei problemi con il fegato ed è costretto ad una visita di emergenza all'ospedale. Fiona, intanto, deve affrontare Jimmy, tornato dal suo passato con la bocca piena di belle dichiarazioni e ti amo sussurrati all'ombra della luna. E mentre tutta la famiglia spia Fiona, pregando la sorella maggiore di non ricadere nei suoi soliti schemi auto-distruttivi. Ma la ragazza, che forse è meno forte di quanto l'abbiamo descritta nel corso di queste recensioni, finisce col capitolare davanti a quel ti amo. Fiona è innamorata di Jimmy, lo è sempre stata, e purtroppo questo suo sentimento in qualche modo la rende cieca: non riesce a capire la bellezza di un rapporto come quello che la lega a Gus. Non in quel momento, almeno. E così finisce al letto col ragazzo che l'ha abbandonata e che, pur amandola, non ha fatto altro che raccontarle bugie su bugie. Quando poi cerca di sistemare le cose, Fiona finisce di nuovo a letto con Jimmy, ma prima del momento clou prega il ragazzo di fermarsi, e se ne va da Gus. Anche lì comincia a fare sesso col marito, quasi volesse aggrapparsi a lui, alla sua esistenza, al suo esserci. Durante l'amplesso Fiona mostra di soffrire e piange: non è ben chiaro se piange per quello che ha fatto a Gus, o perchè non è riuscita a stare con Jimmy. Piange, semplicemente. E per la prima volta le sue lacrime non ci muovono altri sentimenti che non siano di insofferenza e fastidio. Abbiamo sempre sofferto con Fiona, camminando al suo fianco nel corso di moltissimi sbagli. Siamo rimasti al suo fianco mentre mandava a quel paese un buon rapporto e un ottimo lavoro; l'abbiamo seguita anche quando, suo malgrado, ha rischiato di uccidere Lip. Sappiamo ch Fiona Gallagher è una donna piena di guai, e l'amiamo anche per questo, senza dubbio. Ma questo errore, questo ennesimo schema, questa continua perdita di dignità, no, non glielo possiamo perdonare. Non con due lacrime. Quindi piangi, Fiona. Stavolta meriti il dolore che stai provando, perchè l'hai lasciato entrare dalla porta. Le cose non vanno meglio per Mickey: Ian è ancora in fuga con suo figlio e Svetlana è sempre più intenzionata a chiamare la polizia. Ma Mickey non può permetterlo. Alla fine, comunque, la polizia li contatta dicendo che hanno trovato Ian e il piccolo. Ian stesso capisce di essere in una situazione precaria: non può più rischiare di mettere in pericolo le persone a cui tiene e, dopo un lungo e lacrimoso (specie da parte degli spettatori) abbraccio con il suo ragazzo Mickey, il pel di carota di casa Gallagher si fa "internare" in una clinica.

Cosa vedremo: Tell me that you F*cking need me

Questa settimana Fiona deve ancora affrontare il peso di quanto fatto: decide, così, di essere sincera con Gus e ammettere di essere andata con Jimmy. Come scusante confessa di aver avuto un discorso non ancora concluso con il ragazzo. Gus, allora, chiede di incontrare il ragazzo per poter parlare e confrontarsi. Fiona accetta, sebbene sia vagamente sbalordita, e chiede a Jimmy di accettare l'incontro. Intanto Debbie comincia a domandarsi sulla natura del suo rapporto con Derek: se siano solo amici o se possa sperare in qualcosa di più. Sammi nel frattempo continua la sua guerra con Frank, mentre Carl prende sotto la propria ala Chuckie, solo per poi renderlo il proprio schiavo. Lip scopre di non aver riempito il modulo per la borsa di studio ed è sotto di circa dodicimila dollari con la retta universitaria del semestre: comincia così a fare richieste di carte di credito, mentre rimprovera tutta la propria famiglia per tale disattenzione. Ian si risveglia nella clinica, ma sembra aver dimenticato come ci sia arrivato ed è del tutto incapace di accettare la sua colpa nei confronti del figlio di Mickey. Oltretutto Ian è così sotto sedativi che quando Fiona e Mickey vanno a trovarlo se ne va quasi immediatamente. Le cose non vanno bene nemmeno alla porta accanto: Veronica e Kevin vivono separati. Veronica è andata a vivere nell'appartamento sopra all'Alibi, guardando su facebook le foto dei vecchi compagni di liceo. Kevin, invece, è rimasto a casa a badare alle ragazze. Nell'appartamento arriva presto anche Svetlana che, non volendo più vivere con Ian per via di quanto accaduto al figlio, viene cacciata da Mickey. Svetlana, in cambio dell'ospitalità di Kevin, si offre di cucinare, pulire e adempiere a tutti i doveri di una moglie, incluso il sesso orale.

Jimmy, Steve, Jack: indovina chi

Il punto cruciale dell'episodio di questa settimana di Shameless è senza dubbio rappresentata - ancora una volta - dalla relazione con Jimmy. Come abbiamo ampiamente sviscerato due settimane fa, il cadere di Fiona nelle braccia di Jimmy è stato uno degli errori più grandi del percorso evolutivo di questo personaggio. Quello che invece questa settimana ci ha piacevolmente sorpreso è stato vedere che Fiona, se non altro, era pronta ad affrontare le conseguenze delle sue azioni e, invece di nascondersi in attesa di un miracolo dal cielo, confessa tutto a Gus. Oltretutto ci è piaciuto anche il fatto che quando Jimmy le chiede di andare a Dubai con lei e vivere la vita che hanno sognato insieme, Fiona non sembra prendere mai seriamente in considerazione l'ipotesi di accettare. In altre parole sembra che in qualche modo la ragazza si stia risvegliando dall'incantesimo. Infatti, quando alla fine Jimmy le dice che ha rinunciato per lei al viaggio a Dubai e al colpo in grado di cambiare la vita, Fiona comunque non ricade nella trappola. Ammette di provare ancora forti sentimenti per il ragazzo, ma mette anche in chiaro che, anche se Jimmy è rimasto sempre lo stesso, lei no, lei è cambiata. Non è più la ragazza amante del pericolo, capace di mandare all'aria tutto per una notte di sesso selvaggio. Chiede allora Jimmy, in nome dell'amore che egli professa di provare, di lasciarla andare. "Se mi ami" dice Fiona "devi lasciarmi andare". Ma, dal momento che Jimmy è solo un grandissimo egoista, invece di accettare le parole della ragazza si fa avanti per baciarla. Stavolta, però, Fiona è sicura di quello che dice e si volta, in modo da negare le labbra a Jimmy che finalmente capisce che tutte le sue tecniche manipolatorie, finalmente (la ripetizione aiuta) non funzionano più. Fiona è finalmente libera da questo fardello immenso, da quest'ombra malsana che stava rischiando di mandare di nuovo tutto in malora. Oltretutto, mentre sta tornando verso casa viene avvicinata dalla partner lavorativa di Jimmy che si scusa per averla spiata per conto di Jimmy - che lei chiama Jack - e le dice che per quanto possa essere un ladro in gamba, Jimmy è un uomo di merda. Così Fiona scopre che non era stato Jimmy a cancellare il viaggio a Dubai, ma che il cliente si era tirato indietro e Jimmy ne aveva approfittato per raccontare l'ennesima bugia e cercare di far volgere la sua situazione a suo vantaggio. Per fortuna questa volta ci è riuscito e, sinceramente, speriamo di non vederlo più in Shameless. Dai, ragazzi, è proprio come ha detto Gus: Fiona merita di meglio!

Cosa ci è piaciuto:

• Il sorriso che fa Mickey quando Ian entra nella sala visite.
• L'espressione di Fiona quando sente Mickey presentarsi come il fidanzato di Ian.
• La disperazione di Mickey. Le interpretazioni di Noel Fisher crescono di puntata in puntata.
• Il pugno che da Gus a Jimmy.
• La dichiarazione di Debbie
• Chuckie che cerca di nascondersi sotto il tavolo quando sua madre tira fuori la pistola

Cosa non ci è piaciuto:

• Jimmy. Come sempre.
• Veronica e Kevin, esagerati come al solito.
• Lip che rimprovera i suoi: ci sta il suo nervosismo, ma Lip, comunque sei una persona adulta!

Valutazione di Erika Pomella: 9 su 10