Sword Art Online The Movie: Ordinal Scale, recensione

Trasposizione cinematografica delle light novel di successo, scritte da Reiki Kawahara, Sword Art Online The Movie: Ordinal Scale è un Film d'animazione abbastanza riuscito, eccellente dal punto di vista degli effetti visivi, ha però qualche difetto per quanto riguarda la sceneggiatura e la caratterizzazione di alcuni personaggi.

Nel 2022 oltre diecimila giocatori rimasero intrappolati nel gioco virtuale Sword Art Online, nel quale morire o provare a scappare equivaleva a perdere la vita anche nella realtà. Quattro anni dopo, nel 2026, viene creato un nuovo gioco, questa volta basato sulla realtà aumentata, chiamato Ordinal Scale, che subito raggiunge un grandissimo successo. Tuttavia, con il tempo qualcosa comincia ad andare storto e saranno Kirito, Asuna ed i loro amici, sopravvissuti a Sword Art Online, a dover risolvere la situazione.

Diretto da Tomohiko Ito, già regista delle due serie animate, Sword Art Online The Movie: Ordinal Scale, è una buona trasposizione cinematografica delle light novel, scritte da Reiki Kawahara, che hanno ottenuto un grandissimo successo in tutto il mondo. La storia riparte dopo gli avvenimenti di Sowrd Art Online, mostrandoci i protagonisti di quest'ultimo, alle prese con nuovo gioco, basato sulla realtà aumentata, non meno pericoloso del primo, sebbene quest'ultimo non implichi una vera e propria morte ma qualcosa di diverso. In generale si può dire che la trama del film risulti sicuramente interessante, ed il film è comunque nel complesso sviluppato abbastanza bene, in modo chiaro e lineare, e riprendendo in mano i personaggi e gli elementi che caratterizzano SAO, riesce a risutare comunque apprezzabile anche da chi non conosce la storia originale. Questo non significa però che non vengano commessi errori: diverse scene risultano molto forzate (e a volte anche inutili ai fini della narrazione) e non tutti i personaggi vengono caratterizzati al meglio, in particolar modo per quanto riguarda gli antagonisti e le creature che Kirito e il suo gruppo si ritrovano a combattere. Oltre a ciò, il film risulta spesso abbastanza ripetitivo, come se fosse stato deciso di allungarlo senza che ce ne fosse bisogno. Nulla da dire, invece, per quanto riguarda la grafica e gli effetti visivi, in questo ambito viene svolto davvero un eccellente lavoro, grazie agli ottimi disegni ed una cura dei dettagli davvero notevole, soprattutto per quanto riguarda le scene di combattimento. Apprezzabile risulta anche la colonna sonora, che ha un ruolo di primo piano nel film, sono infatti presenti numerose canzoni, che vengono principalmente cantate da uno dei nuovi personaggi.

In conclusione si può dire che Sword Art Online The Movie: Ordinal Scale, sia sicuramente una buona trasposizione cinematografica, tuttavia non si può considerare eccellente, a causa di una sceneggiatura a volte non particolarmente curata e la mancanza di una buona caratterizzazione di alcuni personaggi.

Valutazione di Cristina Gervasio: 6 su 10

Correlati

Apri Box Commenti

Serie in Prima Serata

Film in Prima Serata