Trailer Resident Evil: Infinite Darkness su Netflix
Trailer Resident Evil: Infinite Darkness su Netflix Premendo 'play' accetti i cookie che il player Youtube potrebbe inviare al browser.

Trailer Resident Evil: Infinite Darkness su Netflix

Lingua: Italiano | Durata: 00:02:23 |

Da Netflix le prime immagini animate dalla serie originale 'Resident Evil: Infinite Darkness' tratta dal videogioco di successo di Capcom. Resident Evil: Infinite Darkness è una serie horror con elementi di fantascienza, sulla piattaforma di streaming da Luglio 2021.

Da Netflix le prime immagini animate dalla serie originale 'Resident Evil: Infinite Darkness' tratta dalla saga di videogiochi di successo della Capcom. Netflix ha annunciato questa produzione come una serie horror con elementi di fantascienza basata sulle storie dei due famosi personaggi, Leon S. Kennedy e Claire Redfield, che aggiungerà "suspense alle scene d'azione dinamiche, rivelando un mondo di Resident Evil diverso da qualsiasi cosa vista prima".

Il primo gioco di 'Resident Evil' è stato rilasciato nel 1996 su Sony PlayStation, dunque questa saga si avvicina ai festeggiamenti del suo 25esimo anniversario. E' conosciuto come il principale franchise di giochi survival horror, contando oltre 100 milioni di spedizioni in tutto il mondo. 

'Resident Evil: Infinite Darkness' arriva tre anni dopo il film in CG del 2017 "Resident Evil: Vendetta", con la tecnologia che si è nel tempo ulteriormente evoluta, creando le basi per la realizzazione di una nuova serie in animazione 3DCG senza precedenti.

La nuova serie è dunque realizzata in 3DCG, prodotta e supervisionata da Hiroyuki Kobayashi di Capcom, responsabile della creazione di numerosi titoli della serie Resident Evil. TMS Entertainment, che ha dato vita a varie serie anime, produce la serie, mentre Quebico, guidato da Kei Miyamoto, il produttore di Resident Evil: Vendetta, è il responsabile della produzione dell'animazione 3DCG.

Resident Evil: Infinite Darkness disponibile sulla piattaforma di streaming dal 8 Luglio 2021 a livello globale.