Biancaneve (2012)

Mirror Mirror
Locandina Biancaneve
Biancaneve (Mirror Mirror) è un film del 2012 prodotto in USA, di genere Avventura, Commedia, Drammatico, Fantasy diretto da Tarsem Singh. Il film dura circa 105 minuti. Il cast include Julia Roberts, Lily Collins, Armie Hammer, Sean Bean, Nathan Lane, Mare Winningham. In Italia, esce al cinema Mercoledì 4 Aprile 2012 distirbuito da 01 Distribution. Disponibile in homevideo in DVD da Mercoledì 10 Ottobre 2012. Al Box Office italiano ha incassato circa 1.891.912 euro.

TRAMA

Dopo la scomparsa dell’amatissimo Re, la perfida moglie assume il controllo del regno e tiene la bellissima figliastra diciottenne, Biancaneve, rinchiusa nel palazzo. Ma quando la principessa conquista il cuore di un affascinante e ricco principe di passaggio, la Regina, in preda alla gelosia, relega la ragazza in una foresta vicina. Biancaneve trova ospitalità presso una simpatica gang di sette nani ribelli e generosi, che la aiutano a trovare il coraggio di lottare per salvare il suo paese dalla Regina Cattiva. Insieme ai suoi nuovi amici, Biancaneve parte alla riconquista del trono che le spetta di diritto e del cuore del suo adorato Principe, in una commedia magica ed avventurosa che catturerà l’immaginazione degli spettatori di tutto il mondo. L’intramontabile fiaba di Biancaneve prende vita nel divertente ed originale adattamento di Tarsem Singh. 

Info Tecniche e Distribuzione

Uscita al Cinema in Italia: Mercoledì 4 Aprile 2012
Uscita in Italia: 04/04/2012
Data di Uscita USA: Venerdì 16 Marzo 2012
Prima Uscita: 16/03/2012 (USA)
Genere: Avventura, Commedia, Drammatico, Fantasy
Nazione: USA - 2012
Durata: 105 minuti
Formato: Colore
Distribuzione: 01 Distribution
Box Office: USA: 62.911.808 dollari | Italia: 1.891.912 euro
In HomeVideo: in DVD da Mercoledì 10 Ottobre 2012 [scopri DVD e Blu-ray]

Passaggi in TV:
Lunedì 06 Febbraio ore 21:00 su Sky Cinema Family

Cast e personaggi

Regia: Tarsem Singh

Cast Artistico e Ruoli:

Recensioni redazione

Biancaneve, la Recensione
Biancaneve, la Recensione
0/10
Giorgia Tropiano
Recensione del film Biancaneve (2012) diretto da Tarsem Singh e con protagonisti Julia Roberts, Lily Collins, Armie Hammer, Sean Bean, Nathan Lane, Mare Winningham.

Immagini

[Schermo Intero]

Il regista riporta sul grande schermo una delle attrici più amate dal pubblico e dalla critica internazionale, il Premio Oscar Julia Roberts, che indosserà i panni di un’affascinante quanto spietata Strega Cattiva, che non si rassegna al passare del tempo e si impegna a distruggere, ad ogni costo, la bellezza di Biancaneve.

LA PRODUZIONE

Una giovane principessa innocente, una matrigna cattiva, un principe affascinante e sette nani che vivono nel bosco; a prima vista gli elementi dell'ultimo film di Tarsem Singh potrebbero sembrare familiari, ma il pubblico resterà sorpreso e deliziato dai nuovi risvolti coi quali questo visionario regista è riuscito ad arricchire una fiaba antica come Biancaneve
Secondo quanto racconta Bernie Goldmann, che ha collaborato assieme al produttore Josh Pate e alla sceneggiatrice Melisa Wallack, durante lo sviluppo della sceneggiatura, sono stati ispirati dalla fotografia di una modella vestita come l'eroina della celebre fiaba. "La nostra intenzione era quella di fare una versione cinematografica della fiaba classica, con attori in carne e ossa, che però conservasse l'atmosfera di un film di animazione. Ci siamo resi conto del fatto che era una storia fantastica che non era mai stata esplorata in termini narrativi in un film che non fosse di animazione". 
Riguardo alla scelta di un regista in grado di trasformare il concetto in realtà, Goldmann spiega perchè Tarsem Singh rappresentasse la scelta più ovvia. "Tarsem era il filmmaker perfetto per dirigere questo film", afferma Goldmann. "Sa come migliorare una storia attraverso il colore e la luce ed ha grande familiarità con la 'grandezza' che volevamo per questo film. Non c'è nessun altro come lui". 
Per Singh, che stava ultimando le riprese del film d'azione, Immortals, per Relativity Media, questo progetto rappresentava l'opportunità di mettersi alla prova con qualcosa che non aveva mai fatto prima di allora: un film per famiglie che mescola azione, commedia e complotti con la sua peculiare visionarietà sfavillante. "Questo era uno dei pochi progetti in cui mi interessava cimentarmi", spiega Singh. "Aveva un'energia totalmente diversa rispetto agli altri miei film e m'interessava molto la possibilità di aggiornare una storia classica ed eterna come questa". 
Una volta trovato il regista, la sceneggiatura ha iniziato a prendere forma, divenendo un film spettacolare, reso ancor più vivace dallo humour e dal tema romantico. Singh e Goldmann hanno deciso che il modo migliore per individuare un approccio unico, rispetto alla fiaba classica, fosse di ritornare alla storia originale. Hanno così scoperto un vasto numero di possibilità. "La storia è stata tramandata per cinque o seicento anni in tutta l'Europa, in paesi diversi e con versioni differenti", racconta Goldmann. "Nel film abbiamo incorporato quello che abbiamo scoperto durante le nostre ricerche". 
Come spiega anche Singh: "Tornare alla storia originale è stata una scelta assai importante. Ci sono migliaia di varianti diverse, che si sono sviluppate rispetto alla versione originale, e ci hanno ispirato alcune idee che successivamente sono state utilizzate nel film".
Ad esempio, in alcune delle prime versioni, i nani si mantengono facendo i briganti. Per dirla con le parole di uno dei personaggi del film "rubano ai ricchi…per se stessi". "Abbiamo ritenuto che questo fosse un buon elemento da recuperare", afferma Goldmann. "E' una cosa che arricchisce molto i loro personaggi. Essi sono stati emarginati dalla società e questa è la loro forma di vendetta". 
"In alcune delle storie, abbiamo anche scoperto una sorta di bestia che viveva nel bosco e abbiamo deciso di includerla nella nostra versione", prosegue Goldmann. "Poi abbiamo ampliato il ruolo del Re, aggiungendo un elemento misterioso che lo riguarda".
Oltre alle diverse versioni storiche della fiaba di Biancaneve, Singh ha attinto anche dalla sua sconfinata immaginazione per trovare l'ispirazione. "Sin dall'inizio sapevo che il centro della storia sarebbe stato il rapporto tra la Regina, Biancaneve e il Principe", spiega. 
Goldmann è certo che il film piacerà al pubblico di tutte le età e vorrebbe che si conquistasse un posto accanto ad altri grandi adattamenti cinematografici di fiabe classiche. "Mi auguro che questo film diventi una delle pellicole preferite per tutte le famiglie e che riesca a ridefinire la storia di Biancaneve".

Oscar 2013

HomeVideo (beta)


Biancaneve disponibile in DVD da Mercoledì 10 Ottobre 2012
04/04/2012.

STREAMING VOD, SVOD E TVOD:
Puoi cercare "Biancaneve" nelle principali piattaforme di VOD: [Apri Box]
DVD E BLU-RAY FISICI:
"Biancaneve" disponibile su supporto fisico da Mercoledì 10 Ottobre 2012, puoi aprire i risultati di una ricerca su Amazon.it: [APRI RISULTATI].
Apri Box Commenti

Prossime Uscite

BTS: Yet To Come In Cinemas
Black Panther: Wakanda Forever
Hidden - Verità Sepolte
Assassin Club
Astérix & Obélix: Il Regno di Mezzo
Gli Spiriti dell'Isola
Decision To Leave
Bussano Alla Porta
Una Gran Voglia di Vivere
Magic Mike - The Last Dance
Marcel the Shell
Il Gatto con gli Stivali 2: L'Ultimo Desiderio
The Son
Pluto
TÁR