DC League of Super-Pets (2022)

DC League of Super-Pets
Locandina DC League of Super-Pets
DC League of Super-Pets è un film del 2022 prodotto in USA, di genere Animazione, Avventura, Azione diretto da Jared Stern. Il film dura circa 105 minuti. Sceneggiatura basata sui personaggi DC e Superman. Il cast include Dwayne Johnson, Kevin Hart, Kate McKinnon, John Krasinski, Vanessa Bayer, Natasha Lyonne, Diego Luna, Marc Maron, Thomas Middleditch, Ben Schwartz, Keanu Reeves. In Italia, esce al cinema Giovedì 1 Settembre 2022 distirbuito da Warner Bros. Pictures. Disponibile in homevideo in Digitale da Martedì 4 Ottobre 2022.

Quando Superman e il resto della Justice League vengono rapiti, il Super Cane Krypto deve convincere un improvvisato gruppo di animali domestici a gestire i loro poteri appena scoperti ed aiutarlo a salvare i supereroi.

TRAMA

In "DC League of Super-Pets", gli insperabili migliori amici Krypto il Super Cane e Superman condividono gli stessi superpoteri e combattono fianco a fianco il crimine nella città di Metropolis. Quando Superman e il resto della Justice League vengono rapiti, Krypto deve convincere un improvvisato gruppo di animali domestici composto da Asso il segugio, MP la panciuta maialina, Merton la tartaruga e Chip lo scoiattolo, a gestire i loro poteri appena scoperti ed aiutarlo a salvare i supereroi.

Info Tecniche e Distribuzione

Uscita al Cinema in Italia: Giovedì 1 Settembre 2022
Uscita in Italia: 1 Settembre 2022 al Cinema; 4 Ottobre 2022 in TVOD
Data di Uscita USA: Venerdì 29 Luglio 2022
Genere: Animazione, Avventura, Azione
Nazione: USA - 2022
Durata: 105 minuti
Formato: Colore
Produzione: Seven Bucks Production
Distribuzione: Warner Bros. Pictures
Soggetto:
Sceneggiatura basata sui personaggi DC e Superman.
In HomeVideo: in Digitale da Martedì 4 Ottobre 2022

Cast e personaggi

Regia: Jared Stern
Sceneggiatura: Jared Stern, John Whittington
Musiche: Steve Jablonsky
Scenografia: Kim Taylor
Montaggio: David Egan, Jhoanne Reyes

Cast Artistico e Ruoli:
foto Dwayne Johnson

Dwayne Johnson

Super Cane (voce)
foto Kevin Hart

Kevin Hart

Ace (voce)
foto John Krasinski

John Krasinski

Superman (voce)
foto Vanessa Bayer

Vanessa Bayer

PB (voce)
foto Natasha Lyonne

Natasha Lyonne

Merton (voce)
foto Diego Luna

Diego Luna

Chip (voce)
foto Marc Maron

Marc Maron

- (voce)
foto Ben Schwartz

Ben Schwartz

- (voce)
foto Keanu Reeves

Keanu Reeves

- (voce)



Voci italiane (doppiatori):
Lillo Petrolo (Krypto Superdog), Maccio Capatonda (Asso il Bat-Segugio)


Produttori:
Patricia Hicks (Produttore), Dwayne Johnson (Produttore), Dany Garcia (Produttore), Hiram Garcia (Produttore), Jared Stern (Produttore), John Requa (Produttore esecutivo), Glenn Ficarra (Produttore esecutivo), Nicholas Stoller (Produttore esecutivo), Allison Abbate (Produttore esecutivo), Chris Leahy (Produttore esecutivo), Sharon Taylor (Produttore esecutivo), Courtenay Valenti (Produttore esecutivo)


Supervisione Effetti Visivi: Miles Green, Eddy Lowinski | Compositore/executive music producer: Steve Jablonsky.

Immagini

[Schermo Intero]

Note di Produzione

Solo perché sono Super… Non vuol dire che siano anche eroi
Unendo due sconosciuti eroi del canone DC, Krypto e Asso, "DC League of Super-Pets" è un film di avventura divertente ricco di azione, che mette in scena la combinazione esplosiva di due tra le cose preferite da tutti: gli animali e i supereroi della DC!  Anche se entrambi i cani fanno la loro comparsa nei fumetti della metà degli anni '50, il film li mostra per la prima volta sul grande schermo, in una storia creata per il pubblico odierno di ogni età.
Quando era un piccolo cucciolo, Krypto si introdusse furtivamente nella capsula spaziale che portava a bordo il neonato Kryptoniano Kal-El, che sarebbe poi diventato l'eroe più potente della Terra, Superman!  Crescendo insieme, Krypto diventa il migliore amico dell'uomo d'acciaio, e per questo vede la vita soltanto come un super cane, non avendo idea di cosa significhi essere semplicemente un cane, o addirittura fare amicizia con nessun quadrupede. Perciò, quando Krypto apprende che Superman è stato rapito da un porcellino d'india telecinetico nonché genio del male, Lulu, Krypto - che ha immediatamente perso tutti i suoi poteri - si rivolge all'unico altro
animaletto che conosce.
Per fortuna, sono stati colpiti da un raggio di kryptonite arancione introdotto nel rifugio da Lulu per il suo piano malefico, così Asso il segugio, PB la panciuta maialina, Merton la tartaruga e Chip lo scoiattolo, sono diventati gli animali più potenti del pianeta. Sfortunatamente, il comportamento passato di Krypto nei confronti di questa banda, non gioca a suo favore, perciò dovrà pregarli a lungo per unirsi a lui e con un po' di fortuna riuscire a liberare i Supereroi - e, come scopriremo, i suoi super amici della Justice League - prima che Lulu metta in atto la sua forma di giustizia su tutti loro.
Oltre a riunire alcuni dei più grandi nomi dell'universo DC, il film ha messo a segno un colpaccio per quanto riguarda il casting, con il solo ed unico Dwayne Johnson nel ruolo di Krypto, e Kevin Hart in quello di Asso - non esiste un duo che si incastra alla perfezione come loro, e chi se non Johnson e Hart riesce ad essere più spiritoso di loro visto il soggetto del film?
Johnson, che ha anche prodotto il film con la sua compagnia, la Seven Bucks, osserva, "Se pensiamo a questo concetto, cioè agli animali domestici dei Supereroi, e al fatto che un film simile non è mai stato fatto nella storia del cinema!?  Questo è straordinario se consideriamo il genere di film sui Supereroi nella sua interezza. Che tipo di animale possiederebbe il vostro Supereroe preferito della DC, da Superman a Wonder Woman, da Batman a Flash e Green Lantern?  Perciò, quando ho sentito l'idea per la prima volta, mi ci sono tuffato senza esitazioni, al 100%.  E se poi pensiamo alla produzione - dalla Warner Bros. alla DC, e l'amore che noi alla Seven Bucks Productions nutriamo per il genere dei Supereroi e dei cartoni animati - abbiamo preso al volo l'occasione e abbiamo iniziato a collaborare".
L' Asso di Hart è de facto il leader del rifugio. L'attore è rimasto convinto dalla storia immediatamente, e nota, "Questo è un film grande con grandi personaggi.  Mi è sembrato quasi che in certi momenti, in tutto il corso del film, le parole della sceneggiatura diventassero vive, mettendo le persone giuste nelle posizioni volute e che il materiale improvvisamente scomparisse - il cast è semplicemente grandioso.  Questo è ciò che la gente vuole da un film del genere - fare parte di un insieme straordinario e speciale.  Ci si sente quasi come se, 'Ehi, qui c'è qualcosa che vale".
Il regista del film, Jared Stern, che ha partecipato alla scrittura della sceneggiatura con John Whittington, rivela che l'idea della storia gli è venuta in mente precisamente nel luogo più giusto che si possa sperare.  "Mia moglie è volontaria in un canile e un giorno la sono andata a trovare per darle una mano.  Mentre ero lì, mi sono soffermato a guardare un gruppetto di adorabili micini nella stanza principale - per ogni animale essere adottato è una cosa meravigliosa, ed io ho sentito quei gattini sarebbero stati adottati molto presto. Però, nel retro del rifugio c'era anche una stanza con alcuni animali più anziani, e ho avuto la sensazione che probabilmente sarebbero vissuti lì dentro per un bel pezzo, e sembravano come svuotati. Voglio dire, è bello pensare che siano stati accolti dal personale del canile, ma io speravo veramente che avrebbero trovato presto casa.  Per qualche ragione ho pensato, 'E se avessero dei superpoteri?'  Premetto che, ho lavorato ai film di 'The LEGO Batman Movie' e conosco abbastanza a fondo i personaggi della DC, perciò quel soggetto lo avevo da sempre in mente, ma qui ho pensato che ci potesse essere la maniera di mescolare animali e poteri in una cosa sola, e questa è più o meno l'origine della storia del film."
Di come si sia trasformata quell'idea del canile in un film di grande prestigio, Johnson commenta, "Il merito è di Jared Stern. Nella mia carriera ho lavorato con alcuni sceneggiatori/registi, ma lui è stato l'unico a lasciare il proprio ego fuori dalla porta - quello che gli importava veramente era creare il prodotto migliore possibile. E credo che quando si lavora per l'animazione, ci si renda conto di avere opportunità multiple nel senso di attenersi al copione oppure apportare delle migliorie, e sono convinto che questo contribuisca ad aprire la mente. Amo la creatività espressa con questi Super Animali - il loro aspetto, i loro super poteri. Adoro come i loro super poteri vengano conquistati con il tempo grazie a delle lezioni, alla morale e all'esperienza; devono anche imparare a gestire i super poteri e credo questo aggiunga molto alla storia. Penso che dopo aver visto questo film, i ragazzi e le famiglie avranno molto di cui parlare".
La produttrice Patty Hicks conferma, "Non è facile trovare nuove nicchie nel genere dei supereroi. Con i personaggi della DC è stato fatto tanto, ma noi siamo andati in una direzione diversa - tutti conoscono Superman, ma conoscete anche il cane di Superman? Penso che questa sia un'idea nuova e divertente e in questo film, esploriamo un nuovo terreno domandandoci come sarebbero i loro animali da compagnia?  Così vediamo la vita di Superman ma dal punto di vista del suo cane. E mi piace il fatto che li conosciamo e scopriamo che loro non sono supereroi, però acquisiranno dei super poteri e noi vivremo il loro viaggio insieme".
Il gruppo di voci riunito dalla produzione per i quadrupedi riluttanti eroi e la deliziosa cattiva protagonisti del film, includono Vanessa Bayer nella panciuta maialina PB, Diego Luna è lo scoiattolo fifone Chip, Natasha Lyonne è la tartaruga ipovedente Merton, Kate McKinnon è il porcellino d'india genio del male Lulu, e i suoi fidati porcellini d'india, Keith e Mark, con le voci di Thomas Middleditch e Ben Schwartz.
"In un cartone animato, la cosa più importante è che la voce dell'attore sia perfetta per la voce del personaggio, e noi siamo stati fortunati di avere a bordo grossi calibri del cinema", sorride Stern. "Voglio dire, se pensiamo a Krypto, il cane di Superman, ce lo immaginiamo coraggioso come nessun'altro, e chi poteva farlo meglio di Dwayne Johnson? Oppure pensiamo a un cane come Asso, grezzo ad alti livelli, Kevin Hart era perfetto per quello. Abbiamo cercato le giuste voci per i personaggi, e il caso ha voluto che siano anche attori famosi".
"Asso è segnato dal tempo perché ha avuto una vita difficile, è brizzolato e all'inizio anche un tantino cinico, e per me era un personaggio molto interessante", aggiunge Hicks. "Kevin, che è sempre molto divertente, ha dato un cuore al suo personaggio"
Per il resto del cast, Stern ha ricercato anche talenti con una forte vena comica, e nota, "Dovevamo fare una commedia, così ci serviva gente che improvvisasse e portare in vita il personaggio, oltre ad attori che avevano già avuto un'esperienza del genere".
In alcuni casi, ad ogni modo, Stern dice di essere andato intenzionalmente fuori dagli schemi.  Ad esempio, dice, "Si potrebbe pensare che Diego Luna non sia un comico, perché spesso nei suoi ruoli di doppiatore interpreta il principe soave ed affascinante, perciò sentirlo dare la voce a uno scoiattolo fifone è stato sorprendente e fantastico allo stesso tempo".
Per i bipedi eroi del film, John Krasinski dà la voce al migliore amico di Krypto e sovrano di Metropolis, Clark Kent, alias Superman, mentre Olivia Wilde è la voce della sua amata, reporter del Daily Planet, Lois Lane. I membri della Justice League visti e sentiti nel film sono Batman, con la voce di Keanu Reeves; Wonder Woman, quella di Jameela Jamil; Aquaman, di Jemaine Clement; The Flash di John Early; Green Lantern di Dascha Polanco e Cyborg di Daveed Diggs.
Il film ospita anche alcune voci cameo di nomi conosciutissimi, come quelle di Alfred Molina, Lena Heady, Keith David, Busy Phillips e Dan Fogler. Anche Stern ha dato voce a un paio di personaggi, come quella dell'uomo che ha diversi momenti divertenti con PB, mentre lei si esercita con le sue nuove abilità.
Johnson conclude, "Ci sono numerose scene di lotta. C'è tanto spettacolo in grande scala.  L'animazione ha quella qualità unica che sembra quasi vintage, ma anche molto divertente e al passo coi tempi. E poi il nostro casting è composto da stelle a tutto tondo. Io sono discretamente divertente nel film, ma tutti gli altri hanno fatto un goal dopo l'altro".
Oltre a tutte le avventure e le scene d'azione, il film tocca anche le corde dell'importanza dell'amicizia e della famiglia - enfatizzando il fatto che ognuno ha dei veri super poteri, non importa su quante gambe cammini, ma bisogna sempre essere onesti con sé stessi.

Tutte le Creature Grandi e Piccole
Super Casting per Eroi + Cattivi

"Il mio migliore amico è in pericolo e voi dovete aiutarmi!"
--Krypto

Krypto, il super cane di Metropolis, è orgoglioso di essere il super potente migliore amico di Superman - può volare e ha la vista a raggi X, la vista termica, il fiato "raggelante" e il super udito, proprio come la sua controparte bipede Kryptoniana. Ma i bastardini del canile non lo apprezzano molto. Il tipo ha tonnellate di poteri ma zero simpatia. Quando il suo migliore amico e il resto della Justice League hanno bisogno del suo aiuto, Krypto si ritrova misteriosamente privo delle sue abilità ultraterrene. Per salvare i super eroi, Krypto dovrà imparare ad essere un cane normale, con l'aiuto di una sgangherata crew di animali di un rifugio, che hanno appena scoperto di possedere anche loro di super poteri. Per salvare il mondo, dovrà sporcarsi il naso.  Sul serio.
Stern allarga il discorso, "Così, dalla prospettiva di Krypto, tutto sta andando alla grande nella sua vita e in quella di Superman. Sono fratelli. Fanno tutto insieme. Tutto è perfetto…fin quando Superman conosce Lois Lane e se ne innamora, e così Krypto inizia a preoccuparsi di perdere il suo migliore amico, adesso che lui ha una nuova migliore amica".
Commentando sulla relazione tra Superman e il suo migliore amico e oltre, Johnson rivela, "Uno degli aspetti interessanti che adoro della storia, è questa relazione. Ma alla fine, in realtà preferisco la relazione fra Krypto ed Asso, interpretato da Kevin Hart. C'è solidarietà fra loro, e ci sono lezioni di vita che uno insegna all'altro".
Johnson ha anche fatto affidamento sul rapporto nella vita reale tra i due attori, aggiungendo, "Sinceramente la nostra relazione non è dissimile da quella che ho io con kevin. Voglio dire, è uno dei miei migliori amici da una decina d'anni. Perciò, si sente l'autenticità e la sincerità del nostro rapporto sullo schermo, con Krypto e Asso, ma si estende anche oltre lo schermo. Però mi piace anche la relazione che Krypto ha con l'uomo d'Acciaio, Superman".
Stern aggiunge, "Dwayne è anche produttore del film, perciò il personaggio di Krypto era già suo in partenza; ma poi, ma quando hai una voce icona come la sua, credo che sia inevitabile che l'attore che stia interpretando aiuti a dare ulteriore forma al personaggio, e lui lo ha fatto; abbiamo iniziato a scrivere e scrivere cercando di immaginare quale sarebbe il grande suono che sarebbe uscito dalla sua bocca, e credo che abbia reso il personaggio ancora più specifico, migliorandolo sempre più".
Il regista confessa che, inizialmente, era intimidito dall'idea di lavorare con un'icona come lui.  "Sarò onesto, ero molto nervoso all'idea di dirigere Dwayne per la prima volta, ma Dwayne è una persona tranquilla, un uomo ragionevole che ha pensato solo fare il suo dovere nel servire la storia e il suo personaggio. Così, nonostante fossi nervoso quando l'ho conosciuto, lui mi ha messo subito a mio agio".
Per il co-regista Sam Levine, è stato facile trovare un termine di paragone tra l'attore ed il ruolo, e nota, "Krypto è fiducia allo stato puro. Dwayne ha dato quella fiducia nella sua performance di Krypto, il quale contraccambia aiutando gli animali del rifugio ad avere fiducia in loro stessi per la prima volta. E ciò che offrono a Krypto, è la concezione di cosa sia veramente l'amicizia - Krypto ha avuto il migliore amico del mondo per tutta la vita, già da quando scapparono da Krypton, poi però scopriamo che forse Krypto non è proprio il migliore amico che possa essere, perché non è mai stato messo alla prova. Krypto non ha mai provato umiliazione, e non ha mai avuto un animale per amico. E così, improvvisamente si ritrova a dover essere un vero cane, non riuscendo più a volare, e diventare un amico migliore per Superman aprendo il suo cuore a questi altri amici animali".
Il Super cane non solo condivide i superpoteri del suo migliore amico; la produzione ha progettato intenzionalmente un sottile legame artistico tra Krypto e l'Uomo d'Acciaio - la forma della testa e del naso di Krypto, hanno essenzialmente la stessa forma dello scudo con la S, con le orecchie che puntano verso il basso per enfatizzare queste forme.
Non solo si cala orgogliosamente nella parte del Super eroe in ogni momenti - tra cui quando indossa la "maschera" familiare di "Bark Kent" - certe volte però, Krypto prende il suo lavoro di Super Animale un po' troppo seriamente, come quando incontra per la prima volta Asso.  Stern spiega, "Krypto e Asso si conoscono quando Asso, disperato perché vuole uscire dal canile ed essendo un artista della fuga, mette in atto un meraviglioso piano e fugge, per scontrarsi alla fine proprio con Krypto. Naturalmente, Krypto deve fare la cosa 'giusta e lo riporta indietro al rifugio. Quindi, proprio dal principio, questi due personaggi entrano in disaccordo proprio come l'acqua e l'olio.
"Detto ciò", continua il regista, "i cani sono leali, amano incondizionatamente, e anche se Krypto ama Superman, nel corso del film dovrà imparare ad aprire il suo cuore anche ad altri, inclusa Lois, la quale di ritrova sul suo cammino proprio grazie ad Asso e agli altri del rifugio". 

"Siamo solo un branco di trovatelli, ma siamo molto più forti di quanto credi!"
--Asso

Il leader del branco del rifugio, Asso è un segugio sarcastico che ha vissuto per la maggior parte della vita, in un canile di Metropolis passando il tempo a pianificare la prossima fuga. Forte e indubbiamente invulnerabile, si atteggia a tipo duro per mascherare il suo cuore tenero. Asso si comporta come se stare da solo per lui fosse bello, ma non esiterà a gettarsi nella mischia se in gioco c'è la vita della Justice League e non solo, ma farà in modo che Krypto verso pascoli più verdi.
Kevin Hart, che ha dato un mix di cinismo e sospetto, favorito dal passato tragico, al ruolo del personaggio, dice, "Asso è in un rifugio, e per Asso questo è un problema. Asso non vorrebbe essere qui, Asso vorrebbe scappare, ha molto di meglio da fare, posti migliori in cui vivere".
Ad ogni modo, l'unico neo per Asso, è il fatto che ormai ha messo in piedi un legame stretto con gli altri animali che condividono il rifugio con lui", aggiunge Hart. "Ma, Asso è un capo naturale e a volte dice, "Tranquilli tornerò. Ho delle faccende da sbrigare, non preoccupatevi, sto scappando, ma tornerò".
"Asso racconta sempre di una fattoria, una bellissima fattoria di campagna dove gli animali corrono liberi e si amano e si proteggono a vicenda", dice Stern, "e questo a lui dà un senso di speranza; dà agli altri qualcosa in cui credere nel caso non vengano adottati, questo è il sogno che fuori esiste qualcosa di migliore per ognuno di loro".
Nonostante il fatto che il piano iniziale di Asso sia fallito, e questo per lui è frustrante, Hart dice, "Asso è un ribelle, ma nel corso della storia, scoprirete che Asso è un cane amorevole e con un cuore grande. Vuole solo il meglio per quelli che lo circondano. Ha il senso della protezione, si prodiga per chiunque, e farebbe di tutto perché non accadesse nulla di male ai suoi amici.  Questa è una qualità moto rara". 
E interpretare un personaggio complesso come Asso, anche se solo per mezzo della voce, Hart dice, "Devi veramente indossare i panni del personaggio che stai interpretando. Non si tratta solo della voce, quanto dell'atteggiamento. Sulla schiena ha un chip ma nessuno conosce il suo passato; c'è una convinzione che sia un cane che non potrà mai essere amato… Perciò adesso come difesa, si comporta come se non avrà mai più padroni.
"Se ti attieni a queste piccole sfumature costruite nel tempo, ci si ritrova in marcia e in evoluzione", continua Hart. "Io sono riuscito a farlo perché ho avuto un grande regista che mi ha lasciato libero di recitare, mi ha dato la libertà di aggiungere qualcosa di mio al personaggio.  Alla fine si è rivelato utile per lo sviluppo del cartone animato".
Sul fatto di lavorare con il suo socio sullo schermo Johnson, Hart la mette subito sul piano della risata, dichiarando, "Non volevo farlo. Ho pensato, 'No, non me lo incollo un'altra volta. Mi fa male la schiena! Insomma, quante altre volte ancora dovrò farlo nella mia carriera?'"  Scherzi a parte, Hart riassume, "Quando si fa animazione, devi fidarti delle altre persone del cast, perché no siamo sempre insieme in sala doppiaggio. Ti piacerebbe sapere che il tuo collega stia facendo lo stesso lavoro, se non migliore del tuo. Credo che ormai conosciamo il ritmo e i toni l'uno dell'altro…ci muoviamo a movimenti alternati come in una commedia piccola ma carina, pur restando fedeli alla storia, proprio perché abbiamo lavorato insieme parecchie volte".
Hicks dice del duo, "Dwayne e Kevin sono veramente una bella coppia. Ero convinto che avrebbero dato vita ai loro personaggi in modo autentico e delizioso". 

"Il Possente Oink!"
--PB

Adorabilmente bisognosa e disperata, PB la maialina ha un cuore anche più grande della deliziosa panciona, che è battuta solo dal suo attaccamento incrollabile agli animali che compongono la famiglia del rifugio…e al suo supereroe idolo, Wonder Woman!  La migliore amica che ogni randagio vorrebbe, quando il suo branco deve aiutare Krypto a salvare la Justice League, PB è sempre pronta a dare il massimo, specialmente adesso che può diventare alta come un grattacielo di Metropolis…o rimpicciolire come un granello di sabbia.
Vanessa Bayer, che dà la voce alla preziosa porcina del rifugio sempre in cerca di affetto, dichiara, "PB vuole fortemente essere adottata, ma ha scoperto che tutti gli animali piccini sono i soli ad essere adottati, mentre lei prende più spazio di quanto la maggior parte degli appartamenti di Metropolis lo consenta, perciò…"
Se da una parte sogna di avere una casa tutta sua, dall'altra PB alberga la speranza di poter incontrare un giorno il suo idolo. Bayer spiega, "PB è una grande fan di Wonder Woman, si ispira a lei e la ammira tanto quanto lei è forte e potente. E così, quando inizia ad avere i suoi propri poteri, sente una specie di affinità con Wonder Woman può così pensare di guardare a lei come una pari, e questo per lei è sconvolgente".
La Bayer è stata entusiasta di poter donare la sua vena brillante al film. "Mi è piaciuto molto fare parte del mondo di questi Supereroi della DC e dell'Universo DC, e mi è piaciuto molto interpretare PB perché ha un cuore d'oro. Sempre ottimista, è anche piena di amore e gioia - cosa c'è di meglio?"
Una specie di Wonder Woman, forse?
Stern dice di aver atteso con impazienza le sessioni di doppiaggio della Bayer, per diverse ragioni, ma una in particolare le sovrastava tutte. "Vanessa Bayer è strabiliante, è arrivata ogni volta indossando una tuta completamente rosa, perché lei era PB la porcellina panciuta", sogghigna. "E poi è così divertente. PB è un gran personaggio; è il fulcro del gruppo ed è dolcissima, ma anche leggermente fuori di testa… e molto carina. Credo che Vanessa fosse perfetta per inglobare tutto questo, perchè è veramente dolce e fantastica, ma che abbia anche l'abilità di incorporare anche quel pizzico di stramberia". 

"Bene - Sono l'unico che non ha avuto i superpoteeeeeeeeri!"
--Chip

Chip è contento di passare i suoi giorni dentro i confini sonnacchiosi del rifugio per animali Tailhuggers di Metropolis, terrorizzato dalla vita e grato per la sicurezza di una gabbia di freddo acciaio.  Ma quando il suo amato santuario si trova improvvisamente sotto attacco, il pauroso scoiattolo riceve il potere di lanciare fulmini dalle zampette! Adesso, il riluttante eroe deve sconfiggere le lacrime - e trovare la volontà di accendersi - per aiutare a salvare la Justice League.
Scopriremo che il personaggio è uno dei preferiti da Stern. "Adoro Chip!" dichiara. "Le sue palle degli occhi si muovono in tre direzioni diverse, e per questo ci siamo ispirati al mio cane, che somiglia un po' all'attore Marty Feldman di 'Frankenstein Junior. Per disegnare Chip, a tutti piacque l'idea che non si poteva mai dire in quale direzione guardasse. Poi ha anche paura della sua stessa ombra, così che io credo sia quello che più di tutti vogliamo che diventi un supereroe, perché vederlo finalmente entrare in azione è una cosa emozionante".
L'attore Diego Luna è interprete del ruolo. "Mi piace il processo con cui si sviluppano i cartoni animati, dando la voce ai personaggi facendo il pazzo e divertendosi davanti ad un microfono". Dice. "Mi sono divertito ad interpretare Chip, perché è pieno di contraddizioni e nono ha filtri: è un Supereroe, ma alo stesso tempo, ha paura di tutto e tende a pensare che il peggio stia per succedere in ogni momento. Se c'è una possibilità che qualcosa vada storto, lui è abbastanza sicuro che succederà. Anche dopo aver ottenuto i suoi strabilianti poteri elettrici, fatica a controllarli; anche la mossa più piccola può causare danni incalcolabili. Il suo scopo non è di cessare di avere paura, quanto imparare a controllare le sue paure per ottenere quello che vuole".
"Diego Luna è stato fantastico per Chip", dichiara Stern.  "Penso che sarà una sorpresa per tutti, perché di solito interpreta tipi eroici e un po' rudi, e quindi è stato magnifico vederlo interpretare uno scoiattolo fifone".
Oltre al lato divertente, Luna ha apprezzato anche il messaggio del film - quello che forse tutti gli umani dovrebbero tenere a mente ogni giorno. "Nel film, vediamo questi animali comportarsi come dovremmo tutti noi, ci hanno dato una lezione su cosa voglia dire lavoro di squadra, aiutare il prossimo, esserci per i tuoi amici e avere convinzione. Questi Super animali sanno per cosa combattono e ciò che è giusto o sbagliato, e si impegnano con tutte le loro forze". 

"Dove caspita mi trovo?"
--Merton

Con il guscio intaccato da decenni di collisioni con le auto, e il colorito vocabolario di una signora che ha vissuto appieno, Merton la lenta ed instabile tartaruga del rifugio vuole semplicemente rilassarsi e mangiare montagne di insalata. Disturbata da visioni veramente orribili, Merton deve riporre piena fiducia nel suo branco perché la punti verso la direzione giusta - specialmente quando viene improvvisamente dotata del potere della velocità supersonica! La cosa difficile ora è assicurarsi che vada nella giusta direzione.
A dare la voce a questa tartaruga, che porta sul guscio più parti di ricambio di un'auto vintage, è Natasha Lyonne che ha portato con sé il suo rauco timbro distintivo. "Insomma, Merton è una tartaruga ossessionata da visioni, e nella sua lunga vita ha collezionato diverse crepe sul guscio, se vogliamo. Nel corso del tempo, Merton ha collezionato i detriti di una vita sul suo carapace: adesivi, crepe ed altro. Pensate a Merton come a una ragazza con indosso un giubbotto jeans con troppe spille. Il suo stile è grandioso, e inoltre ha anche un gran cuore e infinita esperienza.
"Quando Jared mi ha chiesto se avessi voluto interpretare una tartaruga di 150 anni, ero al settimo cielo", continua. "Gli risposi a bruciapelo, 'Non ho mai ricevuto un'offerta simile', ed ero estasiata. Voglio dire, mi sono divertita tanto e poi Merton è così carina, e sì, fino a quel momento avevo interpretato soltanto persone, così con l'opportunità di rimpicciolirmi e dare voce a una tartaruga, ho iniziato a prepararmi immediatamente muovendomi moooolto lentamente".
Scherzi a parte, Lyonne si è sentita un po' come successo a Luna, apprezzando la dicotomia del suo personaggio una volta in possesso dei super poteri. "Merton, che vi ricordo è una tartaruga, si comporta come tale in ogni senso - il suo vero amore è la lattuga. Nessuna persona, niente interessi romantici potranno mai battere il morso ad una lattuga soffice. E quando penso ad una tartaruga, penso in modo molto lento. Ad ogni modo, quale super potere potrebbe apprezzare di più un animale simile? L'alta velocità. E questo tipo di super velocità dinamico alla Flash, viene offerto alla nostra amica, Merton. Quindi, fate attenzione".
Hicks commenta, "Natasha Lyonne è stata brillante; registrando il personaggio ha usato un approccio come una persona anziana - ha iniziato da subito con la voce un po' rauca, mentre io credo che sia fresca e abbia dato nuova vita a Merton". 

"Sono Lulu, e voi vi inginocchierete davanti a me!"
--Lulu

Genio del male con un conto in sospeso, Lulu è una cattiva in miniatura determinata a fuggire dal rifugio di Metropolis per prendersi la rivincita sul Super-Cane Krypto e il suo migliore amico, Superman.  Una volta era una giovane e impressionabile porcellina d'india, ora sta complottando per il dominio del mondo e sposterà le montagne (e un sacco di altre cose grazie al suo nuovo potere di telecinesi) per evadere.
Con i poteri donatigli dalla kryptonite arancione, questa piccola e glabra porcellina d'india ma con un grande obiettivo, è determinata a mettere in atto il suo malvagio complotto contro Superman e il resto della Justice League, oltre a trovare il modo di tenere Krypto fuori dai giochi.  L'unico ostacolo trovato dalla produzione, era come far sembrare minaccioso un così piccolo roditore tanto da spaventare l'intera League di Supereroi, sia bipedi che quadrupedi?
La risposta: Kate McKinnon. 
Hicks domanda, "Come far capire allo spettatore l'idea di Lulu? Era molto difficile ma Kate è stat semplicemente deliziosa nel ruolo. Ha aggiunto la sua meravigliosa qualità di cattiva al personaggio, e stiamo parlando di una professionista che ha dato vita al personaggio dal primo momento che lo ha visto. Lulu è una super cattiva unica nel suo genere, e Kate era la persona perfetta per darle la voce".
McKinnon era entusiasta della parte, paragonando Lulu alle sue dive favorite dell'epoca d'oro di Hollywood. Ci rivela, "Okay, quindi Lulu è una specie di regina del dramma e quelli che mi conoscono non direbbero che lo sono altrettanto, io sono abbastanza tranquilla, però amo le regine del dramma. Adoro Betty Davis e altre attrici di quell'epoca, come Joan Crawford, quelle donne che recitavano così, che parlavano così. Questo è uno dei miei personaggi preferiti, così ho pensato, beh, posso aggiungere il mio amore per le attrici dei vecchi film e la loro vena drammatica a questo personaggio, e sembra che abbia funzionato".
All'attrice è anche piaciuto il contrasto tra la taglia minuscola di Lulu e le sue ambizioni smisurate. "Mi furono mostrati dei disegni di Lulu e io ho detto, 'Oh, santo Cielo, la cattiva è una porcellina d'india, non è divertente?' Per poco non cadevo a terra dalle risate, poi ho pensato che questa fosse la cattiva più magnifica di tutte, grazie ai suoi occhi giganti, le grandi guance, le manine, i piedini, le grandi orecchie…la giustapposizione di ogni elemento è ciò che rende un personaggio divertente, e quando hai qualcuno che pensa di sé stesso come a un grande cattivo, ma che è solo una piccola porcellina d'india? Secondo me, questo è il migliore esempio di commedia. Sul serio, non c'è niente di più carino sulla Terra che un porcellino d'india, tutti lo sanno", dichiara enfatizzando. "Si tratta di una piccola creatura che spera di diventare molto più grande è più potente di quanto sia, e io mi ci ritrovo. Penso che molte persone possano essere d'accordo".
La McKinnon ha anche ammirato altri tratti del piccolo roditore, che potremmo definire Shakespeariani. "La qualità di Lulu che apprezzo di più, è la sua capacità di fare monologhi. Usa molti termini di paragone e metafore, oltre a un linguaggio fiorito, e in questo mi somiglia", afferma.
La stagionata comica, fu incoraggiata non solo a dare la sua personale visione del personaggio, durante le sessioni di doppiaggio, ma anche le sue idee di dialogo. "A volte non la smettevo più, mi piace troppo farlo e a volte questo si riflette nel film, però è così figo".
La maligna macchinazione di Lulu, va avanti già da prima che lei avesse la possibilità di essere messa in moto - disprezza la Justice League da tempo ed ha aspettato pazientemente la sua occasione per metterli tutti al tappeto.

"Il mio cane è il migliore, ma non va d'accordo con gli altri animali…"
--Superman 

Ma prima che lo spettatore conosca il suo destino, la produzione introduce Superman, l'impenetrabile Supereroe che tutti conosciamo, e che è amato da Krypto. A dargli la voce, la produzione ha scelto un attore amato in tutto il mondo e famoso  per i suoi ruoli di bravo ragazzo, John Krasinski.

"Anche io non vado d'accordo con gli animali…"
--Batman

Per Batman, si sono rivolti ad un attore la cui voce potrebbe sembrare curiosa per uno come il Cavaliere Oscuro, ma che si è rivelata la combinazione perfetta di cadenze e tempi comici, per questa versione dell'eroe torturato: Keanu Reeves.
"Avere la Justice League nel nostro film, è stato emozionante se non addirittura intimidatorio" dice Stern. "Tutti li conosciamo, perciò abbiamo voluto assicurarci di dare la nostra definizione di Justice League e farli nostri, sia visivamente - il loro aspetto nel senso del disegno - che per le voci, gli attori che li hanno portati in vita e i personaggi stessi. Abbiamo veramente lavorato duro su questo e speriamo di aver dato ad ognuno quel lato divertente che gli spettatori non hanno mai visto prima".
Il team di disegnatori dei personaggi, ha affrontato il compito di progettare la Justice League, ben consapevoli che erano stati tutti già visti molte volte dal pubblico, nel corso di diversi decenni sia in live action, che nei fumetti che nei cartoni animati disegnati a mano. Per rispettare l'eredità di ognuno, si è pensato di incorporare un po' di storia, facendo omaggio al disegno di Superman di Fleischer, a Christopher Reeve e ad altri Superman. Il costume da Cyborg, è composto da elementi della tuta del personaggio del 1980, quando fu presentato per la prima volta nel formato a fumetti.
Ma Stern enfatizza che era "ugualmente importante fare cose ideate da noi, in termini di disegno, ma anche di una diversa gamma di personaggi, dall'etnia alle forme corporee e dai diversi tipi. Volevamo rappresentare il mondo in ogni modo nella nostra Justice League.
"Il casting delle voci è stato strabiliante", continua Stern. "John Krasinski?  Keanu Reeves?  Incredibile! E tutti gli altri ruoli della Justice League - Daveed Diggs, del quale sono un grande fan, interpreta Cyborg; Dascha Polanco è il nostro Green Lantern; Jameela Jamil è Wonder Woman; John Early, sono un grande, grande fan della sua commedia, è The Flash e Jermaine Clement come Aquaman?  Avanti!"
Come produttore del film, naturalmente Johnson è stato parte integrante del processo di casting, e dichiara, "Il nostro cast è proprio un melting pot e lo specchio del mondo di oggi. Volevamo essere rispettosi della Justice League e della sua ricca storia, ma volevamo anche, in un certo senso, evolverci un pochino.  Per esempio, abbiamo la versione Latina di Green Lantern.  Con Aquaman, volevamo rendere omaggio all'Aquaman Polinesiano che è un mio grande amico, Jason Momoa, famoso per il suo personaggio in tutto il mondo. Siamo coscienti di aver onorato la storia della Justice League, ma con lo spazio e la fiducia che la Warner Bros. e della DC hanno avuto in noi come produttori e artisti - e sono sempre stati presenti al nostro fianco, allineati - abbiamo preso le ideologie dell'aspetto della Justice League, e abbiamo cercato di allargarle un po', così da risultare lo specchio dei giorni nostri e anche dei tempi".

"Bene, bene, bene…È proprio la Justice League."
--Lex Luthor

Nessuna storia di supereroi della DC sarebbe completa - o perfino possibile - senza una nemesi o due che siano il meglio del peggio, i Super cattivi della DC. Assieme a Lulu, la classifica dei cattivi include il nemico numero uno di Superman, Lex Luthor, con la voce di Marc Maron; l'aiutante in campo di Lex, Mercy Graves, con la voce di Maya Erskine e la squadra di Lulu di soffici, fiere palle di pelo di fuoco (e ghiaccio, e altro): Whiskers, Keith, Mark. Con la voce di Winona Bradshaw, la tenera gattina Whiskers viene reclutata dal genio del male Lulu, in veste di arma segreta. Anche se appare innocente, i suoi cannoni laser della coda e i baffi a razzi raccontano tutta un'altra storia… E tra l'armata di porcellini d'india di Lulu con i loro super poteri, troviamo il duo Mark - che riesce a volare e sputa fiamme dalla bocca, con la voce di Ben Schwartz - e Keith - un roditore surgelato con il ghiaccio nelle vene, con la voce di Thomas Middleditch. Insieme, aiutano Lulu a mettere in atto il suo sinistro complotto di rapire la Justice League e combattere i Super-Animali, seminando il caos in tutta Metropolis.

In Volo Su Metropolis: Mantelli e Collari
Scenografie / Art Department
"DC League of Super-Pets" porta lo spettatore all'interno di una delle città più iconiche dell'universo DC - Metropolis - in un'avventura con i suoi Supereroi preferiti e circondandoli con un serraglio di amici a quattro zampe, riuniti per salvare il mondo!
La scenografa Kim Taylor descrive l'ispirazione per l'estetica generale della città: "Abbiamo usato immagini iconiche per definire l'aspetto di Metropolis, la nostra utopistica 'Golden City', con il palazzo del Daily Planet al centro di essa. Le principali ispirazioni a cui abbiamo sempre fatto ritorno, mentre raffinavamo l'aspetto del film, sono stati i disegni del visionario architetto americano, Hugh Ferris così come l'architettura classica art deco degli anni '20 e '30, in special modo quella dei palazzi della New York City e Chicago di quell'epoca".
Oltre alle forme, Taylor nota che la palette di colori di Metropolis, è risultata fondamentale per la creazione del giusto look e il sentimento del film. "Abbiamo usato numerose luci dorate per avvicinarci ai tipi di colore usati da Maxfield Parrish - certi arancione e blu della sua pittura, sono stati di grande ispirazione per noi, per poter mostrare una sensazione brillante, ottimista e utopica della città. Abbiamo voluto aggiungere brillantezza e un senso di sovraesposizione nei momenti in cui le cose scompaiono, e si sente il calore accattivante, quasi luccicante, della ricca fotografia 'magic hour'".
Per la casa di sempre di Krypto - l'appartamento di Superman - il team ha usato il colore come una sorta di uovo di Pasqua per i suoi fan. Sam Levine dice, "L'appartamento di Superman è fondamentalmente del colore della sua tuta. Ci sono i rossi e i blu, i gialli e oro.  Perfino gli abiti di Lois Lane sono di quei colori, e tutta Metropolis è stata disegnata dal nostro team perché esprimesse una sensazione di ottimismo, che ha molto a che fare con la natura di Krypto, e il nostro amore per Superman; abbiamo pervaso quell'amore dentro l'aspetto del film".

Il supervisore all'animazione Dave Burgess, dice che una tra le tante difficoltà affrontate dalla sua squadra è stata, ironicamente, la semplicità. Nel caso di personaggi come Krypto e Asso, osserva, "Hanno forme e angoli semplici, che sono veramente, ma veramente forti, ma anche molto difficili da capire come realizzare in CG. Una volta realizzati i modelli corretti, abbiamo dovuto creare uno scheletro digitale e dei controlli al loro interno, così da poterli muovere e posare per il set e cose così. Ci è servito del tempo per fare tutto ciò e per la Animal Logic è stata quasi una partenza. Sorprendentemente, gli altri film che abbiamo fatto in precedenza, molto belli, non avevano l'abilità di ridimensionamento o strizzare e allungare".
Strizzare e allungare, spiega Burgess, significa semplicemente "ottenere una sensazione biologica e carnosa. Quindi, abbiamo dovuto 'sbloccare' tutti i nodi del ridimensionamento e capire come inserire di nuovo nella pipeline strizza e allunga per il nostro reparto. Quando questo viene fatto bene, lo si sente anche se non lo si vede - ad esempio, se metti un po' di strizza e allunga in qualcosa che ha le zampe, quando quell'animale vi mette il peso, si può sentire la massa del corpo intero che si muove di conseguenza, e va ad aggiungersi al fascino del personaggio".
Quando si è trattato di disegnare i personaggi, Krypto è stato il prototipo usato dalla squadra.  Burgess dice, "Abbiamo visto il suo cartone in TV, lo abbiamo visto sui fumetti, così abbiamo scelto lui; dovevamo solo capire quale sarebbe stata la nostra versione di questo cane bianco col mantello rosso. Dovevamo capire come renderlo unico nel nostro mondo e nel nostro universo, di nuovo, incorporare alcuni dei disegni estetici dalle linee pulite, angoli netti che funzionassero l'un l'altro, perché avevamo rettilinei contro curve - un altro elemento di richiamo".
Richiamo, ammette Burgess, è alquanto esoterico. "Richiamo è difficile a descrivere, ma fondamentalmente significa che quando lo vedi vuoi anche toccarlo. Non importa se è un disegno a mano o una risorsa posata per la CG o altro, se raggiungi quel richiamo, il pubblico sarà tentato di allungare la mano, e per un animatore questo è un risultato grandioso".

Un altro elemento di richiamo di ogni film, è la sua colonna sonora. Stern si è rivolto al compositore Steve Jablonsky, per scrivere una musica che facesse svettare in alto come ogni Supereroe che si rispetti. Proprio come in ogni iconografia dei film DC ha una sua storia, un'eredità che viene prima di tutto, e Jablonsky ha sentito che la musica doveva attenersi a questo. 
"Una delle mie prime domande ai produttori e alla Warner Bros. fu, 'Sono autorizzato ad usare qualche tema classico della DC con cui sono cresciuto?'  Ero felicissimo quando mi hanno detto di sì", dice. "Non vi dirò quale tema ho usato perché voglio che sia una sorpresa per lo spettatore, ma posso dirvi senza dubbio che usare i temi dei miei eroi, è stata una delle cose più emozionanti che abbia mai fatto. Per me era importante omaggiare la musica di alcuni classici della DC".
Jablonsky è stato anche felice di poter esplorare l'umore del film attraverso la colonna sonora, perché gli ha dato l'opportunità di affacciarsi a motivi musicali che il pubblico apprezzerà.  "Una cosa che rende 'Super-Pets' unico, è il modo in cui fonde Supereroi, animazione e umorismo. C'è tanto humor nel film, che ci ha permesso di prenderci gioco della retorica piuttosto che trattarla seriamente. Ad esempio, Per Lex Luthor ho usato un theremin, che è uno degli strumenti più retorici di sempre. Mi ha permesso di suonare la sua musica seriamente, ma strizzando l'occhio allo spettatore per il suo divertimento. E quando il vostro cattivo più perfido di tutti, è una glabra porcellina d'india di nome Lulu, il compositore non può fare a meno di provare gioia. Per lei, ho usato una grande sezione di ottoni e un coro per creare il tema principale e più serio del film. Lulu considera sé stessa, la più cattiva dei cattivi, perciò ho voluto trattarla in quel modo!"
Ma è stato l'intero spettro di cuore e humor provato nel film, ad influenzare di più il compositore. "Quando ho visto per la prima volta un montaggio provvisorio di 'Super-Pets', una delle cose che mi è piaciuta di più, è stato di come sia emotivamente connesso con gli animali", ricorda Jablonsky. "Il film è veramente divertente e pieno di azione, ma al suo centro c'è la storia di questi animali e il loro avventuroso viaggio alla ricerca della loro casa definitiva. Da quando ho iniziato mio lavoro per le musiche del film, io e la produzione abbiamo discusso di quanto la musica sia importante, per supportare quest'avventura e alzare i momenti emotivi del film".
Stern dice di credere che, "miscelare supereroi e animali sia interessante perché per molte persone, gli animali sono i loro eroi senza super poteri; essere un animale domestico è già di per sé un super potere", sorride. "Ci danno così tanto amore e sono eroi per le persone di tutti i giorni nel senso che ci amano e ci aiutano a prenderci cura di noi stessi. Credo che i nostri animaletti, per certi versi, siano i nostri supereroi della vita reale".
Hart dice del film, "Questo è un film indirizzato alle famiglie, ma credo sia valido per tutti in generale. Lo si potrà guardare tutti insieme, seduti, divertendosi e ridendo. È un'avventura con azione, e io ne so molto in proposito perché ho successo in questo campo. Questo è un film di grande aspirazioni, e tutti possono andare a vederlo. Possiede il tono giusto. È un progetto speciale".
Johnson conclude, "Credo che abbia la convergenza delle grandi storie, con una grande squadra che lo ha realizzato, con la fiducia incondizionata dello studio - la casa della Justice League - che ci conosce molto bene. Tutto questo ha attirato i talenti - soprattutto quello degli attori famosi che vi hanno partecipato. Abbiamo messo su un cast pazzesco per questo film.  Erano tutti molto emozionati di salire a bordo. E all'inizio, la sceneggiatura era promettente, così come le prime versioni dell'animazione - ero molto molto felice di questa combinazione. Ora posso dirvi con grande fiducia che 'Super-Pets' spacca!" 


dal pressbook del film

Eventi

Presentato in anteprima italiana al Giffoni Film Festival il 29 Luglio 2022. 

HomeVideo (beta)


DC League of Super-Pets disponibile in Digitale da Martedì 4 Ottobre 2022
1 Settembre 2022 al Cinema; 4 Ottobre 2022 in TVOD.

STREAMING VOD, SVOD E TVOD:
Puoi vedere DC League of Super-Pets su queste piattaforme:
Nota: "DC League of Super-Pets" potrebbe non essere più disponibile sulle piattaforme indicate.
Puoi cercare "DC League of Super-Pets" nelle principali piattaforme di VOD: [Apri Box]
DVD E BLU-RAY FISICI:
Non abbiamo informazioni specifiche ma puoi aprire i risultati della ricerca di DVD o Blu-Ray per "DC League of Super-Pets" o correlati su Amazon.it: [APRI RISULTATI]
Apri Box Commenti