Locandina Cattivissimo Me 3

Cattivissimo Me 3 (2017)

Despicable Me 3

Locandina Cattivissimo Me 3
Cattivissimo Me 3 (Despicable Me 3) è un film di genere Animazione diretto da Kyle Balda, Pierre Coffin con protagonisti Kristen Wiig, Steve Carell, Miranda Cosgrove, Russell Brand, Michael Beattie, Jenny Slate, Julie Andrews, Steve Coogan, Trey Parker, Dana Gaier.
Prodotto da Illumination Entertainment nel 2017 in USA [Uscita Originale il 30/06/2017 (USA)] esce in Italia Giovedì 24 Agosto 2017 distribuito da Universal Pictures.

TRAMA E SCHEDA TECNICA

La squadra che ha portato sul grande schermo Cattivissimo Me ed i più grandi successi d'animazione del 2013 e del 2015, Cattivissimo Me 2 e Minions, torna con delle nuove avventure di Gru, Lucy, e le loro adorabili figlie - Margo, Edith e Agnes- ed i Minions. Il film è prodotto dalla Illumination di Chris Meledandri e Janet Healy, mentre la produzione esecutiva è di Chris Renaud. 


Data di Uscita ITA: Giovedì 24 Agosto 2017
Data di Uscita USA: Venerdì 30 Giugno 2017
Data di Uscita Originale: 30/06/2017 (USA)
In HomeVideo: in DVD da Mercoledì 6 Dicembre 2017 [scopri DVD e Blu-ray]
Genere: Animazione
Nazione: USA - 2017
Formato: Colore
Durata: N.d.
Produzione: Illumination Entertainment, Universal Pictures
Distribuzione: Universal Pictures
Budget: 80.000.000 dollari (stimato)
Box Office: USA: 263.013.475 dollari | Italia: 17.892.709 euro -> Storico incassi
SAGA
Prossimi passaggi in TV:
Giovedì 28 Giugno ore 13:41 su Premium Cinema
Venerdì 29 Giugno ore 02:54 su Premium Cinema

Cast e personaggi

Regia: Pierre Coffin, Kyle Balda
Sceneggiatura: Ken Daurio, Cinco Paul
Musiche: Heitor Pereira, Pharrell Williams
Cast Artistico e Ruoli:
foto Kristen Wiig
Lucy Wilde (voce originale)
foto Steve Carell
Gru / Dru (voce originale)
foto Miranda Cosgrove
Margo (voce originale)
foto Russell Brand
Dr. Nefario (voce originale)
foto Michael Beattie
The Scar Faced Man / TMZ Announcer (voce originale)
foto Jenny Slate
Valerie Da Vinci (voce originale)
foto Julie Andrews
Madre di Gru (voce originale)
foto Steve Coogan
Silas (voce originale)
foto Trey Parker
Balthazar Bratt (voce originale)
foto Dana Gaier
Edith (voce originale)
foto Pierre Coffin
Mel / Minions (voce originale)
foto Nev Scharrel
Agnes (voce originale)
foto Andy Nyman
Clive (voce originale)
foto Brian T. Delaney
Voci addizionali (voce originale)
foto Michael Beattie
The Scar Faced Man / TMZ Announcer (voce originale)
foto Adrian Ciscato
Niko (voce originale)
foto Martavious Gayles
Voci addizionali (voce originale)
foto Jess Harnell
Voci addizionali (voce originale)

News e Articoli

Cattivissimo Me 3 in DVD, Blu-ray e Blu-ray 4k Ultra HD

Nuove avventure in arrivo in homevideo, anche in 4k, per Gru, Lucy, Margo, Edith ed Agnes oltre agli immancabili Minions.

Box Office Italia: Cattivissimo Me 3 e Dunkirk sempre in testa

'Cattivissimo Me 3' il film piu' visto nel weekend italiano dal 8 al 10 settembre 2017, seguito da 'Dunkirk' e 'Baby Driver'.

Box Office Italia: Dunkirk debutta secondo, Cattivissimo Me 3 resta primo

'Cattivissimo Me 3' il film piu' visto nel weekend italiano dal 1 al 3 settembre 2017, seguito da 'Dunkirk' e 'Overdrive'.

Box Office Italia: Cattivissimo Me 3 primo, Overdrive secondo

'Cattivissimo Me 3' il film piu' visto nel weekend italiano dal 26 al 28 agosto 2017, seguito da 'Overdrive' e 'Atomica bionda'.

Cattivissimo Me 3 in anteprima a Giffoni

A presentare al Giffoni Film Festival Cattivissimo Me 3 le voci italiane Max Giusti (Gru/Dru), Arisa (Lucy) e Paolo Ruffini (Balthasar Bratt).

Box Office USA: Cattivissimo Me 3 primo, Baby Driver secondo

'Cattivissimo Me 3' in testa al botteghino USA del 30 giugno - 2 luglio 2017, seguito da 'Baby Driver' e 'Transformers - L'Ultimo Cavaliere'.

Cattivissimo Me 3, la Colonna Sonora include 5 brani originali di Pharrell Williams

Pharrell ha rilasciato 'Yellow Light', uno dei cinque nuovi brani originali che ha scritto e prodotto per il film Cattivissimo Me 3.

Cattivissimo Me 3: Morat e Álvaro Soler per la colonna sonora del film

Il gruppo Morat e l'artista internazionale Álvaro Soler collaborano per la loro prima volta in 'Yo Contigo, Tú Conmigo', tema principale del film Cattivissimo Me 3.

Cattivissimo Me 3: Facebook Camera vi trasforma in Minion

Nuova maschera per Facebook Camera di Cattivissimo Me 3 per trasformarsi in un Minion mangia banane.

Curiosita'

LA STORIA FIN'ORA

Il blockbuster Cattivissimo Me, della Illumination e di Universal Pictures, ha presentato al mondo intero il super-cattivo Gru e i suoi malefici Minions. Dopo essere diventato un padre per gli orfani Margo, Edith e Agnes, inizialmente come parte di un diabolico piano per rubare la Luna, Gru ha abbandonato definitivamente la sua vita da criminale e si è trasformato in Super Papà.
In Cattivissimo Me 2, Gru è stato reclutato dalla Lega Anti Cattivi per mettere le proprie abilità, come ex cattivo, al servizio della giustizia per poter catturare il peggio del peggio. Senza mai pensare che l'amore potesse bussare alla sua porta, Gru ha finito per capitolare per la sua partner, la super-spia Lucy. Per la gioia delle sue figlie -che avevano sempre voluto una mamma- alla fine chiese a Lucy di sposarlo.
In Minions (uscito nel 2015, ma come prequel del franchise Cattivissimo Me), abbiamo conosciuto le origini delle amabili creature gialle e abbiamo visto come l'assurda ricerca di Kevin, Stuart e Bob per un cattivissimo leader, li abbia alla fine portati a riunirsi con un giovane Gru. Il malefico trio tornerà in Minions 2 nel luglio del 2020.
Quest'estate in Cattivissimo Me 3, Gru e sua moglie Lucy, non riusciranno a sconfiggere l'ultimo nemico in grado di minacciare l'umanità, un'ex-stella della televisione anni 80, chiamato Balthazar Bratt, che fu bruscamente licenziato in quel decennio ed ora è ossessionato dalla vendetta su tutta Hollywood. A causa del loro fallimento verranno umiliati e licenziati dal nuovo boss della Lega Anti Cattivi.
I Minions sperano che questa sia la molla che farà tornare Gru alla vita criminale, ma quando Gru chiarisce che ha definitivamente abbandonato quella vita, i Minions se ne vanno per la loro strada. Mel, il Minion che ha guidato lo sciopero contro Gru, diventa una sorta di nuovo leader per tutti loro. Nel frattempo Jerry e Dave, i due Minions che erano casualmente assenti durante lo sciopero, restano con Gru e la sua famiglia.
Dopo essere stato licenziato, Gru si sente un fallito e cerca di capire quale potrà essere la sua prossima mossa. Proprio quando sembra che abbia toccato il fondo, fa la sua apparizione uno sconosciuto che lo informa che il padre, allontanatosi da tempo, è morto... e che ha anche un fratello gemello, a lui del tutto ignoto, chiamato Dru che desidererebbe incontrarlo.
Scosso da tutto questo, Gru affronta la madre che gli confessa che effettivamente ha avuto due gemelli. Dopo poco che i ragazzi sono nati ha divorziato dal padre di Gru, ognuno ha preso con se un figlio andandosene e non si sono parlati mai più. Ovviamente lei non si astiene dall'informare Gru che la sua era la seconda scelta.
Inizialmente eccitato dalla prospettiva di avere un fratello, Gru insieme a Lucy e alle ragazze, parte alla volta di Freedonia,la terra natia di suo padre, per incontrare il suo gemello... solo per scoprire che Dru gli è apparentemente superiore in ogni cosa. Mentre Gru è calvo, misantropo e anche fresco disoccupato, Dru ha una splendida capigliatura, è dotato di grande fascino e ha ereditato il notevole patrimonio del padre insieme al suo allevamento di maiali.
Gru viene rapidamente travolto da un senso di inferiorità, ma non passa molto tempo prima che Dru sveli di avere un suo desiderio nel cassetto: seguire le orme di suo padre e diventare un villain su scala mondiale. Dru confessa che, dal momento che suo padre non credeva mai in lui, gli mancano le base per essere un criminale e ha bisogno dell'aiuto e dell'esperienza di Gru per raggiungere il suo sogno di una vita e portare avanti la tradizione di famiglia.
Una volta realizzato di poter far squadra con il fratello e di potersi avvalere dei gadget altamente sofisticati e molto cattivi di suo padre per poter sconfiggere l'inafferrabile Balthazar Bratt, Gru accetta di fare squadra con il suo gemello, ma quando questa alleanza viene messa a dura prova da un classico caso di rivalità tra fratelli, i due si troveranno a fronteggiare delle difficoltà maggiori del previsto, infatti Bratt si dimostra essere la sfida più difficile per Gru.

I Personaggi

Meledandri è convinto che "quando usciamo dal cinema sarà il rapporto che abbiamo avuto con i personaggi del film che determinerà come questo film resterà nel nostro immaginario".

Gru (Steve Carell) viene licenziato senza troppe cerimonie dalla Lega Anti Cattivi, cosa che gli fa precipitare l'autostima sotto i piedi. Quando scopre che ha un fratello gemello, di cui non ha mai saputo nulla, Dru, prende tutta la sua famiglia per andare nell'isola bucolica di Freedonia, dove Dru ha ereditato il più grande allevamento di maiali del Paese, per incontrarlo. Appena messo piede a Freedonia Gru viene colpito immediatamente da una crisi di gelosia per il fratello quando scopre che Dru con la sua splendida e folta chioma bionda è il suo opposto in ogni cosa. Ma quando il 'perfettamente perfetto' Dru chiede al fratello di aiutarlo a mettere in piedi il più grande colpo che il mondo abbia mai visto, Gru assume il ruolo del "fratello maggiore " e il suo ritorno nei panni di un vero cattivo inizia a ripristinare la sua fiducia.
• Affascinante, ricco, appariscente e con una testa piena di fluenti capelli biondi, Dru (Steve Carell) è l'opposto di Gru sotto ogni aspetto. È l'anima della festa e sembra riuscire in tutto ciò che gli passa per la mente... tranne che nel seguire la tradizione di famiglia, ovvero diventare un cattivo di classe mondiale. Sapendo che il suo gemello è molto pratico in quel campo, Dru decide di parlare con Gru per mettere in piedi un gran colpo. Ma quando i gemelli si trovano a trascorrere più tempo insieme si inizia a notare che sotto la spavalderia di Dru, si nasconde un desiderio infantile di essere accettato dal fratello Gru.
• Dopo aver perso il suo incarico alla Lega Anti Cattivi, per difendere il marito Gru, Lucy (Kristen Wiig) reindirizza la sua energia stacanovista nel diventare la mamma perfetta per le sue tre ragazze. Mascherando la sua insicurezza in questo ruolo con una profusione di grande ottimismo ed entusiasmo, Lucy è la prima a fare i bagagli quando Gru comunica di avere un fratello in Freedonia. Incoraggia le ragazze ad abbracciare la cultura freedoniana partecipando ad una sagra locale del formaggio, ma gli sforzi e le buone intenzioni di Lucy si risolvono in un disastro quando perde le tracce di Edith e Agnes mentre Margo quasi si fidanza con uno strano ragazzo del posto.
• Il bambino prodigio, nonché genio criminale, Balthazar Bratt (Trey Parker) è l'ex stella dello show televisivo degli anni '80 Evil Bratt, dove impersonava un genio del male bambino fissato con la distruzione del mondo... almeno finché non è entrato nella pubertà e lo spettacolo è stato bruscamente annullato. Restando ancorato al passato sia con l'abbigliamento che con la pettinatura, Bratt è diventato ossessionato dal villain che ha interpretato in televisione ed è determinato ad avere la sua vendetta sul mondo che gli ha girato le spalle. Armato della sua fida keytar modificata per essere letale e di cubi di Rubik esplosivi, Bratt, cercando di ricreare la distruzione mondiale prevista nell'ultimo episodio della sua serie, Evil Bratt, è deciso a vendicarsi di Hollywood, dimostrando di essere la più pericolosa nemesi per Gru.
Margo (Miranda Cosgrove), la figlia più grande di Gru, può provare tutta l'angoscia tipica di un'adolescente, ma resta la più responsabile delle tre sorelle e mette sempre la famiglia al primo posto. A dispetto delle sue decise proteste, Margo è costretta da Lucy a partecipare ad una tradizionale festa danzante fredoniana che alla fine la lascia praticamente fidanzata con un ragazzo locale. Anche se Margo è inizialmente imbarazzata e frustrata per la sua nuova mamma, il fatto che Lucy sia sempre lì per lei in definitiva rafforza il loro legame.
Edith (Dana Gaier), l'instancabile e subdola figlia di mezzo di Gru, idea sempre un nuovo piano... ora fomentata dall'incoraggiamento dello zio Dru! Tra uno scherzo e l'altro all'ignaro maggiordomo di Dru, Fritz, Edith accetta di fare da chaperon per Agnes per la sua innocente ricerca di un unicorno, rendendosi conto che un raro video della mitica creatura potrebbe renderla ricca! O almeno finanziare il suo prossimo scherzo.
Agnes (Nev Scharrel) è la figlia più giovane di Gru, innocente e altruista. Quando scopre che Gru e Lucy hanno perso il lavoro, fa tutto il possibile per aiutare la famiglia, anche vendere a un banchetto il suo unicorno di pezza preferito. Già entusiasta fin dall'inizio del viaggio a Freedonia per incontrare lo zio Dru, la sua eccitazione raggiunge le stelle quando sente che nella vicina foresta potrebbero abitare dei veri unicorni. Gru vorrebbe evitare la delusione alla figlia più giovane, ma alla fine non ha il coraggio di dirle che la storia potrebbero non essere vera, e così, seguendo la leggenda locale che "solo un puro cuore di cuore" può trovare un unicorno, Agnes si prepara a coronare il sogno della sua vita.
• Con il loro padrone che non è più un agente di punta della Lega Anti Cattivi e che non è nemmeno interessato a riprendere i panni del villain, i Minions mangiabanane (Pierre Coffin) rimangono senza fantastici gadget da provare o una qualche baraonda da provocare.

Guidati da Mel, i Minions decidono di rivoltarsi e di andare avanti da soli. Il loro viaggio li porta in un monolocale a Hollywood, in California, dove, dopo aver seminato distruzione e attirato l'attenzione delle forze dell'ordine, finiscono per caso sul set di una gara di canto e sono costretti a partecipare. I Minions vengono quindi arrestati e gettati in prigione per l'effrazione compiuta. Realizzando che anche la semplice sopravvivenza, senza Gru, è più impegnativa di quanto pensassero, la tribù decide di evadere dalla prigione per potersi ricongiungere con il loro ex capo, ignorando che sta per confrontarsi con un Balthazar Bratt decisamente scatenato.
Nel frattempo, Gru mette Dave e Jerry, i Minions che per caso non hanno partecipato alla rivolta, a capo di tutte le operazioni casalinghe e lo accompagneranno nel suo viaggio a Freedonia. In un primo momento, cavalcando i maiali freedoniani e aiutando Edith a tormentare il maggiordomo Fritz, Dave e Jerry sono soddisfatti di essersi uniti a Gru fin quando non scoprono che la missione non è all'insegna della cattiveria.

La mamma di Gru (Julie Andrews) riempie i suoi anni d'oro con lezioni di nuoto tenute da eccellenti istruttori italiani. Quando Gru la mette alle strette sul fratello gemello che non ha mai saputo di avere, lei rivela, non senza riluttanza, i dettagli dei primi giorni di Gru: quando lei e il padre si separarono, si accordarono per tenere ciascuno un figlio da allevare da soli, promettendosi di non vedersi mai più. Ovviamente, come tende a sottolineare, lei ha avuto la seconda scelta.
Silas Ramsbottom (Steve Coogan) è il britannico capo di Lucy e Gru alla Lega Anti Cattivi che ha reclutato Gru per la sua reputazione da super-cattivo guadagnata sul campo. Ora, la corpulenta guida della Lega, è stata improvvisamente rimossa dall'incarico e sostituita da qualcuno più giovane e più ambizioso.
Valerie Da Vinci (Jenny Slate), ls giovane e ambiziosa sostituta di Silas, ha poca pazienza per l'incompetenza. Quando Gru e Lucy non riescono a catturare Bratt, Valerie ne fa un esempio al suo primo giorno alla guida della Laga Anti Cattivi, umiliandoli e licenziandoli davanti al resto dei loro compagni.
Dr. Nefario, è riuscito a congelarsi accidentalmente nella carbonite, restando intrappolato e impossibilitato ad aiutare Gru, nel momento di maggior necessità.
Fritz (Steve Coogan) è il maggiordomo tedesco di Dru, sempre paziente e spesso vessato da Dru. È calmo, raccolto e corretto, anche di fronte alle eccentriche buffonate di Dru, agli assalti alle gambe dell'animale domestico, Kyle, o quando è preso di mira da Dave e Jerry, i Minions di Edith e Gru.
Clive (Andy Nyman), il robot spalla del cattivo nello show televisivo Evil Bratt, è rimasto fedele a Bratt dopo tutti questi anni; sempre presente per qualsiasi necessità di Bratt, che si tratti di una colonna sonora degli anni '80 per i loro colpi o di una pacca all'ego per l'invecchiata bay-star dimenticata dai suoi fan.

LA  PRODUZIONE

Lo sviluppo di Cattivissimo Me 3

"Nel primo film Gru scopre come ci si sente ad essere padre e quale amore incondizionato si provi. Nel secondo abbiamo vissuto l'innamoramento di Gru. Ora Gru dovrà affrontare una crisi d'identità, visto che si trova disoccupato e con un fratello come rivale."
—Chris Meledandri

Fondata con l'intento di produrre sia storie originali che adattamenti di grandi classici, la Illumination è conosciuta per aver sviluppato personaggi di spessore e caratteristici che incarnano sia la dolcezza che il senso di eversione. Le loro pagliacciate, spesso con un vena di malizia, hanno come contraltare buone intenzioni di fondo e innocenza, facendo si che alla fine siano amabili e ci si identifichi in loro. Per questi motivi il franchising di Cattivissimo Me è diventato il DNA che definisce la società.
Chris Meledandri si è avvicinato a Cattivissimo Me 3 con due obiettivi primari: "Uno era quello di restare fedele agli elementi che ama il pubblico." -dice- "Il secondo è stato quello di creare un'esperienza nuova e diversa, personaggi che rendono il film dinamico. I film di Cattivissimo Me funzionano perché sono sia per tutti, che molto, ma molto, divertenti... c'è anche una risonanza emotiva che li percorre. Questa eco è provocata dai personaggi : i Minions sono affascinanti e meravigliano il pubblico e Gru, anche se era un villain, riusciamo a immedesimarci e vorremmo che riuscisse in ogni situazione."
In Cattivissimo Me 3 Gru scopre una famiglia che non sapeva di avere. "Mentre, in linea di massima, la trama dei film generalmente ruota intorno ai protagonisti che devono superare degli ostacoli, è come lo fanno e che cosa succede durante il percorso, che devono stupire e dare soddisfazione." -spiega Meledandri- "Sono particolarmente orgoglioso che la nostra squadra sia stata in grado di creare nostalgia per quei personaggi con cui siamo cresciuti, ma allo stesso tempo sorprendere gli spettatori con tutti questi nuovi elementi".
Daurio, insieme al suo compagno di scrittura Paul, ha collaborato con Meledandri sin dai loro giorni alla 20th Century Fox con Ortone e il mondo dei chi. Lo sceneggiatore afferma che Meledandri e Healy li hanno incoraggiati non solo a scavare nello humor di questo mondo, ma anche a dare alla storia la risonanza emotiva che passa attraverso la riunione dei fratelli. "Pensavamo che sarebbe una grande idea affiancare a Gru un'altra persona che lo facesse impazzire e lo portasse a fari delle domande sul suo scopo." -dice Daurio- "Dru stuzzica Gru con la possibilità di essere di nuovo un villain. E' molto, "Dai vieni... è solo un colpo. È nella nostra natura, vogliono che lo facciamo..."."
Paul è stato ispirato dalla possibilità che la star della serie avrebbe avuto un nuovo ruolo da doppiatore. "La nostra prima idea era che Gru avesse un fratello gemello di cui ignora l'esistenza," -osserva- "e che sarebbe stata una grande opportunità per Steve di recitare contro sé stesso."
"Una volta che abbiamo deciso di introdurre il fratello di Gru, avevamo tantissime possibilità narrative." -racconta Meledandri- "La creazione di Dru era imperniata su un'idea fondamentale: avere un tipo di personalità molto simile a Gru, ma che fosse il suo opposto sotto ogni aspetto. Questo ci ha dato l'obiettivo finale." L'emozione di incontrare il suo gemello svanisce presto e Gru si trova a sperimentare la rivalità tra fratelli complicata anche da una crisi di mezza età.
L'altra nuova aggiunta al franchise è Balthazar Bratt, un formidabile super-cattivo che ha pianificato di distruggere Hollywood dopo che il suo show televisivo è stato cancellato. Bratt, che è ossessionato dalla cultura anni '80 sin da quando è stato una baby-star in quel decennio, non ha mai superato quella delusione, né ha perdonato il suo pubblico per averlo abbandonato. "Una volta che abbiamo sentito l'idea di Cinco e Ken per Bratt, l'abbiamo collegata con l'umorismo e la tristezza di essere una cometa degli anni '80." -spiega Meledandri- "È praticamente il posto perfetto dove andare a parare. I villain sono parte fondamentale di ciascuno dei nostri film e quindi dovevamo dare a Gru un degno avversario, qualcuno che rappresentasse una vera sfida per lui e Lucy, oltre a garantire un efficace aspetto comico. Gru è così divertente e vivace, che se metti un villain monodimensionale come suo antagonista, il personaggio verrà eclissato."
Meledandri ammette che la nuova nemesi di Gru è uno dei suoi personaggi preferiti tra quelli creati dalla Illumination. "Balthazar Bratt è un villain così originale e divertente perché non riesce a superare il fatto che i suoi fan non lo seguano più di lui, le sue motivazioni sono focalizzate nel cercare vendetta contro quel mondo che gli ha voltato la schiena... e lo fa creando una versione adulta del suo personaggio televisivo di quando era piccolo.
Una volta che hai abbracciato la bizzarra idea che sia Trey a dargli voce, capisci che porta un nuovo punto di vista al film: un mix di design, voce e animazione spettacolare, conferisce alla performance una sfumatura straordinaria. Questo è un tributo ad un gruppo incredibile, una squadra che ha tirato fuori una delle più grandi performance animate che abbia mai visto."
Paul chiarisce che, ovviamente, Bratt ha bisogno di uno slogan per accompagnare la sua pochezza: "La maggior parte dei ragazzi prodigio degli anni '80 aveva degli slogan memorabili, come: 'Che stai dicendo, Willis?', che praticamente identificava direttamente lo show. Quella di Balthazar era 'Sono stato un cattivo ragazzo!' e continua a usarla ancora oggi."
Per Cattivissimo Me 3, il regista Pierre Coffin, che dirige il suo quarto film del franchise, collabora con il suo collega regista Kyle Balda, con il quale aveva già fatto squadra per Minions e con il co-regista Eric Guillon, già da tempo responsabile di produzione e del design dei personaggi per la Illumination, per la quale ha creato proprio il look del franchise di Cattivissimo Me disegnandoli ispirandosi alle opere di Edward Gorey e Charles Addams.
Melandri tesse le lodi del team di registi: "Eric è un designer straordinario che ha creato personaggi e ambienti in ogni film che abbiamo fatto, inoltre pensa come uno sceneggiatore. Quando disegna qualcosa, spesso nell'immagine pone il personaggio in un posto che di per sè suggerisce già chiaramente la storia. Allo stesso modo Pierre non è solo la voce e l'anima dei Minions, è un artista e un regista fenomenale. Ci aveva già presentato a Kyle, che è stato a capo del layout su Cattivissimo Me e porta questa sua chiarezza di visione, anche nella costruzione di una sequenza, nella realizzazione del film; è un filmmaker molto speciale a suo modo e crea una fantastica collaborazione con Pierre."
"Grazie al tempo trascorso tra un film e l'altro, siamo stati in grado di sviluppare i personaggi." -spiega Coffin- "Ad esempio Gru si è ammorbidito un po' da quando è diventato papà; non è più il super-cattivo dal cuore indurito, che abbiamo incontrato la prima volta, ma ha ancora quel pizzico di spregevolezza. Lucy è estremamente elegante anche grazie alla sua onnipresente sciarpa che è quasi un marchio di fabbrica, anche se la rende più difficile da animare. Margo è ancora più espressiva ed empatica in questo capitolo, mentre la malizia di Edith è ancora più sottile e Agnes, se mai fosse possibile, è più adorabile di quanto possiamo immaginare."
Balda rivela che visto che moltissimo lavoro viene svolto simultaneamente, avere tre partner alla regia è vantaggioso. "La recitazione è realizzata contemporaneamente alla fotografia e allo sviluppo della storia. Essere in più registi ci permette di dividere le attività nel processo creativo. Pierre è fortemente coinvolto nel processo di animazione e nella storia, Eric è più coinvolto nell'aspetto visivo e nel design dei personaggi e io mi concentro sul storyboarding e sul montaggio."
Daurio riflette sull'evoluzione della scaltra agente segreto: da super-spia single alla sua nuova condizione di moglie e mamma: "Questo è un nuovo territorio per Lucy, lei è avventurosa e nulla la spaventa tranne l'essere una mamma. Questa è la prima volta che abbiamo messo Lucy in una situazione che lei non sa come gestire ed è divertente vederla annaspare nel suo nuovo ruolo di mamma adottiva."
Proprio come Lucy si sta adattando alle nuove dinamiche familiari, la sua figlia maggiore sta lottando per i suoi diritti. "Margo passa dall'essere una sorta di mamma per le altre ragazze ad averne una anche lei ora, che la sta anche sostituendo in quel ruolo." -ci dice Daurio- "Quello aggiunge un po' di conflittualità tra Margo e Lucy ed è interessante vederle muoversi in questo contesto."
Mentre la loro sorella maggiore sta cercando di contenere le avanches di un giovane allevatore di maiali freedoniano, peraltro abbastanza più giovane di lei, Edith e Agnes, le sorelle minori, stanno vivendo il loro dramma personale. La piccola vuole partire per trovare un unicorno che presumibilmente vive nei boschi di Freedonia, Edith è piuttosto scettica in merito, ma è pronta a pubblicare un video sui social media, per diventare ricca e famosa... nel caso in cui la leggenda si rivelasse vera.
Nessun personaggio di Cattivissimo Me sarebbe completo senza i capricciosi assistenti preferiti da tutti, e ad ogni film successivo abbiamo introdotto nuovi Minions coprotagonisti. In Cattivissimo Me 3 incontriamo il Minion Mel, che inizia la rivolta contro Gru e guida gli altri Minions a fare uno sciopero. "In puro stile Minion finiscono nei guai e vengono gettati in prigione." -afferma Balda- "Entrano come sfavoriti, ma finiscono per diventare i boss della prigione, quelli di cui anche i prigionieri hanno paura.". Ma ovviamente è impossibile immaginare un mondo in cui Gru e i Minions non sentano la mancanza l'uno dell'altro e non si riconcilino. "In definitiva abbiamo ribadito che i Minions e Gru hanno bisogno l'uno dell'altro."

Il Cast del Film

La Illumination è da tempo convinta che la chiave del successo sia il talento unico dei suoi creativi. Cattivissimo Me 3 richiama in pista questi artisti di classe mondiale dai precedenti capitoli e a sorpresa ne aggiunge di nuovi al franchise.
Da quando ha iniziato a prestare la voce a Gru, Steve Carell ha iniziato a considerare l'ex supercattivo come un membro della sua famiglia. La dedizione di Carell al personaggio è stata condivisa da tutto il cast e dalla troupe. Meledandri, che ha lavorato con lui sin dai tempi di Ortone e il mondo dei chi, gli fa i suoi complimenti: "Steve non è solo piacevolissimo come attore, è anche divertente, creativo e un professionista completo. I suoi tempi comici sono precisi, mantenendo sempre una grande naturalezza, non c'è mai un errore. Non ho mai lavorato con nessun attore che sia stato migliore di Steve come partner creativo. Rispetta sempre il copione, ma lo incoraggiamo sempre a dare una sua impronta personale e un suo timbro vocale alle sessioni di registrazione, dato che di fatto è lui l'architetto di Gru, è responsabile di come procede la continua evoluzione del personaggio."
"In Cattivissimo Me Gru è diventato padre, e in Cattivissimo Me 2, si è sposato." -ci ricorda Carell- "La sua famiglia si è allargata in modo esponenziale ed è diventato membro della Lega Anti Cattivi. Sono successe tante cose, ma si sente ancora un po' attratto dal mondo dei cattivi."
Ispirato dalle immagini di Eric Guillon, Carell, un decennio fa, aveva dato a Gru un curioso accento dell'Est Europa. Allo stesso modo i disegni di Guillon per Dru, hanno influenzato la personalità e la voce che Carell avrebbe fatto per il fratello gemello di Gru. "Una volta che ho visto quello che sarebbe stato l'aspetto di Dru, ho deciso di partire da lì." -spiega Carell- "E' molto simile a Gru e hanno lo stesso fisico, ma si muovono in maniera diversa. Inoltre ci sono alcune differenze molto specifiche: ha una folta chioma bionda e si veste alla moda. La voce è uscta dall'idea che mi sono fatto dell'alter-ego di Gru."
I registi del film sono rimasti impressionati dalla capacità di Carell di fare delle voci così diverse per Gru (con un tono più profondo, cinico e metodico) e Dru (con vocali più aperte e un tono più vivace e gioioso), soprattutto in una singola sessione di registrazione. "Ci sono molte scene in cui Dru e Gru sono insieme e Steve fa entrambe le loro voci." -racconta Balda- "Per restare nel personaggio ha fatto tutte le frasi di Gru all'inizio e poi è passato a quelle di Dru, per dar loro una diversificazione chiara. Era affascinante guardarlo andare avanti e indietro."
Anche se i gemelli erano stati separati alla nascita, Carell sottolinea che la genetica sembra essere tutto ciò che condividono. "Quando Gru porta Lucy e le ragazze in questa terra lontana per incontrare suo fratello, sembra che Dru sia una versione parallela di Gru. Lui è superficiale, sciocco, estremamente vivace e espansivo, tutte ciò che Gru non è." Ma in realtà, come il pubblico scoprirà, i fratelli condividono più di quanto immaginino. "Quelle che in un primo momento potrebbero apparire come personalità opposte, non sono necessariamente così."
Un altro nuovo personaggio che ha richiesto un doppiaggio perfetto è stato Balthazar Bratt. Deriso ed emarginato dopo che la sua serie televisiva è stata annullata, a causa del suo repentino passaggio alla pubertà, Bratt è diventato ossessionato da tutto ciò che risale ai suoi giorni di gloria. Ora calandosi nei tratti del suo ex personaggio, Bratt si circonda con qualsiasi cosa provenga degli anni '80, ricreando i gadget e i veicoli dello show televisivo per compiere la sua vendetta.
Secondo la classica tradizione della Illumination, il personaggio è caratterizzato in egual misura dai suoi machiavellici piani come dalla sua ridicolagine. "Balthazar Bratt ha fatto un transfert della sua personalità televisiva in quella di villain." -spiega Carell- "E' anche pervaso da una stupida follia e usa i componenti degli anni '80 come parte del suo piano malvagio: come la gomma che mastica che può diventare un'arma estremamente efficace. Indossa un vestito viola con le spalle imbottite e pantaloni da paracadutista e sconfigge gli avversari a passi di danza."
Per impersonare Bratt è stato chiamato a bordo Trey Parker, che è stato catturato dai caratteristici disegni di Guillon. Parker non ha mai prestato i suoi talenti vocali a una produzione animata di alto livello di cui non fosse l'autore,infatti, durante la sua prima sessione di registrazione, ha rivelato che questa era la prima volta in cui era diretto da qualcun'altro.
Nel definire il ruolo di Bratt, Meledandri ha trovato in Parker un ottimo collaboratore. "Trey è uno delle grandi voci del nostro tempo, ha portato una personalità ben definita che era allo stesso tempo evidente e "cartoonesca", nella migliore accezione del termine, ma che fosse anche vulnerabile e assorta." -dice- "Quando si esce dal cinema si è compreso perché questo personaggio è quello che è. Trey ha questa capacità di essere mostruosamente divertente, ma mentre stai ridendo sei coinvolto dal motivo per cui stai ridendo. E' in grado di incarnare questa cosa in modo invisibile, ma riesci a percepirlo."
Nello sviluppare Bratt, il team si è chiesto cosa sarebbe successo se Gru avesse dovuto affrontare qualcuno che, come lui, stava lottando con i fantasmi della sua infanzia. Balda sottolinea: "Trey si è divertito molto con la voce di Balthazar Bratt, un personaggio scadente che si prende molto sul serio. Trey è riuscito a calarsi quasi immediatamente in un ragazzo bloccato agli anni '80. Dal momento che lui stesso è un animatore, sa esattamente che tipo di energia è necessaria per il personaggio e ci ha dato giù quando è venuto il momento di fare prestazioni dinamiche ed energiche."
Mentre ci focalizzavamo sul nucleo della famiglia di Gru, siamo finiti sul più dotato eliminatore di super-cattivi del mondo: Lucy. Kristen Wiig, che torna nel suo ruolo come la metà migliore di Gru, apprezza il fatto che la storia non si lasci sfuggire le sfide dei rapporti familiari. Mentre Lucy era ancora più indipendente di Gru quando si sono incontrati, ora lei ha trovato nelle ragazze e nei Minions quella intimità che non sapeva nemmeno di volere. "Questo film racconta la storia di una famiglia che si unisce." -dice la Wiig- "Ti fa vedere cosa significa essere una mamma adottiva e capire il tuo rapporto con i bambini. Mi piace che venga mostrato il tormento di Lucy, soprattutto in un film rivolto ai ragazzi. Lei sta facendo del suo meglio ed è divertente vedere come pensa che dovrebbe essere come mamma."
Questo è il 'secondo giro' della Wiig nella serie Cattivissimo Me e sente l'ambiente creativo liberatorio come per i suoi coprotagonisti. "Ognuno è stato molto collaborativo e mi hanno incoraggiato a improvvisare e provare le cose a modo mio. Ti fa sentire libera, una cosa meravigliosa perché non è sempre così."
Carell ci racconta del talento della sua coprotagonista sullo schermo: "Kristen è sempre divertente e sempre brava. Di tutte le persone del Saturday Night Live lei è quella che portava sempre in porto una scena, anche quando non era buona o non voleva funzionare. Con una persona così, sviluppi una grande fiducia perché sai che sei in buone mani, non importa quello che fai."
La stella della serie Cattivissimo Me non è l'unico che si considera un fans. Parlando della signora protagonista del franchising Meledandri riconosce: "Kristen è una di quelle attrici di doppiaggio incapaci di sbagliare una sola riga. È affascinante, coinvolgente e ha dato tanto a Lucy. Non riesco a pensare a questo personaggio meraviglioso e pazzoide, senza associarlo alla voce di Kristen, sono inestricabilmente legati. Ha creato questa donna forte che è il centro dei nostri film ed è innamorata di Gru, ma è anche sempre pronta ad entrare in azione."
La figlia maggiore di Gru e Lucy, Margo, è ancora una volta interpretata da Miranda Cosgrove, che ormai adora il suo personaggio. "Ho iniziato a lavorare al primo Cattivissimo Me quando avevo 13 anni e ora ne ho 23." -racconta- "Mi piace crescere con Margo, mi ricorda la mia infanzia."
Come la Wiig, la Cosgrove era molto felice di tornare in Cattivissimo Me 3. "Amo le dinamiche familiari in questo film." -sottolinea- "Alla fine di Cattivissimo Me 2 Gru e Lucy si sposano. Il pubblico ora avrà l'occasione di vedere la loro vita insieme e il rapporto di Lucy con le ragazze. Margo è quella che all'inizio dà a Lucy i maggiori problemi e mi piace che alla fine imparino a conoscersi e a volersi bene l'un l'altra."
Alla Cosgrove si unisce ancora una volta la sorella di mezzo, Dana Gaier, che riprende il ruolo che ha iniziato da bambina nel 2010. Ora che è arrivata al college, Edith ha mantenuto quello spirito tagliente e indipendente, insieme a un buffo umorismo. La Gaier incarna lo spirito più ribelle del trio, quello di Edith sempre pronta a ficccarsi in qualche guaio... specialmente quando si tratta di molestare Fritz con i Minions o pianificare qualcosa per diventare ricca e famosa con YouTube.
Ultima, ma certamente non meno importante, la squadra di produzione Cattivissimo Me 3 ha accolto la giovane Nev Scharrel per dare la voce ad Agnes, un ruolo originariamente di Elsie Fisher. Meledandri afferma che questo personaggio è il prototipo del dogma della Illumination secondo cui bisogna sempre avere della dolcezza per equilibrare la componente eversiva: "Le tre ragazze si sono fatte strada subito nel cuore del pubblico. Per esempio, Agnes ha questa folle passione per gli unicorni, ma decide di organizzare un mercatino improvvisato, dopo aver appreso che Gru e Lucy sono stati licenziati... e vende il suo amatissimo unicorno di pezza gigante. Anche se la sua preoccupazione è eccessiva, è comprensibile."
Quando i realizzatori hanno iniziato la ricerca di una bambina per riempire il vuoto lasciato dalla Fisher, hanno trovato in Scharrel una incredibile somiglianza alla voce della Fisher a quell'età. Paul spiega come è avvenuto il casting: "A differenza di Agnes, non potevamo fermare la crescita di Elsie. Nev Scharrel è incredibile e adorabile, mi ricorda Shirley Temple." -dice- "È un gioiellino."
"Nev è sostanzialmente una bimba curiosa e questo si trasmette al suo personaggio." -aggiunge Daurio- "È stato così divertente sentire la sua naturalezza. Correva letteralmente in lungo e in largo per lo studio di registrazione e poi... boom, diceva le sue frasi perfettamente, per poi tornare a rimbalzare sui muri."
L'ultimo membro umano della famiglia allargata di Gru è ancora una volta impersonato dalla leggendaria vincitrice dell'Oscar® Julie Andrews, che ha ripreso il ruolo di Cattivissimo Me. Quando non è troppo presa dall'essere in pensione con le sue lezioni di nuoto tenute dai aitanti maestri italiani, la mamma di Gru si lascia scappare che esiste effettivamente un fratello perduto. Purtroppo, secondo lei, ha tenuto il gemello sbagliato nel divorzio.
Ancora una volta, Coffin da voce ai Minions di Gru... sia ai pochi che restano fedeli che alla maggioranza che decide di andare via. Paul ricorda uno dei suoi momenti preferiti della produzione, quando Coffin ha mostrato alla squadra una scena musicale, appena abbozzata, da fare con i Minions: la sequenza di "Gilbert and Sullivan" fatta durante il talent show sulla NBC: "Quando ci ha esso davanti per la prima volta questa versione sullo storyboard, con Pierre che aveva registrato tutte le voci, è stata una delle cose più divertenti che ho visto. Sono così eccitato all'idea della gente che vedrà questa scena nel film."
La colonna portante della Illumination, Steve Coogan, ritorna come Silas Ramsbottom, il capo della Lega Anti Cattivi... quantomeno finché non decide di ritirarsi e viene sostituito da un'ambiziosa nuova super-spia: Valerie Da Vinci. Un veterano di Pets - Vita da animali e di Minions, Coogan presta la sua voce anche all'ineffabile maggiordomo Fritz, che è costretto a sopportare i capricci del suo capo, ma ora anche i fedeli Minions di Gru e le tre ragazze che imperversano sul villaggio di Freedonia.
Valerie è interpretata da Jenny Slate, nuovo arrivo in Cattivissimo Me, che ha prestato la sua voce a precedenti successi della Illumination, tra cui il Pomeranian Gidget che ruba la scena in Pets - Vita da animali o la mamma di Ted in Lorax - Il guardiano della foresta. Valerie, come prima azione a capo della Lega Anti Cattivi, fa licenziare Gru e Lucy, dopo il loro terribile passo falso con Balthazar Bratt.

Design e Animazione

Meledandri e Healy sono orgogliosi del fatto che i film della Illumination siano accessibili a livello globale. "È stato importante per Chris e me, quando abbiamo iniziato a lavorare su Cattivissimo Me, mantenere una sensibilità globale con questi film." afferma Healy- "L'attuale Illumination Mac Guff è un'evoluzione della Mac Guff Ligne, un'azienda di base a Parigi con 30 anni di straordinaria solidità. Ogni giorno resto stupito del livello dei talent che vengono da noi e nella nostra squadra di animazione e ognuno dei nostri film ha beneficiato della cultura francese in modo unico."
Tutti quelli coinvolti in Cattivissimo Me riconoscono l'influenza francese nell'animazione nel franchising, che è ispirata alla comicità fisica di Buster Keaton, Charlie Chaplin, Peter Sellers e Rowan Atkinson. Coffin approfondisce sulla loro ispirazione: "Essendo cresciuti con queste fonti di ispirazione, come anche con fumetti e graphic novels, siamo stati influenzati in modo potente sul look del film."
Claire Dodgson, che ha iniziato il suo lavoro nell'azienda come montatore associato su Cattivissimo Me, prende le redini come montatore della Illumination per una terza volta. "C'erano così tante persone che collaboravano a questo film che era come una sorprendente corsa a staffetta." -racconta- "Nell'animazione hai la possibilità di montare il film tre o quattro volte, perché già fai un primo taglio agli storyboards." -spiega- "Si passa attraverso molti livelli diversi, ma sostanzialmente è come lavorare su un film classico, perché è sempre una questione di storia e personaggi, ci poniamo le stesse domande che si fanno i montatori dei live-action."
Per perfezionare il processo, ogni sei-otto settimane, la squadra guardava il film nella sua interezza. "Dopo quelle proiezioni, guardavamo la scena e discutevamo se avessimo percepito un collegamento emotivo, se le storie di contorno funzionassero, se la tensione restava in piedi o se invece rallentasse il ritmo del film." -spiega la Dodgson- "Ogni cosa è stata sempre a disposizione per assicurarsi che tutto girasse al meglio possibile."
Dodgson ricorda il momento in cui ha capito che Carell aveva trovato la voce di Dru: "Avevamo fatto parecchie sessioni e sono tornato indietro per sentire il secondo ciak che Steve aveva fatto, quando provava la voce. È partito da una risata a metà della sessione di registrazione, c'era qualcosa di così caldo e genuino, anche se quel giorno mi aveva detto: "sto un po' gigioneggiando". Sono stato in grado di riprodurlo per i registi e Steve ha detto: "C'è qualcosa qui ..." Era la traccia perfetta per Dru, con questa gioia interna. La voce di Dru è nata dalla risata di Steve che ha incarnato il personaggio."
Guillon spiega il processo per trovare il look di Dru: "Questa versione finale che gioca sul contrasto tra i capelli biondi e l'abito bianco è stata uno dei primi disegni che ho creato." -svela Guillon- "Abbiamo provato diverse opzioni dopo quella, ma alla fine siamo tornati alla prima dove la personalità di Dru era più definita."
Per quanto riguarda l'acconciatura di Dru, con i riccioli che sono stai l'invidia istantanea del calvo Gru, c'erano tante possibilità. "Ma la parte più difficile era la forma della testa di Dru." -continua il co-regista- "Come possiamo creare un taglio di capelli su una testa che non ha una fronte? Mi è venuta in mente l'idea di una riga in mezzo ai capelli di media lunghezza, un po' banale, ma dà a Dru un look da adolescente."
"Non sono solo i suoi vestiti, è la postura di Dru." -spiega il direttore dell'animazione Julien Soret- "Gru è più ingobbito mentre Dru sta più dritto, inoltre è sempre sorridente e, graficamente, abbiamo reso Dru lo yin e Gru il suo yang. Animandolo lo abbiamo reso più un personaggio energico e frenetico. Mentre Gru è contenuto e introverso, Dru è emotivo e più energico, ci ricorda un ragazzo che abbiamo conosciuto nel sud della Francia che gesticolava e aveva un grande sorriso."
Per Balthazar Bratt, Guillon ha esplorato la musica, la moda e le acconciature anni '80. "Se scrivi su Google 'taglio di capelli anni '80', ti fai una chiara idea di tutti i diversi stili." -dice- "Avevo il difficile compito di cercare di combinarli insieme. Per Bratt ho scelto i capelli dritti e li ho tagliati squadrati in cima per diversi motivi. Graficamente sono radicali e quadrati, in stile Grace Jones. Quando ero più giovane ero affascinato da lei, che è visivamente fortissima e sono un grande fan di Jean-Paul Goude [collaboratore di lunga data della Jones]. L'altra opzione era una ridicola cantante francese degli anni '80: Desireless."
La squadra creativa ha dato ai personaggi piccoli dettagli che, come dice Meledandri: "ti colpiscono emotivamente". Guillon ci fa un esempio di come questo si applichi al design del personaggio di Bratt: "Gli abbiamo dato un po' di calvizie per renderlo più vecchio e dare un segno di debolezza in cui identificarsi, mentre i suoi baffoni rafforzano la sua personalità ed enfatizzano le sue espressioni."
"Bratt è anni '80 nello stesso modo in cui Gru è gothic e Vector è geek." -dice Guillon- "La sua keytar è uno strumento musicale emblematico degli anni '80 ed è anche un'arma segreta. Già da solo il cubo di Rubik è un simbolo grafico del periodo, mentre la gomma da masticare gli dà un atteggiamento fico. Clive, la sua spalla robot, insieme ad altri dettagli e all'aspetto, completano il quadro."
Quando si è trattato di animare i Minions in qualsiasi scena, ha aiutato che il loro doppiatore fosse proprio nella stanza accanto. Soret spiega: "Ogni volta che avevamo un'idea, Pierre ci diceva: 'Okay, fai il tuo che io tornerò con una nuova voce", e poi tornava con la nuova voce il giorno stesso. Ci ha dato nuove idee a ogni nuovo ciak e il fatto che potessimo animare direttamente con la nuova voce, ha aiutato tutta la nostra squadra a essere molto fluida nel processo."
Coffin ha fatto le voci dei Minions per quasi un decennio e sia il cast che la troupe sono rimasti affascinati dalla capacità del regista di infondergli sempre qualcosa di nuovo. "Sia che si trattasse di un doppiaggio leggermente inaspettato o di una parola che pensi di poter riconoscere" -dice Healy- "Questo, insieme al loro disegno deliziosamente espressivo: una semplice forma gialla, grandi occhi, occhiali e tute che i bambini piccoli vorrebbero indossare. I Minions continuano ad avere un appeal universale e siamo tutti felici che il pubblico li ami almeno quanto noi."
Un Minion in particolare ha avuto un'ispirazione unica (per il taglio di capelli): Mel, quello che guida la rivolta contro Gru. "Ho disegnato un biglietto d'auguri per il compleanno a Chris Meledandri qualche anno fa." -racconta Guillon- "Ho parodiato Chris come Minion, e ho usato quello stesso disegno, con quel taglio di capelli, per creare Mel ."
Meledandri riflette sul personaggio ispirato al suo aspetto ha e ammette che una delle sue scene preferite in Cattivissimo Me 3 è quando i Minions fanno i duri in prigione: "All'inizio Mel non è altro che un fastidioso caporione che conduce una mini ribellione contro Gru. Una volta saputo che Gru è stato licenziato dal suo incarico, la sua idea è che tutti dovrebbero tornare a fare i cattivi e incoraggia tutti gli altri Minions, ad eccezione di due, per convincerli a partire. Comincia come una spina nel fianco di Gru, ma alla fine sviluppano un forte legame."

La Musica in Cattivissimo Me 3

Meledandri è convinro che la produzione cinematografica sia una combinazione di parole, performance e musica. "Se abbracci tutti e tre gli aspetti," -dice- "puoi creare un'esperienza unica nel modo che ti avvolge e ti accompagna attraverso tutto il film."
Il tessuto musicale di Cattivissimo Me 3 è una sinergia tra la brillante colonna sonora del compositore Heitor Pereira e le inimitabili canzoni di Pharrell Williams, 11 volte vincitore del premio Grammy; i due hanno collaborato in tutti i film della serie Cattivissimo Me.
"Sono instancabili nel cercare di trovare una nota che riesca a trasmettere un'emozione o una sensazione." -dice Meledandri- "Fin dall'inizio l'idea era quella di comunicare la storia, le emozioni e le sensazioni con una colonna sonora tradizionale, cosa in cui Heitor è maestro, unita alle canzoni composte dal brillante Pharrell."
"Pharrell è tornato in piena forma." -spiega Pereira- "Lui scrive le canzoni e io mi concentro sulla colonna sonora, poi colleghiamo il tema musicale alle canzoni come se fossero sempre state insieme durante il processo creativo."
Ci sono otto brani di Williams in Cattivissimo Me 3. Molti sono ripresi dai precedenti capitoli della serie, ma cinque sono stati scritti appositamente per il film. "Quando penso a Cattivissimo Me, penso alla distinzione che danno i brani di Pharrell." -afferma Meledandri- "Se c'è una ninna nanna quando Lucy mette le ragazze a dormire, è incredibilmente bella e definisce quella sensazione. Se i Minions stanno evadendo dalla prigione, la canzone dà alla sequenza un senso di energia, di divertimento e una personalità che è tipica della serie. La combinazione di Heitor e Pharrell nel creare il tessuto musicale è stata indubbiamente una parte molto peculiare della nostra narrazione."
Pereira racconta del suo rapporto con la Illumination e il franchising Cattivissimo Me: "Sono stato in grado di rimettere mano a Gru e ai Minions in ogni film e ho trattato ognuno di loro con un approccio diverso in ogni nuova versione. Ringrazio sempre Gru, i Minions e Lucy per avermi consentito di essere 'colorato' e più musicale."
Per Cattivissimo Me 3 il compositore è riuscito a utilizzare suoni unici legati alle personalità dei nuovi personaggi: "Balthazar Bratt mi ha sicuramente spinto a scegliere delle strumentazioni tipiche degli anni '80.". Questi suoni si sono rivelati un'affascinante aggiunta allo stile contemporaneo di Pereira. "Oggi la musica non è solo questione di note musicali, è più incentrata sul suono. Una delle cose più belle della musica cinematografica è che si può usare qualsiasi cosa per creare un suono. Per Cattivissimo Me 3 non mi sono limitato a chitarre e sintetizzatori, ma mi sono preso del tempo per programmare piccoli suoni e melodie pazzesche ".
Balda è molto soddisfatto che alcuni dei migliori riferimenti agli anni '80 in Cattivissimo Me 3,siano proprio nella musica. "Durante una scena di combattimento tra Balthazar e Gru si sente Jump dei Van Halen. Un'altra canzone anni '80 molto importante per noi è "Take On Me" degli a-ha, soprattutto per la famosa animazione nel video musicale."
"Tutti usciranno dal film canticchiando quelle canzoni" -aggiunge Daurio- "La colonna sonora di Heitor è sempre eccellente ed è un plus per l'intero film. Ora con queste canzoni con cui tutti i nostri genitori sono cresciuti, penso che musicalmente questo sia il miglior film della serie."
Meledandri parla di un'altra collaborazione musicale inaspettata. "Pharrell è venuto da me e mi ha chiesto se Trey [Parker] potesse essere interessato a cantare una delle nostre canzoni." -ricorda- "Sono andati in uno studio di registrazione per un paio di giorni e sono tornati con un duetto che accompagna una sequenza estremamente visiva dei titoli di coda. È incredibile!"

Apri Box Commenti
Torna su