Ghost in the Shell (2017)

Ghost in the Shell

Locandina Ghost in the ShellGhost in the Shell (2017) (Ghost in the Shell) è un film di genere Azione e Crimine diretto da Rupert Sanders con protagonisti Scarlett Johansson, Michael Pitt, Pilou Asbæk, Juliette Binoche, Michael Wincott, Takeshi Kitano, Joseph Naufahu, Chin Han, Peter Ferdinando.
Prodotto da DreamWorks SKG nel 2017 in USA [Uscita Originale il 31/03/2017 (USA)] esce in Italia Giovedì 30 Marzo 2017 distribuito da Universal Pictures.

Trama e Scheda Tecnica

Ghost in the Shell racconta la storia di Major, un agente speciale, un ibrido tra cyborg e umano unico nel suo genere, che guida la task force speciale Section 9. Incaricata di fermare i più pericolosi criminali ed estremisti, la Section 9 dovrà confrontarsi con un nemico il cui obiettivo singolare è quello di annientare i progressi nel campo della cyber technology della Hanka Robotic.


Data di Uscita ITA: Giovedì 30 Marzo 2017
Data di Uscita USA: Venerdì 31 Marzo 2017
Data di Uscita DVD: Mercoledì 26 Luglio 2017 -> Scopri DVD e Blu-ray
Data di Uscita Originale: 31/03/2017 (USA)
Genere: Azione, Crimine, Drammatico
Nazione: USA - 2017
Formato: Colore
Durata: N.d.
Produzione: DreamWorks SKG, Grosvenor Park Productions, Paramount Pictures, Seaside Entertainment
Distribuzione: Universal Pictures
Budget: 110.000.000 dollari (stimato)
Box Office: USA: 39.131.504 dollari | Italia: 2.187.209 euro -> Storico incassi

Cast e personaggi

Regia: Rupert Sanders
Sceneggiatura: Jamie Moss
Fotografia: Jess Hall
Scenografia: Jan Roelfs
Cast e Ruoli:

News e Articoli

Box Office Italia: Ghost in the Shell debutta secondo, dietro La Bella e la Bestia

'La Bella e la Bestia' il film piu' visto nel weekend italiano dal 31 marzo al 2 aprile 2017, seguito da 'Ghost in the Shell' e 'Classe Z'.

Box Office USA: Baby Boss spodesta La bella e la bestia, terzo Ghost in the Shell

'Baby Boss' in testa al botteghino USA del 31 marzo-2 aprile 2017, seguito da 'La Bella e la Bestia' e 'Ghost in the Shell'.

Ghost in the Shell al Cinema: Trailer, Clip di 5 minuti, Poster e Spot

Trailer, Red Poster e Spot italiano per Ghost in the Shell il film di Rupert Sanders tratto dall'omonimo manga di Masamune Shirow e in arrivo al cinema nel 2017 con Scarlett Johansson, Takeshi Kitano, Michael Pitt, Pilou Asbæk e Juliette Binoche.

Super Bowl 51: Trailer e Spot dei film in uscita mostrati durante il Big Game del 2017

Dal Super Bowl 51 del 5 febbraio 2017 gli spot dei film: Logan - The Wolverine; Fast and Furious 8; Baywatch; Transformers - L'Ultimo Cavaliere; Ghost in the Shell; Guardiani della Galassia Vol. 2; Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar.

Ghost in the Shell di Rupert Sanders, produzione iniziata

Iniziata la produzione di 'Ghost in the Shell', film con Scarlett Johansson, e diretto da Rupert Sanders. Nel cast anche Michael Pitt, Pilou Asbæk, Juliette Binoche, Michael Wincott, Takeshi Kitano.

Curiosita'

LA PRODUZIONE

Ambientato nella società di un futuro non troppo lontano in cui il confine tra uomo e tecnologia è sempre più labile, il film Ghost in the Shell è il frutto di uno straordinario lavoro di immaginazione e racconta le origini del Maggiore, il primo essere umano ciberneticamente modificato con successo e leader della Sezione 9, l'unità di lotta anti terrorismo cibernetico.
Dalla sua pubblicazione nel 1989, il manga originale di Masamune Shirow Ghost in the Shell ha subito conquistato un vasto numero di seguaci in tutto il mondo, tra cui alcuni registi influenti come Steven Spielberg, James Cameron e i fratelli Wachowski. Il suo epico franchise vanta già due film divenuti pietre miliari del genere anime, due serie TV oltre a romanzi, e videogiochi per consolle e per cellulari.
Nel corso degli ultimi tre decenni, la popolarità di Ghost in the Shell ha continuato ad aumentare, con i suoi temi centrali che diventano sempre più pertinenti. "E' una parabola sui pericoli della tecnologia", spiega il produttore Avi Arad, l'ex presidente, CEO e fondatore dei Marvel Studios. "Ghost in the Shell solleva questioni filosofiche interessanti legate ad un ambiente futuristico, ma che sono altrettanto rilevanti per il mondo contemporaneo. Esplora ciò che ci definisce come individui - la nostra storia messa a confronto con le nostre azioni. E riesce a fare tutto questo, nell'ambito di un grande film d'azione molto travolgente".
Il lungo viaggio del film fino all'approdo sul grande schermo ha avuto inizio quando Avi Arad ha proposto il progetto a Steven Spielberg - con l'aiuto di una fonte inaspettata. "Ho incontrato Steven e sua figlia sulla spiaggia di Malibu", racconta. "La ragazzina sapeva tutto ciò che si può immaginare su Ghost in the Shell. E' lei che ha presentato il progetto. Che ha lanciato la palla".
Nel 2008, Spielberg e la DreamWorks hanno acquisito i diritti per fare la prima versione cinematografica live-action di Ghost in the Shell, con Avi Arad, Ari Arad, Steven Paul e Michael Costigan come produttori, e Tetsu Fujimura, Yoshinobu Noma, Mitsuhisa Ishikawa e Jeffrey Silver come produttori esecutivi. A tutto ciò sono seguiti otto anni di sforzi attenti per realizzare la giusta sceneggiatura e trovare il regista e gli interpreti più adatti.
Per dirigere l'ambizioso progetto, i produttori hanno voluto il regista britannico Rupert Sanders, già noto per il suo film dark d'azione, Biancaneve e il cacciatore. "Rupert Sanders è un visionario", spiega Avi Arad. "Ha sempre amato il progetto e sapeva quanto sarebbe potuto essere importante. L'amore di Rupert per l'arte e la narrazione lo ha reso il regista perfetto per questo film".
Sanders conosceva già molto bene il primo film in versione anime di Ghost in the Shell, che ha sempre ritenuto una pietra miliare nella storia del cinema moderno per il modo in cui riesce a fondere un ambiente tipicamente giapponese con gli elementi classici della fantascienza. "Il film di animazione per adulti è decisamente spettacolare", dice il regista. "Ha fissato lo standard per un'estetica globale futurista. Il personaggio del Maggiore è straordinariamente emozionante – perché lei è potente e sexy. E 'un essere umano ed è una macchina. Come regista ho trovato molto affascinante il mix di questi elementi".
Non molto tempo dopo aver accettato ufficialmente l'incarico di dirigere il progetto, Sanders ha presentato ai produttori un graphic novel originale di 110 pagine per illustrare la sua visione del film. "Volevo tornare al mondo originale di Ghost in the Shell", spiega. "Il linguaggio visivo del manga ha davvero catturato la mia immaginazione, quindi ho usato molte immagini dall'originale in quel collage provvisorio della storia".
Ghost in the Shell è straordinariamente popolare in Giappone, ma sono in molti in America e in tutto il resto del mondo ad aver visto ed e amato la versione animata. "Le immagini sono davvero potenti", spiega Sanders. "E quelle immagini sono diventate la prima pietra del nostro film. Non abbiamo dovuto reinventarlo da zero, ma non lo abbiamo neppure copiato fotogramma per fotogramma".
Ben consapevole del fatto che i fan di Ghost in the Shell andranno a vedere il film con grandi aspettative, i realizzatori hanno lavorato sodo per cercare non solo di soddisfarle, ma di superarle. "Non tutte le convenzioni manga o anime possono essere trasposte direttamente nella fotografia di un film live-action, ma abbiamo cercato di rimanere il più possibile fedeli allo spirito originale dell'opera, pur trasportandola in un genere diverso", spiega il produttore esecutivo Silver. "Quando si lavora ad un progetto che ha così tanti fan in tutto il mondo, si deve cercare di rispettarli onorando tutte le loro aspettative - e offrendo loro anche qualcosa in più".

Commenti

Serie in Prima Serata

Film in Prima Serata