Gomorra (2008)

Gomorra
Locandina Gomorra
Gomorra è un film del 2008 prodotto in Italia, di genere Drammatico diretto da Matteo Garrone. Il film dura circa 135 minuti. Tratto dal libro di Roberto Saviano. Il cast include Salvatore Abruzzese, Simone Sacchettino, Salvatore Ruocco, Vincenzo Fabricino, Gaetano Altamura, Italo Renda, Gianfelice Imparato, Maria Nazionale, Salvatore Striano, Carlo del Sorbo, Vincenzo Bombolo, Toni Servillo. In Italia, esce al cinema Venerdì 16 Maggio 2008 distirbuito da 01 Distribution.

TRAMA

Potere, soldi e sangue. Questi sono i "valori" con i quali gli abitanti della provincia di Napoli e Caserta, devono scontrarsi ogni giorno. Quasi sempre non puoi scegliere, quasi sempre sei costretto a obbedire alle regole del Sistema, la Camorra, e solo i più fortunati possono pensare di condurre una vita "normale".
Cinque vicende s'intrecciano in questo paesaggio violento, un mondo spietato, apparentemente lontano dalla realtà, ma ben radicato nella nostra terra.

Don Ciro è il sottomarino. Paga le famiglie dei detenuti affiliati al suo clan, che comanda incontrastato il territorio. Scaltro, discreto, svolge il suo compito senza mai immischiarsi. Ma quando questo potere si sfalda non sa più da chi deve prendere ordini e deve pensare alla propria sopravvivenza. 

Totò ha tredici anni e non vede l'ora di diventare grande. Così, gradino dopo gradino,  fa il suo apprendistato nella scuola della vita, finché un giorno si trova a dover prendere una decisione, una scelta dalla quale non potrà tornare indietro.

Marco e Ciro credono di vivere in un film di Brian de Palma, ma sono solo due cani sciolti che con le loro bravate disturbano la routine degli affari del "sistema".

Roberto si è laureato e ha voglia di lavorare. Franco gli offre una grande opportunità,  un lavoro sicuro e con grandi prospettive di guadagno: un lavoro nel campo dei rifiuti tossici. Un lavoro troppo scomodo per la coscienza di Roberto.

Pasquale è un sarto eccellente che lavora grazie agli appalti delle case d'alta moda in una piccola fabbrica a nero. La concorrenza cinese gli propone di insegnare i segreti del mestiere ai suoi operai. Sedotto e gratificato dalla richiesta, accetta, compromettendo la propria vita.

Info Tecniche e Distribuzione

Uscita al Cinema in Italia: Venerdì 16 Maggio 2008
Uscita in Italia: 16/05/2008
Genere: Drammatico
Nazione: Italia - 2008
Durata: 135 minuti
Formato: Colore 35mm
Produzione: Fandango, Rai Cinema (in collaborazione con), Sky (in collaborazione con), Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC) (con il contributo di)
Distribuzione: 01 Distribution
Soggetto:
Tratto dal libro di Roberto Saviano.

Cast e personaggi

Regia: Matteo Garrone
Sceneggiatura: Gianni Di Gregorio, Massimo Gaudioso, Ugo Chiti, Maurizio Braucci, Matteo Garrone, Roberto Saviano
Fotografia: Marco Onorato
Scenografia: Paolo Bonfini
Montaggio: Marco Spoletini
Costumi: Alessandra Cardini

Cast Artistico e Ruoli:
foto Salvatore Abruzzese

Salvatore Abruzzese

Totò (storia di Totò)
foto Simone Sacchettino

Simone Sacchettino

Simone (storia di Totò)
foto Salvatore Ruocco

Salvatore Ruocco

Boxer (storia di Totò)
foto Vincenzo Fabricino

Vincenzo Fabricino

Pitbull (storia di Totò)
foto Gaetano Altamura

Gaetano Altamura

Gaetano (storia di Totò)
foto Italo Renda

Italo Renda

Italo (storia di Totò)
foto Gianfelice Imparato

Gianfelice Imparato

Don Ciro (storia di Don Ciro e Maria)
foto Maria Nazionale

Maria Nazionale

Maria (storia di Don Ciro e Maria)
foto Salvatore Striano

Salvatore Striano

Scissionista (storia di Don Ciro e Maria)
foto Carlo del Sorbo

Carlo del Sorbo

Don Carlo (storia di Don Ciro e Maria)
foto Vincenzo Bombolo

Vincenzo Bombolo

Bombolone (storia di Don Ciro e Maria)
foto Toni Servillo

Toni Servillo

Franco (storia di Franco e Roberto)
foto Carmine Paternoster

Carmine Paternoster

Roberto (storia di Franco e Roberto)
foto Alfonso Santagata

Alfonso Santagata

Dante Serini (storia di Franco e Roberto)
foto Massimo Emilio Gobbi

Massimo Emilio Gobbi

Imprenditore (storia di Franco e Roberto)
foto Salvatore Caruso

Salvatore Caruso

Responsabile cava (storia di Franco e Roberto)
foto Italo Celoro

Italo Celoro

Contadino (storia di Franco e Roberto)
foto Salvatore Cantalupo

Salvatore Cantalupo

Pasquale (storia di Pasquale)
foto Gigio Morra

Gigio Morra

Iavarone (storia di Pasquale)
foto Zhang Ronghua

Zhang Ronghua

Xian (storia di Pasquale)
foto Manuela Lo Sicco

Manuela Lo Sicco

Moglie Pasquale (storia di Pasquale)
foto Marco Macor

Marco Macor

Marco (storia di Marco e Ciro)
foto Ciro Petrone

Ciro Petrone

Ciro (storia di Marco e Ciro)
foto Giovanni Venosa

Giovanni Venosa

Giovanni (storia di Marco e Ciro)
foto Vittorio Russo

Vittorio Russo

Pirata (storia di Marco e Ciro)
foto Bernardino Terracciano

Bernardino Terracciano

Zi Bernardino (storia di Marco e Ciro)



Produttori:
Domenico Procacci (Produttore), Laura Paolucci (Produttore delegato)


Sound designer: Leslie Shatz | Montaggio del suono: Daniela Bassani | Suono in presa diretta: Maricetta Lombardo | Aiuto regia: Gianluigi Toccafondo. Organizzatore generale: Gian Luca Chiaretti.

Immagini

[Schermo Intero]

NOTE DI REGIA - Matteo Garrone

La materia da cui sono partito per girare Gomorra era così potente visivamente che mi sono limitato a riprenderla con estrema semplicità, come se fossi uno spettatore capitato lì per caso. Mi sembrava questo il modo più efficace per restituire l'esperienza emotiva che ho provato durante tutto il percorso della lavorazione del film

Note di Roberto Saviano - "L'IMPERO CRIMINALE"

Le mafie italiane sono una holding che semina guerra.  Si contano 10.000 morti in trent'anni.
Le vittime del conflitto israelo-palestinese a partire dalla prima Intifada, secondo le stime ufficiali, si assommano a una cifra inferiore.

Sono anche l'impresa più potente d'Italia e uno dei pilastri dell'economia europea: un giro d'affari di 150 miliardi di euro l'anno.
Tutto il gruppo Fiat, nel mondo, fattura 58 miliardi di euro.

Negli ultimi trent'anni la camorra ha ucciso quattromila persone, più di ogni altra organizzazione criminale o terroristica.  
Più dell'Ira, più dell'Eta, più del terrorismo islamico, più di Cosa Nostra.

I numerosi clan che la compongono si suddividono il territorio a densissima popolazione che comprende le province di Napoli e Caserta, estendendo ogni giorno i confini di un regno smisurato e invisibile su cui esercitano un controllo senza pari.

La camorra non guadagna solo col traffico di droga e di armi o con le estorsioni, ma fa affari in qualunque settore: edilizia, turismo, tessile, trasporti, carburanti, distribuzione alimentare, supermercati, ristoranti, negozi, cinema, banche.
Gli immensi proventi di queste attività illecite vengono poi reinvestiti in numerose attività legali, che si estendono ben oltre i confini nazionali da Taiwan ad Aberdeen.
La camorra ha persino acquistato azioni per la ricostruzione delle Torri Gemelle a New York.

Conta migliaia di affiliati che appartengono ad ogni classe sociale. Medici, imprenditori, chimici, ingegneri, operai edili, netturbini, psicologi, salumieri, sarti, braccianti. Assolda anche bambini, che impiega come spacciatori, vedette, fattorini e persino come soldati che facilmente da adolescenti diverranno killer.
Le mafie in Italia contano – secondo la Procura Nazionale antimafia – su un esercito di circa 25.000 affiliati  per circa 200.000 diretti fiancheggiatori.

Grazie ai suoi prezzi concorrenziali, la camorra ha conquistato il monopolio del traffico dei rifiuti tossici.       Per oltre trent'anni molte imprese del nord e centro Italia, con l'aiuto di mediatori legati alle imprese di camorra, hanno sepolto i loro rifiuti tossici nel sud Italia, avvelenando terreni agricoli e favorendo la crescita esponenziale dei casi di tumore. Se i rifiuti illegali gestiti dai clan fossero accorpati, diverrebbero una montagna di 14.600 metri con una base di tre ettari, quasi il doppio della montagna più alta della terra, l'Everest, alto 8850 metri.

Nel settore della moda, la camorra gestisce la produzione dei capi contraffatti, ma contribuisce pure alla manifattura di una parte ufficiale del "Made in Italy" più prestigioso attraverso una capillare rete di fabbriche a nero che dipendono dal credito dei clan.

Scampia, periferia a nord di Napoli, è considerata la piazza a cielo aperto più grande del mondo, ogni giorno il guadagno di un unico clan con la droga è di 500.000 euro al giorno.
Qui è scoppiata una faida all'interno di uno dei clan egemoni che dal febbraio del 2004 ha generato decine e decine di morti in poche settimane.

Le vicende a cui assisterete si ispirano a fatti realmente accaduti e che continuano ad accadere nei quartieri napoletani come Scampia e nelle zone del Casertano. Lì, come in altri luoghi, la vita di migliaia di uomini e donne, molti dei quali giovani, è condizionata dal potere criminale e dalla sua violenza. 

MUSICA

Herculaneum è il brano di Robert Del Naja e Neil Davidge dei Massive Attack scritto appositamente per accompagnare i titoli di coda di Gomorra.
Una collaborazione casuale nata con la complicità di Max Passante, Dj e Producer napoletano ma da anni in Inghilterra dove collabora attivamente con il gruppo di Bristol. Robert Del Naja, le cui origini partenopee (il padre è napoletano) lo hanno spesso portato nel capoluogo campano si è interessato al progetto con slancio e passione sin dalle prime fasi di lavorazione. Il risultato è un brano intenso nella migliore tradizione dei Massive, capace di suggellare le atmosfere inquiete dell'affresco di Garrone.
Garrone non ha immaginato un'orchestrazione tradizionale per musicare Gomorra lasciando che fossero i tanti suoni del film a diventarne la colonna sonora.

Il lavoro di Sound Design è stato realizzato da Leslie Shatz presso il WildFire Post di Los Angeles. Leslie vanta collaborazioni con registi importanti come: Gus Van Sant, Jane Campion e Todd Haynes ed è stato candidato agli Oscar nel 2000 per La Mummia.
Anche l'uso dei brani di repertorio è puramente funzionale a raccontare l'ambiente in cui si muovono i personaggi. La scelta è quindi caduta sui cantanti neomelodici più in voga in questo momento (Alessio, Raffaello, Rosario Miraggio) oltre al repertorio più classico di Nino D'Angelo.

HERCULANEUM
(Robert Del Naja/Neil Davidge/Euan Dickinson)
performed by ROBERT DEL NAJA and NEIL DAVIDGE
additional programming by Euan Dickinson; mixed by Lee Shephard at 100 Suns Studios; P)&C) 2008 One Point Six; courtesy of One Point Six

Brani di repertorio:
• MACCHINA 50 (S. Viola / F. D'Alessio) è cantata da Rosario Miraggio
• ESAGERATAMENTE (F. Franzese) è cantata da Anthony
• LA NOSTRA STORIA (R. Armani) è cantata da Raffaello
• O' SCHIAVO E O' RE (N. D'angelo / C. Tortora) è cantata da Nino D'Angelo
• MA SI VENE STASERA (G. Carluccio) è cantata da Alessio
• XIAO CHENG GU SHI (T. Tong / Z. Nu) è cantata da Teresa Teng
• BRAVA GENTE (N. D'angelo / C. Tortora) è cantata da Nino D'Angelo
• MUST PRAY (P. Vercampt) performed by Pieter Vercampt
• SADENESS PART 1 (violent us remix)(Curly / Peter / Fairstein) performed by Enigma
• I FEEL THE LOVE (fratty & stay free radio mix) (M. Fratty / L. Stay Free / S. Gambarelli / F. Panzanini) performed by Lovematic
• PLAY MY MUSIC (A. Benassi / S. Carlson / I. Favretto) performed by Sandy Chambers
• UN GIORNO D'AMORE (D. Stefani / G. Bousier) è cantata da Daniele Stefani
• L' AMICA DI MIA MOGLIE (E. Rossi / T. Riccio) è cantata da Tommy Riccio

IL LIBRO di Roberto Saviano

Gomorra - Viaggio nell'impero economico e nel sogno di dominio della camorra.
Gomorra è un viaggio nel mondo affaristico e criminale della camorra si apre e si chiude nel segno delle merci, del loro ciclo di vita. Le merci "fresche", appena nate, che sotto le forme più svariate - pezzi di plastica, abiti griffati, videogiochi, orologi - arrivano al porto di Napoli e, per essere stoccate e occultate. E le merci ormai morte che, da tutta Italia e da mezza Europa, sotto forma di scorie chimiche, morchie tossiche, fanghi, addirittura scheletri umani, vengono abusivamente "sversate" nelle campagne campane, dove avvelenano, tra gli altri, gli stessi boss che su quei terreni edificano le loro dimore fastose e assurde - dacie russe, ville hollywoodiane, cattedrali di cemento e marmi preziosi - che non servono soltanto a certificare un raggiunto potere, ma testimoniano utopie farneticanti. Questa è oggi la camorra, anzi, il "Sistema", visto che la parola "camorra" nessuno la usa più: da un lato un'organizzazione affaristica con ramificazioni impressionanti su tutto il pianeta e una zona grigia sempre più estesa in cui diventa arduo distinguere quanta ricchezza è prodotta direttamente dal sangue e quanta da semplici operazioni finanziarie. Dall'altro lato un fenomeno criminale profondamente influenzato dalla spettacolarizzazione mediatica, per cui i boss si ispirano negli abiti e nelle movenze a divi del cinema e a creature dell'immaginario, dai gangster di Tarantino alle sinistre apparizioni de Il corvo con Brandon Lee. Figure come Gennarino McKay, Sandokan Schiavone, Cicciotto di Mezzanotte, Ciruzzo 'o Milionario, se non avessero provocato decine di morti ammazzati, potrebbero sembrare in tutto e per tutto personaggi inventati da uno sceneggiatore con troppa fantasia. In questo libro avvincente e scrupolosamente documentato, Roberto Saviano ha ricostruito sia le spericolate logiche economico-finanziarie ed espansionistiche dei clan del napoletano e del casertano, da Secondigliano a Casal di Principe, sia le fantasie infiammate che alle logiche imprenditoriali coniugano il fatalismo mortuario dei samurai del medioevo giapponese. Ne viene fuori un libro anomalo e potente, appassionato e brutale, al tempo stesso oggettivo e visionario, di indagine e di letteratura, pieno di orrori come di fascino inquietante, un libro il cui giovanissimo autore, nato e cresciuto nelle terre della più efferata camorra, è sempre coinvolto in prima persona. Sono pagine che afferrano il lettore alla gola e lo trascinano in un abisso dove davvero nessuna immaginazione è in grado di arrivare. In Italia il libro ha venduto oltre 1.200.000 copie ed è stato tradotto in 33 paesi.

HomeVideo (beta)


STREAMING VOD, SVOD E TVOD:
Puoi cercare "Gomorra" nelle principali piattaforme di VOD: [Apri Box]
DVD E BLU-RAY FISICI:
Non abbiamo informazioni specifiche ma puoi aprire i risultati della ricerca di DVD o Blu-Ray per "Gomorra" o correlati su Amazon.it: [APRI RISULTATI]
Apri Box Commenti

Prossime Uscite