Operation Chromite (2016)

In-cheon sang-ryuk jak-jeon

Locandina Operation ChromiteOperation Chromite (In-cheon sang-ryuk jak-jeon) è un film di genere Azione e Drammatico di durata circa 111 minuti diretto da John H. Lee con protagonisti Jung-Jae Lee, Liam Neeson, Beom-su Lee, Mathew Darcy, Sean Dulake, Jun-ho Jeong, Se-Yeon Jin, Justin Rupple.
Prodotto da Taewon Entertainment nel 2016 in Corea del Sud esce in Italia Giovedì 20 Luglio 2017 distribuito da Altre Storie.

Trama e Scheda Tecnica

La missione segreta che cambiò le sorti della guerra, la storia vera degli eroi che liberarono la Corea del Sud. 25 giugno 1950, la Corea del Nord invade la Corea del Sud con l'aiuto di Cina e Russia. Seul, capitale della Corea del Sud, cade in 3 giorni e il resto del paese a nord del fiume Nakdong, in un mese. Per rispondere all'attacco nordcoreano il Generale MacArthur, Comandante delle forze ONU, pianifica uno sbarco nella città portuale di Incheon. L'operazione, con il nome in codice di "Operation Chromite", ha pochissime probabilità di successo, ma assicurarsi Incheon è l'unico modo per cambiare le sorti della guerra. Sotto la guida di MacArthur, l'unità segreta speciale "X-RAY" riesce a infiltrarsi nella città di Incheon, occupata dai nordcoreani, per preparare lo sbarco delle forze ONU. 7 soldati insieme al capitano Jang Hak-soo si fingono nordcoreani e cominciano a raccogliere informazioni importanti, ma quando la loro copertura salta, rimane soltanto un'ultima possibilità per condurre le forze delle Nazioni Unite a Incheon. 


Data di Uscita ITA: Giovedì 20 Luglio 2017
Genere: Azione, Drammatico, Storico
Nazione: Corea del Sud - 2016
Formato: Colore
Durata: 111 minuti
Produzione: Taewon Entertainment
Distribuzione: Altre Storie
Soggetto:
Tratto da una storia vera

Cast e personaggi

Regia: John H. Lee
Sceneggiatura: Man-Hee Lee
Cast e Ruoli:
foto Jung-Jae Lee
Jang, Hak-soo
foto Liam Neeson
Douglas MacArthur
foto Beom-su Lee
Lim, Gye-jin
foto Sean Dulake
Lt. Col. Edward L. Rowny
foto Jun-ho Jeong
Seo Jin-Chul
foto Se-Yeon Jin
Han Jae-Sun
foto Justin Rupple
Alexander Haig

News e Articoli

Operation Chromite con Liam Neeson, al cinema la storia della missione che ha cambiato le sorti della Guerra di Corea

Tratto da una storia vera, il film racconta degli uomini che hanno dato vita alla missione segreta per liberare la Corea del Sud dall'occupazione delle truppe nordiste, episodio storico ancora oggi poco conosciuto.

Curiosita'

LA STORIA VERA

12 agosto 1950
Viene definita la strategia dell' "Operation Chromite".

20 agosto 1950
Lo sbarco segreto nell'Isola di Yeongheung e la missione di ricognizione dell'unità speciale della marina hanno inizio.

1 settembre 1950
Il tenente della Marina Clark arriva nell'Isola di Yeongheung. Le informazioni vengono riportate al Generale MacArthur.

15 settembre 1950
Viene conquistato il faro di Wolmido. L'"Operation Chromite" ha inizio.

#1. L'inizio della missione X-RAY
Una volta stabilito di procedere con l' "Operation Chromite" del Generale MacArthur, il Comando ONU a Tokio decise di spedire un'ulteriore unità segreta per investigare le misure difensive dei nordcoreani nella città di Incheon, ma a causa delle barriere linguistiche e della mancanza di familiarità con la regione furono costretti a cedere questa delicata missione al comandante della marina sudcoreana SON Won-il. Fu subito creata un'unità segreta sudcoreana chiamata X-RAY guidata dal maggiore dell'intelligence della marina Ham Myung-su insieme ad altri 17 dei suoi uomini. La priorità della missione X-RAY era di muoversi lungo l'Isola Yeongheung nella baia di Incheon e infiltrarsi nella parte di città occupata dai nordcoreani. Mantenendo la copertura intatta, dovevano raccogliere informazioni militari e riportarle al comando ONU. Tra i membri della spedizione ci furono Kim Soon-ki, Jang Jung-taek, Lim Byung-rae, KimNam-kyu, Jung Sung-won, Park Won-poong, Cha Sung-hwan, Han Yoo-man, Hong Si-wook e altri 7 civili.

#2. L'inizio della missione da infiltrati
Il 17 agosto 1950, l'unità X-RAY partì dal porto di Busan e attraccò sull'Isola di Yeongheung, integrandosi successivamente con l'esercito nordcoreano. Raccolsero informazioni sulle posizioni dei battaglioni nordcoreani, mappe con indicate le coordinate delle mine navali, l'altezza del muro sulla spiaggia di Incheon e le misure di difesa nordcoreane vicino e intorno Incheon e l'Isola di Wolmido. X-RAY si divise poi in 3 unità guidate dai capitani Jang, Kim Soon-ki e Lim Byung-rae, e cominciarono la loro missione. Le unità di Kim e Lim si finsero soldati nordcoreani e civili infiltrandosi nel centro di Incheon, alcuni come ingegneri per controllare la situazione del Comando di Difesa di Incheon. Le informazioni che ottennero furono riportate il 1 settembre 1950 al  Comando ONU dall'ufficiale di Intelligence della Marina militare degli Stati Uniti Clark, che si infiltrò nell'Isola di Yeongheung. Il 14 settembre i preparativi per l'"Operation Chromite" erano completati e il commando delle Nazioni Unite ordinò alle unità segrete di ritirarsi.

#3. Il successo della missione segreta e l'ultimo sacrificio
Mentre preparavano il loro ritiro, l'unità segreta scoprì che un battaglione dell'esercito nordcoreano si stava infiltrando nell'Isola di Yeongheung. Una piccola unità condotta da Lim Byung-rae formata da 9 soldati di marina e 30 sostenitori, rimase sull'isola e lottò contro il battaglione nordcoreano. 6 uomini furono circondati e catturati dall'esercito nordcoreano. Lim e Hong riuscirono a fuggire e aiutarono a evacuare i loro uomini, ma i due furono presto circondati dai loro nemici. Sapendo che la loro cattura, avvenuta 24 ore prima dell'ingente sbarco, avrebbe potuto condurre al fallimento dell'intera operazione, decisero di suicidarsi. Per il loro ultimo sacrificio, ricevettero un riconoscimento postumo, la medaglia Silver Star, dagli Stati Uniti il 5 luglio 1950 e la Croce al Valore Militare dalla Corea del Sud il 4 gennaio 1954.

Commenti

Serie in Prima Serata

Film in Prima Serata