Locandina Kedi 2016 Ceyda Torun

Kedi. La città dei gatti (2016)

Kedi

Locandina Kedi 2016 Ceyda Torun
Kedi. La città dei gatti (Kedi) è un film di genere Documentario di durata circa 80 minuti diretto da Ceyda Torun.
Prodotto da Termite Films nel 2016 in Turchia e USA [Uscita Originale il 10/02/2017 (USA)] esce in Italia Martedì 22 Maggio 2018 distribuito da Wanted.

TRAMA E SCHEDA TECNICA

A Istanbul, oltre agli abitanti, ci sono delle altre creature che popolano la città: i gatti di strada, che si aggirano liberi per la metropoli. Da migliaia di anni gironzolano entrando e uscendo dalle vite degli abitanti, diventando una componente essenziale delle tante comunità che rendono così ricca la città. Vivono tra due mondi, quello selvaggio e quello domestico, portando gioia e voglia di vivere nelle persone che scelgono di adottare. A Istanbul i gatti incarnano il caos e la cultura della città e questo documentario ne racconta le diverse anime attraverso di loro.


Data di Uscita ITA: Martedì 22 Maggio 2018
Data di Uscita USA: Venerdì 10 Febbraio 2017
Data di Uscita Originale: 10/02/2017 (USA)
Genere: Documentario
Nazione: Turchia, USA - 2016
Formato: Colore
Durata: 80 minuti
Produzione: Termite Films
Distribuzione: Wanted
Box Office: USA: 2.040.544 dollari -> Storico incassi

Cast e personaggi

Regia: Ceyda Torun
Sceneggiatura: Bülent Üstün

News e Articoli

Kedi La città dei gatti, al cinema il docufilm sui gatti di Istanbul

Una vera e propria dichiarazione d'amore verso i 'felini' che da migliaia di anni popolano le strade di Istanbul.

Curiosita'

I GATTI DEL FILM

SARI
Sari è una gatta soriana rossa e bianca che vive vicino alla Torre di Galata, uno dei più antichi e conosciuti punti di riferimento della città. Ha una chiara missione: procurarsi il cibo per lei e i suoi cuccioli. Anche se viene spesso cacciata dai caffè e dai ristoranti della zona, grazie alla sua tenacia ha trovato degli alleati affezionati, tra i quali una negoziante. La gatta resta nel negozio per ore, fissando i clienti fino a quando non ottiene del cibo da portare ai suoi cuccioli.

BENGÜ
Bengü, gattina soriana grigia, vive in un quartiere di produzioni industriali. Morbida, tenera e coccolona ha conquistato i cuori di tutti gli operai del vicinato, facendo rumorosamente le fusa ovunque vada. A detta di tutti ormai fa parte delle vite degli abitanti della zona.

ASLAN PARÇASI
Lungo le rive del Bosforo, un famoso ristorante di pesce ha un guardiano: Aslan Parçasi, soprannominato Little Lion. Dal pelo lungo bianco e nero, la sua missione è quella di tenere lontani i topi, guadagnandosi così la gratitudine del vicinato. Non sempre cattura le sue prede, ma la sua sola presenza oramai tiene lontani i temuti roditori.

PSIKOPAT
Psikopat, gatta a pelo corto bianco e nero, vive a Samatya, una delle zone più vecchie della città, in cui è facile trovare una sala da tè nascosta dietro una vecchia chiesa. Si è guadagnata il rispetto dei venditori del quartiere, dei pescatori e persino dei cani randagi. Non teme nessuno, tiene lontano i rivali dal suo territorio e tutti la rispettano. Lei è ... la dura del quartiere.

DENIZ
Il giocherellone del gruppo è Deniz, che passa le sue giornate facendosi coccolare dai venditori e dai clienti del mercato biologico locale. Si arrampica sulle tende da sole, disturba gli altri gatti, gioca dietro le bancarelle, si addormenta tra le scatole di tè ... è la mascotte del mercato.

GAMSIZ
Non fatevi ingannare dal muso innocente di Gamsiz. È un abile scalatore e un lottatore; non c'è albero che non possa scalare o balcone che non possa raggiungere, nessun essere umano che non possa affascinare e nessun gatto che non possa battere. Vive a Cihangir, il quartiere degli artisti che è un vero paradiso per i gatti.

DUMAN
Duman vive in uno dei quartieri più eleganti di Istanbul affezionato ai gestori di un ristorante della zona. Sa bene che non può entrare nel locale, così aspetta pazientemente fuori, fissando i camerieri finché non gli portano il suo pranzetto a base di carni affumicate e formaggi. Nonostante il cibo prelibato, continua a rovistare nei cassonetti, dimostrando che non importa quanto possa essere elegante, resta pur sempre un gatto di strada.

Apri Box Commenti
Torna su