Locandina - kick-ass-2

Kick-Ass 2 (2013)

Kick-Ass 2: Balls to the Wall

Locandina - kick-ass-2
Kick-Ass 2 (Kick-Ass 2: Balls to the Wall) è un film di genere Azione e Commedia diretto da Jeff Wadlow con protagonisti Jim Carrey, Nicolas Cage, Aaron Taylor-Johnson, John Leguizamo, Christopher Mintz-Plasse, Chloë Grace Moretz, Lyndsy Fonseca, Lindy Booth, Donald Faison, Steven Mackintosh.
Prodotto da Universal Pictures nel 2013 in USA e UK [Uscita Originale il 16/08/2013 (USA)] esce in Italia Giovedì 15 Agosto 2013 distribuito da Universal Pictures.

TRAMA E SCHEDA TECNICA

La folle bravata di Kick-Ass ispira una nuova ondata di crociati mascherati fai-da-te, guidati dall'odioso Colonnello Stars and Stripes, a cui si unisce anche il nostro eroe. Quando questi supereroi dilettanti vengono inseguiti da Red Mist -rinato con il nome di Mother F%&*^r- solo Hit Girl, riuscirà a sventare l'annientamento. Preoccupato del diploma di fine anno e di un futuro alquanto incerto, Dave crea la prima squadra di supereroi mondiali insieme a Mindy. Sfortunatamente però Mindy viene scoperta nei panni di Hit Girl, ed è costretta a ritirarsi, restando sola ad affrontare il terrificante mondo della scuola, popolato da malvagie studentesse. Dave, a quel punto, si rivolge a Justice Forever, un gruppo guidato da un ex criminale, il Colonnello Stars and Stripes. Mentre i supereroi si danno da fare sulle strade della città, il supercattivo di tutto il mondo, Mother F%&*^r, crea la propria squadra e mette in atto un piano per far pagare Kick-Ass e Hit Girl per ciò che hanno fatto a suo padre. Ma c'è solo un problema: se ti metti contro anche un solo membro di Justice Forever, ti metti contro tutti.


Data di Uscita ITA: Giovedì 15 Agosto 2013
Data di Uscita USA: Venerdì 16 Agosto 2013
Data di Uscita Originale: 16/08/2013 (USA)
In HomeVideo: in DVD da Mercoledì 11 Dicembre 2013 [scopri DVD e Blu-ray]
Genere: Azione, Commedia, Crimine, Thriller
Nazione: USA, UK - 2013
Formato: Colore
Durata: N.d.
Produzione: Universal Pictures
Distribuzione: Universal Pictures
Box Office: USA: 26.422.000 dollari | Italia: 520.241 euro -> Storico incassi
SAGASito ufficiale Pagina Facebook Leggi tweet

Cast e personaggi

Regia: Jeff Wadlow
Sceneggiatura: Jeff Wadlow
Fotografia: Tim Maurice-Jones
Cast Artistico e Ruoli:
foto Jim Carrey
Colonnello Stelle e Strisce (Stars and Stripes)
foto Nicolas Cage
Damon Macready / Big Daddy
foto Aaron Taylor-Johnson
Dave Lizewski / Kick-Ass
foto Christopher Mintz-Plasse
Chris D'Amico / Red Mist
foto Chloë Grace Moretz
Mindy Macready / Hit-Girl
foto Lyndsy Fonseca
Katie Deauxma
foto Lindy Booth
Night Bitch
foto Donald Faison
Dottor Gravity
foto Steven Mackintosh
Padre di Tommy
foto Morris Chestnut
Sergente Marcus Williams
foto Clark Duke
Marty / Battle Guy
foto Yancy Butler
Angie D'Amico
foto Lee Asquith-Coe
Ufficiale Barnhart
foto Daniel Kaluuya
Peste bubbonica
foto Robert Emms
Uomo Insetto
foto Richard Bradshaw
Poliziotto #3
foto Martin Roach
Poliziotto #6
foto Matthew David McCarthy
Sergeant Ellis NYPD
foto Kevan Kase
Poliziotto #10
foto Christopher Cordell
Poliziotto #5
foto Tom Wu
Genghis Carnage
foto Monica Dolan
Madre di Tommy
foto David Vena
Guido No. 2
foto Leigh Dent
Passante (non accreditato)
foto Garrett M. Brown
Mr. Lizewski
foto Chantelle Chung
Chinese Hooker
foto Andy Nyman
The Tumor
foto Parker Sawyers
Blast Hammer (non accreditato)
foto Samantha Coughlan
Apocalypse Meow (non accreditato)
foto Chuck Liddell
Chuck Liddell
foto Rob Archer (II)
Condannato
foto Shane Daly
Poliziotto
foto Serje Basi
Guido (non accreditato)

Recensioni redazione

7/10
Il DVD di Kick-Ass 2, la recensione

Il DVD di Kick-Ass 2 ha una qualità tecnica audio e video standard, senza contenuti speciali.

7/10
Kick-Ass 2

Recensione del film Kick-Ass 2 di Jeff Wadlow con Jim Carrey, Nicolas Cage, Aaron Taylor-Johnson: divertente, spassoso e provocatorio. Nell'universo dei sequel, Kick-Ass 2 è di buon livello e consigliato.

News e Articoli

Kick-Ass 2 in DVD e Blu-ray dal 11 Dicembre

Kick-Ass 2 con Jim Carrey, Nicolas Cage, Aaron Taylor-Johnson arriva in home video in DVD e Blu-ray dal 11 Dicembre 2013, con tanti contenuti speciali.

Box Office: Wolverine batte Kick-Ass 2

Wolverine - L'immortale in testa al botteghino italiano per la quarta settimana di fila, davanti al debutto di Kick-Ass 2. Le proiezioni in Anteprima di Red 2 portano il film in sesta posizione.

Kick-Ass 2: il cast parla delle critiche di Jim Carrey al film

Dopo le critiche espresse da Jim Carrey sulla troppa violenza in Kick-Ass 2, il cast risponde.

Kick-Ass 2, il primo video backstage del film

Primo backstage del film Kick-Ass 2 con le interviste a Aaron Taylor-Johnson, Chloe Grace Montez, Christopher Mintz-Plasse, Matthew Vaughn e Jeff Wadlow.

Kick-Ass, come è nato il sequel

Ripercorriamo la storia di Kick-Ass, dal fumetto al primo film fino al sequel cinematografico.

Comic-Con: Red Band Trailer esteso per Kick-Ass 2

Nuovo trailer Red Band esteso per Kick-Ass 2, rilasciato in occasione del panel di San Diego al Comic-Con della Universal.

Kick-Ass 2: il poster italiano finale

Il manifesto finale italiano di Kick-Ass 2, che riporterà dal 15 Agosto 2013 al cinema Kick-Ass, Red Mist e Hit Girl.

Kick-Ass 2 diventa virale: la Justice Forever ti sta cercando

Kick-Ass 2 diventa virale con due nuovi video in cui Battle Guy (Clark Duke), Insect Man (Robert Emms), Dottor Gravity (Donald Faison) promuovono il loro gruppo di supereroi 'Justice Forever'.

Kick-Ass 2: Jim Carrey denuncia la troppa violenza nel film

Jim Carrey si dissocia dal film Kick-Ass 2 per la troppa violenza in esso contenuta.

Kick-Ass 2: nuovo trailer italiano

Il nuovo trailer in italiano della commedia Kick-Ass 2 di Jeff Wadlow con Jim Carrey, Nicolas Cage, Aaron Taylor-Johnson; dal 15 agosto al cinema.

Kick-Ass 2: primo trailer in italiano

Primo trailer in italiano di Kick-Ass 2, con Aaron Johnson, Chloe Grace Moretz, Christopher Mintz-Plasse e Jim Carrey; al cinema dal 15 agosto 2013.

Kick-Ass 2: trailer Red Band e immagini ufficiali

Trailer Red Band, locandina internazionale e immagini dal film Kick-Ass 2, diretto da Jeff Wadlow e interpretato da Aaron Taylor-Johnson, Chloe Grace Moretz, John Leguizamo, Jim Carrey.

Kick-Ass 2: prima immagine ufficiale con Jim Carrey e Aaron Johnson

Prima immagine ufficiale tratta dal film Kick-Ass 2 con Jim Carrey nei panni del colonnello Stars and Stripes al fianco di Aaron Taylor-Johnson nei panni di Kick-Ass.

Kick-Ass 2, sinossi ufficiale e data di uscita

Universal Picures ha ufficializzato l'uscita di Kick-Ass 2: Kick-Ass, Hit Girl e Red Mist tornano nel sequel il 15 agosto 2013. Di seguito le novità e la sinossi ufficiale del film.

Curiosita'

Mentre scriveva la storia, Wadlow voleva che Kick-Ass 2 desse ai fan un'altra possibilità di vedere i tre personaggi dei quali si erano innamorati, come erano cresciuti e come continuano a cambiare. Lo sceneggiatore/regista riflette: "Spero che entri in risonanza con il pubblico perché non è solo una ripetizione del primo film. Non è uno di quei sequel della serie, 'Ehi! Ti ricordi quanto ti è piaciuto il primo film? Beh, eccone un'altra versione.'"

Se possibile, la sua storia fa l'esatto contrario. Wadlow aggiunge: "Noi diciamo, 'Ti ricordi quanto hai amato questi personaggi? Beh, indovina! Li faremo passare in un tritacarne.' Li abbiamo spediti a fare questo percorso in cui cresceranno e cambieranno in modi che non si possono immaginare. Li abbiamo spinti più lontano di quanto si possa fare in un primo film perché prima devi abituarti a conoscerli e questo dura un tempo.  Partiamo dal presupposto che tu li conosci già e che li ami, e ci prendiamo tutto il tempo che abbiamo per farli andare avanti."

Anche se un un sequel era sempre la speranza di tutti, sono trascorsi quattro anni da quando il cast originale ha fatto Kick-Ass.  Alla fine di quel film, Dave torna alla sua vecchia vita, e il suo alter ego viene sommerso, ma non dimenticato, da una nuova ondata di aspiranti supereroi. In ogni caso, la vita dopo Kick-Ass si è mossa in maniera significativa per l'attore che interpretava il nostro eroe.  Ora sposato e padre di due figli, Aaron Taylor-Johnson ha lavorato con tizi come Oliver Stone e Joe Wright ma è sempre rimasto interessato a riprendere il ruolo che gli ha dato il successo, se i filmmaker sarebbero stati in grado di creare qualcosa di ugualmente originale e rinfrescane quanto Kick-Ass.

L'attore inglese ha apprezzato il fatto che Dave non ha mai avuto intenzione di fare del male a qualcuno. Voleva semplicemente lottare per i deboli e gli indifesi mentre tutti se ne stanno pigramente a guardare. Taylor-Johnson riflette: "Il bello di Dave è che lui non vuole ammazzare la gente. Mindy, per divertirsi, può tagliare la mano a qualcuno, ma non è questo che ha spinto Dave a diventare un supereroe. Per lui, essere un supereroe vuol dire essere buono, lottare contro il crimine e non diventarne parte."

Il copione tirato di Wadlow ha assicurato il suo ritorno: "Jeff ha fatto un lavoro fantastico," afferma Taylor-Johnson.  "Lo abbiamo amato tutti, e questa è la ragione principale per cui è decollato." Parlando di come ci si sente a rientrare nella parte, l'attore dice: "E' strano ripetere qualcosa che hai già fatto, per questo ho dovuto alzare il livello. Dave è la persona che conosciamo già, ma ora sta cominciando a scoprire se stesso, sta diventando un uomo che si prende la responsabilità delle sue azioni. Questa volta, le conseguenze pesano quasi esclusivamente sulle sue spalle, e lui lo capisce veramente."

Taylor-Johnson ha pensato le stesse cose dei produttori: il copione di Wadlow ha dato un cuore profondamente emotivo alla storia di un giovane uomo che scopre che la sua missione è quella di cercare di salvare il prossimo. "Ci siamo capiti subito, appena conosciuti," aggiunge l'attore. "Lui era sincero e pieno di passione, ed era interessato a creare un percorso per Dave. Non si è mai trattato solo di quanta azione avremmo potuto offrire. Dietro agli stunt e alle lotte, c'è sempre una motivazione e uno scopo. Si deve iniziare a legare l'emozione alla motivazione che sta dietro alle scazzottate, e Jeff voleva sviluppare proprio questo."

Wadlow ammette che il lavoro di Taylor-Johnson nel primo film lo ha portato a spingere per sviluppare il secondo capitolo della storia di Dave/Kick-Ass.  Quando il filmmaker ha conosciuto l'attore, è stato ancora più colpito: "Rispetto tantissimo Aaron. Tanti attori si avvicinano ai loro ruoli cercando di sembrare cool - sempre affascinanti e il centro dell'attenzione in ogni scena -  perdendo così di vista che si sta raccontando una storia della quale il loro personaggio è una parte, anche se la parte principale. Mi è stato subito chiaro, nel momento stesso in cui ho conosciuto Aaron, quanto lui fosse speciale. Ha immediatamente cominciato a parlare della storia e del ruolo che Dave gioca nel raccontarla, oltre a dire quello che lui avrebbe potuto fare per contribuire. Ha voluto le scarpe da tennis più scrause, T-shirt della taglia sbagliata e un taglio di capelli da sfigato per Dave quando lo ri-vediamo per la prima volta."

Kick-Ass non sarebbe nemmeno la metà dell'eroe che è senza Hit Girl, e nessun sequel avrebbe avuto inizio senza di lei nel mix. Immaginata da Millar come un omaggio alla sua figlia maggiore, alla sua introduzione Hit Girl ha subito colpito i lettori ed è poi esponenzialmente cresciuta in popolarità. La giovane donna che le ha dato vita, Chloë Grace Moretz, ha fatto da allora una fantastica carriera, guadagnando il plauso della critica per film come Let Me In, oltre a lavorare con registi del calibro di Martin Scorsese in Hugo Cabret eTim Burton in Dark Shadows, e presto verrà vista accanto a Julianne Moore nel personaggio che da il titolo al film nel remake di Carrie.  Come i suoi co-protagonisti, l'attrice era entusiasta di rientrare nei panni di Hit Girl, imperturbata dal fragore creato dalla sua apparizione nel primo Kick-Ass.

Nel film del 2010, l'attrice ora sedicenne ha stupito il mondo non solo con il suo talento attoriale, ma anche con la sua fenomenale padronanza delle armi e delle arti marziali. In ogni caso, Moretz non sapeva di essere preveggente quando alla premiere del primo film ha scherzato dicendo che avrebbe voluto guidare una Ducati viola: la moto preferita di Hit Girl in Kick-Ass 2. Moretz ride: "Rientrare nel costume e fare tutti gli stunt è stato davvero straordinario. Mi sono divertita molto a far rivivere il personaggio e a portarci dentro più dimensioni, essendo ora cresciute entrambe. Mi è piaciuto scoprire cosa ero in grado di fare con la parte."

In Kick-Ass 2 incontriamo una neo-liceale ora orfana, una ragazza che è più spaventata dalle ragazze viscide e cattive della sua scuola di quanto non lo sia mai stata dei malvagi che lei e Big Daddy hanno combattuto.  Moretz descrive a che punto incontriamo Mindy: "Lei fa sega a scuola, perché è ancora una vigilante ed è più interessata alla vita di Hit Girl che a quella di Mindy.  Dato che non ha più Big Daddy, e che Marcus è un genitore molto più normale di Big Daddy, comincia a farsi delle domande. Promette a Marcus che smetterà di essere Hit Girl e comincia a immaginarsi un po' la sua vita. Il fatto è che… Mindy non può cambiare."

Uno dei creatori di Hit Girl parla dell'evoluzione di Hit Girl che deve ora occuparsi di un tipo differente di male: le ragazze adolescenti, con a capo la prima donna/capitana della squadra di ballo della scuola Brooke (CLAUDIA LEE).  Romita dice: "Mindy non è una ragazzina normale. Per cui invece di andare a casa, piangere e dare pugni al cuscino, mette in scena la vendetta nel modo in cui tutti vorrebbero vendicarsi di un bullo. Insegna a Kick-Ass come essere un supereroe, e lui insegna a lei come essere una ragazza normale."

Attingendo dalla fonte originale, Wadlow e i produttori erano interessati a esplorare cosa succede quando Mindy smette di essere Hit Girl e si ritrova alle prese con la vita e l'amore come una studentessa liceale. Il regista sapeva che nessun'altra attrice tranne Moretz sarebbe stata in grado di interpretare questo, e dice: "In Chloë c'è qualcosa di incredibilmente speciale che è difficile da descrivere e quantificare, ma quando la vedi sullo schermo lo capisci immediatamente. Come regista è stato entusiasmante per me lavorare con una persona come lei, perché normalmente a me piace analizzare il personaggio e intellettualizzare la storia. Chloë coglie tutto immediatamente, non ha bisogno che io pontifichi."

Wadlow ha scoperto che il modo solito di dirigere un attore non funziona con Moretz, e dice orgoglioso: "Chloë capisce come creare un momento in un modo che non si può insegnare né si può parlarne. Lei lo fa e basta, e lo fa in ogni ciak. E' buffo perché noi parlavamo di una scena, di dove volevo che andasse o di come entrasse nella storia più ampia, e talvolta mi chiedevo se quello che dicevo avesse un senso. Ma poi la giravamo e Chloë centrava appieno l'obiettivo - ciak dopo ciak. Io non penso per niente a lei come a una ragazzina. Le parlo come una pari perché è incredibilmente scaltra e matura, ma anche disposta a essere goffa e per niente a disagio. E' semplicemente un'attrice formidabile."   

A chiudere il trio dei tipi tosti che ritornano c'è Chris D'Amico.  Alla fine di Kick-Ass, l'alter ego di Chris, Red Mist, si gira verso la cinepresa e dice, "Come disse una volta un grande uomo 'Aspetta che si accorgano di me.'" Citazione dal Joker di Jack Nicholson in Batman di Tim Burton, la frase accenna al super-cattivo che lui progetta di diventare: un giovane uomo ossessionato dal vendicare la morte di suo padre che mette insieme un gruppo di super-malvagi da comandare. E' stata una fortuna che Christopher Mintz-Plasse fosse pronto a firmare per un altro giro.

Negli anni successivi al primo film, Mintz-Plasse è stato estremamente impegnato sia sul grande che sul piccolo schermo: ha prestato la sua voce a Dragon Trainer della DreamWorks Animation e a ParaNorman della Focus Features, è apparso nelle commedie di grande successo Facciamola finita e Voices, oltre che nelle serie televisive The Far Cry Experience e Friend Me.

Nonostante abbia ora ereditato una fortuna dalla famiglia, Chris D'Amico è ancora un ragazzo cattivo in training. E nonostante sia in un carcere di massima sicurezza a Riker's Island, suo zio Ralph (IAIN GLEN) è ancora il capo della mafia locale. Ma questo non impedirà a Chris di trasformarsi in qualcosa di molto più malvagio. "E' bello essere tornato in questo mondo," dice l'attore, "anche se ora è molto diverso. Mio padre è morto, mia mamma è una psicotica dipendente dagli psicofarmaci, e Red Mist ha scelto il lato oscuro ed è ossessionato dall'uccidere Kick-Ass."  Fortemente determinato a reclutare un esercito del male, Red Mist si reinventa come The Motherfucker e si prepara a creare scompiglio a New York City, con l'unica ossessiva fissazione di uccidere Kick-Ass.

Mintz-Plasse parla della sua evoluzione: "Chris comincia lentamente a rendersi conto che sta diventando The Motherfucker. Ha perso tutti quelli che ama: tutti i suoi amici, la sua famiglia, e ha perso anche se stesso. Una volta idossato quel costume e perso Javier, non è più Chris D'Amico.  E' solamente The Motherfucker."

Wadlow è stato colpito da Mintz-Plasse come dei suoi due altri protagonisti, e dice: "Chris è un genio comico.  E' divertente, impavido e un attore straordinario - molto più che solo un comico. In questo film è fenomenale e la gente rimarrà stupita per quello che fa. Mi piacerebbe prendermi un po' di merito per questo, dicendo che per esempio avevo in testa questo grande piano per lui, ma tutto il merito va a Mintz-Plasse perché è stato davvero incredibile." 

Ecco Justice Forever

Quando Marcus, ex socio di Big Daddy e tutore di Mindy, fa ritirare Mindy dal suo pericoloso lavoro dopo-scuola come Hit Girl, Dave unisce le sue forze a quelle di Justice Forever, un gruppo di vigilanti crociati mascherati. Wadlow spiega il ruolo di questa super-squadra nella trama: "Gran parte del film si concentra su questi personaggi che cercano di scoprire chi sono e definiscono se stessi attraverso le compagnie che frequentano. Dave comincia a sentirsi un supereroe frequentando i supereroi, e nel gruppo ci sono tre personaggi che incarnano questo senso di appartenenza: il Colonnello, che per lui è una figura paterna; il Dottor Gravity, che diventa il suo nuovo miglior amico; e Night Bitch, che diventa il suo nuovo interesse romantico. Si vede che Dave è contento di essere parte di questo gruppo, specialmente attraverso questi rapporti."

Responsabile di reclutare leve e guidare Justice Forever è il Colonello Stars and Stripes, un ex-criminale animato dal senso etico, interpretato dall'incomparabile superstar comica Jim Carrey.  Vestito tutto mimetico e con una maschera, il Colonnello pattuglia le strade con il suo fidato compare mascherato, un pastore tedesco di nome Eisenhower.  Fusione tra il Colonnello Stars e il Tenente Stripes del libro di Millar e Romita, il Colonnello è tanto tosto quanto imprevedibile.

Parlando del Colonello Stars and Stripes, Wadlow dice: "Non credo che la definizione 'carta matta' esaurisca la descrizione del Colonnello. Il personaggio è un po' un'incognita, anche nella pagina.  E' un cristiano neo convertito; é un ex criminale; nessuno sa che vuole fare.  Jim Carrey era al top della nostra lista dall'inizio, ma non speravo accettasse. Questo non è un film enorme e lui è una delle star cinematografiche più famose al mondo. Per questo quando abbiamo saputo che lui era un fan del franchise e che poteva forse essere interessato, lo abbiamo ovviamente inseguito con ostinazione. Quando sono finalmente riuscito a parlarci al telefono,  sapevo che avrebbe fatto qualcosa di speciale. Il modo in cui si muoveva, il modo in cui ha trasformato il suo corpo, il portamento… lui ha semplicemente creato un personaggio che non è per niente quello che la gente si aspetta né da Jim Carrey né dal Colonello."

"Jim aveva le idee chiare su come voleva interpretarlo, e ha fatto l'impossibile per farlo," aggiunge Pack, riferendosi alle protesi e ai denti che Carrey porta per trasformare la sua faccia e somigliare di più alle illustrazioni di Romita.  Il produttore continua: "Jim è un comico così fantastico che a volte è facile dimenticare che è anche un brillante attore serio. Mettendo entrambi questi suoi talenti nel personaggio, Jim ha creato qualcosa di straordinario."

Noto per il suo ruolo da protagonista nella serie televisiva in onda da tempo, Scrubs,Donald Faison interpreta Dr. Gravity, uno dei membri più entusiasti di Justice Forever.  Wadlow spiega come Faison è diventato parte integrante della squadra: "Conoscevo Donald da un programma televisivo che aveva fatto con me un paio di anni fa. Quando stavamo cercando l'interprete per Dr. Gravity, continuavo a dire, 'Dobbiamo trovare qualcuno come Donald Faison.'  Alla fine ho detto, 'Perchè non chiediamo a Donald di farlo?' Gli ho chiesto se era disponibile a venire a Londra, e lui mi ha risposto che ne sarebbe stato contentissimo, e che gli avevo cambiato la vita perché non vedeva l'ora di interpretare un supereroe. Siamo fortunati ad averlo perché lui incarna l'entusiasmo che ha il Dr. Gravity di essere un supereroe."

L'attrice Lindy Booth, che è apparsa nel primo film di Wadlow, Nickname: Enigmista,e in L'alba dei morti viventi di Zack Snyder,interpreta il personaggio che risponde allo splendido nome di Night Bitch.  L'insegnante di danza Miranda Swedlow assume l'identità di questa supereroina dopo che sua sorella è stata brutalmente uccisa. Night Bitch pattuglia le strade con Kick-Ass al suo fianco, e l'attrazione che lei sente per lui è alquanto ricambiata. Alla fine è Night Bitch che spiega a Kick-Ass che anche se hanno tentato di rendere il mondo un posto migliore, le pagliacciate dei loro supereroi in realtà potrebbero averlo reso peggiore.

La squadra di Justice Forever è completata da Insect Man, interpretato dall'attore cinematografico, teatrale e televisivo inglese Robert Emms, i cui crediti recenti includono War Horse di Steven Spielberg e Biancaneve di Tarsem Singh.  Stanco di subire da sempre prepotenze per la sua omossessualità, Insect Man ha deciso che è arrivato il momento di lottare per gli indifesi, ed è l'unico supereroe che non indossa una maschera perché somiglierebbe troppo all' "essere chiuso nello sgabuzzino".

I bravi attori inglesi di teatro e cinema, Steven Mackintosh e Monica Dolan, appaiono nei panni del Papà di Tommy e della mamma di Tommy, che hanno creato il duo di supereroi Remembering Tommy in onore del loro figlio scomparso.  Indossano maschere e tute da ginnastica, e delle magliette con la scritta "Remembering Tommy". 

E' nel quartier generale di Justice Forever che l'amico di Dave, Marty, rivela il suo personaggio supereroe, Battle Guy (dopo una storia piuttosto inverosimile che sembra proprio assomigliare terribilmente all'ascesa di Bruce Wayne a combattente contro il crimine).  A riprendere il suo ruolo come Marty da Kick-Ass c'è Clark Duke.  Si unisce al film Augustus Prew - che si autodefinisce fan del primo film - che ha approfittato del fatto che il Todd originale, Evan Peters, non fosse disponibile.  Todd desidera disperatamente unirsi ai suoi migliori amici in Justice Forever, ma le loro battute sul suo nome copiato non vanno a genio all'uomo noto come Ass Kicker.

La Squadra dei Super-Cattivi

A luglio 2012 è cominciata la ricerca di una "Cattiva Classica", un ruolo che le aspiranti avrebbero saputo poi avere il nome di Madre Russia. Il flyer online richiedeva "una pompata bodybuilder femmina" che "deve essere fisicamente imponente e muscolosa, ma anche femminile, e il più alta possibile (solo 1.80m e oltre)."  Madre Russia,  ex agente del KGB che ora viene pagata settimanalmente da Chris per distruggere, è la killer più abile e spietata che c'è.

I filmmaker sono stati inondati di domande e hanno setacciato centinaia di aspiranti al ruolo prima di trovare la loro donna nella bodybuilder e modella del fitness russa Olga Kurkulina.  Dalla sua impressionante altezza di 1,88m e esibendo 200 libbre di puri muscoli scolpiti, Kurkulina ricorda di aver visto il casting call su Facebook.  Attraverso la sua interprete sul set, dice: "Mi sono inamorata di Madre Russia a prima vista. Dal primo momento in cui l'ho vista ho detto, 'Questa parte è mia. Non la lascerò prendere a nessun'altra." Anche se era entusiasta di interpretare il ruolo, per Kurkulina, che non aveva mai recitato prima e non parlava una sola parola d'inglese, questo film è stato molto impegnativo. 

Wadlow ha trovato Kurkulina "una forza della natura". Il regista si complimenta: "Olga è stata una vera scoperta per noi, che sapevamo che la sfida più grande nel fare questo film era trovare l'attrice giusta per questa parte. Se guardi la storia della mia ricerca su Internet, è piuttosto inquietante. Ci sono tutti questi siti fetish di bodybuilder e siti bizzarri in cui ho navigato alla ricerca di donne alte più di 1,80m. Fortunatamente, dopo una ricerca globale, abbiamo trovato Olga.  Il merito va tutto al nostro responsabile casting, Reg Poerscout-Edgerton. Non dimenticherò mai il momento in cui è entrato nel mio ufficio con una foto di Olga e ha detto: 'Questa e Madre Russia.'" 

I membri del cast e della troupe hanno amato avere la neo-attrice sul set. Wadlow riassume: "Era una gioia lavorare con Olga perché lei era davvero entusiasta. Non parla inglese, ma era così eccitata di partecipare al film che ha lavorato sodo come gli altri - se non di più. Si allenava, imparava a combattere e lavorava sulle battute costantemente. Doveva fare cose davvero difficili, non solo recitare, ma una serie di cose fisiche che non aveva mai fatto prima."

Kurkulina ha girato le sue prime scene in location a Toronto. Pack ricorda: "Abbiamo avuto degli insegnanti per la recitazione che hanno lavorato con lei. Ha fatto un sacco di training, e naturalmente avevamo un interprete tutto il tempo. Ma c'è comunque stato un momento, mentre la preparavamo per il suo primo giorno, in cui ci siamo chiesti, 'Funzionerà?' La troupe di un film è composta da un centinaio di persone, molte luci, videocamere e gente che sa quello che sta facendo. Olga non aveva mai fatto niente del genere prima. Il suo primo giorno, quando è uscita fuori dall'auto tutta bardata da Madre Russia, ho pensato, 'Questo sarà il momento in cui tutto si rivelerà essere troppo per lei.' Invece ha fatto centro e tutto le è piaciuto moltissimo."

La nuova attrice ha avuto un altro ammiratore nel suo boss sullo schermo, Mintz-Plasse, che dice entusiasta: "Olga è stata incredibile.  La vedi e lei è tutta muscolosa, scolpita, e fa paura. Ma poi ci parli ed è la donna più dolce che tu abbia mai conosciuto. Ogni mattina, salutava dandoci dei baci." 

Madre Russia non è l'unico muscolo ingaggiato per stare alle calcagna di The Motherfucker. Il vincitore dell'Emmy John Leguizamo interpreta Javier, la guardia del corpo di Chris.  Ora che Chris ha perso entrambi i genitori, Javier è l'unica sua vera famiglia. Wadlow ammette che i realizzatori del film sono stati dei privilegiati ad avere Leguizamo: "Chris e John avevano un rapporto fantastico e io mi sono divertito molto a lavorare con lui. John è brillante nell'improvvisazione, ma capisce anche che stiamo raccontando una storia più ampia. Ciak dopo ciak mi uccideva con improvvisazioni fenomenali, dandomi tantissimo materiale da scegliere nel montaggio." 

Javier aveva il compito di aiutare The Motherfucker a reclutare il suo esercito del male, un gruppo di super-cattivi con diversi incarichi infami. Questo ha compreso ingaggiare Black Death, interpretato da Daniel Kaluuya, che conosce Chris in una palestra di arti marziali miste (MMA).  Altro magnifico set creato dallo scenografo Russell De Rozario, la palestra era casa di nessun'altro all'infuori di CHUCK "THE ICEMAN" LIDDELL, ex lottatore MMA ed ex campione di pesi massimi leggeri.

Dopo che Black Death ha fatto vedere a Chris chi è l'asso nell'ottagono, Chris lo ingaggia per pestare tutti quelli che sono nella sua lista. Javier trova anche Big Tony/The Tumor, interpretato dall'attore e mago inglese Andy Nyman, un delinquente psicotico che è basso ma ama uccidere. A completare i principali cattivi c'è Genghis Carnage, un ex mefioso disoccupato.  Interpretato dall'attore inglese TOM WU, un esperto di arti marziali le cui abilità sono state messe alla prova in film come Revolver e Batman Begins, con la lama Genghis Carnage è efficace quanto Hit Girl.

Stile, Location e Costumi

Le riprese di Kick-Ass 2 sono iniziate nell'autunno 2012 a Toronto, che ha sostituito New York.  Circa un mese dopo l'inizio delle riprese principali, la squadra si è trasferita nel Regno Unito per girare ai Pinewood Studios, con alcuni esterni a Londra. In particolare, la squadra ha girato a Denmark Street, alias "Tin Pan Alley", famosa per i suoi iconici negozi di musica e i suoi luoghi per concerti.
Molte delle scene comiche di spicco del film si svolgono nel quartier generale di Justice Forever, un set creato superbamente da De Rozario e ospitato nei teatri dei Pinewood Studios.Questo ambiente è un luogo che non vuole nessun altro: un seminterrato in rovina con soffitti bassi e pareti con la vernice mezza andata, per non parlare del miscuglio di mobili di scarto. Proprio come le persone che lo abitano, a nessuno sembra importare molto di questo spazio.

Sequenze in esterno della squadra di Justice Forever che combatte contro il crimine sono state girate al centro di Toronto.  Queste riprese - in cui la squadra guidata dal Colonnello Stars and Stripes pattugliava le strade cercando di fare delle buone azioni e di sgominare i malvagi - hanno attirato l'attenzione sia dei passanti che dei paparazzi.

Nessun leader super-cattivo dovrebbe soffrire di una mancanza di stile. Per questo De Rozario ha creato per Chris D'Amico un ambiente hardcore da cui la sua nuova incarnazione avrebbe tratto vantaggio: un covo del male.  Costruita in un'imponente officina ai Pinewood Studios, questa nuova caverna per soli uomini è un luogo che Chris ha scoperto far parte dell'impero criminale del padre. Verniciato con i colori caratteristici di The Motherfucker, il rosso e il nero, lo spazio contiene tavoli da biliardo e una sala giochi, enormi televisioni al plasma, un bar, gabbie per ballerine in topless e automobili tipo una Ferrari F40, e parecchie BMW.  Il pezzo forte?  Un imponente acquario che ospita uno squalo vivo.

Una nuova identità richiede un'immagine nuova di zecca, così quando la madre di Chris butta via il suo costume da Red Mist si presenta l'occasione perfetta per acquisirne uno migliore. Dopo la morte di lei, Chris trova per caso una scatola piena di arnesi fetish di sua madre che ispirano il suo nuovo look. "Abbiamo mantenuto i colori rosso e nero," spiega la costumista Sammy Sheldon Differ, "anche perché il nero è il colore emblematico del mondo del male. Chris deve trasformarsi da Red Mist in qualcosa di molto più malvagio, per questo abbiamo deciso di accennare a The Motherfucker - anche quando non indossa il suo costume da super-cattivo.  Questo gli ha dato un look emo/gotico, che ha portato all'abito sadomaso che indossa come The Motherfucker.  E'  molto più hard-core del suo costume da Red Mist."
Sheldon Differ non ha solo aggiornato la Hit Girl della Moretz con parrucche e mantelli di grande stile - oltre che con un guardaroba da killer per quando Mindy sconfigge la malvagia Brooke - la costumista ha anche aiutato Taylor-Johnson a ripercorrere i suoi passi come Dave.  All'inizio della produzione, la costumista ha rivelato di aver conservato gli stessi occhiali, lo stesso orologio, cintura e scarpe da ginnastica che lui portava in Kick-Ass. Lo stesso Kick-Ass ricorda: "Sammy ha messo insieme questa formidabile scelta di vestiti larghi e comodi perfetti per Dave.  Mi ha aiutato a rientrare nel personaggio."
Vestita con un bikini rosso corazzato, stivali di pelle con tacco 12 e una benda sull'occhio, non è facile non accorgersi della killer Madre Russia.  La costumista dice: "Una delle indicazioni principali che ho avuto da Jeff era di essere il più offensiva possibile senza essere troppo offensiva.  E noi ci abbiamo provato e abbiamo portato dentro tutti gli stereotipi per tutti i super-cattivi. Olga, per esempio, è russa e alta. All'inizio aveva molto più costume. Abbiamo tolto un bel po' di pezzi per far risaltare al massimo i suoi muscoli. E' bellissima."

Wadlow aggiunge di essere stato colpito da quello che i suoi attori sapevano fare con i loro costumi addosso. Parlando di Olga, dice: "Dato che è una bodybuilder pensi che dovrebbe essere in perfetta forma.   Quindi le abbiamo messo questi stivali con il tacco alto sui quali camminare era pura tortura, e glieli abbiamo fatti portare per 12 ore al giorno mentre recita imponenti sequenze di lotta. Non si è mai lamentata. Mi ha davvero colpito, mi hanno colpito la sua forza e la sua passione. E il suo entusiasmo di essere lì e fare parte di questo film."  

Apri Box Commenti
Torna su