Life (2015)

Life

Locandina LifeLife (Life) è un film di genere Biografico diretto da Anton Corbijn con protagonisti Robert Pattinson, Dane DeHaan, Joel Edgerton, Ben Kingsley, Kristen Hager, Alessandra Mastronardi.
Prodotto nel 2015 in USA esce in Italia Giovedì 8 Ottobre 2015 distribuito da BIM Distribuzione.

Trama e Scheda Tecnica

Su incarico della rivista Life, il giovane fotografo Dennis Stock segue da vicino l'astro nascente James Dean, con l'obiettivo di realizzare un servizio che non sia la solita agiografia pubblicitaria. Nel corso del viaggio da Hollywood all'Indiana, passando per New York, gradualmente tra i due giovani nasceranno un'amicizia inattesa e un affetto profondo.


Data di Uscita ITA: Giovedì 8 Ottobre 2015
Genere: Biografico
Nazione: USA - 2015
Formato: Colore
Durata: N.d.
Distribuzione: BIM Distribuzione
Box Office: Italia: 63.130 euro -> Storico incassi

Cast e personaggi

Regia: Anton Corbijn
Sceneggiatura: Luke Davies
Cast e Ruoli:

Recensioni redazione

8/10
Life, la toccante amicizia tra Dennis Stock e James Dean

Con grande sensibilità ed eleganza Anton Corbijin è riuscito a raccontare la storia della toccante amicizia tra l'attore James Dean ed il fotografo Dennis Stock.

6/10
Life di Anton Corbijn, la Recensione

La ricostruzione del servizio fotografico che contribuì a rendere un mito James Dean, all'indomani della sua morte, con protagonisti Robert Pattinson e Dane DeHaan

News e Articoli

Life con Robert Pattinson e Alessandra Mastronardi al cinema da Ottobre

Il film di Anton Corbijn narra la storia della strana amicizia tra Dennis Stock, fotografo della rivista Life, e James Dean.

Joel Edgerton in Life con Robert Pattinson

Edgerton interpreterà il fotoreporter John Morris, unendosi al cast che comprende già Robert Pattinson e Dane DeHaan.

Dane DeHaan, Robert Pattinson in Life di Anton Corbijn

Dane DeHaan e Robert Pattinson confermati nel cast del film 'Life' di Anton Corbijn, che racconta l'amicizia tra James Dean e Dennis Stock.

Curiosita'

LIFE - LA NASCITA DEL FILM

Più di un secolo e mezzo dopo la sua morte, James Dean continua ad affascinare il pubblico di tutto il mondo. La sua vita e la sua morte sono diventate leggendarie. Ma alla See-Saw Film non interessava tanto realizzare un biopic convenzionale per celebrare o confutare il mito di James Dean, quanto piuttosto raccontare la storia di un'amicizia e di un cambiamento culturale. È la storia dell'incontro di due giovani artisti: uno è un fotografo affermato, l'altro un attore ribelle a un passo dal successo e dalla tragedia. Dal loro rapporto tormentato nasce un'amicizia che racconterà attraverso le immagini una nuova generazione di giovani irrequieti e un nuovo volto del divismo. La storia del film è frutto di un paziente lavoro di ricerca sulla vita dei suoi protagonisti. "L'idea di fare un film su una persona reale è sempre appassionante", osserva il produttore Iain Canning, "ma non è detto che la vita di quella persona meriti di essere raccontata… In una prima fase, abbiamo cercato di ricostruire la realtà dei fatti al di là del mito, per capire se la storia di James Dean fosse abbastanza interessante da essere raccontata in un film". La sceneggiatura di LIFE è opera dello sceneggiatore e scrittore australiano Luke Davies. Davies aveva già lavorato con il produttore Emile Sherman di See-Saw all'adattamento del suo libro Candy, da cui è stato tratto il film PARADISO+INFERNO, con Heath Ledger. Entrambi erano interessati a fare un film sulla vita di un artista – scrittore, fotografo, attore, musicista o altro – e quando è stato fatto il nome di James Dean, Davies non ci ha pensato due volte. "Mi sono immerso in ogni più piccola informazione sulla sua breve vita", racconta Davies, "finché non ne ho ricostruito il quadro completo". Ma una parte, soprattutto, lo aveva colpito: il viaggio di James Dean con Dennis Stock, per la rivista Life. Luke ne ha parlato con i produttori della See-Saw. "È il film per noi", ha detto Iain. Nel 2010, Luke ha cominciato a lavorare alla sceneggiatura. Il risultato non è stato un biopic tradizionale che copre l'arco di un'intera vita, "una piccola storia con grandi temi". Davies ha continuato a fare ricerche su Dennis Stock e sui retroscena della famosa fotografia di James Dean a Times Square. Per documentarsi, ha intervistato persone collegate a quell'evento, come il dirigente dell'agenzia Magnum John Morris (interpretato da Joel Edgerton) e il figlio di Dennis Stock, Rodney, che all'epoca aveva sette anni. Mentre andava raccogliendo materiali biografici, ha avuto un'intuizione provvidenziale: "Atto primo: Los Angeles. Atto secondo: New York. Atto terzo: Indiana", racconta lo sceneggiatore. "E il ritorno in Indiana è come un viaggio nel passato di Jimmy: l'Indiana rappresenta l'America tradizionale dell'epoca". È lì che si avvertono le tensioni tra il mondo rurale e quello della fama", in cui Davis vede "uno straordinario momento di svolta nello zeitgeist americano", quello da cui sono nate le rivoluzioni degli anni Sessanta. Come osserva Davies, "gli adolescenti del '55 che guardavano GIOVENTÙ BRUCIATA si riconoscevano nei suoi protagonisti e nei grandi cambiamenti culturali che si profilavano all'orizzonte e che loro stessi avevano contribuito a innescare". "Per quanto riguarda il titolo", racconta Davies", è stata una scelta istantanea. Non c'è mai stato un altro titolo". Dennis Stock lavorava per la rivista Life, e il tema del film sono le scelte di vita. "A un livello più profondo", osserva Davies, "il film parla di come il nostro essere mortali dovrebbe influenzare il modo in cui scegliamo di vivere, qui e ora. Quindi è una celebrazione della vita e un'elegia della morte di James Dean". Una volta finita la sceneggiatura, il progetto era pronto per le fasi successive. Iain Canning e Emile Sherman hanno contattato Christina Piovesan per proporle di co-finanziare il film e produrlo a Toronto. "Emile e Iain sono tra i produttori più creativi e brillanti del mondo del cinema", commenta la produttrice, che aveva già lavorato con loro in passato. "L'idea di ritrovarci a lavorare insieme era entusiasmante". 

Apri Box Commenti