Se mi lasci ti sposo (2022)

Se mi lasci ti sposo
Locandina Se mi lasci ti sposo
Se mi lasci ti sposo è un film del 2022 prodotto in Italia, di genere Drammatico diretto da Matteo Oleotto. Il film dura circa 100 minuti. Il cast include Sara Lazzaro, Alessio Vassallo, Paolo Calabresi, Marina Massironi, Bebo Storti, Pia Engleberth, Emmanuel Dimayuga, Paolo Bernardini. Disponibile in homevideo in Digitale da Giovedì 15 Dicembre 2022.

Giulia e Marco sono una coppia in crisi come tante, che continua a stare insieme per inerzia. Anche perché separarsi costa caro e non solo per il prezzo emotivo: due case, spese multiple, il doppio delle bollette. Insomma, bisogna poterselo permettere e Giulia e Marco, trentenni precari e affaticati, sono anche in crisi economica. Ma ecco che Giulia ha un'idea: se non hanno soldi per separarsi, potrebbero sposarsi per finta e approfittare così dei regali dei generosi parenti. Sì, ma come?

TRAMA

Giulia e Marco sono una coppia in crisi come tante, si trascinano per inerzia e sembrano non avere energia neppure per dire basta! Anche perché separarsi costa caro e non solo per il prezzo emotivo: due case, spese multiple, il doppio delle bollette. Bisogna poterselo permettere e Giulia e Marco, trentenni veri, precari e affaticati, sono in crisi anche economica. Dopo anni di convivenza, lui continua a perseverare nel sogno adolescenziale di diventare scrittore di genere fantasy e lei, che una volta credeva nel sogno di Marco, adesso non crede più nemmeno ai propri, arresa alle supplenze come insegnante di sostegno, in attesa dell'altrettanto fantasy concorsone. Nell'anno scolastico che sta per concludersi, Giulia ha seguito Tommy, un dodicenne cinese che vive ermeticamente chiuso nel suo mondo di videogames e del quale non è riuscita a scalfire il mutismo. A quello ci pensa Marco, ma lei non lo sa, condividendo con il ragazzino parte del suo universo narrativo e trovando una chiave di accesso per unire le reciproche fantasie. Ma ecco che anche Giulia ha un'idea strampalata e geniale: se non hanno soldi per separarsi, potrebbero sposarsi! Ma come se sono in crisi? Per finta, aggiunge Marco solo per racimolare i regali dei generosi parenti. Chiesa sconsacrata, musicisti sgangherati, buffet molto radical e poco chic e il gioco è fatto. Poi si scappa e si dividono finalmente le strade oltre al bottino. Peccato che a furia di far finta, arrivino strane idee.

Info Tecniche e Distribuzione

Uscita in Italia: 15 Dicembre 2022 in TV (Rai1)
Genere: Drammatico
Nazione: Italia - 2022
Durata: 100 minuti
Formato: Colore
Lingua: italiano
In HomeVideo: in Digitale da Giovedì 15 Dicembre 2022

SAGA

Cast e personaggi

Regia: Matteo Oleotto
Sceneggiatura: Davide Barletti, Carlo D'Amicis, Giampaolo Simi
Musiche: Luca Ciut
Fotografia: Duccio Cimatti
Scenografia: Sergio Tribastone
Montaggio: Luciana Pandolfelli
Costumi: Germana Melodia

Cast Artistico e Ruoli:



Produttori:
Elisabetta Trautteur (Produttore delegato per Pepito Produzioni), Giacomo Centola (Produttore esecutivo per Pepito Produzioni), Marta Aceto (Produttore per Rai), Leonardo Ferrara (Produttore per Rai), Agostino Saccà (Produttore)


Soggetto: Carlo D'Amicis, Davide Barletti, Giampaolo Simi, Wilma Labate | Casting: Laura De Strobel (uicd) | Casting associato: Antonella Perrucci (galaxia) | Suono di presa diretta: Valerio Tedone (aitds) | Edizioni musicali: Bixio C.e.m.s.a | Aiuto regista: Maria Chiara Squassino | Coordinatrice di Produzione: Francesca Pianetti | Organizzatore di Produzione: Mauro Proietti.

I Personaggi

GIULIA interpretata da Sara Lazzaro
Trentenne precaria, maestra di sostegno. Ha studiato lettere con passione all'Università ed è proprio lì che si è innamorata del collega di studi, Marco. Precisa fino alla pignoleria, determinata e volitiva, Giulia è soprattutto spiritosa, anche se lei stessa stenta a ricordarsene presa dallo stress quotidiano. Ha una madre che la ama, ma che la desidera ammogliata e felice, e un padre che non c'è più del quale però non ha mai smesso di sentirsi la principessa che deve renderlo orgoglioso. E soprattutto, Giulia ha Marco, il suo fidanzato e convivente: quanto amava la sua fantasia, quella che proprio adesso sembra costituire il principale problema della loro coppia! Separarsi sembra l'unica soluzione.

MARCO interpretato da Alessio Vassallo
Ha trent'anni e si arrabatta in mille lavoretti fantasiosi ma inconcludenti. Perché lui in fondo si sente uno scrittore: anzi, un genio, sempre a metà tra il trionfo e il totale fallimento. E poco importa se quest'aria naif lo sta portando a perdere Giulia, della quale una volta amava quel rigore che ora gli sembra solo castrazione. Alle chiacchierate amorevoli con la sua compagna, Marco ha preferito il rifugio solipsistico nella fantasia, il dialogo immaginario con Cavalier Sospiro, il protagonista della sua incompiuta opera letteraria. Ma si sa, la vita ha risvolti imprevedibili e bellissimi. Complice un bambino cinese appassionato di videogiochi e un finto matrimonio con la donna che ama.

RUBEN interpretato da Paolo Calabresi
Voleva fare l'attore e per un po' ci è riuscito. Ma è un mestiere difficile, si sa, con alti e bassi. Ruben è in "bassa" da un bel po', tanto che alla sua età, superati gli anta, fitta la sua casa come dormitorio per altri attori spiantati. Una sorta di ostello della gioventù per chi non si arrende alla vita adulta, al sogno infranto, alle responsabilità del quotidiano. Ma Ruben è anche davvero un bravo attore, tanto che quando gli si chiede di fingersi prete, non sbaglia una predica... Forse.

AGATA interpretata da Marina Massironi
Vedova e devota al suo marito defunto, che non cessa di voler onorare entrando a gamba tesa nella vita della figlia. Agata vuole che Giulia abbia un matrimonio principesco, per immerlettare la triste realtà con un po' di sana tradizione. Ma le parole di suo genero, Marco, sapranno farle fare pace con quanto c'è di più doloroso per una madre ansiosa: Agata, tua figlia è cresciuta

LUIGI interpretato da Bebo Storti
Legato al suo casale, alle sue viti, alle bottiglie di Ribolla, alla sua famiglia e al suo adorato Marco. Luigi è un buon padre, uno di quelli che borbotta ma che in fondo riesce a sacrificarsi sempre per amore del figlio, pure se sceglie come compagna di vita una ragazza astemia. La vendita del casale lo metterà a dura prova, ma chissà che abbandonare la terra non riservi qualche sorpresa.

FLORA interpretata da Pia Engleberth
Stare vicino a un uomo come Luigi è un'arte: Flora ha sempre assecondato Luigi mantenendo la sua individualità. Da quando lui però si è chiuso nel suo mondo e nella sua malinconia, Flora sta un po' stretta. Per questo, quando Marco arriva con la bella notizia, Flora decide che è arrivato il momento.

TOMMY interpretato da Emmanuel Dimayuga
Allievo di Giulia e piccolo amico di Marco, Tommy passa la maggior parte del tempo con la testa china a giocare al videogioco. L'incontro con Marco gli farà scoprire che può mettere a frutto la sua fantasia e la sua passione anche per fare bella figura con la sua professoressa. Ma le intuizioni del piccolo uomo non sono finite, infatti sarà proprio Tommy a insinuare nella testa di Marco una strana idea.

Note di Regia - Matteo Oleotto

"Ancora una volta, la mia terza, decido con entusiasmo di girare un film della collana Purché finisca bene. Ma stavolta con Se mi lasci ti sposo torno a casa, in Friuli Venezia Giulia, a Palmanova per l'esattezza, città fortezza dalla pianta "stellata", a nove punte. Una forma geometrica inusuale che fa da sfondo a una storia altrettanto insolita. Marco e Giulia, una coppia di trentenni precari, ai quali per disperazione e divertimento viene in mente un'idea: fare finta di sposarsi per raccattare soldi dai parenti e con gli stessi soldi, finalmente, essere liberi di separarsi. Le bollette, l'affitto, tutto costa caro e può essere complicato destreggiarsi nella società contemporanea, soprattutto se si decide per vivere di fare affidamento, come il personaggio di Marco, sulla propria creatività. Questo gli sceneggiatori del film – D'Amicis, Barletti e Simi – sembrano saperlo davvero bene, riuscendo a tratteggiare personaggi tanto realistici quanto divertenti. Ho girato il film cercando di restituire il più possibile l'energia della drammaturgia e l'originalità dei dialoghi, supportato da una squadra di maestranze eccellenti che hanno saputo dare vividezza e verità a ogni ambiente. Come sempre, il mio maggiore divertimento è nella direzione degli attori. Con Sara Lazzaro che ho rincontrato con immenso piacere a distanza di pochi mesi dal fine riprese di Volevo fare la rockstar, abbiamo lavorato a cercare la dolcezza dietro il rigore di Giulia. Con Alessio Vassallo, con il quale non avevo mai lavorato prima, abbiamo tratteggiato un Marco indolente ma pieno di guizzi di immaginazione: Marco, che con Vassallo condivide una forma di ironia a cui non si può non volere bene. Con Giulia e Marco volevo mettere in scena la storia di tante coppie contemporanee, alla ricerca di un proprio posto nel mondo."

HomeVideo (beta)


Se mi lasci ti sposo disponibile in Digitale da Giovedì 15 Dicembre 2022
15 Dicembre 2022 in TV (Rai1).

STREAMING VOD, SVOD E TVOD:
Puoi vedere Se mi lasci ti sposo su queste piattaforme:
Guarda Se mi lasci ti sposo su Rai Play

Nota: "Se mi lasci ti sposo" potrebbe non essere più disponibile sulle piattaforme indicate.
Puoi cercare "Se mi lasci ti sposo" nelle principali piattaforme di VOD: [Apri Box]
DVD E BLU-RAY FISICI:
Non abbiamo informazioni specifiche ma puoi aprire i risultati della ricerca di DVD o Blu-Ray per "Se mi lasci ti sposo" o correlati su Amazon.it: [APRI RISULTATI]
Apri Box Commenti

Prossime Uscite