image Trolls World Tour

Trolls World Tour (2020)

Trolls World Tour

Locandina Trolls World Tour
Trolls World Tour (Trolls World Tour) è un film di genere Animazione di durata circa 90 minuti diretto da Walt Dohrn, David P. Smith con protagonisti Anna Kendrick, Justin Timberlake, Rachel Bloom, James Corden, Ron Funches, Kelly Clarkson, Anderson .Paak, Sam Rockwell, George Clinton, Mary J. Blige.
Prodotto da DreamWorks Animation nel 2020 in USA. [Uscita Originale il 17/04/2020 (USA)] distribuito da Universal Pictures.

TRAMA

Anna Kendrick e Justin Timberlake ritornano nel sequel del successo musicale del 2016 della DreamWorks Animation, Trolls. In un'avventura che li porterà ben oltre ciò che hanno conosciuto prima, Poppy (Kendrick) e Branch (Timberlake) scoprono che sono solo una delle sei diverse tribù di trolls sparse in sei diverse terre e dedicate a sei diversi tipi di musica: Funk, Country, Techno, Classical, Pop e Rock. Il loro mondo sta per diventare molto più grande e molto più forte. Un membro della regalità hard-rock, Regina Barb (Rachel Bloom), aiutata dal padre King Thrash (Ozzy Osbourne), vuole distruggere tutti gli altri generi di musica per lasciare il regno al rock supremo. Con il destino del mondo in gioco, Poppy e Branch, insieme ai loro amici, partono per visitare tutte le altre terre e unificare i Troll in armonia.

Data di Uscita ITA: Solo Home Video
Data di Uscita USA: Venerdì 17 Aprile 2020
Data di Uscita Originale: 17/04/2020 (USA)
Genere: Animazione
Nazione: USA - 2020
Formato: Colore
Durata: 90 minuti
Produzione: DreamWorks Animation
Distribuzione: Universal Pictures
In HomeVideo: in Digitale da Venerdì 10 Aprile 2020 e in DVD da Martedì 7 Luglio 2020 [scopri DVD e Blu-ray]

Cast e personaggi

Regia: Walt Dohrn, David P. Smith
Sceneggiatura: Jonathan Aibel, Glenn Berger, Maya Forbes, Elizabeth Tippet, Wally Wolodarsky
Scenografia: Kendal Cronkhite Shaindlin
Montaggio: Nick Fletcher

Cast Artistico e Ruoli:
foto Kelly ClarksonKelly Clarkson
Delta Dawn
foto Anderson .PaakAnderson .Paak
Principe D
foto Mary J. BligeMary J. Blige
Regina Essence
foto Kenan ThompsonKenan Thompson
Tiny Diamond
foto Kunal NayyarKunal Nayyar
Guy Diamond
foto J BalvinJ Balvin
Tresillo
foto Flula BorgFlula Borg
Dickory
foto Ozzy OsbourneOzzy Osbourne
Re Thrash
foto Anthony RamosAnthony Ramos
Re Trollex
foto Charlyne YiCharlyne Yi
Oennyshistle
foto Walt DohrnWalt Dohrn
Nuvola / Death Metal Mr. Dinkles / Fuzzbert / Re Peppy / Smidge / Voci addizionali
foto David P. SmithDavid P. Smith
Voci addizionali
foto Kevin Michael RichardsonKevin Michael Richardson
Voci addizionali
foto Da'Vine Joy RandolphDa'Vine Joy Randolph
Voci addizionali
foto Justin McElroyJustin McElroy
Voci addizionali
foto Griffin McElroyGriffin McElroy
Voci addizionali
foto Travis McElroyTravis McElroy
Voci addizionali
foto Betsy SodaroBetsy Sodaro
Voci addizionali
foto Marcella Lentz-PopeMarcella Lentz-Pope
Voci addizionali
foto Berenice AmadorBerenice Amador
Voci addizionali
foto Jamila HacheJamila Hache
Voci addizionali

Voci italiane (doppiatori):
Francesca Michielin (Poppy), Antonio Stash Fiordispino (Branch), Elodie Di Patrizi (Elodie) (Regina Barb), Sergio Sylvestre (Mini Diamante)
Produttori:
Gina Shay (Produttore), Kelly Cooney Cilella (Coproduttore), Dannie Festa (Produttore esecutivo), John Swanson (Produttore associato)

News e Articoli

That's a Movie Universal Pictures Home VideoThat's a Movie: in DVD film del 2020 mai passati al cinema

18 sono i film che Universal Pictures Home Entertainment Italia distribuisce in edizione fisica durante l'estate 2020, partendo da Bad Boys for Life e Charlie's Angels per chiudere con Georgetown e Harriet, passando per L'Uomo invisibile e Bloodshot.

Trolls World TourTrolls World Tour: i doppiatori italiani in Diretta Instagram parlano del film

Parleranno del film ora disponibile a noleggio sulle principali piattaforme di VOD.

Trolls World TourRakuten TV lancia 'Premiere Digitale' e aderisce all'iniziativa 'A casa con Coop'

'A casa con Coop' è la nuova iniziativa che dall'8 aprile eroga servizi di informazione, intrattenimento e fitness per essere vicini agli italiani nel periodo dell'emergenza e in prossimità delle festività pasquali.

Trolls World TourTrolls World Tour arriva direttamente a casa in Digitale

la protagonista Poppy è Francesca Michielin, Branch è Stash, la Regina Barb è Elodie, Mini Diamante è Sergio Sylvestre.

Sky Primafila PremiereSky Primafila Premiere: i film non usciti al cinema per Covid-19 arrivano direttamente a casa

Alcuni dei film più attesi della stagione che sarebbero dovuti uscire in sala arrivano in noleggio digitale anche su Sky, tra cui Trolls World Tour, Un figlio di nome Erasmus, Emma. e L'uomo invisibile.

TIMvisionTIMvision, le uscite di Aprile 2020

Direttamente in homevideo in digitale arrivano Trolls World Tour​ e Un figlio di nome Erasmus​. E solo per chi ha TIMvision Plus: Il giorno più bello del mondo, L'immortale - Il Film.

Trolls World TourUniversal distribuisce film nei cinema e a casa lo stesso giorno

Si parte con Trolls World Tour, poi The Hunt, The Invisible Man ed Emma.

Immagini

[Schermo Intero]
Locandina internazionale
Foto e Immagini Trolls World Tour
Locandina internazionale
Locandina Trolls 2
Locandina Trolls 2 - In Digitale dal 10 Aprile 2020
Poster personaggio - Regina Barb (voce italiana di Elodie)
Poster personaggio - Branch (voce italiana di Stash)
Poster personaggio - Poppy (voce italiana di Francesca Michielin)
Poster personaggio - Mini Diamante (voce italiana di Sergio Sylvestre)
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film

HELLO, POPPY, E GLI ALTRI AMICI TROLL

Lontano da casa
Un tempo, è stato tramandato di generazione in generazione a Poppy e alla sua specie, tutti i Troll vivevano in perfetta armonia, e su sei corde di una lira infrangibile legavano insieme il loro multiverso musicale.
I Troll Pop, così come quelli delle tribù Country, Tecno, Classico, Rock e Funk hanno espresso la loro musica e testi innovativi, facendo ballare tutti.
Poiché ogni genere ha iniziato ad essere meno ascoltato e la creatività soffocata, la musica stava diventando noiosa ed i musicisti iniziavano ad averne abbastanza. Col tempo, i custodi ancestrali di ciascuna delle sei tribù di Troll - così come i membri erranti del Reggaetón, Hip-Hop, K-Pop e persino Smooth Jazz - si sparpagliarono per l'entroterra. La storia appartiene e viene raccontata dai vincitori, quindi i libri d'archivio dei Troll Pop raccontano la nostra storia in un modo imbevuto di pop.
I tomi dei Troll Funk illustrano una storia di 'appropriatori' molto diversi, coloro che hanno alzato il sound, e presentato il lavoro di colleghi fantasiosi come loro stesse creazioni ...
Quando il Rock tenta di dominare il mondo, Poppy, la neo Regina dei Troll Pop, interviene per impedire che ciò avvenga. Tenta quindi di unire nuovamente le tribù e mostrare a Barb, membro della regalità Hard – Rock, l'evidente errore che sta commettendo.
Spinta da un ottimismo contagioso e da una visione del mondo limitata, l'esistenza protetta di Poppy non le ha fatto rendere conto della complessità dei vari rancori tribali dei Troll: quelli storici, che pensa siano risolvibili semplicemente con un abbraccio.
Poppy, nel suo tentativo di riunire le tribù, è affiancata nientemeno che dal pessimista Branch, i cui crescenti sentimenti verso la sua regina stanno diventando sempre più difficili da reprimere. La loro compagnia Pop comprende il dipendente dallo zucchero filato Grandino e il suo compagno inveterato, il coraggioso Dinkles, preoccupati entrambi che la loro reggente li porti sulla strada sbagliata.
Così, la ben intenzionata Poppy deve cogliere l'opportunità di crescita di cui ha bisogno per essere una leader efficace (e favolosa). Riuscirà a trasformarsi in una regina che coglie i suoni distintivi degli altri ... o tornerà ai modi ancestrali del suo passato tribale? Temendo di essere ricoperta di zucchero se lo fa, o condannata in caso contrario, la giovane Troll imparerà che la lezione più preziosa è fidarsi del proprio cuore e aprire le orecchie.

Poppy Impara le Lezione
Il primo film di Trolls mostra la gioia che si prova dalle profonde connessioni interpersonali nella stessa comunità. Se il film avesse una tesi, sarebbe "cogliere la fonte di felicità che possediamo in noi stessi, e non puntare su soluzioni rapide esterne", riflette la produttrice Gina Shay.
Mentre nel primo film Poppy mostra al gigante Bergens come cercare la luce interiore, nel secondo film, è la nuova regina che si ritrova a dover imparare. Questo capitolo del regista Walt Dohrn e del co-regista David Smith espande i temi chiave del franchise. Cerca in ogni modo di includere tutte le comunità - una popolazione musicale che nessuno dei Troll Pop sapeva, o addirittura considerava, esistere.
Poppy scopre che ogni voce è importante e che tutti dobbiamo ascoltare ora più che mai, ed acquisisce una conoscenza più profonda dei suoi compagni Troll, e crede che la sua tribù debba vivere insieme in pace musicale ... con il resto del mondo Troll.
Riguardo al suo desiderio di sovvertire le aspettative del pubblico, la Shay ha proposto al suo team di espandere il mondo dei Troll, in particolare nel panorama sonoro, quindi hanno creato un'intera mappa di terre basata su vari generi musicali.
"Non volevamo seguire uno stesso modello", afferma la Shay. "Questo film parla di tante voci che si uniscono per creare un'armonia, partendo proprio dalla storia. Al tempo di Trolls, c'era una canzone che ha reso tutti felici, facendo ballare e cantare. In Trolls World Tour, l'intento è quello di riunire tutti".
Dohrn ha lavorato a stretto contatto con Justin Timberlake (che nella versione originale doppia Branch) per far evolvere il suo personaggio, ed era elettrizzato dal fatto che il cantante avesse accettato di espandere i suoi compiti. "Justin era impegnato nel suo tour mondiale mentre stavamo iniziando la produzione", dice il regista, "ma è stato collaborativo fin dall'inizio, quando gli abbiamo presentato la storia e comunicato dove dovevano arrivare le canzoni. Era entusiasta perché ha avuto modo di lavorare in tutti questi generi e con artisti diversi ".
Poppy e Branch durante la loro avventura sono accompagnati da molti altri personaggi dello 'Snack Pack'. Dohrn descrive quali e perché sono stati scelti per il viaggio: "Grandino e Dinkles erano due dei nostri preferiti. Volevamo includere molti dei vecchi personaggi nel viaggio, e poiché Grandino è così divertente, l'abbiamo scelto. Ma fantastico è anche il suo rapporto con Dinkles, che il pubblico definisce 'il suo compagno'. Ricorda il legame con un animale domestico".
Torna anche Cooper, che - come unico membro a quattro zampe della tribù Pop - è attratto dal conoscere meglio il suo popolo e dalle influenze storiche che gli hanno fatto battere il cuore. Per questo viaggio profondamente personale, è stata chiesta la consulenza del Dr. DARNELL HUNT, decano delle scienze sociali dell'UCLA e noto studioso di razza, media e cultura. Hunt, ex cattedra di sociologia dell'università e leader del suo Centro di studi afro-americani Ralph J. Bunche, è esperto di diversità e inclusione, e ha aiutato i cineasti ad individuare i modi più adatti all'età per esplorare temi complessi.
Hunt ha apprezzato il concetto che non tutto è come sembra quando si tratta dell'origine dei Troll. "Ho pensato che fosse molto stimolante, e che il film potesse dire qualcosa di importante sulla celebrazione della differenza e la negatività dell'arroganza e dell'orgoglio all'interno di un particolare gruppo - che potrebbe avere la conseguenza inconsapevole di emarginare gli altri", dice. "Ho pensato che fosse una buona lezione adatta a tutte le età".
Il professore ritiene che per evitare di affondare negli stereotipi, bisogna tornare sempre alla piena umanità. "Poppy arriva alla consapevolezza di essere piena di sé, e ignora la diversità e il valore di altre persone e culture; quasi un' imperialista culturale", afferma il dott. Hunt. "Anche Cooper ha i suoi difetti, oltre alle sue qualità. Bisognava bilanciare il tutto e creare personaggi empatici, con dei propri desideri e bisogni, non sono degli oggetti, ma dei soggetti. Così facendo si può esplorare la loro umanità ed è probabile non incorrere in stereotipi".
È stato cruciale per tutte le persone coinvolte non aderire semplicemente a parole a questa narrazione. "Abbiamo lavorato intensamente sul percorso di Cooper, che ha una vita propria in una serie Netflix", afferma Smith.

Mini Diamante è il suo nome
I Troll Pop hanno aumentato la gioia con la nascita dell'ultimo arrivato della famiglia, Mini Diamante, sgusciato da un uovo deposto da Guy Diamante. Inseparabile dal papà fin dalla nascita, Mini Diamante ha un'incredibile voce baritonale, ma è anche un rapper con un'ampia varietà di influenze musicali hip-hop.
Considerando che i realizzatori in questo capitolo hanno ampliato il mondo per aggiungere molte altre società di Troll, ognuna con le proprie particolarità, che definiscono i generi musicali che rappresentano — Mini rappresenta la generazione futura dei Troll Pop.
Tutti i quattro principali filmmaker, da genitori, hanno intravisto nei loro figli i modi sfacciati di Mini.
Mini è una particolare fonte di orgoglio per il regista Walt Dohrn e Smith, e lo hanno fortemente voluto nel film. "I bambini sulle schede di commento alle proiezioni hanno scritto a grandi lettere MINI DIAMANTE! La sua creazione è nata dopo un primo passaggio ... in una sequenza in cui Guy Diamante balla e scoreggia glitter. Quando l'abbiamo proiettata, ci è stato detto dallo studio 'Si può fare di meglio'. All'inizio eravamo offesi: adoriamo l'idea che vengano scoreggiati i glitter. In fondo ci pone tutti sullo stesso livello: non importa chi tu sia, capita anche a te. È un fatto riconoscibile e sciocco", dice Dohrn, ridendo.
Così, dopo un paio di settimane, i realizzatori hanno avuto un'illuminazione. Dohrn ricorda: "Abbiamo detto: "Ci siamo! Guy Diamante fa la sua mossa di danza ... e fa un uovo con dentro un bambino". Quando sguscia Miny, ha una voce rauca ed un atteggiamento da burbero".

INIZIA IL VIAGGIO: UP, UP AND AWAY … NELLO SHEILA B.

Quando Poppy taglia il cavo e parte per riunire il Regno dei Troll, viaggia con stile: in una mongolfiera organica fatta interamente di fiori. Ma non era solo una mongolfiera infiltrita.
Sheila B., la mongolfiera di fiori di Poppy, è completamente senziente, e interviene di tanto in tanto per mantenere la sua regina, Branch, Grandino e Dinkles sulla rotta, ed evitare che precipitino.
Sheila B. come mongolfiera, è il primo esempio di un veicolo che è anche un personaggio, che va ad aggiungersi alla deliziosa stranezza di questo mondo. "Il numero di oggetti inanimati che diventano personaggi è folle", afferma la coproduttrice Kelly Cooney Cilella. "Abbiamo iniziato a pensare di averne 40, e siamo finiti con più di 100".
Per gli artigiani, ogni personaggio di Trolls World Tour si ispira alle creazioni rese famose a livello mondiale negli anni '60 e '70. "Il design di Trolls si è ispirato alla bambola: un piccolo personaggio tozzo con molti capelli lanosi e dai colori vivaci", afferma la scenografa KENDAL CRONKHITE SHAINDLIN. "Il linguaggio delle forme era evidente. Non abbiamo una sola linea dritta ed elegante nel film, proprio come la bambola stessa". Inoltre, "Non solo i capelli, ma anche gli indumenti erano infeltriti", continua la Cronkhite Shaindlin. "Ci siamo ispirati all'era delle 'bambole Troll della buona fortuna', che era multicolore e strutturata".
Su Sheila B., durante il viaggio i nostri amici scopriranno mondi che non avrebbero mai immaginato esistessero. "Ogni genere [e terra] ha i colori che li rappresentano", afferma la Cooney Cilella. "Mentre il Pop è sempre stato turchese e rosa, il Rock è rosso, nero e blu scuro. Il Funk è viola e oro. Il Country ha toni caldi e tenui. Il Classico è d'oro e la Tecno è brillante, come i colori al neon".

TROLL POP

Poppy
Quando lo stile di vita dei Troll Pop è minacciato dalla regina Barb, la regina Poppy inizia una ricerca per unire ancora una volta le tribù e contrastare Barb.
Anna Kendrick, che nella versione originale torna a doppiare Poppy, ha adorato osservare quanto sia cresciuta. "Poppy ora è una regina; sta scoprendo chi è come leader", afferma la Kendrick. "Nel primo film, conosciamo solo i Troll Pop e supponiamo che siano i soli. Anche Poppy. Ora invece scopre che il mondo è molto più grande, più bello e più eccitante di quanto potesse immaginare, e vuole assicurarsi di essere una buona leader. Inoltre, c'è un messaggio più ampio: ascoltare le altre voci e celebrare le nostre differenze".
La Kendrick continua: "Poppy è sempre ottimista e felice, ma non in modo fastidioso; inoltre è una leader fedele e dura, intelligente e tosta".

Branch
Branch, i cui sentimenti per Poppy crescono di giorno in giorno, è infastidito da Barb che pensa di poter decidere quale musica deve essere salvata. TUTTA la musica dovrebbe essere salvata.
La Kendrick apprezza il fatto che Branch e Poppy ora siano molto più vicini, e avverte una naturale evoluzione delle loro dinamiche. "Nel primo film, la loro relazione era più controversa", afferma la Kendrick. "Tuttavia, emerge sempre quella divertente dinamica di visioni del mondo in contrasto dove Poppy pensa che tutto vada sempre bene mentre Branch è più cauto. Tutto ciò provoca un' indubbia comicità".
Branch, ancora una volta, nella versione originale è doppiato da Justin Timberlake, che si è occupato anche delle musiche.

Grandino e Dinkles
Preoccupato che la regina Poppy stia portando i Troll Pop sulla strada sbagliata, il ghiotto di zucchero filato Grandino e il suo fedele compagno (per lo più muto), Dinkles, si uniscono accidentalmente all'avventura rimanendo bloccati sullo Sheila B.
Indiscusso protagonista, Grandino adora essere il messaggero dei drammi. L'interprete che gli presta la propria voce nella versione originale è James Corden che afferma: "Adoro quanto sia drammatico, e naturalmente, se ami Grandino, devi amare anche il Signor Dinkles. Sono felici solo se accade qualcosa di drammatico".
In prima linea contro il bullismo, Corden elogia la serie di Trolls che sottolinea un messaggio importante, quello cioè di celebrare le proprie diversità per essere unici. "Se sembri diverso e pensi diversamente, sei fortunato: significa che hai un'immaginazione utile a creare qualcosa di nuovo".

Cooper
Alla ricerca delle proprie origini, Cooper sa che, anche se fa paura, deve avventurarsi per vedere se ci sono altri Troll come lui.

Guy Diamante
Non solo è in grado di sparare glitter ovunque, Guy Diamante dopo aver deposto un uovo è l' orgoglioso neo papà di Mini Diamante, un Pop Troll capace di rappare.

Mini Diamante
Mini Diamante appena nato indossa un paio di occhiali grandi quasi quanto lui. Piccolo ma agguerrito, il rapper ha il corpo interamente coperto di glitter, e li può persino lanciare in faccia agli altri!.

Seta e Ciniglia
Seta e Ciniglia sono due gemelle letteralmente unite dal ciuffo, e sono delle grandi esperte di tutto ciò che riguarda la moda. Curiosità: sono state le Troll più difficili di tutti per il rendering.
Nella versione originale, le due gemelle Troll sono state doppiate dai due membri del supergruppo svedese Icona Pop, Aino Jawo e Caroline Hjelt.

Minuta
Pur essendo tra i Troll Pop più piccoli, Minuta sembra la più grande. Inizialmente riluttante a fare da sorella maggiore a Mini, Minuta raduna lo Snack Pack per infiltrarsi nel regno dei Troll Rock.

Re Peppy
Ora che ha ceduto la corona alla figlia Poppy, il Re Peppy crede di potersi rilassare un po'. Ma quando la regina Barb lo costringe a confrontarsi con un passato oscuro, deve dire alla sua tribù delle sei corde.

Spilunga
La più alta dei Troll Pop, Spilunga ama essere sé stessa. La prima a darsi da fare per salvare Poppy, non riesce a capire perché alcuni Troll non hanno il concetto di "Hammer Time".
Nella versione originale Spilunga è doppiata dalla scrittrice, cantante ed attrice Ester Dean, che apprezza la fiducia che ispira il suo personaggio, un gran supporto per i suoi compagni Troll Pop.

Mongolfiera "Sheila B"
L'aerostato di fiori di Poppy è pienamente senziente, ed interviene di tanto in tanto per mantenere la sua regina, Branch, Grandino e Dinkles sulla rotta, ed evitare che precipitino.

TROLL HARD ROCK

I Troll Hard Rock vanno oltre la musica rock, e sono secondi solo al Pop. Non sopportano le melodie orecchiabili, allegre e i testi leggeri, per non parlare delle melodie pop sdolcinate che si insidiano nella testa come un tarlo.
La Kendrick ha apprezzato la decisione dei cineasti di includere generi musicali riconoscibili. "Il rock è il genere perfetto per questi piccoli Troll malvagi; ci sono delle ottime sequenze di musica rock". Rachel Bloom e Ozzy Osbourne hanno prestato le proprie voci nella versione originale a Barb e Re Metal.

Barb, Regina del Rock
Barb è la leader ribelle dell'hard rock. È una regina di Troll dall'aspetto feroce, con la forza e la grazia, nonché l'atteggiamento e la spavalderia, di una dea del rock. Barb viaggia all'interno di una gigantesca creatura Troll rivestita in pelle e denim - che funge anche da autobus turistico - e sorveglia il suo dominio fatto di lava, da un'imponente fortezza situata al centro di un vulcano attivo.
Secondo Barb la musica pop è una malattia, e lei è la cura. Per assicurarsi il suo dominio, Barb sta mettendo insieme un'apocalisse hard-rock, in cui trasformerà tutti i Troll in zombi hard-rock rivestiti di pelle e denim. Solo allora Barb avrà ciò che brama: il potere di controllare tutta la musica!.
Anche se la rocker chic con la cresta da moicano e gli occhi truccati di nero è volitiva, quando si tratta di suo padre diventa piuttosto vulnerabile. Secondo la produttrice Gina Shay, "Barb è la tipica ragazza punk-rock che abbiamo frequentato quando marinavamo la scuola. È chiassosa e audace e, mal che vada, ti chiamerà alle 4 del mattino per andare insieme ad un after party".
Essendo Barb la nemesi di Poppy, la Kendrick si è molto divertita a "mostrare due diversi tipi di leader nel mondo dei Troll", afferma la Kendrick. "Barb e Poppy hanno una relazione interessante perché sono avversarie, ma hanno qualcosa in comune. Sono entrambe delle leader che fanno del loro meglio, e non vogliono deludere nessuno. Eppure si rendono conto che, a volte, si commettono degli errori".
I cineasti l'hanno creata per essere un'autentica rocker ancora amichevole, non così aggressiva da non far capire al pubblico la sua motivazione. "Barb è un personaggio straordinario e Rachel Bloom è una preferita", afferma il co-regista Dave Smith. "Era la voce più adatta per Barb".
"Grazie a Rachel e alla squadra dell'animazione, Barb è diventata un idolo per i bambini", aggiunge il regista Walt Dohrn. "anche se sanno che non bisogna essere cattivi. Ma Barb in fondo vuole solo amore e connessione; che è quello che tutti vogliamo".

Re Metal
Il reggente in pensione dei Troll Hard Rock, doppiato nella versione originale dalla leggenda del rock Ozzy Osbourne, Re Metal ha da poco passato la corona a sua figlia. E malgrado gli anni passati a rockeggiare tutta la notte e festeggiare quotidianamente abbiano messo a dura prova il monarca, dovrà affrontare ancora molte battaglie. Va ovunque sulla sua sedia a rotelle rock motorizzata: un trono mobile rivestito in pelle nera, ornato con teschi metallici e con molte tasche per riporre i suoi frullati nutrizionali e i diuretici.

Riff
Nessuno è più strumentale al successo dei Troll Rock del braccio destro di Barb, Riff (interpretato da un hard-rocker). Riff è disposto a fare di tutto per la sua regina e la musica che condividono. Se Barb dice "salta", lui risponde, "quanto in alto?" Se lei dice "rock!", lui risponde, "quanto hard?". Riff potrebbe non sembrare un gran pensatore ma, alla fine, ha un'illuminazione geniale ... anche se sta facendo il tutto per ottenere crediti didattici.

Debbie
Debbie è il pipistrello domestico di Barb, ed è un'adorabile (?) animale di un chilo di pelliccia, ringhiante, denti aguzzi e molto probabilmente rabbia. Barb pensa a Debbie come un piccione viaggiatore hard-rock, che consegna inviti alle altre tribù di Troll. Questo deliziosamente si ritorce contro Barb quando scopre che Poppy ha dato a Debbie un nuovo look Troll Pop.

La Banda Troll Hard Rock

Carol
Una delle rocker più "esperte" del tour bus, nonché la migliore amica di Barb, Carol ignora il fatto che le sia stata assegnata una posizione rara. In effetti, dopo una vita di hard rock, Carol sembra ignara di tutto. Quando non è intenta ad accordare il suo basso sul bus, è facile che si ingozzi di formaggio in scatola.
Amp
Amp è una Rocker Troll nanetta che adora suonare la sua chitarra elettrica a tutto volume. Il suo motto: alzalo fino a quando la manopola non si rompe. Le volte che non è affetta da un'infezione interna all'orecchio, fa handbanging a tempo ... anche con i ritmi più impegnativi.

Sid Fret
Ogni rocker dovrebbe essere fortunato di avere un Sid Fret, uno dei roadie più affidabili di tutto l'entourage di Barb. Hai bisogno di un supporto per microfono aggiuntivo? Una prolunga per il tuo amplificatore? Si è rotta la tua chitarra migliore? Sid Fret è sempre pronto ad aiutarti.

IL MONDO DEL ROCK

Che cos'è un tour mondiale senza un pullman? A forma di rana pescatrice, il Rana-Bus di Barb è un tour de force rock-and-roll enorme e senziente. Realizzato con ritagli di pelle e denim, è tenuto insieme da robuste cerniere in metallo, e dal potere mistico del ruh-ock.
Ogni Troll del mondo ha un tessuto che lo caratterizza, e per i Troll Hard Rock sono denim, pelle, rete e seta. "Per questi Troll, il capo degli effetti STEVE WOOD e il suo team hanno preso un tessuto di seta, lo hanno tagliato e fatto volare davanti ad un ventilatore per vederne gli effetti", afferma la coproduttrice Kelly Cooney Cilella. "La nostra lava è in tessuto satinato!. È stato fantastico guardare ogni reparto seguire la mentalità di un mondo fatto a mano, e immaginare cosa ci farebbe".
L'ispirazione per l'arena vulcanica rock dei Troll, secondo la scenografa Kendal Cronkhite Shaindlin, è venuta dal simbolo della piramide degli Illuminati, che domina la grafica rock. "Mi ha ricordato Branch che viveva sotto la sua roccia a forma triangolare", dice, "che ha portato a descrivere i rocker come sotterranei - con tutti i riferimenti rossi e neri del rock. E che cos'è rosso e nero, a forma triangolare e sotterraneo? Un vulcano!"
Barb prega per un multiverso in cui regna il rock, quindi per tutti i creativi di Trolls World Tour il design di questo mondo inizia e finisce con la regina stessa. Per il direttore artistico e character designer TIM LAMB — che è cresciuto nell'era grunge di Seattle degli anni '90 — la sua infanzia è stata segnata dal punk rock, metal e grunge. Progettare un'antagonista Troll Rock è stato uno dei suoi compiti preferiti nel film.
"Volevo che Barb avesse un aspetto davvero grezzo, punk-rock", afferma. "Abbiamo tratto ispirazione dalla varietà di mode rese popolari dalla scena rock. Ha una cintura con la fibbia col teschio, ed una maglietta strappata. Porta la cresta da moicano e gli occhi truccati di nero come le cantanti di gruppi rock. Questi elementi visivamente mostrano la ribellione di Barb ad essere un Troll. Sono ancora sorpreso che ci abbiano permesso di disegnare un troll con le calze a rete".

TROLL TECNO

I Troll Tecno, amanti della musica dance elettronica (EDM) sono una tribù di Troll dai colori vivaci che vivono sott'acqua, in una fortezza digitale (ovviamente ricoperta da luci a LED). Apprezzano la pace, l'amore e l'armonia sopra ogni altra cosa, e i loro cuori battono tutti in sincronia ritmica a 128 battiti al minuto.

Trollex
Come loro leader, il Re Trollex fa sì che tutte le feste si svolgano in modo sicuro e, naturalmente, il più importante dovere reale di tutti, che tutti seguano il ritmo. Ma quando Barb e la sua banda di hard rocker arrivano in città, presenta a Trollex un dilemma impossibile: "La tua gente o i tuoi strumenti".
Re Trollex è interpretato nella versione originale dal vincitore del Grammy Award Anthony Ramos, che afferma: "Re Trollex è un deejay fantastico. Non si tratta solo di organizzare una festa, vuole celebrare la musica e il modo in cui questa unisce le persone".

Bliss Marina
Qualcuno potrebbe definirla impaziente, ma Bliss Marina preferisce il termine "entusiasta", riguardo al suo amore per tutte le forme di musica dance elettronica. È la più grande fan della techno e il dubstep, ma non riesce a gestire il fatto che il ritmo scenda.

Tadd
Tadd è una delle più recenti aggiunte al rave subacqueo dei Tecno Troll, tuttavia già apprezza una buona festa dopo mezzanotte. Dal giorno in cui è stato covato, i genitori di Tadd gli hanno instillato un forte amore per l'EDM e la musica techno.

CREARE UN MONDO TECNO SUBACQUEO

Un club macramè sottomarino con laser e tritoni, l'impressionante impero sotterraneo dei Troll Tecno è stato ispirato niente meno che da corde nautiche. Quando la scenografa Kendal Cronkhite Shaindlin ha chiesto, "E se fosse una barriera corallina che è completamente fatta di corda e spago annodato?" il team sapeva che era il suo giusto aspetto. "Siamo sempre tornati all'idea di come sarebbe stato girare questo film in stop-motion", afferma la coproduttrice Kelly Cooney Cilella.
La Cronkhite Shaindlin si chiedeva se la progressione naturale fosse il macramè, che fondamentalmente crea nodi con la corda. Ha intrecciato alcune fibre ottiche (per l'aspetto tecno) e laser in una barriera corallina a forma di cuore.
Voilà, ecco una discoteca subacquea! "Il tutto si rifà ai fantastici disegni dell'art director Tim Lamb di una Troll-sirena", afferma la scenografa, "dalla pelle dipinta di colori sgargianti".
I delicati movimenti nella barriera corallina seguono il ritmo, così come i capelli dei Troll Tecno. Ci sono bolle quadrate impercettibili che ogni tanto saltano fuori, per ricordarci che ci troviamo sott'acqua.
Per il supervisore degli effetti visivi MATT BAER, la sequenza di apertura Tecno è stata molto impegnativa, dovendo riunire tutti i reparti per creare uno spettacolo di luci e una festa da ballo. "Volevamo che la trama dei tessuti diventasse pixel per il nostro spettacolo di luci", afferma. "Ciò ha richiesto uno specifico layout UV dei nostri ambienti, per consentire al reparto FX di generare sequenze di motivi che attraversano ogni fibra. Inoltre, abbiamo coreografato sia il colore che l'energia della folla per raggiungere un crescendo, mantenendo gli occhi concentrati sui ritmi della storia più importanti".

TROLL DEL CLASSICO

Con i capelli bianchi ricci e la pelle di velluto dorata, i Troll del Classico appaiono eleganti come i loro suoni. Uniti dietro il loro direttore d'orchestra Trollzart, fluttuano in giro per Sinfonopoli su ali trasparenti. Tuttavia, non bisogna farsi ingannare: questi Troll possono sembrare cherubini angelici, ma tirano fuori le unghie quando vengono minacciati.

Trollzart
Chi dice che la musica classica sia noiosa? Certamente non Wolfgang Amadeus Trollzart, l'appassionato direttore d'orchestra e leader dei Troll del classico. Tutti i Troll di Sinfonopoli si spostano seguendo il ritmo della bacchetta sapientemente impugnata da Trollzart, leader che tutti adorano, così energico, etereo ed elegante.
Questo è esattamente ciò che la regina Barb e i suoi rocker scoprono quando arrivano senza preavviso a Sinfonopoli... e tentano di intimidire l'esuberante Trollzart per rinunciare alla preziosa corda d'oro dei Troll del Classico.
Nella versione originale, il Direttore della Filarmonica di Los Angeles, Gustavo Dudamel dà voce al capo paffuto di capelli cotonati del Classico.

Penny Flautina
Penny Flautina è un piccolo flauto a fischietto che vive a Sinfonopoli. Sebbene non sia il membro più rumoroso dell'orchestra, riesce sempre a far emergere la sua voce in mezzo a tutti gli altri strumenti in città. E' perennemente solare, ed incline ad aiutare i perdenti.
Uno dei personaggi preferiti del cast e la troupe, Penny Flautina in realtà non avrebbe un posto in un'orchestra tradizionale. "Il nostro compositore, Teddy Shapiro, era consapevole che Penny non poteva far parte della sezione fiati", dice il regista Walt Dohrn. "Quindi è stata adottata l'idea che fosse una viaggiatrice ribelle che vagava per Sinfonopoli".
"Abbiamo dovuto convincere il compositore della nostra colonna sonora, ad inserirla", afferma il co-regista Dave Smith. "Tutti gli oltre 100 personaggi lasciano un grande impatto nelle scene in cui si trovano. Penny fa una sola battuta, ma d'impatto e sorprendente. D'altronde il tono di Trolls aderisce a quel tipo di comicità".
Nella versione originale Penny è doppiata dalla brillante comica Charlyne Yi, che ha apprezzato la forza del suo personaggio così come la sua vulnerabilità.

L'Orchestra
Ogni cittadino del Classico contribuisce al bene comune della forma d'arte prescelta. Che si tratti di un violoncellista, trombettista, flautista o bassista, è loro dovere giurare di seguire Trollzart nel tono febbrile della filarmonica che ha faticosamente messo insieme. La co-produttrice Kelly Cooney Cilella riassume: "Abbiamo persino delle capre musiciste che belano "Baaach", un'altra fonte di ispirazione di Dave Smith".

CREARE SINFONOPOLI

Mentre il team degli Effetti visivi conduceva una serie di riprese live-action, dove muovevano della stoffa e la spostavano intorno al tavolo, permettendo ai realizzatori di esaminare come sarebbe stata mentre i Troll interagivano con essa, inizialmente nessun mondo era più lussuoso e decadente di Sinfonopoli.
Piena d'oro e filo dorato, questa terra di cherubini musicali volanti è stata completata da rivestimenti broccato rococò, insieme a montagne simili a Machu Picchu rifinite con nastri di raso con grotte a forma di strumento per orchestra.
Purtroppo, quel paese delle meraviglie viene bruciato quando Barb arriva in città. Dopo che Barb ha finito, e solo Penny Flautina è rimasta a testimoniare ciò che era una volta, la casa dei Troll del Classico è interamente rasa al suolo. La co-produttrice Kelly Cooney Cilella afferma: "Per riferimento, il team degli Effetti ha dato fuoco ad un pezzo di lana d'acciaio, a dimostrazione dell' aspetto delle fibre in fiamme".
Poiché questa tribù è stata in gran parte ispirata dai periodi del barocco e del romanticismo, e la musica classica può spesso evocare un sentimento celestiale, il team creativo ha cercato modi per combinare trame, modelli e arte di quelle epoche nei loro progetti.
"L'aspetto dei cherubini era all'ordine del giorno nell'arte classica a cui abbiamo fatto riferimento, quindi abbiamo pensato che sarebbe stato divertente se i nostri Troll fossero tutti piccoli Troll-cherubini", dice il direttore artistico e designer dei personaggi Tim Lamb. "Abbiamo donato alla loro pelle una consistenza floccata di velluto dorato, parrucche simili a nuvole e guance paffute. Nel progettare le loro ali, come un modo per mostrare la loro piccolezza, abbiamo fatto riferimento a piccole creature volanti come colibrì e bombi".

TROLL COUNTRY

Questa è una tribù che vive in un abbeveratoio di tela e calicò nel mezzo della terra dei Troll. Con i suoi edifici a forma di cactus colorati trapuntati a patchwork, la Pianura Solitaria ospita i Troll centauri. Tuttavia non bisogna confondere la loro andatura gentile con la pigrizia. Nessun indesiderato briccone (attento Branch) è in grado di correre più veloce di loro. Leali, i Troll del Country non tollerano il ritmo Pop.
Il regista Walt Dohrn è particolarmente orgoglioso del lavoro collettivo di artisti e interpreti nella Pianura Solitaria. "Abbiamo dato a tutti i nostri creativi carta bianca alla loro immaginazione: che fossero story artist, membri del dipartimento artistico o animatori", afferma.

Delta Dawn
Come leader impavida dei Troll Country, la sindaca Delta Dawn ha il compito di mantenere la pace, e nessuno nella Pianura Solitaria è più all'altezza della sfida. È intelligente e giovane con una voce inconfondibilmente bella, accompagnata dalle sue stravaganti ciocche ramate e dall'atteggiamento senza fronzoli; in altre parole, è una personificazione raggiante in stivali da cowboy.
Ma oltre all'apparenza, Delta Dawn è più che disposta a diventare dura con chiunque minacci questo stile di vita tradizionale. Poiché riflette il loro mondo 'arido', la musica country significa tutto per i cittadini della Pianura Solitaria. E Delta Dawn ... farà di tutto per proteggere la sua città e la sua musica.

Hickory
Hickory è di bell'aspetto con forti convinzioni morali e valori vecchio stile. Ha una voce nel canto fluida e liscia come la sua sella, con tono rassicurante e gentile.
Come un misterioso straniero locale, Hickory sta per conto suo, per lo più — in effetti, Poppy e gli altri Troll non si accorgono nemmeno che li sorveglia cautamente ​​da lontano, quando arrivano nella Pianura Solitaria.
Ma quando un incontro con Delta Dawn prende una brutta piega, Hickory vede che i Pop Troll sono nei guai, e fa di tutto per salvarli. Prendendosi Poppy sulla schiena (e trascinando dietro di sé gli altri Troll in una carrozza tipo quella del far west), galoppa fuori città e li porta in salvo.
Poppy viene subito colpita dall'atto di eroismo di Hickory e dal suo affascinante ottimismo: "Puoi anche essere Pop, e io Country, ma siamo pur sempre dei Troll", dice alla regina mentre si accampano. D'altra parte, Branch non è convinto del suo altruismo, ed è sospettoso riguardo alle sue motivazioni ... oltre ad essere geloso della complicità tra Poppy e Hickory.
Nella versione originale Hickory è doppiato dal premio Oscar Sam Rockwell, che ammette di essere rimasto sorpreso dal mondo creato dalla squadra di Dohrn e Smith. "Questo film non copre solo una trama narrativa sostanziale, e non ha paragoni nell'animazione".

Ganasce
Ganasce è piccola, ma non lasciatevi ingannare dalla sua statura; con i suoi denti anteriori sovradimensionati, sferra morsi violenti. Sembrerebbe una bambina, ma è uno dei Troll del Country più tenaci in circolazione. Delta Dawn trasporta Ganasce all'interno della sua gigantesca capigliatura cotonata, e quando necessita di un po' di "muscoli" in più, la tira fuori e la manda a mordicchiare gli scansafatiche.

IL MONDO ISOLATO E POLVEROSO DELLA PIANURA SOLITARIA

Per i Troll Country che si trovano nella Pianura Solitaria, tutto ciò che appare è fatto a mano. Con tessuti trapuntati, tela, denim e tessuto a scacchi ovunque, tutte le immagini che si associano alla vita in campagna sono espresse visivamente.
Mentre Delta Dawn e Hickory sono stati i primi Troll creati per questo paesaggio, è stato cruciale per i realizzatori che questi personaggi - come in tutti i mondi - non fossero tutti uguali.
"Abbiamo cercato di rappresentare generazioni appartenenti al Country, ecco perché appaiono personaggi con cappelli da cowboy, e altri con cappelli da camionista", afferma la coproduttrice Kelly Cooney Cilella. "Delta ha influenze delle dive di campagna, con una bella massa di capelli. Hickory invece è il tuo tipico cowboy. BRYCE MCGOVERN, il supervisore dell'animazione che ha supervisionato i Troll Country, per quest'ultimo si è ispirato a Clint Eastwood, con atteggiamenti contenuti e poca espressività".
Per la sequenza di inseguimento in cui i Troll del Country seguono Hickory, Poppy, Branch, Grandino e Dinkles fuori città e nelle zone umide, i realizzatori hanno puntato al classico inseguimento western, attraversando un fiume fatto di tessuto leggero e scogliere di pile di coperte ammassate l'una sopra l'altra.
La scenografa Kendal Cronkhite Shaindlin voleva che le scogliere e il canyon sembrassero come quando un bambino gioca con le bambole Troll sul copriletto e le fa cadere su una scogliera, fatta da coperte piegate. "L'idea di un paesaggio / città trapuntata è nata dalla storia delle donne di frontiera, che riproponevano tutto ciò che avevano: così i vecchi vestiti sono stati rattoppati come coperte", dice. "La campagna da una veduta aerea sembra una trapunta gigante, e il cactus il posto perfetto per ospitare i personaggi. Gli artisti del dipartimento artistico hanno lavorato su questo concetto realizzando personaggi che tirano carrozze trapuntate, passamano a zig zag per gli striscioni stradali, ecc. ".

TROLL FUNK

I leader dei Troll Funk sono Re Quincy e Regina Essenza, che condividono i doveri reali e presiedono tutti gli abitanti funky del loro maestoso regno, Vibe City, una città sospesa in un veicolo spaziale che usano per cercare il figlio perduto Cooper— fratello gemello del Principe D. "Volevamo che nel film non si raccontasse la storia dei Troll Funk", dice il regista Walt Dohrn, "ma l'esperienza di Poppy nell'incontrarli. La storia viene raccontata proprio dal suo punto di vista".

Re Quincy
La vita a Vibe City non è sempre stata tanto tranquilla. In effetti, generazioni prima, i Troll Funk sono stati costretti a fuggire in un angolo remoto del regno, perché i Troll Pop cercavano di rubare la musica di tutti gli altri. Hanno provato a renderla insipida, 'de-fanchizzarla', farla in auto-tune – e non era bello.
I Troll Pop non erano una priorità per il Re, poiché l'uovo con uno dei suoi amati gemelli, Cooper, era rotolato dal nido molti anni prima. Aveva rinunciato a cercarlo. Ma una volta tornato a casa Cooper, e la famiglia reale si è finalmente riunita, il Re può dormire tranquillo.

Regina Essenza
Regina Essenza ha un contegno freddo e calmo, che è fonte d'ispirazione per i suoi compagni Troll Funk. In effetti, la prudente leadership della Regina ha fatto uscire i Troll Funk da molte situazioni difficili nel corso degli anni, inaugurando una nuova era in cui i Troll Funk non devono più preoccuparsi che i Troll Pop rubino i loro ritmi funky.
Ma tutta la storia controversa con i Troll Pop è la cosa più lontana nella mente della Regina quando - un giorno, come per magia - suo figlio Cooper, da tempo perduto, è tornato e condividono un sound armonioso.
Nella versione originale questo personaggio è doppiato da Mary J. Blige. "Mary rappresenta l'R & B. Lei è la regina!" loda la produttrice Gina Shay. "Chi meglio poteva interpretare la Regina di questo mondo se non la regina dell'R & B?".

Principe D
Sin da bambino, il principe Darnell sentiva che gli mancava una parte vitale di sé stesso, ma non ha mai saputo il perché.
Divenuto abbastanza grande, i suoi genitori gli hanno raccontato la storia di suo fratello gemello, Cooper: come l'uovo di Cooper è rotolato giù dal nido, e come il Re e la Regina lo hanno cercato in lungo e in largo senza mai più trovarlo.
Durante gli anni della sua adolescenza ribelle, il principe ha sperimentato la musica funk dei suoi genitori, assumendo uno pseudonimo reale più corto, 'Prince D'.
Col ritorno di Cooper, il Principe D è fuori di sé dalla gioia; la sua intuizione era giusta e suo fratello è vivo! Ancora più importante, la famiglia reale di Vibe City è finalmente riunita.
Per i realizzatori, uno dei momenti epici di Vibe City è quando Prince D canta la vera storia delle corde dei Pop Troll, ribaltando ciò che è stato loro insegnato a lungo. Con gli stili vocali di Anderson .Paak, nella versione originale, il Principe D condivide ciò che una volta era ... e ciò che poteva essere.
"Proprio come Poppy, tutti dovevamo mettere in discussione le idee preconcette sulla percezione degli altri", afferma la coproduttore Kelly Cooney Cilella. "Una delle maggiori sfide è stata, come rappresentare il messaggio di abbracciare le differenze senza attenuare i contenuti? Abbiamo discusso se il messaggio di appropriazione culturale dovesse essere presente, chiedendoci se fosse troppo per un pubblico di famiglie. Ma abbiamo ritenuto importante affrontarlo in modo approfondito. E il film lo fa in un modo molto bello, con la canzone di Anderson .Paak".

Benvenuti a Vibe City
Vibe City è la casa dei Troll Funk e l'intero villaggio si trova all'interno di un gigantesco disco volante che viaggia sopra il Regno dei Troll. L'esterno dell'astronave, che è stato costruito interamente con dischi d'argento, brilla quando viene illuminato. Inoltre, Vibe City utilizza delle bolle galleggianti per teletrasportare i Pop Troll una volta individuati.

UNA RIUNIONE FAMILIARE: IL DESIGN DI VIBE CITY

Riguardo agli elementi visivi dei Troll Funk e del design di Vibe City, è stato fondamentale che il team non mostrasse una rappresentazione unidimensionale di questa musicalità. "Il funk stesso deriva da diverse forme musicali", afferma il dott. Darnell Hunt, "nello stesso modo in cui ha dato vita a forme diverse, incluso l'hip-hop".
"Le immagini ricordano i Parliament Funkadelic, l'iconica banda funk degli anni '70", continua Hunt, decano delle scienze sociali dell'UCLA. "Molte delle loro immagini riguardavano elementi e tecnologie futuristiche come gli UFO, che andavano contro gli stereotipi che descrivono le persone di origine africana come meno intelligenti e meno civili. Associarsi all'alta tecnologia, come essere teletrasportati su una navicella, funziona contro questo concetto".
Facendo riferimento ad innumerevoli album discografici degli anni '70, il team si è ispirato alla vivacità, al colore e al linguaggio visivo degli LP dell'epoca. Poiché la famiglia di Cooper è regale, i realizzatori hanno intessuto una grande quantità di oro, argento e viola nelle immagini.
"La musica funk è parte della mia infanzia come Sesame Street", afferma la produttrice Gina Shay. "Le immagini dei Parliament Funkadelic sono sempre state lì. Questo luogo fantasioso di musica, così come l'astronave - con tutti quei costumi folli e l'atmosfera funky - è molto anni '70. Anche George Clinton (Re Quincy nella versione originale) al timone di quel movimento musicale, era appropriato in Trolls per esplorare il mondo funk".
Questo spazio si è rivelato uno dei più complicati da realizzare, perché era facile cadere in cliché e stereotipi riduttivi. "Il Funk ha influenzato tanti altri generi", afferma la coproduttrice Kelly Cooney Cilella. "È stata una sfida trovare l'esatto linguaggio per il design e l'estetica. FLORIANE MARCHIX del nostro dipartimento artistico ha realizzato 20 versioni diverse di come poteva apparire Vibe City".
Poiché Clinton e il Parliament furono influenzati dalla tecnologia emersa negli anni '60 e '70, i realizzatori volevano introdurre quel look metallico nel mondo delle astronavi di Vibe City. "C'erano personaggi colorati e pelosi come Cooper, e abbiamo pensato di fargli indossare elmetti e costumi metallici", afferma la scenografa Kendal Cronkhite Shaindlin.
"Alla fine, ho pensato invece che dovevano essi stessi essere di metallo", continua la Cronkhite Shaindlin. "Doveva essere parte del loro DNA. Così abbiamo iniziato ad usare oggetti laminati nelle loro pellicce, paillettes sui loro edifici, ecc. Se i Troll Pop appaiono e vivono in una foresta infeltrita, i Troll Funk dovevano essere metallici e vivere in un mondo metallico".
Il design era anche utile alla narrazione, alla comprensione dei Troll Pop di ciò che la loro tribù aveva fatto, come conferma il responsabile del layout TODD JANSEN. "Il set è stato fantastico e ha avuto il potenziale di ampliare la nostra narrazione e lo scopo del momento ... e l'importanza di ciò che Poppy sta imparando a quel punto".

GIÙ PER IL FIUME

Troll Cacciatori di Taglie
Dal Reggaetón e il K-pop, allo smooth jazz e ai jodler, i generi musicali dei Troll sono diversi come le tonalità dei ciuffi colorati dei loro capelli. La Regina Barb promette che qualsiasi tribù itinerante che cattura Poppy, potrà suonare e mantenere la propria musica su un'isola remota, non avendo un posto designato.
"Non volevamo escludere nessuno in un film sui generi musicali", afferma la produttrice Gina Shay. "Sfortunatamente, non tutti hanno il loro mondo, quindi abbiamo aggiunto un assaggio del K-Pop contro il Reggaetón in un'epica gara di ballo. L'illuminazione teatrale suggerisce come sarebbero i loro mondi ... nel caso si aggiudicassero l'isola che si contendono".

Chaz
Chaz è un Troll seducente che suona il sassofono che emana un suono vellutato. E quando sei il Troll più elegante della terra, hai bisogno dei brani più fluidi, ed è esattamente per questo che Chaz promette fedeltà allo Smooth Jazz sopra tutti gli altri (che non ottiene mai il rispetto che merita).
Tuttavia, tutto potrebbe cambiare quando Barb fa a Chaz un'offerta che non può rifiutare: rintracciare la regina Poppy, così lo Smooth Jazz avrà il suo posto.

Dickory
Dickory è uno dei jodler, una coppia di crooner austriaci che sono anche due cacciatori di taglie molto temuti nell'intero Regno dei Troll. Il suo amore per lo jodel è così profondo, che quando la regina Barb gli dà un ultimatum - "trovami la Regina Poppy altrimenti perderai la tua musica per sempre" - la rassicura che è disposto a fare tutto il necessario per mettere la sua musica al sicuro, dopo l'apocalisse rock.

La banda K-Pop
Interpretata nella versione originale dal supergruppo Red Velvet, la gamma della K-Pop Gang include Troll dai colori sgargianti verde e viola, oltre a rosa rossastro, giallo e blu. Incapace di immaginare un'esistenza senza la loro forma d'arte prescelta di testi allegri e ritmi contagiosi, la banda K-Pop accetta la sfida di ballo col Troll Reggaetón Tresillo, per contendersi il diritto di portare Branch e Poppy alla Regina Barb.

Troll Reggaetón
A rappresentare i Troll Reggaetón è Tresillo, il leader selvaggiamente colorato del suo popolo ... che affronta la banda K-Pop con il suo celebre "Mi Gente". Nella versione originale è interpretato da J Balvin, e la produttrice Gina Shay afferma: "J Balvin apporta energia e autenticità a Tresillo e rappresenta il suo genere in un modo che nessun altro artista avrebbe potuto fare".

La gara di Ballo con Branch e i Cacciatori di Taglie
Nel girovagare, Branch viene circondato da un branco di cacciatori di taglie corrotto da Barb per catturare Poppy e i Troll Pop. In cambio, chi porterà al termine il compito avrà una piccola isola dove potrà mantenere salva la propria musica.
Circondato quindi dalla banda K-Pop e dai Troll Reggaetón - e letteralmente trascinato in entrambe le direzioni - Branch deve in fretta capire se riuscirà ad unire i cacciatori di taglie contro chi li ha corrotti: la Regina Barb.

La Zattera di Hickory
Quando ha costruito a mano questa zattera di legno incredibilmente elaborata, Hickory aveva in mente di tutto. Ha due livelli e una tettoia regolabile sulla parte superiore. Inoltre è dotata di una macchina per cappuccino. La zattera è il mezzo perfetto per navigare sul fiume, ed è anche una buona capsula di salvataggio quando si cerca di scappare dal malvagio Chaz.

ANATOMIA DI UNA SCENA - "LO SMOOTH JAZZ NON MORIRÀ MAI!"

A dimostrazione che i parametri di questo universo sono illimitati - e può letteralmente succedere di tutto quando si tratta dei Troll - il trionfo dei realizzatori è stata la scena dello "Smooth Jazz", in cui l'irsuto Chaz appare dal nulla, e attira Branch, Poppy e Hickory con la raffinatezza della sua forma d'arte. Cullati nella complicità onirica, cadranno sicuramente nelle mani di Barb ... a meno che non riescano a fuggire dal loro incubo.
Mentre costruivano la narrazione, il team non voleva la presenza di personaggi cattivi nel film, ma pensava che potesse esserci un genere musicale davvero malvagio. "Ci siamo quindi chiesti quale potesse essere il genere più 'cattivo'", dice il regista Walt Dohrn.
Pensato per essere un viaggio psichedelico su una spiaggia illuminata dalla luna nello spazio, la scena intreccia una combinazione di riprese live-action e foto d'archivio dei personaggi. "Era un collage di tante cose diverse, difficile da prevedere come si sarebbero armonizzate insieme", dice la coproduttrice Kelly Cooney Cilella.
Gran parte del design di Chaz era legato all'umorismo della sua sequenza. "L'idea di Chaz è un incrocio tra un'illustrazione di un romanzo rosa e un bagno di bolle a lume di candela", dice il direttore artistico e character designer Tim Lamb. "Volevamo che fosse seducente, ma in modo assurdo. Con i peli sul petto a forma di cuore, i pantaloni stretti di piume e i suoi baffi lo hanno aiutato ad adattarsi all'assurdità della scena".
E chi meglio poteva dare vita al presagio di questo mondo post-apocalittico della star Jamie Dornan, che nella versione originale presta la propria voce a Chaz? "La voce fluida e sensuale di Jamie è la scelta perfetta per il demoniaco smooth - jazz di Chaz", afferma la produttrice Gina Shay.
La squadra voleva che questo cacciatore di taglie seducesse con il suo sax.
Il compositore Theodore Shapiro afferma: "I registi mi hanno sottoposto una canzone tagliata in quella scena che era piuttosto divertente", dice. "Ma per Chaz immaginavo un tipo di smooth jazz che non era esattamente quella canzone. Ho quindi proposto la mia idea di smooth jazz, omaggiando Kenny G, e fortunatamente hanno accettato".
Chaz non è stato il solo rubacuori, poiché anche il co-regista Dave Smith è stato reclutato per interpretare il leggy server della scena. "Dave è un esibizionista, ed è molto disponibile", afferma Dohrn.
Sebbene la sequenza esistesse nella struttura e nella sceneggiatura, il team non sapeva per quale direzione precisa optare, fino a quando JC WEGMAN non ci ha messo il suo tocco creativo. "JC è un board artist freelance con un'immaginazione incredibile, non tradizionale", afferma Smith.
Dal suono ingannevolmente semplice, la scena ha richiesto la collaborazione di tutti per renderla perfetta. "Prima di iniziare, i capi dipartimento si sono confrontati per assicurarsi che fossimo tutti sulla stessa linea. Una parte importante di questa sequenza è stata la ripresa rapida di filmati in live-action. Questo è stato importante perché significava poter incorporare il filmato molto presto nel processo di layout, per assicurarci che funzionava, e che l'idea era chiara per il resto della pipeline" dice l' head of layout Todd Jansen.

Storyboards
I principali realizzatori si sono fatti le ossa nella serie di Shrek, dove gli artisti dello storyboard vedevano la sceneggiatura come soggetto da interpretare. In questo film hanno avuto quella stessa libertà creativa, consentendo l'inclusione di più idee. Dopo lo sviluppo dello storyboard dello "Smooth Jazz", hanno insistito nel vedere questo viaggio attraverso gli occhi di Poppy. "È la sua storia di crescita", afferma il regista Walt Dohrn, "come la maggior parte degli spettatori di questo film".
Gran parte dell'iterazione avviene nello storyboard e, in seguito nel processo di pipeline, gli elementi diventano più difficili da modificare. Dal momento che la visione del board artist JC Wegman ha determinato il taglio finale dello "Smooth Jazz" - e i realizzatori erano entusiasti della sua innovazione - questa scena si è perfezionata.
Il board artist di Trolls TIM HEITZ è stato l'head of story di Trolls World Tour. "Qualsiasi idea folle gli proponevano gli storyboard artist, diceva: 'Sì, portiamola all'attenzione dei registi!'", afferma la coproduttrice Kelly Cooney Cilella.

Layout approssimativo
Poiché il layout approssimativo propone l'estensione della trama, il team l'ha sperimentato nell'arrangiamento delle sequenze della discesa di Chaz dal narvalo. "Abbiamo così ottenuto le prime versioni previsionali del set", afferma Todd Jansen, responsabile del layout, "quindi posizionato le telecamere con personaggi temporanei, luci e movimento, controllando le dimensioni in scala".

Layout finale
Quando la squadra di Jansen si dirigeva verso il layout finale dei singoli scatti, si è concentrata sulle esigenze della storia. "Ad esempio, in un momento intimo tra Branch e Poppy, aveva senso semplificare la messa in scena dei nostri angoli di ripresa", afferma.

Modeling e Surfacing
Dal cappello da 10 galloni di Hickory al ciuffo sul petto a forma di cuore di Chaz, sembra di poter avvicinarsi e toccare questi elementi della scena. I modelli dettagliati e le consistenze infeltrite, dipendevano dal supervisore al Modeling CHARLES ELLISON e dal supervisore al Surfacing ANDY HARBECK.
Riguardo al suo processo lavorativo della creazione dello stile visivo per questa sequenza, Ellison afferma: "Lo 'Smooth Jazz' è sempre collaborativo ed iterativo. Il nostro obiettivo era quello di catturare l'essenza dei meravigliosi disegni dei personaggi di Tim [art director e character designer Lamb] e assicurarci di aver raggiunto la migliore traduzione possibile dei disegni mentre si facevano strada nello spazio in 3D".
Il mondo ispirato ai tessuti è già stato impostato con Trolls, e la produzione del secondo capitolo ha aumentato la quantità di Modeling procedurale nel Surfacing. "Oltre a curare i capelli e la pelliccia, abbiamo creato strumenti facili da utilizzare per i texture artist, che potevano realizzare ricami, sfilacciature e cuciture", afferma Matt Baer, ​​supervisore dei VFX.

Rigging
MARTIN COSTELLO, capo del rigging, era responsabile della squadra che doveva creare la struttura scheletrica e collegare la geometria per dare movimento credibile a 84 personaggi e 94 varianti in 398 settimane. Questo compito monumentale è stato aggravato dal fatto che non c'erano solo diverse nuove specie di Troll, tutte diverse - da quelle con quattro zampe, a quelle con quattro zampe e due braccia, a Troll con due braccia e pinne invece di piedi – che richiedevano delle prestazioni uniche. E a nessuno piaceva esibirsi più di Chaz.
Il direttore artistico Tim Lamb aveva in mente un aspetto molto specifico per il nostro 'cattivo'. Dato che Chaz si basava su un generico Troll Pop, i rigger del corpo e del viso dovevano abbinare il lavoro di Lamb all'animazione (ad es. allargare il naso, allungare la forma della testa e del busto e squadrare la mascella). Le leziose e romantiche ciocche del jazzista, sono state fornite dal Surfacing.
Queste impostazioni sono state "cucinate" nuovamente nel rig e sono passate all'animazione per i test. Il direttore dell'animazione CARLOS PUERTOLAS avrebbe quindi rivisto e individuato le problematiche prima che Chaz tornasse al rigging per la raffinazione. La più grande sfida per Costello durante la produzione? Dice ridendo: "Hanno richiesto molto lavoro la bocca e la lingua di Chaz, e i suoi capelli sono un personaggio a sé".

Animazione
Non solo ha creato una "scuola di marionette" per i suoi animatori, il direttore dell'animazione Carlos Puertolas ha assistito tutti i dipartimenti con le loro esibizioni, posa ed espressione, nonché la generazione di idee.
Malgrado i dipartimenti fossero compartimentalizzati, Puertolas ricorda che una semplice decisione ha cambiato tutto. "Tim Lamb ha disegnato i personaggi, Charles Ellison li ha modellati, Martin Costello ha effettuato il rigging e alla fine gli animatori hanno potuto giocare con loro", spiega. "Ma tutti i nostri dipartimenti avevano lo stesso obiettivo: dare vita ai progetti di Tim. Quindi, durante la pre-produzione, abbiamo creato una stanza apposita per i personaggi, che ha ci ha permesso di lavorare fianco a fianco".

Green Screen
Grazie alla globale buona volontà di Trolls, il regista Walt Dohrn riflette che durante la produzione di Trolls World Tour, il suo team ha ritenuto che il follow-up potesse essere effettuato sotto il radar dello studio. Fa notare che lui e il co-regista Dave Smith, partner sin dai tempi di CalArts, condividono l'amore per la commedia spigolosa che si intreccia in una narrazione toccante. Quindi, cosa c'è di più poco ortodosso di mettere un essere umano nell'animazione?
"Avevamo una guida", dice Dohrn. "La DreamWorks si è fidata di noi, soprattutto per la sequenza dello "Smooth Jazz", in particolare facendo entrare Dave nella scena, i pazzi hanno preso il controllo del manicomio. Ci siamo chiesti: "Possiamo farlo? Bene, nessuno ci ha detto di no ... ' ".
La coproduttrice Kelly Cooney Cilella ricorda che la troupe ha chiesto chi poteva interpretare il cameriere sulla spiaggia: "Ho detto: "Bene, Dave Smith!". Si è messo l'autoabbronzante, abbiamo noleggiato un costume da bagno e si è lanciato nel green screen. Quelle che vedete sono le gambe sexy di Dave e compaiono di nuovo nei titoli di coda. È un ottimo esempio di quanto siano illimitati i parametri. Letteralmente, tutto può succedere in questo film".
Smith concorda sul fatto che inserirsi in questa sequenza è stato meglio come momento isolato, per non aggiungere un intero mondo umano nel film.
Effetti
L'esplorazione di scene chiave mette in risalto la scala in miniatura di un mondo in cui Dinkles emerge dalla sabbia e Chaz imbarazzato fluttua via, mentre in una sequenza parallela a "Smooth Jazz" Cooper scopre un'oasi nel deserto, creata su miliardi di pezzi di glitter.
In concomitanza con le decisioni degli animatori dei personaggi, il supervisore degli effetti visivi Matt Baer ha lavorato con i dipartimenti del CG per avere idea di come integrare i personaggi Troll in luoghi minuscoli.
I glitter dovevano essere integrati correttamente con il movimento del personaggio nella scena. "Il nostro reparto addetto agli effetti ha messo a punto una tecnica che ha permesso di animare la maggior parte della massa di glitter che spruzza Cooper in 2s, con la nuvola di pezzi di glitter in 1s, che ha contribuito all'integrazione degli stessi con la fluidità dell'animazione dei personaggio" afferma Baer.
Lavorando a stretto contatto con la scenografa Kendal Cronkhite Shaindlin per tutta la produzione, Baer afferma che la loro missione era quella di trovare il punto d'incontro tra creatività e tecnologia.

Illuminazione
Mentre il mondo dei Troll Pop è stato il più difficile da illuminare, la sequenza dello "Smooth Jazz" non è stata una passeggiata lungo il fiume. Come spiega il regista Walt Dohrn: "Poiché l'ambiente è così denso e c'è tanta confusione a terra, è stata la sequenza più complicata della fase finale del film".
Sotto la mano ferma di SCOTT MCKEE, responsabile dell'illuminazione di questa produzione e supervisore CG di Trolls, la fase finale della scena mette in risalto i colori che si diffondono su ogni chicco di riso di sushi che ricopre i nigiri di Poppy e Branch. La scena si svolge al crepuscolo sull'acqua, e la squadra di McKee non ha dovuto solo affrontare gli innumerevoli elementi del tramonto, ma anche il fatto che Chaz si profilasse in controsole.
Fortunatamente, l'illuminazione della sequenza ha beneficiato di riprese in live-action. Secondo il supervisore degli effetti visivi Matt Baer, ​​"Il nostro reparto ha costruito piccoli set che consentivano l'illuminazione e il controllo personalizzato delle raffiche del compressore d'aria. Abbiamo effettuato degli scatti sia in high-speed che macro, rimanendo fedeli al comportamento e alla scala di ciascun materiale. Scott ha illuminato questi piccoli set accertandosi che fossero in linea con il rendering finale".

"JUST SING"

Riunire il Regno dei Troll
Senza dubbio, la sequenza più complessa - dal punto di vista narrativo ed esecutivo - in Trolls World Tour è stata la riunione di tutte le tribù del regno nella scena nota come "Just Sing". Si tratta del culmine dei viaggi dei nostri eroi, e il momento in cui i Troll di generi diversi scoprono che i loro suoni distintivi sono stati dentro di loro da sempre.
"Quando i battiti del cuore di Cooper e del suo fratello gemello fanno loro capire che la musica è nel loro cuore, nello spirito e nella loro cultura – e non nelle corde – si crea la possibilità di una riunificazione dei Troll, che riconoscono e celebrano le differenze", dice il consulente sociologo Dr. Darnell Hunt. "Al contrario quindi dell'idea di essere uguali, che è stata la tensione ricorrente tra Poppy e Barb".
Il regista Walt Dohrn ammette che questo è stato in assoluto il suo momento preferito del film. "Il silenzio risuona", dice. "Anche fuori dal silenzio, i battiti del cuore danno vita al beatboxing. La morale è proprio quella, al di là delle scoregge di glitter e del divertimento che provocano".
Con una così vasta gamma di talenti praticamente di ogni genere musicale, nonché attori che rappresentano acclamati drammi e commedie, i cineasti hanno avuto un compito erculeo quando si è trattato di fondere le armonie per la sequenza culminante.
La produttrice Gina Shay riflette che Trolls World Tour ha fatto sembrare il primo film un pezzo di torta musicale: "Questo è il musical più complicato che io abbia mai tentato, e non c'è stato un partner più sorprendente di Justin per far rimbalzare idee - dalla registrazione al casting - ed approcciare sette canzoni originali in una vasta moltitudine di generi".
Per rendere efficace "Just Sing", è stato necessario evidenziare tutti i generi, non solo il pop. Inoltre, ha richiesto lo stile vocale di quasi tutto il cast, il che ha significato che il team ha dovuto fare il giro del mondo per registrare quasi tutti i membri del cast. "Anna, Justin, Anderson, Mary e Kelly sono le voci in primo piano, ma questa è solo una piccola parte di chi ha partecipato", afferma la Shay.
"Sono persino volata in Corea per una notte per registrare la band K-pop, i Red Velvet", continua. "Il film è stato letteralmente registrato in tutto il mondo".

Il Brano Groovy
Torna nel ruolo del produttore musicale esecutivo Justin Timberlake, che ha creato il grande successo "Can't Stop the Feeling" per Trolls. Se nel primo capitolo è entrato nel progetto quando le cover erano già state stabilite, in Trolls World Tour i realizzatori hanno ampliato il coinvolgimento di Timberlake in ogni aspetto musicale.
Nella scena in cui Branch e Poppy si allontanano l'una dall'altro, e Branch canta in maniera nostalgica, il regista Walt Dohrn ammette di essersi tanto commosso. "Il brano 'Perfect for You' l'abbiamo denominato il "Justin Solo", dice. "Presumiamo che anche il pubblico si commuoverà, come noi abbiamo pianto molte volte in quella sezione".
La produttrice Gina Shay aggiunge che quando Timberlake ha composto i testi, le sue parole venivano dall'interno del film. Dice "Non potrebbe esserci miglior autore di colui che recita nel film".
Al fianco di Timberlake in Trolls World Tour, c'è il premio Oscard® LUDWIG GÖRANSSON, che all'inizio della produzione era impegnato nella colonna sonora di Black Panther, ma che la Universal ha individuato come possibile produttore musicale esecutivo da affiancare a Timberlake.
"L'aggiunta di Ludwig - con la sua abitudine di guidare tutta la notte per avere ispirazioni uniche ed inaspettate – ci ha garantito una colonna sonora strabiliante", afferma la Shay.
Il nativo svedese Göransson era un grande fan del suo connazionale MAX MARTIN, ma non aveva mai avuto l'opportunità lavorare in studio con il maestro e autore di innumerevoli successi pop. Timberlake e Göransson hanno collaborato con Martin e una giovane e talentuosa autrice, SARAH AARONS.
"Hanno creato due canzoni fantastiche: il singolo groove 'The Other Side' ", osserva la Shay, "E un altro brano pop che è al centro del terzo atto; la stessa posizione di "Can't Stop the Feeling", ma questa volta la canzone doveva trasmettere una risonanza emotiva più profonda ... quindi ha un ritmo molto diverso".
Il lavoro di Göransson ha colpito tutti i suoi colleghi. "È fantastico avere produttori come Ludwig, che non hanno paura di fare il possibile per rendere ogni singola canzone su cui lavorano il più speciale possibile", afferma Ramos. "Con il suo lavoro con la Kendrick e Childish Gambino, ha mostrato la sua genialità. Ha un orecchio per la musica incredibile".
La Kendrick concorda totalmente con Ramos anche riguardo all'altro loro partner creativo del film. "Justin è un musicista davvero talentuoso, e pensavo di non essere all' altezza del suo standard", afferma la Kendrick. "Mi ha messo a mio agio, è stato un produttore vocale straordinario, e ha avuto un approccio senza fronzoli. Si è adattato perfettamente ai diversi stili di tutti".

Composizione del Musical
Theodore Shapiro, che ha dato vita ai suoni di successi come Tropic Thunder, Il diavolo veste Prada e I sogni segreti di Walter Mitty, così come di Game Change della HBO, è stato il compositore del Trolls World Tour.
"Per rendere tutto coerente", afferma la produttrice Gina Shay, "Teddy ha realizzato una partitura unica con musiche originali e cover, interpolando e accentuando i punti della storia con un'intera orchestra".
Riguardo al suo lavoro, Shapiro afferma: "Questa squadra aveva le idee molto chiare su dove voler andare con la storia. Fin dall'inizio, questo è un film sulla musica e i generi musicali, e si poteva attingere ad una vasta gamma per la colonna sonora. Mi è piaciuta l'idea della giustapposizione di generi diversi per la storia della colonna sonora".
Shapiro ha apprezzato il fatto che le transizioni dal pop al funk e dal funk al country hanno contribuito ad enfatizzare la storia. "I realizzatori erano entusiasti di articolare le loro idee su ogni genere", dice. "È stato molto divertente".
Dato che la narrazione sottolinea l'importanza del rispetto delle diversità, il compositore ha ritenuto efficace differenziare il mondo di ogni tribù in base al proprio genere. "Bisognava cercare di stabilire un linguaggio musicale che funzionava per l'intero film, mentre allo stesso tempo bisognava differenziare ogni genere dall'altro", afferma Shapiro. "La colonna sonora illustra il mondo di ogni tribù, e al contempo sottolinea il tema universale del film".

Apri Box Commenti