image UglyDolls - Pupazzi alla riscossa

UglyDolls - Pupazzi alla riscossa (2019)

Ugly Dolls

Locandina UglyDolls - Pupazzi alla riscossa
UglyDolls - Pupazzi alla riscossa (Ugly Dolls) è un film di genere Animazione e Avventura di durata circa 87 minuti diretto da Kelly Asbury con protagonisti Federica Carta, Diletta Leotta, Lauro De Marinis (Achille Lauro), Shade (Vito Ventura), Elio e le Storie Tese.
Prodotto nel 2019 in USA. [Uscita Originale il 03/05/2019 (USA)] esce in Italia Giovedì 14 Novembre 2019 distribuito da Lucky Red. Al Box Office UglyDolls - Pupazzi alla riscossa ha incassato circa 538.661 euro. Negli Stati Uniti, UglyDolls - Pupazzi alla riscossa ha incassato circa 19.577.197 dollari.

TRAMA

Moxy e i suoi amici pupazzi sono pronti a vivere una grande avventura. In un mondo fantasioso e ricco di colori uno strampalato gruppo di pupazzi, morbidi, soffici e felpati, dovrà affrontare con coraggio e determinazione la prova più importante della loro vita: trovare un bambino a cui dare il proprio amore. Per farlo dovranno sfidare il leader incontrastato dell'Accademia della Perfezione, il pupazzo Lou. Riusciranno i nostri eroici pupazzi nella loro impresa?

Data di Uscita ITA: Giovedì 14 Novembre 2019
Data di Uscita USA: Venerdì 3 Maggio 2019
Data di Uscita Originale: 03/05/2019 (USA)
Genere: Animazione, Avventura, Commedia
Nazione: USA - 2019
Formato: Colore
Durata: 87 minuti
Distribuzione: Lucky Red
Budget: 45.000.000 dollari (stimato)
Box Office: USA: 19.577.197 dollari | Italia: 538.661 euro
Soggetto:
Soggetto di Robert Rodriguez

Cast e personaggi

Regia: Kelly Asbury
Sceneggiatura: Alison Peck
Musiche: Christopher Lennertz
Scenografia: Andrew Woodhouse, Shannon Jeffries
Montaggio: Julie Rogers, Noland Sutherland

Cast Artistico e Ruoli:
foto Federica CartaFederica Carta
Moxi (voce italiana)
foto Diletta LeottaDiletta Leotta
Mandy (voce italiana)
foto Lauro De Marinis (Achille Lauro)Lauro De Marinis (Achille Lauro)
Lucky Bat (voce italiana)
foto Shade (Vito Ventura)Shade (Vito Ventura)
Ugly Dog (voce italiana)
foto Elio e le Storie TeseElio e le Storie Tese
Oxi (voce italiana)

Voci italiane (doppiatori):
Federica Carta (Moxi), Diletta Leotta (Mandy), Lauro De Marinis (Achille Lauro) (Lucky Bat), Shade (Vito Ventura) (Ugly Dog), Elio e le Storie Tese (Oxi)
Produttori:
Jane Hartwell (Produttore), Robert Rodriguez (Produttore), Oren Aviv (Produttore)

News e Articoli

Lucky RedLucky Red: le prossime uscite al cinema

Imminenti UglyDolls - Pupazzi alla riscossa e Un giorno di pioggia a New York.

Roma 2019Roma 2019: Il ladro di giorni, Pupazzi alla riscossa - Uglydolls, Drowning, Honey Boy, Rewind

Fanny Ardant incontra il pubblico e presenta il nuovo film che la vede protagonista, La Belle Époque di Nicolas Bedos; in Selezione Ufficiale Il ladro di giorni di Guido Lombardi, Drowning di Melora Walters, Honey Boy di Alma Har'el, Rewind di Sasha Joseph Neulinger. Alla Festa, lo scrittore Bret Easton Ellis.

Pupazzi alla riscossa - UglyDollsUglyDolls: Cast, Poster e Trailer italiani

In arrivo al cinema i popolari mostriciattoli creati nel 2001 da David Horvath e Sun-Min Kim, diventati una delle property di maggior successo al mondo grazie ad Hasbro. Tra le voci italiane: Federica Carta, Diletta Leotta, Shade, Achille Lauro, Elio.

Berlino 2018Da Berlino 2018 in Italia

Black Water: Abyss, Monster Family 2, Touch Me Not, Museo, Dovlatov, The Reports on Sarah and Saleem, Las herederas Hereditary, I Feel Pretty, The Aeronauts, Ugly Dolls, The Marsh King's Daughter tra le acquisizioni all'European Film Market di Berlino 2018 in arrivo in Italia prossimamente.

Immagini

[Schermo Intero]
Locandina internazionale
Foto e Immagini UglyDolls - Pupazzi alla riscossa
Locandina internazionale
Locandina internazionale
Locandina italiana
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film

EDIZIONE ITALIANA
Responsabile Edizione: Romina Franzini
dizione italiana e sonorizzazione a cura della Sdi Media Italia S.R.L. Roma
Dialoghi italiani e Direzione del Doppiaggio: Marco Mete
Adattamento delle canzoni e direzione musicale Riccardo Cimino
oro composta da: Giulia Di Turi, Giacomo Vitullo, Andrea Casali e Valentina Gargano
Assistente al doppiaggio Alessia Ciccorelli, Irene Mannelli
Fonico di doppiaggio Christian Murgia
Fonico di mixage Andrea Roversi

PUPAZZI ALLA RISCOSSA

È il nuovo originalissimo film di animazione di STX che prende ispirazione dalle amatissime bambole di feltro lanciate sul mercato nel 2001 e immediatamente diventate un fenomeno di portata mondiale. La storia unisce divertimento, musica e avventura, introduce dei personaggi e dei mondi che gli spettatori non hanno mai visto prima, e celebra tematiche come la gioia, l'amicizia e l'idea che si debba sempre cercare di essere la migliore versione di sé stessi possibile. In un'adorabile città piena di colori, la stravaganza è osannata e considerata speciale, mentre la bellezza non conta, e comunque è considerata come qualcosa che va al di là dell'aspetto esteriore. Qui, Moxy e i suoi amici vivono ogni giorno in un vortice di gioia, celebrando la vita e le sue infinite possibilità. Di tanto in tanto, gli abitanti di questo speciale mondo sollevano gli occhi al di sopra della città in attesa che dal cielo cada giù un nuovo pupazzo che verrà accolto con amore da tutta la comunità. A Moxy piace vivere in questa città, ma la sua inesauribile curiosità la spinge a chiedersi se ci sia qualcosa dall'altra parte delle montagne che circondano il suo universo. E così, un giorno Moxy riunisce un gruppo dei suoi amici più stretti e insieme a loro si mette in viaggio. Durante il loro cammino, Moxy e i suoi amici scoprono l'esistenza di un'altra città chiamata Perfezione, dove dei pupazzi assolutamente convenzionali vengono addestrati secondo dei rigidi protocolli, e solo dopo essersi diplomati vengono considerati sufficientemente meritevoli di essere mandati nel mondo "reale" alla ricerca di un bambino amorevole. Una volta arrivati a Perfezione, Moxy e i suoi amici vengono presi di mira da Lou, il 'pupazzo perfetto', che è stato incaricato di addestrare le reclute della città. Qui, Moxy e i suoi amici capiranno cosa significa essere unici, faranno i conti con il desiderio di essere amati, e alla fine scopriranno che non si deve essere necessariamente perfetti per essere straordinari, perché quello che conta davvero è chi sei veramente. Le UglyDolls sono una linea di bambole di feltro create da David Horvath e da Sun-Min Kim. Il marchio UglyDoll si è rapidamente guadagnato un grosso seguito di fan appassionati, diventando un vero e proprio fenomeno di culto di portata mondiale. Nel 2006 questa linea di pupazzi è stata eletta 'Giocattolo dell'Anno' dalla Toy Industry Association. I personaggi delle UglyDolls sono molto amati sia dagli adolescenti che dai bambini e dagli adulti, e sono caratterizzati proprio dalla loro tipica 'bruttezza' distintiva, che sfoggiano con grande orgoglio, nel loro meraviglioso e coloratissimo mondo, dove le particolarità vengono celebrate e apprezzate. Nel cast dei doppiatori della versione originale di PUPAZZI ALLA RISCOSSA figurano Wanda Sykes, Emma Roberts, Gabriel Iglesias, Wang Leehom, Bebe Rexha, Charli XCX e Lizzo, e vale la pena segnalare anche il contributo canoro delle star della musica Kelly Clarkson, Nick Jonas, Janelle Monáe, Blake Shelton e Pitbull. È importante ricordare che è in cantiere anche una serie di animazione per il canale Hulu, e che la Hasbro ha acquisito le licenze per i giochi a livello mondiale. La Colonna Sonora originale del film verrà distribuita dalla Atlantic Records. Il film è diretto da Kelly Asbury, prodotto da Jane Hartwell, p.g.a., da Robert Rodriguez e da Oren Aviv, p.g.a. La sceneggiatura è stata scritta da Alison Peck, tratta da una storia di Robert Rodriguez, ed è basata sui personaggi delle UglyDolls, creati a loro volta da David Horvath e da Sun-Min Kim. I produttori esecutivi della pellicola sono, Drew Matilsky, Wei Zhang, Shujin Lan-Shuster, Gabriel Bloch, Pitbull, Robert Simonds e Adam Fogelson. Il montaggio è di Julie Rogers, ACE, e di Noland Sutherland. Le canzoni originali sono di Christopher Lennertz e di Glenn Slater, e le musiche sono state scritte da Christopher Lennertz. Il supervisore delle musiche è Jason Markey. Gli scenografi del film sono Andrew Woodhouse e Shannon Jeffries, il capo dell'animazione è Sébastien Bruneau, il supervisore degli Effetti Visivi è David Esneault, e il supervisore della Computer Grafica è Scott Peterson. Il supervisore del layout è Joseph P. Johnston, il produttore associato è Andrea McCarthy Paul, e il direttore di produzione è Steven Schweickart

ECCO A VOI PUPAZZI ALLA RISCOSSA E LE LORO CONTROPARTI "PERFETTE"

Il film racconta la storia di sei amici che s'imbarcano in un'avventura colorata e formativa, durante la quale impareranno a riconoscere ciò che c'è di speciale e di inimitabile in ciascuno di noi. La protagonista è Moxy (Federica Carta), una vera e propria forza della natura, vivace, piena di energia, determinata, eccentrica e meravigliosamente unica con il suo sorriso a tre denti e quella specie di bizzarro fiorellino in cima alla testa. Moxy non permetterà a niente e a nessuno di impedirle di seguire i suoi sogni. Il suo migliore amico è UglyDog (Shade), un cagnolino blu con un solo occhio giallo, scaltro e simpaticissimo. Del gruppo di amici fa parte anche Ox (Elio) - il "sindaco" non-ufficiale della loro città, oltre che fondatore, figura paterna e protettore di tutto il gruppo di pupazzi – il cui unico desiderio è che i suoi amici si sentano sempre amati e al sicuro. Poi c'è Lucky Bat (Achille Lauro), il pupazzo più saggio della città, peccato che i suoi consigli non funzionino quasi mai come dovrebbero! Tra di loro c'è anche Wage, il cinico del gruppo, la voce della ragione, quello che preferisce sempre andare sul sicuro. E infine c'è Babo, i "muscoli" del gruppo, che con la sua contagiosa positività rappresenta colui che chiunque vorrebbe sempre avere al suo fianco in ogni viaggio. Insieme, i sei pupazzi si imbarcano nel viaggio della loro vita, che li condurrà nella città di Perfezione. Lì, incontreranno dei personaggi memorabili, come Lou, il capo "perfetto" e favoloso della città, Mandy (Diletta Leotta), una bellissima bambola solitaria con un segreto che teme possa compromettere il suo desiderio di raggiungere la perfezione, e il trio di scagnozze di Lou, conosciute come 'Le Spy Girls'. La personalità scoppiettante di Moxy è amplificata dalla sua intrepida determinazione e dalla sua incrollabile speranza. Moxy è super-ottimista, e come molti di noi desidera trovare lo scopo della sua vita, che nel suo caso è diventare la compagna di un bambino amorevole. Il film descrive perfettamente quello che succede nel mondo di oggi, soprattutto tra i più giovani: viviamo in una società che ruota attorno alla gratificazione istantanea e all'illusione della perfezione. I ragazzi sono sempre più ossessionati dal numero di follower e di like che ottengono. Questo film però non parla di cosa significa avere dei follower o avere dei like, parla di come essere un leader, di come essere unici e di cosa significa essere speciali. Prendiamo ad esempio UglyDog. È un personaggio a cui piace godersi la vita, non gli importa cosa pensino gli altri di lui, desidera solo aiutare il prossimo e trova sempre una soluzione ad ogni problema. UglyDog tende a esagerare e a cacciarsi nei guai, ma è sempre molto sicuro di sé e rimane costantemente al fianco di Moxy, l'accompagna anche in questa avventura, nonostante nutra parecchi dubbi sull'esistenza di qualcosa al di fuori del loro mondo. Ox, in quanto sindaco e protettore, vuole assicurarsi che tutti siano sempre al sicuro, ma spesso questo non è possibile. Ciascuno, infatti, deve correre dei rischi per poter scoprire la sua personale verità. Il personaggio di Wage, al contrario, preferisce non correre rischi, crede che il sogno di Moxy di trovare una città al di fuori del loro universo sia solo un sogno. Eppure non riesce e resistere all'entusiasmo e allo spirito di Moxy, perciò, anche se la critica per la sua tendenza a reagire in modo avventato, c'è una parte di lei che è impaziente di mettersi in cammino. Lucky Bat è profondo, sensibile ed è bravissimo a cantare! In un mondo di vite perfette, photoshoppate e costantemente messe in mostra sui social media è importante ricordare cosa sia reale. Anche noi esseri umani siamo imperfetti, vulnerabili ed emotivi, e sono proprio queste nostre parti la cosa migliore che c'è in noi. Per finire c'è Babo, un personaggio adorabile e con una personalità fuori dal comune. Oltre a questo sestetto di amici, gli spettatori conosceranno anche un nuovo arrivato, Testapiatta, chiamato così per il modo in cui la testa gli diventa piatta, dopo essere precipitato dal cielo e essere atterrata di testa davanti a tutta la comunità di pupazzi. Ogni grande storia necessita di un grande cattivo di turno e i nostri sei protagonisti non saranno da meno, avranno infatti a che fare con il cattivissimo Lou, l'affascinante e minaccioso leader di Perfezione. Bello fuori ma non altrettanto dentro, Lou farà di tutto per ostacolare Moxy e i suoi tentativi di destreggiarsi nel nuovo mondo in cui arriva. Lou si impegna con tutte le sue forze per assicurarsi che la sua illusione di perfezione faccia presa su tutti i suoi seguaci, affinché seguano i suoi precetti e si convincano che non riusciranno mai a finire nelle amorevoli braccia di un bambino senza la sua guida. Lou crede di essersi creato una posizione di potere che nessuno metterà mai in discussione, men che mai i nuovi strampalati pupazzi. Ma sarà assalito da una profonda frustrazione quando attorno a sé vedrà venir meno il suo ideale di perfezione. Lou è un cattivo frustrato, eppure in un certo senso ci si identifica facilmente con lui, perché tutti abbiamo un "Lou" dentro di noi. Nel profondo di sé Lou vuole solo essere amato e accettato per ciò che è, al di là dei capelli e dei vestiti sempre impeccabili. I temi del film sono l'amicizia, la comunità e l'idea che si dovrebbe amare ciò che c'è di speciale in ognuno di noi. Uno dei molti seguaci di Lou a Perfezione è la graziosa Mandy, un pupazzo che però nasconde un segreto: forse, dopotutto, neanche lei è così perfetta come sembra. Inizialmente Mandy cerca in tutti i modi di fare buona impressione su Lou, ma alla fine si rende conto della sua vera natura. Un giorno, infatti, Mandy incontra Moxy e i suoi amici, grazie a loro impara una lezione importantissima e diventa una grande alleata del gruppo dei sei amici. Mandy prova empatia nei confronti dei nuovi arrivati e riconosce qualcosa di speciale in loro, anche quando all'inizio neppure loro se ne rendono conto. Lei sembra una educatrice forte e sicura di sé, ma allo stesso tempo, in alcune occasioni, si rivelerà molto insicura, e sarà proprio grazie al tempo che trascorrerà con le Moxy e i suoi amici che diventerà ancora più forte. Si crea immediatamente un legame tra Mandy e i Pupazzi, Mandy si rispecchia nei Pupazzi perché non si è mai sentita a suo agio a Perfezione, giacché non è perfetta e con loro sente finalmente di poter essere sé stessa. Da questo momento in poi Mandy non è più costretta ad apparire sempre perfetta e può infrangere le barriere che si è creata. Il messaggio che vuoi trasmetter il film è: ciò che è speciale è bello. L'unicità dovrebbe essere celebrata e dovremmo sempre difendere quello che ci rende eccezionali, anche quando questo mette a disagio la gente. Mentre Mandy comincia a prendere le distanze dall'idea di Lou di perfezione assoluta, tre giovani donne, Tuesday, Kitty e Lydia, conosciute come le Spy Girls, leali al loro capo e disposte a fare qualsiasi cosa lui chieda loro, come suggerisce il loro stesso nome, spieranno (e addirittura rapiranno) i nostri ignari Pupazzi. 

LA NASCITA E IL RISVOLTO MUSICALE DI PUPAZZI ALLA RISCOSSA

L'ascesa alla fama che ha portato al cinema le UglyDolls è cominciata circa 17 anni fa, quando David Horvath, un illustratore, artista di fumetti e designer di giocattoli, che allora viveva a Los Angeles, inviò delle lettere alla sua fidanzata (oggi sua moglie) Sun-Min Kim, che viveva nella Korea del Sud. Nelle lettere erano contenuti anche dei simpatici disegni di alcuni personaggi che ispirarono Kim a cucire mano un regalo per Horvath: un pupazzo di feltro ispirato a uno dei suoi disegni. Affascinato dalla creazione di Kim, Horvath lo mostrò al responsabile del noto negozio di giocattoli di Los Angeles, Giant Robot. Il responsabile scambiò l'entusiasmo di Horvath per un invito all'acquisto del pupazzo, lo espose al pubblico, lo rivendette quasi immediatamente a un suo cliente, e così ne ordinò altre 20. "Sun-Min le cucì personalmente a mano, le chiamò 'UglyDoll,' e anche quelle andarono letteralmente a ruba," racconta Horvath. Kim dovette comprare una macchina per cucire, ma non fu sufficiente ad accontentare la crescente richiesta di pupazzi, che nel frattempo si era allargata anche ad altri negozi degli Stati Uniti, perciò fondò una fabbrica per far fronte agli ordini. "Credo che la gente sia rimasta colpita dalla morbidezza dei personaggi, dal nome UglyDolls, e immagino che si diverta a leggere le etichette attaccate a ognuna di loro, dove ci sono scritte le informazioni personali di ciascun personaggio," spiega lo stesso Horvath.

Stacco su: Hollywood bussa alla porta!
E così, dopo aver fornito i disegni originari dei personaggi, i creatori delle UglyDolls, Horvath e Kim, rimangono a osservare con grande impazienza il film che prende forma. "È stato il nostro bambino per 17 anni e ci faceva piacere che fosse in buone mani," dice Horvath, riferendosi alla Aviv, ad Asbury della STXfilms e a tutti gli altri cineasti che hanno dato vita alla loro creazione che è davvero unica nel suo genere. Aviv stesso spiega come PUPAZZI ALLA RISCORSSA sia diventato un evento cinematografico. "La STXfilms sapeva che questa sarebbe stata un'opportunità irrinunciabile per diffondere in tutto il mondo un marchio molto amato e speciale, e decise di farlo prima di tutto attraverso un film di animazione e successivamente con una serie televisiva e con alcune partnership strategiche con McDonald, con Carl's Jr., con la Hasbro e con Walmart, solo per citare alcuni dei marchi mondiali coinvolti. Ma innanzitutto, sarebbe stato il primo film di animazione per STX. Ci siamo impegnati molto per rendere onore alle UglyDolls e per preservare i temi di accoglienza e di originalità che sono insiti nella filosofia alla base di questi personaggi." Durante questa fase di sviluppo, Aviv si è anche occupato di sovrintendere il lavoro dell'Autore del soggetto Paul McEvoy, il quale precedentemente aveva lavorato in blockbuster come Kung Fu Panda, Dragon Trainer e I Croods. Secondo Jane Hartwell (I Croods), che si è unita al progetto in veste di produttrice, sono stati i pupazzi originari a preparare il campo per la magia che da lì a poco sarebbe arrivata. "Mia figlia aveva alcune UglyDolls, perciò avevo già una certa familiarità con il look dei personaggi. Mi affascinava molto il loro design e l'idea alla base della loro storia. I personaggi sono simpatici e adorabili, senza essere convenzionalmente belli." Le canzoni, scritte da Christopher Lennertz e Glenn Slater, sono uno dei punti chiave del film, sono ciò che fa procedere la narrazione, ci fanno ridere ed emozionare, definiscono i personaggi e la loro avventura, approfondendo le tematiche e le caratteristiche di questo ambiente così unico. È stato Asbury ad avere l'idea di farne una grande avventura musicale. Il regista di Shrek 2 e di Gnomeo & Giulietta spiega il contributo che le canzoni hanno dato al film: "le canzoni rappresentano il motore della narrazione. Volevo evitare lunghe sequenze di dialoghi, preferivo che i personaggi cantassero i loro sentimenti. La musica ti dà l'opportunità di fare esprimere a un personaggio il proprio dialogo interiore in un modo che è contemporaneamente divertente e credibile." Mentre gli sceneggiatori Alison Peck e McEvoy continuavano a ritoccare la storia, i filmmaker hanno collaborato con i parolieri Lennertz e Slater alla realizzazione di testi delle canzoni orecchiabili e contemporanei, in grado di contribuire alla narrazione del film senza interromperla. "Ogni canzone ha un significato particolare e porta avanti la storia," sottolinea Asbury. E Hartwell aggiunge: "Spesso abbiamo messo Glenn e Chris a dura prova, ma loro hanno sempre reagito dandoci delle soluzioni eleganti. I migliori parolieri sono anche degli ottimi narratori, e Glenn e Chris hanno un grande istinto." Ancor prima che Asbury si unisse al team e trasformasse il film in un musical, Slater e Lennertz avevano scritto il numero di apertura "Couldn't Be Better," attraverso il quale conosciamo il coloratissimo e originale mondo dei nostri protagonisti. Aviv e McEvoy avevano già realizzato la scena attraverso deglistoryboard, e Asbury è partito da lì per dare vita a questa magica sequenza. La canzone e la scena descrivono come si svolge una giornata normale nella città di Moxy, vista attraverso gli occhi della protagonista. Uno alla volta conosciamo anche i suoi amici, che con la loro allegra esuberanza accompagnano la carrellata attraverso la città in cui la prima regola è divertirsi. "Couldn't Be Better" rappresenta la voce interiore di Moxy, così come la canzone "Today's the Day". Attraverso queste due canzoni Moxy esprime tutto il suo affetto per i suoi amici e per le loro vite piene di allegria. Allo stesso tempo, Moxy ci comunica il suo desiderio di esplorare il Mondo che secondo lei esiste al di là della sua città. Moxy si sente destinata a realizzare il vero scopo di un pupazzo: portare conforto e gioia ad un bambino desideroso di dare affetto. Perché, come viene detto nel film, c'è un pupazzo per ogni bambino, e un bambino per ogni pupazzo. "Moxy si aggrappa a un sogno che per lei ha un significato profondo," spiega Asbury, "Ed esprime tutto questo attraverso le parole di 'Today's the Day.'" Perfezione rappresenta l'esatto opposto della città in cui vivono i protagonisti, quest'ultima è caratterizzata da un profondo anticonformismo, ogni cosa è asimmetrica, priva di linee parallele, morbida, soffice e felpata. È un mondo fatto a mano, con edifici di stoffa e cibo di feltro. Al contrario, Perfezione è caratterizzata da linee rette, da forme geometriche, da un ordine e da una pulizia assoluti. Il malvagio Lou disprezza ogni pupazzo che sia troppo lungo, troppo piccolo, troppo magro, troppo grasso. Il suo Istituto della Perfezione è un'accademia nella quale i pupazzi vengono addestrati a diventare perfetti. Ciascuno di loro deve sottomettersi a dei rigorosi test, rientrare in specifici standard e superare la prova finale, prima di poter procedere verso il mondo reale ed essere meritevole dell'amore di un bambino. Lou è una specie di rock-star sfavillante, è sempre impeccabilmente pettinato e vestito e trasuda carisma da tutti i pori. A Perfezione è per tutti un vero e proprio idolo. Per fare in modo che le sue idee abbiano il massimo impatto sugli abitanti, le comunica attraverso un appariscente e sfolgorante numero musicale, durante il quale canta il brano "The Ugly Truth". La canzone comunica un messaggio falso, dal quale tutti gli abitanti si lasciano abbindolare, per lo meno all'inizio. Ma i Pupazzi sanno che questo messaggio è sbagliato, e capiscono che Lou agisce a scopo egoistico, e per un proposito segreto. Mentre Moxy si fa strada in questo mondo a lei sconosciuto, si trova ad affrontare delle sfide e, come ogni eroina, ha anche dei momenti di debolezza. Insieme ai suoi amici accetta di sottomettersi a un cambio di look per essere accettata a Perfezione. Con l'aiuto di Mandy, i Pupazzi si rifanno trucco e parrucco e vengono rimodellate e plasmate secondo i canoni dei pupazzi comuni. Il tutto avviene in uno dei numeri musicali del film, nel quale vediamo i nostri protagonisti rifarsi il look, per rendersi contro subito dopo che è stata una pessima idea! Quando Moxy scopre il segreto che Ox tiene nascosto da molto tempo, lei e Mandy, a sua volta alle prese con i suoi guai personali, affrontano un momento di verità molto emozionante che viene raccontato attraverso il brano musicale "Unbreakable." Come spiega Asbury: "Moxy e Mandy si incoraggiano a vicenda. La canzone riassume un tema chiave della storia: e cioè che ognuno di noi ha una forza unica in grado di renderci indistruttibili." La scena in cui appare la scalinata riflessa nello specchio ha proprio lo scopo di trasmettere questa idea. "Tutto dipende dal riflesso e dal punto di vista soggettivo, quello che tu vedi in uno specchio non è necessariamente ciò che vedono tutti gli altri," chiarisce Asbury. "Bisognerebbe essere sempre orgogliosi di quello che vediamo nello specchio." Aviv racconta la genesi della canzone. "Sono state fatte diverse versioni di 'Unbreakable', che però non erano abbastanza emozionanti e potenti come la scena richiedeva. Si tratta della scena in cui vediamo i personaggi che si spronano a vicenda a non arrendersi mai. La versione finale è stata realizzata in un solo fine settimana". "Broken & Beautiful", la canzone dei titoli di coda, è stata scoperta dal supervisore delle musiche Jason Markey e dalla Atlantic Records, ed è un brano pop e allegro interpretato nella versione originale da Clarkson. È stato scritto da Pink, da Johnny McDaid, da Marshmello e da Steve Mac, e prodotto da Mac e Marshmello. È un pezzo potente che sancisce il percorso di Moxy e ci fa capire che ha preso coscienza di non aver bisogno di essere aggiustata e cambiata perché è bella così com'è. Come spiega lo stesso Clarkson: "Broken & Beautiful è uno dei miei brani preferiti, l'ho inciso perché l'ha scritto Pink, e perché sono un suo grandissimo fan. Ad ogni modo, non potrebbe esserci una canzone migliore di questa per il tema del film. Tutti dobbiamo affrontare delle sfide e dobbiamo lavorare su noi stessi. Perché, in fondo, siamo tutti un work in progress. "È un finale perfetto per il film perché ci fa capire come si sente Moxy," conferma Asbury. "E nessuno sa fartelo capire meglio di Kelly Clarkson!"

LA FINE DI UN VIAGGIO

L'energia delle canzoni e le tematiche del film sono gli elementi che hanno convinto il cast e i cineasti a partecipare a questo progetto. "Gli spettatori usciranno dal cinema canticchiando, ma spero anche che si sentiranno più forti," dice Asbury. Aviv aggiunge che si aspetta che gli spettatori "si commuoveranno e si sentiranno appagati tanto quanto noi che abbiamo realizzato il film". Hartwell è certo che le idee universali alla base della storia, sull'individualità e sull'unicità, incontreranno il favore del pubblico, e che anche gli spettatori "ameranno il film per la gioia pura che trasmette." Il cast di doppiatori della versione originale del film si augura la stessa cosa. "PUPAZZI ALLA RISCOSSA ci insegna ad amare noi stessi e la vita, e ci esorta a prendere coscienza che siamo tutti diversi e allo stesso tempo uguali," spiega Clarkson. E Jonas aggiunge, "È emozionate portare qualcosa di gioioso nel mondo con un messaggio positivo di speranza e di accettazione," e Monáe conclude: "Credo che tutti – giovani e meno giovani – si divertiranno un mondo e trarranno ispirazione da questo film. È facile identificarsi in questa storia perché tutti cerchiamo di crescere e di decidere che tipo di persone vogliamo diventare. Ma soprattutto, PUPAZZI ALLA RISCOSSA ci esorta ad accettare e a celebrare ciò che rende tutti noi, noi." Mentre Pitbull riassume il concetto alla base del film con l'acronimo "U.G.L.Y." Ovvero: U. Gotta. Love. Yourself. (Devi amare te stesso)".

Apri Box Commenti