Il palazzo del Viceré (2017)

Viceroy's House

Locandina Viceroy's House Il palazzo del Viceré 2017 Gurinder ChadhaIl palazzo del Viceré (Viceroy's House) è un film di genere Biografia e Drammatico di durata circa 106 minuti diretto da Gurinder Chadha con protagonisti Gillian Anderson, Huma Qureshi, Michael Gambon, Hugh Bonneville, Lily Travers, Simon Callow, Manish Dayal, Om Puri, Sarah-Jane Dias, Simon Williams.
Prodotto da Anguille Productions nel 2017 in UK e India [Uscita Originale il 03/03/2017 (UK)] esce in Italia Giovedì 12 Ottobre 2017 distribuito da CINEMA.

Trama e Scheda Tecnica

Nel 1947, dopo 300 anni, il dominio dell'Impero Britannico in India si avvicina alla fine. Il nipote della Regina Vittoria, Lord Mountbatten, con la moglie e la figlia, si trasferisce per sei mesi nel Palazzo del Viceré a Delhi. Il suo delicato compito, come ultimo Viceré, è quello di accompagnare l'India nella transizione verso l'indipendenza. Presto, però, nonostante gli insegnamenti di Ghandi, la violenza esplode tra musulmani, induisti e sikh, e sfocia nella cosiddetta "Partition" fra India e Pakistan, coinvolgendo anche gli oltre 500 membri dello staff che lavorano al Palazzo. La storia d'amore tra due giovani indiani, entrambi a servizio del Viceré, la musulmana Aalia e l'induista Jeet, rischia di essere travolta dal conflitto delle rispettive comunità religiose. E quando la situazione precipita si troveranno a dover prendere una decisione epocale. La regista anglo-indiana Gurinder Chadha, la cui famiglia è stata coinvolta negli eventi tragici di cui il film racconta, ha ricostruito lo straordinario momento politico e diplomatico che portò alla Partizione dell'India e di cui furono attori protagonisti l'ultimo viceré Lord Mountbatten da parte inglese (dietro il quale c'era Churchill, che voleva salvaguardare gli interessi economici britannici nell'area) e i leader locali: Ghandi, Nehru e l'islamico Jinnah, padre fondatore del Pakistan. 


Data di Uscita ITA: Giovedì 12 Ottobre 2017
Data di Uscita USA: Venerdì 1 Settembre 2017
Data di Uscita Originale: 03/03/2017 (UK)
Genere: Biografia, Drammatico, Storico
Nazione: UK, India, Svezia - 2017
Formato: Colore
Durata: 106 minuti
Produzione: Anguille Productions, BBC Films, Bend It Films, British Film Institute (BFI) Production Board, Deepak Nayar Productions, Film i Väst (in associazione con), Filmgate, India Take One Productions, Ingenious, Pathé, Reliance Entertainment
Distribuzione: CINEMA
Box Office: Italia: 176.714 euro -> Storico incassi
Note:
Presentato il 12 Febbraio 2017 al Berlin International Film Festival.

Cast e personaggi

Regia: Gurinder Chadha
Sceneggiatura: Moira Buffini, Paul Mayeda Berges
Musiche: A.R. Rahman
Fotografia: Ben Smithard
Scenografia: Laurence Dorman
Cast e Ruoli:
foto Gillian Anderson
Lady Edwina Mountbatten
foto Huma Qureshi
Aalia Noor
foto Michael Gambon
Generale Lionel Hastings Ismay
foto Hugh Bonneville
Lord Louis Mountbatten
foto Lily Travers
Lady Pamela Hicks
foto Simon Callow
Cyril Radcliffe
foto Manish Dayal
Jeet Kumar
foto Om Puri
Ali Rahim Noor
foto Sarah-Jane Dias
Sunita - Aalia's Friend
foto Simon Williams
Archie Wavell
foto Nicholas Blane
Sir Olaf Kirkpatrick Caroe
foto Lucy Fleming
Lady Wavell

News e Articoli

Il palazzo del Viceré al cinema da ottobre

La regista anglo-indiana Gurinder Chadha, la cui famiglia è stata coinvolta negli eventi tragici di cui il film racconta, ha ricostruito il momento politico e diplomatico che portò alla Partizione dell'India.

Curiosita'

UNA STORIA PERSONALE

La Partizione dell'India del 1947 ha sempre fatto parte della vita di Gurinder Chadha. Benché sia cresciuta nella Londra occidentale e sia nata a Nairobi, in Kenya, 13 anni dopo che il controverso piano di Lord Mountbatten tracciasse una frastagliata linea di demarcazione tra la regione nordoccidentale della neonata Unione Indiana Indipendente per creare il Dominion del Pakistan, la cineasta anglo-punjabi si descrive come una persona cresciuta "nell'ombra della Partizione".
I suoi antenati vivevano nella regione collinare ai piedi dell'Himalaya che oggi si trova dal lato pakistano del confine. I suoi nonni sono sopravvissuti ai tumultuosi eventi che hanno visto esplodere la violenza settaria tra la minoranza musulmana della popolazione dell'India (che implorava di poter restare nella sua terra natia) e la maggioranza induista e sikh del paese, che ebbe come conseguenza la più grande emergenza profughi che il mondo abbia mai vissuto; in una gigantesca diaspora, si stima che durante la Partizione 14 milioni di individui siano stati sfollati e circa un milione di persone sia deceduto. L'indipendenza dell'India era una causa degna di essere celebrata e altrettanto lo era la creazione del Pakistan per i numerosi milioni di musulmani. Ma il processo attraverso il quale questi obiettivi furono raggiunti causò sofferenze indicibili a moltissimi indù, musulmani e sikh."

Apri Box Commenti