Giornata Mondiale della Terra

51a Giornata Mondiale della Terra in TV: RAI, Sky, LaF, FOCUS e altre reti. Su Disney Plus arriva il corto '22 contro la Terra'


I canali Rai, Sky e Focus celebrano la Giornata mondiale della Terra numero 51 con una programmazione interamente dedicata alle tematiche ambientali, ai temi dell'ecologia e della sostenibilità.

di / 22.04.2021
Giornata Mondiale della Terra

La 51a Giornata della Terra, celebrata in tutto il mondo il 22 aprile 2021, viene festeggiata da Rai, Mediaset (Focus), Sky, LaEffe e National Geographic attraverso film, serie e documentari, dibattiti e incontri a distanza con scienziati, ambientalisti, rappresentanti delle istituzioni, del mondo sportivo e dello spettacolo per festeggiare il nostro pianeta, parlare di ecosistema e sostenere la lotta del secolo: quella contro l'inquinamento. 

La Giornata della terra, istituita esattamente 51 anni fa, il 22 aprile 1970, è celebrata in tutto il mondo per sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali. Solo l'anno prima gli astronauti dalla Luna avevano potuto vedere il nostro pianeta nella sua bellezza e unicità. 

RAI per la 51a Giornata della Terra

Rai è media partner di Earth Day Italia, sede europea dell'Earth Day Network e portavoce dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

Immagini dedicate alla natura e alla cura dell'ambiente con su impressa la scritta: "Fragile. maneggiare con cura". E' lo spot che Rai trasmette già dalla scorsa settimana, per la Giornata mondiale della Terra. Tante le iniziative previste dalla RAI per l'intera giornata di giovedì 22 aprile che coinvolgeranno reti e testate Rai con una programmazione a 360 gradi. In particolare, i riflettori si accenderanno su Rai Play che, dalle 7.30 alle 20.30, proporrà 13 ore di diretta streaming di #OnePeopleOnePlanet, la maratona nata dagli sforzi di due organizzazioni: Earth Day Italia e Movimento dei Focolari. Dagli studi di  Via Asiago, #OnePeopleOnePlanet si collegherà con alcuni programmi delle reti Rai, alla radio e in tv, con approfondimenti e testimonianze. Sempre in diretta, in onda i contributi di associazioni, istituzioni e rappresentanti del mondo della scienza, della cultura, dello sport e dello spettacolo. RaiPlay pubblicherà inoltre in esclusiva, il docufilm "Riparare il tempo" sulla sostenibilità ambientale, mentre nella sezione Learning sarà proposta una playlist di programmi suddivisa in due parti: la prima dedicata alla scoperta delle meraviglie del pianeta, dalla ricchezza della foresta amazzonica alla straordinaria vita negli oceani; la seconda, invece, incentrata su alcuni importanti temi ambientali, tra cui la salvaguardia del Pianeta. I contenuti saranno promossi anche sulla Home Page della piattaforma, nella sezione "Da Non Perdere". 

Oltre all'impegno di RaiPlay - colonna portante dell'intera programmazione - su Rai1 già mercoledì 21 aprile in terza serata, "Sottovoce" ha dedicato la puntata al tema della Terra con ospiti Pierluigi Sassi Presidente di Earth Day Italia, Carolina Rei, conduttrice della maratona, e il divulgatore Valerio Rossi Albertini. 

Sul Portale di Rai Storia, la salute del Pianeta al centro di "Il giorno e la storia" in onda in prima battuta a mezzanotte circa e poi in replica alle 5.30, 8.30, 11.30, 14 e 20. Sempre il 22 aprile, su Rai1, Uno Mattina, dalle 6.45, tratterà ampiamente la questione ambientale e si collegherà con la maratona di Earth Day Italia, nello spazio a cura del Tg1. Su Rai3 sarà Agorà, in onda alle 8, a promuovere la Giornata, trasmettendo tra l'altro, lo spot della Direzione Creativa. Rai Gulp, il canale dedicato ai ragazzi, alle 8.25 e poi alle 12.50 spiegherà il senso della Giornata all'interno di #Explorandom, il magazine crossmediale dedicato ai giovani. Il testimone torna a Rai1 che, alle 9.55, in "Storie Italiane" si occuperà dell'Earth Day, mentre alle 11.10, il programma di Rai2 "I Fatti Vostri" si collegherà con la maratona multimediale #OnePeopleOnePlanet, per parlare con Marcello Masi e un giovane chef stellato della "cucina senza sprechi".  Alle 11.55 si tornerà su Rai1 con "È sempre mezzogiorno" che promuoverà il tema della salvaguardia del pianeta con un'iniziativa speciale mentre alle 14, sempre su Rai1 "Oggi è un altro giorno" dedicherà uno spazio ospitando il geologo Mario Tozzi. "Ore 14", in onda alle 14.00 su Rai2, trasmetterà lo spot di promozione della Giornata prodotto da Direzione Creativa. Una Finestra sull'Earth Day verrà aperta su Rai1 anche a "I Soliti Ignoti", condotto da Amadeus alle 20.30.

Alle 15 Rai Gulp con "La Banda dei Fuoriclasse" farà un'incursione nella redazione romana del TgTeens, una rivista bimestrale fatta dai ragazzi per i ragazzi, realizzata dal Gruppo editoriale Città Nuova e dal Centro internazionale dei Ragazzi per l'unità del Movimento dei Focolari. Una sorta di laboratorio permanente di giornalismo in cui gli adolescenti diventano protagonisti del positivo, attori del cambiamento, per incidere sull'opinione pubblica sui temi dell'ecologia e delle buone pratiche per salvare il pianeta. Ancora su Rai2 con "Detto Fatto" che, alle 15.15, si collegherà con la maratona multimediale #OnePeopleOnePlanet dove Francesca Fialdini metterà in risalto il lavoro di tanti "eroi" della terra per lo sviluppo sostenibile e per la salvaguardia dell'ecosistema. Anche "Geo", in onda su Rai3 alle 16.05, si collegherà con la maratona #OnePeopleOnePlanet, in cui sarà ospite il geologo Mario Tozzi. Nel corso del programma condotto da Sveva Sagramola sarà trasmesso poi il documentario proposto da Rai Documentari, "Antropocene-L'epoca umana": un viaggio in sei continenti per raccontare i diversi modi con cui l'uomo sta sfruttando le risorse terrestri modificando la Terra come mai prima, più di quanto facciano i fenomeni naturali. 

Pensando ai ragazzi, su Rai YoYo, "La Posta di Yoyo" alle 17.00 festeggerà la "Giornata della Terra" con Carolina e Lallo.  Un' occasione per parlare ai bambini a casa di tutto ciò che si può fare per proteggere e celebrare il pianeta.

Per celebrare la Terra, Rai Premium alle 21.20 manderà invece in onda il Documentario "Earth - Un giorno straordinario" (21.20).  I registi Richard Dale, Peter Webber, Lixin Fan, con la voce narrante italiana di Diego Abatantuono permetteranno agli spettatori di seguire il corso del sole sulla terra per un giorno, da un emisfero all'altro: un viaggio meraviglioso alla scoperta della natura del nostro mondo. Su Rai1, alle 23.35 anche il programma "Porta a Porta", condotto da Bruno Vespa, dedicherà parte della puntata all'argomento Terra.

Le Testate giornalistiche Rai, nelle rispettive edizioni, daranno ampia copertura informativa alla Giornata. In particolare, RaiNews24 curerà un'intervista a Christiana Figueres, Segretario Esecutivo della Convenzione quadro dell'ONU sui cambiamenti climatici fra il 2010 e il 2016, e un servizio su un importante report che spiega come sta il clima europeo. La rubrica "Newsroom Italia", alle 15, proporrà invece interviste ai principali attori dell'impegno ambientalista in Italia e un servizio sul tema delle energie rinnovabili. Saranno realizzati due servizi: uno su Jane Goodall, fondatrice del Jane Goodall Institute e Messaggero di Pace ONU, e uno dedicato alla Giornata. La redazione curerà inoltre un mini-reportage sulle discariche e su come l'Italia stia ottemperando agli obblighi imposti. La Tgr proporrà numerosi servizi dal territorio. 

Anche Rai Radio darà ampia copertura alla Giornata della Terra dedicando molti spazi all'interno delle trasmissioni e dei giornali radio e rilanciando in vari momenti della giornata la maratona multimediale #OnePeopleOnePlanet di Earth Day Italia. Il primo appuntamento su Radio1 sarà a "Radio anch'io", in onda alle 7.30 con Giorgio Zanchini, che dedicherà spazio alla Giornata della Terra, collegandosi anche con la sala A di via Asiago durante la conduzione di Paola Saluzzi. Tra gli argomenti affrontati: i giovani e il loro impegno per la cura e la salvaguardia del pianeta e le conseguenze sul contrasto all'inquinamento che possono derivare dai fondi europei legati alla transizione ecologica. l tema sarà anche al centro di "Che giorno è" in onda alle 10.30 con Francesca Romana Ceci e Massimo Giraldi che avranno ospiti Valerio Rossi Albertini e Mons. Di Donna, Vescovo di Acerra. "Linguacce" alle 15.30 con Carlo Cianetti e Vera Gheno, affiderà la narrazione alle parole della terra e alle citazioni legate alla Terra. In collegamento con Francesca Fialdini durante #OnePeopleOnePlanet, si parlerà della difficile conservazione dell'ambiente in luoghi come ad esempio il Brasile. E dei rischi che derivano, per il nostro pianeta, da pratiche non sostenibili.  "Italia Sotto inchiesta" con Emanuela Falcetti alle 17.30, si collegherà con la sala A di Via Asiago per dialogare con il geologo Mario Tozzi. Su Radio2 alle 6 del mattino, a Caterpillar AM Marco Ardemagni dedicherà all'Earth Day la poesia che è solito comporre sul tema del giorno; Radio2 Social Club alle 10.35, ospiterà Gianumberto Accinelli, entomologo e scrittore, che insegna Eco-narrazione presso la Libera Università dell'autobiografia di Anghiari, ed è stato selezionato dal Corriere della Sera, tra le venti persone che stanno cambiando l'Italia. L'Earth Day sarà oggetto anche di un editoriale nel programma di Labate e Cervelli "Non è un Paese per Giovani", in onda alle12, con in collegamento, l'astronauta Umberto Guidoni. Gli ascoltatori verranno chiamati a dibattere il tema insieme alla coppia formata da Delogu e Boschero anche ne "La Versione delle Due", alle 14. Caterpillar, il programma di Radio2 che da sempre si occupa di tematiche ambientali, alle 18 parteciperà raccontando in onda la partenza del Keep Clean and Run for Peace 2021, la corsa di Roberto Cavallo per sensibilizzare contro l'abbandono dei rifiuti: 7 tappe e 416 km, fino a Rimini. Il Plogging, ovvero il correre raccogliendo i rifiuti, sta diventando una passione per molti italiani che si prendono cura del proprio territorio. A Back2Back alle 21, Gino Castaldo ed Ema Stokholma dedicheranno un lungo talk all'Earth Day, con un brano musicale in tema, mentre alle 22.35 "Oggetti Smarriti" proporrà un omaggio bucolico, con Marco Marzocca vestito da albero e Francesco Maria Vercillo da fiore. Radio3 seguirà la Giornata della Terra attraverso Radio3 Scienza in onda alle 11.30.  In diretta da Via Asiago con Paolo Conte e Michele Renzulli, si parlerà di strumenti che hanno contribuito a difendere dalla pandemia, come mascherine, guanti, pannelli di plexiglass. Tutti oggetti necessari, ma che hanno purtroppo incrementato il volume dei rifiuti plastici. In un pianeta che vede diffondersi le microplastiche sul fondo degli oceani o perfino nelle zone polari, quali soluzioni abbiamo a disposizione per ridurre l'impatto ambientale dell'uso degli strumenti di protezione individuale? 

Infine, il Portale di Rai Scuola, con il Laboratorio didattico "La Giornata della Terra", offrirà a docenti e studenti uno strumento di approfondimento dei fattori che maggiormente minacciano l'ambiente in cui viviamo: dalle plastiche non riciclabili all'inquinamento da polveri sottili. Una sezione dello speciale è dedicata alle cause e agli effetti dei cambiamenti climatici. In questo contesto, la ricerca scientifica, con i suoi progressi e con l'ausilio di nuove tecnologie, offre spesso risposte e soluzioni come quella scoperta da una biologa italiana che studia un particolare tipo di larve mangia-plastica.

Sky per la 51a Giornata della Terra

Il gruppo Sky da anni promuove un business responsabile e la tutela dell'ambiente con l'attuazione su scala internazionale di progetti concreti per contribuire alla realizzazione di un futuro migliore. Dopo essere diventata la prima carbon neutral media company pel le emissioni dirette, con la campagna Sky Zero il gruppo si è impegnato a diventare net zero carbon entro il 2030, riducendo di almeno il 50% le emissioni causate dai propri prodotti, dai propri fornitori nel mondo e dal proprio business. Per contribuire a raggiungere questo ambizioso obiettivo Sky Italia ha compiuto nel 2021 un importante passo, riducendo le proprie emissioni di CO2 di oltre 10.000 tonnellate grazie all'utilizzo di energia elettrica da fonti rinnovabili. Sky ispira milioni di persone ad unirsi a questo impegno utilizzando la propria voce, i suoi canali di informazione e la sua programmazione, che ormai da anni raccontano le sfide da affrontare per salvaguardare il pianeta. A novembre, inoltre, il gruppo Sky sarà Principal Partner e Media Partner del vertice internazionale sul cambiamento climatico COP26, la conferenza delle Nazioni Unite che deciderà cosa il mondo dovrà fare per il clima nel prossimo decennio e quali cambiamenti ci aspettano nel futuro, che si terrà a Glasgow, in partnership con l'Italia.

E il 22 aprile 2021, Sky celebra la Giornata mondiale della Terra numero 51 con una programmazione interamente dedicata alle tematiche ambientali, ai temi dell'ecologia e della sostenibilità.

Sky TG24 celebrerà la giornata mondiale della terra con una giornata di programmazione dedicata, proseguendo nel suo impegno a raccontare il climate change e la transizione energetica. Quello dei mutamenti climatici è un tema di cui la testata si occupa da tempo con attenzione, e troverà sempre maggiore spazio sul canale, in una marcia di avvicinamento alla Cop26.

Nella giornata del 22 aprile, contenuti dedicati ai problemi del pianeta all'interno di tutte le principali edizioni del tg. Alle 10.00, all'interno del programma Start, il ministro della Transizione Energetica Roberto Cingolani, intervistato da Roberto Inciocchi e Daniele Moretti, racconterà come l'Italia si sta preparando all'importante appuntamento della Conferenza. Troveranno il giusto spazio le istanze dei giovani, parte importante in questo momento di cambiamento: un'intervista a Luisa Neubauer, giovane attivista tedesca tra i leader, assieme e Greta Thunberg, del movimento Fridays for Future, a cura di Chiara Piotto, un approfondimento sui risultati del sondaggio IPSOS WeWorld su percezione dei giovani su Climate Change, di Alberto Giuffré, un servizio sulla piattaforma All4Climate, realizzata dal Ministero della Transizione Ecologica, che punta a promuovere il confronto sulle sfide e le buone pratiche legate al tema dei cambiamenti climatici, di Maria Cristina Boschetti, un approfondimento, a cura di Helga Cossu, sul rapporto tra cibo e clima e sull'impatto che la nostra alimentazione ha sull'ambiente. Ampio spazio al tema anche su Skytg24.it, che per l'occasione realizzerà una sezione "Climate Crisis" con moltissimi contenuti dedicati.

Su Sky Cinema Family (canale 304) alle 21.15 la tenera avventura animata di Trash, opera prima di Francesco Dafano e Luca Della Grotta, sensibilizza sull'importanza del riciclo dei rifiuti. Protagonisti sono Slim, una scatola logora, e la bottiglia ammaccata Bubbles che accompagnano il piccolo Spark, una batteria usata, alla ricerca della Piramide magica: il luogo dove tutti i rifiuti possono avere una seconda chance. Dalle 14.50 sempre su Sky Cinema Family si celebra la Terra con "EARTH DAY", una maratona di 6 film per tutta la famiglia con al centro le tematiche ambientali e le meraviglie della Natura: Arctic - un'Avventura Glaciale l'avvincente avventura firmata Cal Brunker (animatore di Cattivissimo Me L'era glaciale 4) e Bob Barlen (sceneggiatore di Fuga dal pianeta Terra) in cui Speedy, un volpino artico, si trova a far fronte a un oscuro piano che sta provocando lo scioglimento dei ghiacciai dell'Artico e con il prezioso aiuto dei suoi amici salverà il pianeta; il documentario Ailo - Un'avventura tra i ghiacci, con la voce narrante di Fabio Volo, segue il primo anno di vita di un cucciolo di renna in Lapponia; dai creatori di Madagascar l'avventura animata sulla vita marina Deep - Un'avventura in fondo al mare, con protagonista il piccolo Deep, polpo tra i pesci in una sorta di oasi sottomarina scampata al disastro planetario causato dagli umani, che disobbedisce al divieto di uscire dalla caverna e mette in pericolo di vita l'intera comunità; La marcia dei pinguini - Il richiamo, sequel del celebre documentario premio Oscar; l'avventura per ragazzi a sfondo ambientalista In Kayak Verso Casa. Tutti i titoli disponibili anche nella collezione on demand, insieme ad altri film come Sulle ali dell'avventura, in cui un adolescente aiuta il padre scienziato a salvare le oche nane in via di estinzione e Abel - Il figlio del vento, storia di un ragazzino che salva un aquilotto caduto dal nido e lo alleva fino al giorno in cui potrà volare libero.

Su laF (canale 135 di Sky) si celebra l'ambiente e la salvaguardia del pianeta con: alle 21.15 la serie Another World: Un Altro Mondo È Possibile, in cui Tristan Lecomte, scrittore, giornalista, imprenditore sociale e sostenitore del commercio equo e solidale, va alla scoperta di soluzioni d'acquisto e di produzione alternative, basate su equità e rispetto per l'ambiente. Alle 22.10, si prosegue con 7,7 Miliardi: Come Si Vive Sulla Terra? il documentario firmato BBC che indaga sul futuro terrestre, tra la crescita esponenziale della popolazione, l'enorme pressione sulle risorse del pianeta e la necessità di ripensare la vita nelle megalopoli. La giornata speciale si conclude alle 23.10 con 2040 - Salviamo il Pianeta!, in cui il regista David Gameau, immaginando un futuro migliore per la figlia che nel 2040 avrà 21 anni, viaggia alla scoperta delle zone del mondo in cui uomini e donne si impegnano attivamente ogni giorno contro il climate change.

National Geographic (canale 403 di Sky) e National Geographic Wild (canale 409 di Sky) uniscono le forze per informare sulla drammaticità delle condizioni in cui versa il Pianeta: l'intera giornata dedicata all'ambiente, dal titolo Planet Possible analizzerà l'impatto che il nostro comportamento ha sulla Terra, attraverso una programmazione dedicata, in cui spicca Eroi Degli Oceani con la oceanografa Sylvia Earle e un cast di scienziati marini a raccontare l'incredibile lavoro in corso in tutto il pianeta per proteggere il nostro fragile ecosistema.

Su Discovery Science (canale 405 di Sky) la Giornata della Terra si celebra con Earth Day: Terra ribelle, una ricca programmazione in cui la Terra, da protagonista assoluta, stupirà con le sue meraviglie e la sua potenza. Per capire quanto è fondamentale la salute del Pianeta bisogna comprenderne prima la sua forza e la sua intensità, lo raccontando alle 21:05 Alaska: La Tempesta Killer, seguito alle 22:00 da Tifone Hayan: Furia Devastante, e ancora da Irma: La Tempesta Perfetta alle 22:55 e, a conclusione del ciclo, la maratona della serie "Pianeta Terra" dalle 23:55.

Infine dedicato ai più piccoli su DeAJunior (canale 623 di Sky), nella settimana del 22 aprile ci sarà Viva La Natura!: dalle 14.05 una programmazione dedicata al pianeta Terra. Un pomeriggio per imparare divertendosi, da trascorrere con gli amici protagonisti del canale come il tenero Bing, il cagnolone Orlando, Apollo e i piccoli, utilissimi insetti del giardino incantato, il simpatico Topo Tip, e infine la vivacissima Masha. Inoltre, per l'occasione, DeAJunior trasmetterà per la prima volta Bongo Bombo, una piccola enciclopedia botanica, per diventare dei veri esperti di fiori e piante!

Tutta la programmazione dell'EARTH DAY disponibile on demand su Sky e in streaming su NOW.

FOCUS per la 51a Giornata della Terra

"Focus", la rete tematica Mediaset dedicata alla divulgazione diretta da Marco Costa, in occasione dell'Earth Day di giovedì 22 aprile 2021, destina una giornata speciale alla bellezza e alla fragilità del Pianeta, con una non stop al via dalle ore 7.00 del mattino che proseguirà fino a notte inoltrata. Centrale, in prima serata, il documentario in prima visione assoluta "Tsunami: una minaccia globale", che dà conto della possibile relazione tra cambiamento climatico e intensificazione della portata distruttiva di alcuni fenomeni naturali, dei modelli di studio e previsione applicati agli tsunami, e delle tecniche che si stanno sviluppando per proteggere l'umanità da queste calamità naturali. Inoltre, durante l'intera giornata, la rete al 35 del telecomando propone la serie documentaristica in prima visione "Green Storytellers", coprodotta da Infinity Lab. Otto incursioni in altrettante esperienze di conservazione del patrimonio naturale e produzioni biologiche ed ecosostenibili. Otto case history che dimostrano come il prendersi cura della Terra, sfruttando al massimo le opportunità offerte dal web, e al tempo stesso ritrovando il gusto dell'azione comunitaria, sia non solo possibile, ma anche divertente e appagante.

L'Earth Day 2021 di Focus, il dettaglio programmazione:
ore 07.00, Green Storytellers - ep. 1 (prima visione )
ore 07.15, Oceani Da Salvare doc.
ore 08.15, La Storia Tra I Ghiaggi: Il Viaggio Di Nanuk doc.
ore 09.15, Green Storytellers - ep. 2 (prima visione )
ore 10.00, Planetary docufilm
ore 11.30, Green Storytellers - ep. 3 (prima visione )
ore 12.00, Previsioni Meteo E Clima Impazzito: Una Corsa Contro Il Tempo docufilm
ore 13.00, Meraviglie Della Terra - ep. 3 (prima visione assoluta)
ore 14.00, Green Storytellers - ep. 4 (prima visione )
ore 14.30, Planet Earth II - ep. 3
ore 15.30, Green Storytellers - ep. 5 (prima visione )
ore 16.00, Into The Wild Colombia - ep. 1 (prima visione assoluta)
ore 17.00, Green Storytellers - ep. 6 (prima visione )
ore 17.30, Planet Earth II - ep. 1
ore 18.30, Green Storytellers - ep. 7 (prima visione )
ore 19.00, Planet Earth II - ep. 2
ore 20.00, Planet Earth II - ep. 4
ore 21.15, Tzunami: Una Minaccia Globale doc. (prima visione assoluta)
ore 22.00, Planet Earth II - ep. 5
ore 23.00, Green Storytellers - ep. 8 (prima visione )
ore 23.30, Planet Earth II - ep. 6
ore 24.30, Corsica: A Picco Sul Mare doc.

LAF per la 51a Giornata della Terra

Quanto conosciamo davvero i prodotti base della nostra alimentazione, come zucchero, cacao, riso, mais, caffè e tè? Come possiamo cambiare i nostri consumi alimentari per ridurre l'impatto del commercio internazionale sui piccoli agricoltori?

Giovedì 22 aprile, in occasione della Giornata della Terra, in prima tv assoluta su laF (Sky 135) alle ore 21.10 l'imprenditore sociale Tristan Lecomte è il protagonista di "Another world - Un altro mondo è possibile", per raccontare il volto nascosto del commercio internazionale e del suo impatto su agricoltori e cooperative indipendenti, impegnati in prima linea sul fronte della sostenibilità con piccole e semplici soluzioni capaci di coniugare crescita economica, qualità dei prodotti, benessere sociale e rispetto per l'ambiente. Esperto del commercio equosolidale internazionale, Tristan Lecomte, scelto nel 2008 come "Young Global Leader" dal World Economic Forum e indicato nel 2010 dal Time come una delle "100 persone più influenti del mondo", ha ideato questa serie composta da 6 episodi da 50' ciascuno per infondere consapevolezza sui nostri consumi alimentari e su quanto possono influire sulle nostre società e sull'ambiente.

 Another world - Un altro mondo è possibile [credit: Christian Lamontagne/Cosmos; courtesy of LaF]
Another world - Un altro mondo è possibile [Christian Lamontagne/Cosmos; courtesy of LaF]

In Messico, Tristan analizza la causa dell'esodo di massa che vede ogni giorno più di 600 agricoltori migrare verso gli Stati Uniti per cambiare vita, ossia il NAFTA, l'accordo di libero scambio tra Messico, Stati Uniti e Canada che ha distrutto il mercato interno del mais, e dà voce alle scelte alternative di chi si rifiuta di inchinarsi all'agricoltura su larga scala e degli OGM; nella foresta amazzonica peruviana incontra invece una cooperativa di produttori che, attraverso un progetto di rimboschimento tramite agroforestazione, realizza il miglior cacao del mondo, dimostrando che la foresta non è un nemico dei contadini ma può essere un prezioso alleato; il viaggio prosegue poi nelle Filippine, dove alcuni uomini e donne hanno trovato soluzioni ingegnose e alternative per guadagnarsi dignitosamente da vivere attraverso l'industria dello zucchero e far sentire la propria voce contro gli oligarchi che hanno ridotto in schiavitù parte delle popolazioni delle campagne.

Il caffè è invece il prodotto di punta dell'Etiopia, grazie al lavoro dei piccoli produttori e allo sviluppo del commercio equo e solidale che consente, in particolare nella regione dell'Oromia, a più di un milione di persone di avere scuole, strade e accesso all'acqua potabile, grazie ai ricavi delle cooperative che investono in progetti comuni di sviluppo; in Sudafrica, invece, a 20 anni dalla fine dell'apartheid nulla è cambiato nelle campagne: solo l'1% delle esportazioni di tè rosso proviene da cooperative gestite da persone di afrodiscendenti, pur essendo il suo mercato cresciuto del 2.800% in questi due decenni; in particolare, Tristan ci mostra la realtà della cooperativa Heiveld che discende dall'antico popolo Khoi-San e che sopravvive grazie al commercio equo e solidale, proteggendo i loro metodi di raccolta artigianale. Il suo viaggio termina in Thailandia, primo esportatore al mondo di riso, dove si sperimenta un sistema di coltivazione intensiva che permette in modo ecosostenibile di moltiplicare per 10 la resa senza aumentare le risaie o ricorrere a concimi chimici.

 Another world - Un altro mondo è possibile [credit: Christian Lamontagne/Cosmos; courtesy of LaF]
Another world - Un altro mondo è possibile [Christian Lamontagne/Cosmos; courtesy of LaF]

Nato a Reims nel 1973, Tristan Lecomte, anche scrittore e giornalista, è sempre stato spinto dalla passione per il commercio e il sociale, dalla fondazione nel 1998 di "Alter Eco", progetto pioniere del commercio biologico ed equosolidale in Francia; nel 2008 fonda "Pur Projet", collettivo impegnato in 40 Paesi nella lotta contro il cambiamento climatico e la deforestazione.

"Another World - Un altro mondo è possibile" va in onda a partire dal 22 aprile fino al 27 maggio 2021 alle 21.10 in esclusiva su laF (Sky 135) ed è disponibile on demand su Sky, su Sky Go e su NOW.    

 Another world - Un altro mondo è possibile [credit: Christian Lamontagne/Cosmos; courtesy of LaF]
Another world - Un altro mondo è possibile [Christian Lamontagne/Cosmos; courtesy of LaF]

Su Disney Plus arriva il corto "22 contro la Terra"

Vi siete mai chiesti cos’abbia contro la Terra la nuova anima 22 nel film Disney e Pixar di successo del 2020 Soul? Il nuovo cortometraggio "22 contro la Terra" targato Pixar Animation Studios - su Disney Plus dal 30 aprile - ritrova quest'anima scettica molto prima del suo incontro con Joe Gardner. Paola Cortellesi torna nell’Ante-Mondo per prestare nuovamente la propria voce alla vivace e sarcastica anima 22.