Box Office USA: Cattivissimo Me 2 vince su Un weekend da bamboccioni 2

Al botteghino USA 12-14 luglio 2013 testa a testa tra 'Cattivissimo Me 2' e 'Un weekend da bamboccioni 2' ma i Minions hanno avuto la meglio; terzo 'Pacific Rim'.
Box Office USA: Cattivissimo Me 2 vince su Un weekend da bamboccioni 2

Eccoci arrivati ad analizzare il Box Office americano relativo al weekend 12-14 luglio 2013. Come ampaimente preannunciato ieri, continua il successo del film d'animazione della Universal Pictures: la commedia sequel Cattivissimo Me 2 si è confermata al primo posto del botteghino statunitense per il secondo weekend di fila con una cifra stimata di 44,7 milioni di dollari e un totale USA di 229,2 milioni di dollari. Il film è arrivato, nel frattempo, in sei nuovi mercati a livello internazionale in questo fine settimana e si è classificato al primo posto in tutti i botteghini, incassando 55,5 milioni di dollari nei territori extra-USA per portare il suo totale internazionale a 243.200.000 dollari e il totale mondiale a ben 472,4 milioni di dollari.

Nessuna delle due nuove entrate della settimana è dunque riuscita a scalare la classifica per arrivare al primo posto, ma sono subito a seguire.

In seconda posizione troviamo un altro sequel, la commedia con Adam Sandler Un weekend da bamboccioni 2 (Grown Ups 2), co-interpretata da Kevin James, Chris Rock, David Spade, Salma Hayek, Maya Rudolph, Maria Bello e Nick Swardson, che ha portato a casa 42,5 milioni di dollari durante il suo primo fine settimana da 3.491 cinema o circa 12.000 dollari dal ogni schermo. Il risultato del sequel è approssimativamente di due milioni di dollari in più rispetto al film originale Un weekend da bamboccioni quando è stato inaugurato tre anni fa, ed è alla pari con l'ultimo film della Sony in cui ha partecipato Sandler, la pellicola d'animazione Hotel Transylvania (ha prestato la voce).

In terza posizione troviamo il nuovo film di Guillermo del Toro: Pacific Rim, interpretato da Charlie Hunnam, Idris Elba, Rinko Kikuchi, Charlie Day e Ron Perlman, porta a casa 38,3 milioni di dollari dopo essere stato il film più visto lo scorso Giovedì, il cui incasso dalle proiezioni di anteprima ha superato il totale delle premiere di World War Z con Brad Pitt. Il ricavato del primo giorno di programmazione di Pacific Rim è stato il record per quanto concerne l'esordio di un film di Guillermo del Toro, superando le il debutto di Blade II nel 2002 e Hellboy II: The Golden Army nel 2008, anche se è stato aiutato molto dalle proiezioni IMAX e 3D il cui costo del biglietto sale.

7,3 milioni di dollari di tutto l'incasso del weekend di Pacific Rim provengono dalle proiezioni nelle 331 sale IMAX, che costituiscono il 19 per cento del totale. Al di fuori del mercato USA, Pacific Rim ha raccolto 53 milioni di dollari da 38 mercati - 4 milioni di dollari da 124 schermi IMAX - per contribuire a portare il suo totale mondiale a 91,3 milioni di dollari nel suo primo weekend.

Al quarto posto troviamo la commedia poliziesca Corpi da reato (The Heat) della 20th Century Fox, con protagoniste Sandra Bullock e Melissa McCarthy. Il film è riuscito a superare nel fine settimana quota 100 milioni di dollari, diventando il sedicesimo film dell'anno a superare il traguardo. Corpi da reato lo troviamo quindi al quarto posto con 14 milioni di dollari d'incasso, per un totale USA di 112,4 milioni di dollari dopo tre settimane di programmazione.

Walt Disney Pictures si è presa il quinto ed il sesto posto, rispettivamente con The Lone Ranger e Monsters University.

Di Gore Verbinski, The Lone Ranger, con Johnny Depp e Armie Hammer, nel suo secondo weekend ha visto un calo del 62 per cento nella vendita dei biglietti, scendendo dal secondo al quinto posto. La pellicola ha raccolto altri 11,1 milioni di dollari in questo fine settimana per portare il suo totale americano a 71 milioni. Il totale mondiale è ora di 119.000.000 dollari, raccolti dopo 12 giorni di programmazione globale - dobbiamo sottolineare che il film è in programmazione solo nel 35 per cento dei mercati esteri attualmente, ma comunque il film è un flop.

Nel frattempo, il sequel animato Monsters University frutto della collaborazione di successo tra la Disney e la Pixar ha preso il sesto posto con un ulteriore incasso di 10,6 milioni di dollari da 3.142 cinema per portare il suo totale a 237.800.000 dollari. Il film ha raccolto altri 30,2 milioni di dollari a livello extra-USA per portare il suo totale estero a 236,4 milioni di dollari, per un totale globale di 474,2 milioni, mettendolo testa a testa con Cattivissimo me 2.

Il settimo posto è andato a World War Z con Brad Pitt (Paramount Pictures), con un ulteriore incasso di 9,4 milioni dollari nel suo quarto fine settimana, per un totale USA di 177.000 mila dollari.

Di Roland Emmerich, l'action-thriller White House Down, con Channing Tatum e Jamie Foxx, è sceso all'ottavo posto con un incasso di altri 6,1 milioni e un totale di 62,9 milioni finora, ben lontano dal budget di 150 milioni.

Dopo una forte prima settimana, il docufilm Kevin Hart: Let Me Explain è sceso al nono posto con un incasso di 5 milioni di dollari durante il fine settimana e un totale lordo di 23,7 milioni finora.

Chiude la top 10 il Superman di Zack Snyder: L'Uomo d'Acciaio (Man of Steel) distribuito dalla Warner Bros. ha portato a casa altri 4,8 milioni di dollari durante il fine settimana, portando il suo totale USA a poco meno di 281 milioni di dollari.

Per quanto riguarda le versioni limitate, di Ryan Coogler, Fruitvale Station distribuito da The Weinstein Company, con Michael B. Jordan, Octavia Spencer e Melonie Diaz, ha esordito in 7 teatri Venerdì, portando a casa 377 mila dollari, circa 54 mila dollari da ogni schermo. La Weinstein Company prevede di ampliare il film in altri cinema statunitensi il 26 luglio.

Clicca qui per il Box Office USA 12-14 luglio 2013.



Apri Box Commenti Movietele Comments