Come un delfino

Come un delfino: anticipazioni seconda puntata


Anticipazioni seconda puntata di Come un delfino - La serie con Raoul Bova su Canale 5 mercoledì 22 maggio 2013.

di / 22.05.2013
Come un delfino

Questa sera, mercoledì 22 maggio 2013, va in onda su Canale 5 il secondo appuntamento con Come un delfino - La serie dove sono passati pochi mesi da quando il campione Alessandro Dominici e i Ragazzi del Sole, da lui allenati, hanno trionfato nella staffetta degli Assoluti di nuoto conquistando la medaglia d'oro. Alessandro Dominici (Raoul Bova) e i Ragazzi del Sole, ossia Nasca (Jacopo Cavallaro), Andrea (Gianluca Di Gennaro), Rocco (Gianluca Petrazzi), Nico (Tommaso Ramenghi), Nazi (Damiano Russo), Bibbi (Andrea Troina) vincitori nella vita e nello sport sono giovani allo sbando e con precedenti penali, ma che hanno potuto realizzare il loro sogno: ristrutturare una piscina sequestrata alla malavita  per allenarsi.

Nella prima puntata andata in onda la scorsa settimana abbiamo visto che per i Ragazzi del Sole le cose non vanno come dovrebbero e Alessandro decide di  portare i suoi ragazzi lontano dalla Sicilia. A Roma i ragazzi si troveranno ad affrontare nuove vicissitudini... come l'attentato a Don Luca che ha lasciato un grande vuoto in tutta la casa famiglia.

In questa seconda puntata, al centro Taurus la polizia esegue una perquisizione nell'armadietto di Alessandro. Gli agenti recuperano una grande quantità di sostanze illegali, compresa una sostanza uguale a quello trovata in dosi massicce nel corpo di Rocco e che, in reazione con un farmaco che il ragazzo stava assumendo, potrebbe averne causato il malore. Alessandro viene arrestato.

Ora l'obiettivo di Ugo è che i Ragazzi del Sole se ne vadano dalla Taurus, così chiede ad Enrico di aiutarlo. Andrea e Nasca sono demoralizzati, Nico dal canto suo è sempre più preoccupato per il rischio di paralisi: l'operazione è davvero urgente e sembra oramai impossibile che Alessandro possa trovare i soldi necessari. I Ragazzi del Sole incitano Alessandro a non mollare e gli  confermano il loro sostegno e la loro fiducia. Il campione trova la forza di reagire: la mafia non riuscirà a piegarli.

Nel frattempo, inizia a fare un'indagine personale su quanto accaduto per dimostrare ad Alessandro il suo amore e la sua buona fede e, con un suo articolo di denuncia, contribuisce a fare uscire di prigione il suo amato. I due si riappacificano. Arriva il giorno del processo a Ciro, durante il quale accade "un miracolo": Don Luca si presenta in aula e testimonia contro l'imputato che, finalmente, viene condannato.

I ragazzi vengono costretti a continuare gli allenamenti sotto la direzione di Enrico il quale tenta di osteggiarli in ogni modo, fino ad arrivare all'obiettivo finale: farli andare via dalla Taurus. Nasca, venuto a sapere che la sua bimba sarà adottata, la preleva di nascosto dall'istituto dove vive.

Il giorno del processo ad Alessandro, l'avvocato gli dice che gli esami delle urine che servivano a smontare l'accusa, hanno dato ragione all'antidoping. Per Alessandro il processo rischia di rivelarsi un completo fallimento.

Il terzo appuntamento verrà trasmesso mercoledì prossimo 29 maggio. Per tutte le info sulla serie, vi rimando alla scheda di Come un delfino - La serie.