Giffoni 2015, recap Giorno 4, Lunedì 20 Luglio

A Giffoni sono arrivati Nicolas Vaporidis, Matteo Branciamore e Primo Reggiani oltre al cast della serie Disney Channel di 'Alex e Co.'. Domani il giorno di Tom Felton.

di / 20.07.2015
Giffoni 2015, recap Giorno 4, Lunedì 20 Luglio

La mattinata è iniziata con un personaggio noto al grande pubblico grazie al ruolo di Arya Stark nella serie Il Trono di SpadeMaisie Williams è la protagonista di The Falling (Regno Unito, 2014) diretto da Carol Morley. La pellicola è stata presentata ai giurati della categoria Generator +16.

E' stata poi la volta di Astragal di Brigitte Sy (Francia, 2015), film proposto ai ragazzi di Generator +18. Il lungometraggio è ispirato a un raffinato biopic in bianco e nero della scrittrice e poetessa francese Albertine Sarrazin. Una notte d'aprile del 1957, Albertine, 19 anni, scappa dalla prigione dove sta scontando una condanna per rapina e, scavalcando il muro di cinta, si rompe un osso del piede: l'astragalo. Sola e ricercata dalla polizia, Albertine si vende per sopravvivere e, nascondiglio dopo nascondiglio, incontro dopo incontro, lotta con tutta se stessa al fine di difendere la sua fragile libertà.

Oggi è stato inoltre presentato Beatles (Norvegia, 2014) diretto da Peter Flinth: quattro adolescenti crescono a Oslo nel periodo in cui la Norvegia è investita dalla passione per i Beatles. Kim, Gunnar, Ola e Seb adottano i nomi dei Fab Four, e decidono di formare un loro gruppo, gli Snafus. Film a ritmo rock.

Per i più piccoli giurati del Festival, gli Elements +3, la proposta di oggi è Mini and the Mozzies (Danimarca 2014) di Jannik Hastrup e Flemming Quist Moeller. La Sala Alberto Sordi ha inoltre accolto le storie del piccolo coleottero Mini e delle sue amiche zanzare, Egon e Dagmar. È, invece, ambientato nel 1900 in un crudele orfanotrofio Monkey Business from A to Z (Paesi Bassi, 2015): nella Sala Cinema/Teatro Lumière, a partire dalle 15.30, gli Elements +6 valuteranno con occhio attento l'ultimo lavoro di Johan Nijenhuis.

L'ultima opera della giornata è All The Time in The World di Suzanne Crocker (Canada, 2014) per la categoria Gex Doc. Esplora il tema del bisogno di staccarci da una vita frenetica e sovraccarica di tecnologia per ricreare il contatto con l'altro. 

 Alex e Co., Leonardo Cecchi e Federico Russo a Giffoni incontrano i fan
Alex e Co., Leonardo Cecchi e Federico Russo a Giffoni incontrano i fan

Oggi è stato il giorno di Alex & Co., la serie di Disney Channel che si appresta a diventare internazionale. Da ottobre, infatti, sarà visibile su Disney Channel in tutti i paesi europei partendo dalla Francia, Spagna, Portogallo e Germania. Lo hanno annunciato, dal Giffoni Film Festival Leonardo Cecchi, Federico Russo e Debora Villa, protagonisti, tra gli altri, della nuova serie TV italiana. La storia parla Alex, ragazzo intelligente, coraggioso e vivace, che comincia la scuola pieno di speranze e buoni propositi insieme ai suoi amici d'infanzia Nicole, sensibile e segretamente innamorata di lui, e Christian un ragazzo molto sportivo. Al gruppo si uniscono anche lo studioso Sam e la bella Emma. Nella sua testa, Alex pensa che frequentare il liceo è una festa, ma il primo giorno di lezione scopre di essersi sbagliato di grosso perché il Preside Ferrari vuole che il suo istituto primeggi nella classifica di eccellenza delle scuole, motivo per cui gli alunni devono concentrarsi sulle materie scolastiche tralasciando tutte le attività potenzialmente distraenti, come la musica, il canto e la recitazione.

A Giffoni sono stati oggi ospiti anche Nicolas Vaporidis, Matteo Branciamore e Primo Reggiani, fondadori di Drive Production Company, la loro società di produzione da cui è nato il progetto "Piove-La serie", webserie che ha rivelato un Matteo Branciamore inedito conduttore di un talk-show sui generis costruito su confronti irriverenti e surreali che spesso fanno arrabbiare, seppur per fiction, i "malcapitati". "Quando uno diventa produttore di se stesso riesce a raccontare le sue storie - ha confessato Vaporidis - ma noi produciamo anche quelle di altri. L'unico requisito è che ci piacciano, che siano originali e diverse da quel che si vede solitamente in giro. Noi mettiamo a loro disposizione la nostra esperienza e professionalità di spicco, pronte a mettersi in gioco con entusiasmo".

Un appuntamento molto atteso è in programma domani, quando a calcare il carpet del Giffoni Film Festival ci sarà Tom Felton, il cattivo Draco Malfoy della saga di Harry Potter, che  arriverà domani alla Cittadella del Cinema. L'attore britannico è arrivato in Italia insieme alla fidanzata Jade Olivia (che compare anche come moglie di Draco nell'ultima scena di Harry Potter e i Doni della morte) e genitori di lei. In attesa di incontrare i giovani giurati della manifestazione, sta visitando da turista le vie di Ravello, tra boutique e ristoranti del posto.



Apri Box Commenti