Giffoni 2015

Giffoni 2015, recap Giorno 9, Sabato 25 Luglio


Sabato 25 luglio a Giffoni, penultima giornata del festival, ospite atteso Orlando Bloom. Ospiti anche Riccardo Rossi, Fabio Troiano e Francesca Monte.

di / 25.07.2015
Giffoni 2015

Giornata ricca anche quella di sabato 25 luglio al Giffoni Film Festival, penultima giornata della 45esima edizione del festival, tra ospiti e proiezioni. L'ospite internazionale più atteso della giornata è stato Orlando Bloom. Ci sono stati ospiti anche Riccardo Rossi, Fabio Troiano e Francesca Monte.

Orlando Bloom che a 21 anni ha rischiato di morire sa cosa vuol dire Carpe Diem / Cogli L'attimo, il tema di questo Giffoni FF: "Quando avevo 21 anni e vivevo la vita con la spensieratezza della gioventù, sono stato tra la vita e la morte. Per alcuni giorni pensai di non poter più camminare. Sono stato molto fortunato a uscirne integro e ho imparato una lezione molto importante: la vita è un susseguirsi di sfide e sono queste a farci andare avanti e voi lo sapete, visto che ogni giorno avete a che fare con il bullismo o con altre situazioni del genere. Le sfide sono opportunità per crescere".

Bloom invita a vivere ogni giorno al massimo, di cogliere ogni occasione la vita possa offrire: "Ognuno di voi ha una grande responsabilità, innanzitutto verso se stessi, ovvero vivere la propria vita appieno e pensare alla traccia che volete lasciare dopo di voi. Usate le vostre menti, servitevi dei media che avete a disposizione, che ai miei tempi non esistevano, per migliorare il mondo. Non pensate alle vostre foto su Instagram, ma a come migliorare l'ambiente in cui vivete".

Bloom ha poi anticipato qualcosa del suo ritorno nel quinto capitolo della famosa saga I Pirati dei Caraibi: "Avrò una parte piccola, ma mi fa piacere avere l'occasione di riportare sullo schermo il personaggio di Will. E poi potrò presentarvi suo figlio".

LEGGI ANCHE: Orlando Bloom a Giffoni

Tra gli ospiti della penultima giornata di GFF 2015 anche Riccardo Rossi, arrivato sul Blue Carpet del Giffoni Film Festival accompagnato dai characters di Minions, atteso spin-off di Cattivissimo Me! presentato in anteprima al Festival con un teaser preview per i giurati e sale italiane dal 27 agosto, distribuito da Universal Pictures.

"Mi sono divertito tantissimo a doppiare Walter Nelson" ha detto  Riccardo Rossi a Giffoni. "E' fantastico poter essere cattivo senza subirne le conseguenze e quel che mi piace di questo film è che attraverso dei pupazzi si riesca  a parlare di cattiveria". Rossi, che ha anche debuttato dietro la macchina da presa con La prima volta di mia figlia, uscito lo scorso marzo, ora è al lavoro sul suo secondo film su cui non fa anticipazioni: "Posso dire solo che parla di tre fratelli, è ambientata in Italia, ma non necessariamente a Roma".

Per Rossi 'Carpe Diem', il tema di quest'anno del Giffoni Film Festival, è "cercare di rendere ogni giorno indimenticabile".

Tra gli ospiti di sabato anche l'attore Fabio Troiano, che non è la prima volta che partecipa all'evento: "A Giffoni c'ero già stato anche se non in veste ufficiale, anni fa ho accompagnato una mia ex fidanzata ad esibirsi qui". Sul tema scelto per la 45esima edizione del Festival - ' Carpe Diem ' - ha detto che "l'attimo non va solo colto ma anche cercato e creato. Il treno passa una sola volta ma, se non sei alla stazione, è davvero difficile salirci.".

Troiano a giugno ha iniziato le riprese a Torino de La classe degli asini, il nuovo film tv per la Rai al cui fianco avrà Vanessa Incontrada e Flavio Insinna. Troiano dopo la sua prima sceneggiatura con Non c'è due senza te è tornato a scrivere per la regia di Massimo Cappelli e nel filmdal titolo Prima di lunedì ci saranno Vincenzo Salemme, Sandra Milo e Martina Stella. Nel film, il personaggio di Troiano rincontra la ex fidanzata a pochi giorni dal matrimonio, e per un incidente sono costretti a trascorrere insieme una notte ed un giorno.

Ospite sabato a Giffoni anche Francesca Monte, protagonista del talent X Factor 2014, arrivata alla Cittadella in compagnia dei Dj Federico Scavo e Alex Kenji per presentare il suo nuovo progetto discografico. In anteprima, in occasione della serata conclusiva del Giffoni Experience in programma per domenica 26, alle ore 22, presso l'Arena Lumiere, presenterà il nuovo singolo dal titolo "Stay" curato dal producer Alex Kenji. Il brano verrà pubblicato a settembre su etichetta Area 94 Records.

Francesca Monte è cantautrice e compositrice. A 14 anni si avvicina allo studio del pianoforte e a 16 anni inizia scrivere pezzi propri. Nel 2004 partecipa al Festival di Castrocaro, arrivando tra i semifinalisti. Nel 2005 è tra i finalisti Sanremo Rock Festival & Trend. Nello stesso anno negli USA, incide due brani con Buddy Miles (batterista di Jimi Hendrix e cantante di Carlos Santana): "Between Us" e "Inside my mind". Sempre nel 2005 apre il Giffoni Film Festival nella sezione Music Concept. Nel 2012 si esibisce insieme ai comici di Made in Sud. Sempre nel 2012 fa da opening act al Neapolis Festival per la sacerdotessa del rock Patti Smith. Si avvicina alla dance collaborando con varo Dj Producer, e nel 2013 entra a far parte del programma in onda su Rai 2, The Voice of Italy. Nel 2014 entra a far parte del cast dell'ottava edizione di X-Factor. Si è esibita in giro per l'Europa, negli Emirati Arabi e negli Stati Uniti d'America.

Per quanto riguarda i film proposti sabato 25 luglio al Giffoni Film Festival, si comincia con i Generator +13, con You're Ugly Too di Mark Noonan (Irlanda, 2014). Will, un uomo con trascorsi criminali, ottiene un rilascio straordinario dal carcere per prendersi cura di sua nipote Stacey. James, un adolescente inquieto che lotta per far fronte all'assenza del padre, è invece il protagonista di All The Wilderness del regista Micheal Johnson (Usa, 2014) per i Generator +16.

Per i Generator +18 sette cortometraggi in concorso: Boys di Isabella Carbonell (Svezia, 2015), Carvina di Luca Marcionelli (Italia, 2014), I Do Well To Remember di Cesar Roldan (Spagna, 2015), Lukas & the Aspies di Anders Gustafsson (Danimarca, 2015), La Malaerba di Mirco Valenza (Italia, 2015), Point of view di Matteo Petrelli (Italia, 2015), Throw Me to The Dogs di Aaron Dunleavy e Joseph Ollman (Gran Bretagna, 2015).

Pomeriggio ricco di corti da valutare anche per gli Elements +6The Fly di Marco Di Gerlando (Italia, 2015), Me Buddy, Muhammad di Eleanor Walsh (Irlanda, 2014), The Present di Jacob Frey (Germania, 2014), Vitello Digs a Hole di Dorte Bengtson (Danimarca, 2015), The Wish Fish di Karel Janák (Repubblica Ceca, 2015) e Zéro di Tony T. Datis (Francia, 2014).

Per i Elements +10 Adama di Simon Rouby (Francia, 2015), un coraggioso dodicenne attraversa l'Europa, stretta nella morsa della Prima Guerra Mondiale, sostenuto dalla forza della disperazione e dalla poesia dell'infanzia.

Per Gex Doc attualità con Warriors From The North (Danimarca, 2014), di Søren Steen Jespersen e Nasib Farah. L'oper punta i riflettori sul gruppo somalo Al-Shabaab che raduna dei giovani musulmani con difficoltà ad integrarsi in Danimarca per farli entrare nelle fila del terrorismo islamico.

A chiudere la giornata i cinque cortometraggi sottoposti allo sguardo critico dei giurati più piccoli del Festival: gli Elements +3.  Captain Fish di John Banana (Francia, 2014), Hard to be a Sparrow di Dariya Vyatkina (Russia, 2014), Ladybug di Marina Karpova (Russia, 2015), Lea and the Forest Pirates di Maria Avramova (Svezia, 2015), The True Knight di Dominika Brodowska (Gran Bretagna, 2014).