The Crown si concluderà con la quinta stagione, ecco la nuova regina


A sorpresa, Netflix annuncia che The Crown, la serie incentrata sulla monarchia e la storia della regina Elisabetta, si concluderà con la quinta stagione

di / 31.01.2020

Tra le serie più costose tra tutte quelle realizzate dalla piattaforma streaming di Netflix, The Crown avrebbe dovuto continuare il proprio percorso narrativo, approdando alla sesta stagione, che si sapeva sarebbe stata quella conclusiva. A quanto pare, però, Netflix ha scelto di cambiare la propria decisione, annunciando che la serie taglierà il proprio traguardo con la stagione numero cinque, quindi con almeno un anno di anticipo rispetto a quanto fosse stato preventivato.

A condurre a questa decisione di "accorciare" di una stagione la storia probabilmente è stato il calo di ascolti della serie, che è passata dai livelli altissimi delle prime due stagioni a quelle più moderate della terza stagione, quando c'è stato un recast totale per far sì che la storia fosse veicolata da altri attori che potessero rappresentare le varie fasi della vita dei personaggi mostrandoli, cioè, invecchiati. A quanto pare l'ottima (ottima!) interpretazione di Olivia Colman nei panni della monarca più longeva della monarchia britannica non è bastata a mantenere il livello degli ascolti alto tanto quanto ci si aspettava.

La terza stagione di The Crown ha cominciato a trattare la storia tra Carlo e Camilla, ed è ormai certo che nella quarta stagione farà il suo debutto anche la principessa Diana, su cui naturalmente si focalizzerà l'attenzione degli spettatori: c'è da chiedersi se una stagione sola basterà per raccontare tutto ciò che c'è da raccontare di questa parentesi legata alla royal family britannica. La quinta stagione di The Crown, l'ultima appunto, vedrà Imelda Staunton prendere il pesante fardello di rappresentare la Regina Elisabetta. L'attrice, famosa per aver interpretato Dolores Umbridge nella saga di Harry Potter è stata recentemente vista al cinema nel film di Downton Abbey.