Rio in 3D: la recensione

Recensione del film Rio in 3D (2011) diretto da Carlos Saldanha e con protagonisti Jesse Eisenberg, Anne Hathaway, Fabio De Luigi, Victoria Cabello, Rodrigo Santoro, Kate del Castillo.
Rio in 3D: la recensione

Rio ruota attorno alla storia di Blu, un raro esemplare di pappagallo che da piccolo subisce il trauma del rapimento. Catturato nel suo Paese natale, Rio de Janeiro, il piccolo volatile viene trovato dentro una gabbietta in una cittadina del Minnesota, dalla bambina Linda. Crescendo insieme, dopo 15 anni nasce una profonda amicizia tra i due, costruendo attorno a loro una routine quotidiana interrota un giorno da Tullio,  un eccentrico ornitologo brasiliano in cerca proprio di Blu, e chiede loro di seguirlo a Rio per incontrare una femmina della stessa specie, Gioiel, per evitarne l' estinzione, facendoli accoppiare.
Inizia così un viaggio nella splendida Rio de Janeiro, proprio nei giorni dei preparativi del carnvale. Qui Blu e Gioiel vengono catturati da alcuni contrabbandieri, ma faranno di tutto per scappare e tornare alla loro vita di prima, Blu da Linda, e Gioiel libera. Dopo una serie di avventure insieme, che li porteranno ad incontrare nuovi amici uccelli, Blu riuscirà a sconfiggere una delle sue difficoltà: non sà volare; una svolta che porterà tutti protagonisti a cambiare vita, anche grazie all' amore che li travolge...

Blue Sky Studios e Twentieth Century Fox sono riuscite a creare un film d'animazione che, in seguito il successo de L'era glaciale, presentano un nuovo gruppo di simpatici personaggi che li porta a riscoprire se stessi. Lo stesso regista Carlos Saldanha dei due film in 3D, si è trovato 'da solo' dopo che il produttore Chris Meledandri, è passato alla Universal Studios. Rio è la risposta di Carlos al cartone Hop di Chris, ma ha voluto cambiare anche le scene in cui si svolge la storia, passando dalla neve con temperature glaciali, ad una Rio de Janeiro con clima caldo, inserendo tra una scena e l' altra  la statua del Cristo Redentore che domina la baia dal monte Corcovado.

Rio in 3D è un cartone per i più piccoli e per tutta la famiglia, che con i molteplici personaggi molto divertenti, danno il loro contributo unico caratterizzando al meglio il film. Dal tucano che non si tira mai indietro data la sua saggezza; alla coppia di amici cardinale/canarino intraprendenti e volenterosi, dal cattivo della situazione cacatua australiano, al bulldog apparentemente cattivo ma dal cuore buono. Il viaggio ci porta a visitare Rio de Janeiro in tutti i luoghi più belli; la cittadina in subbuglio per preparare il carnevale, evento immancabile e tanto atteso; infin la foresta pluviale, che tira fuori il meglio di sè nei colori che la natura sa regalare, con paesaggi emozionanti e ricchi di bellezza.

A vivacizzare e rendere il tutto ancora più bello è sicuramente la versione realizzata in 3D, facendo sembrare la natura porpio attorno allo spettatore. Molto apprezzato soprattutto dai più piccoli, che, nella loro fantasia riescono ad essere coinvolti ancora di più. Completano le musiche di John Powell e grandi classici brasiliani, ci sono pezzi di Carlinhos Brown e di Sergio Mendes. Un successo firmato da Carlos Saldanha.

Valutazione di Simone Ziggiotto: 8 su 10
Apri Box Commenti