USS Indianapolis con Nicolas Cage, Recensione

USS Indianapolis è un film che racconta un tragico evento realmente accaduto nella Seconda Guerra Mondiale, tuttavia, nonostante i buoni intenti, risulta decisamente poco riuscito, a causa di una sceneggiatura scritta in modo superficiale, personaggi non caratterizzati al meglio ed interpretazioni che non appaiono convincenti.

Nota per essere uno degli incrociatori più potenti e temuti della marina americana durante la Seconda Guerra Mondiale, la USS Indianapolis, nel luglio del 1945, viene utilizzata per una missione top secret: portare a Tinian Island il necessario per l'assemblaggio della bomba atomica destinata ad Hiroshima. Dopo aver completato la missione e aver preso di nuovo il largo, la USS Indianapolis viene colpita all'improvviso da un sommergibile giapponese e, in poco tempo, finirà per affondare. Per cinque giorni il capitano Charles McVay (Nicolas Cage), ed il suo equipaggio, si ritroveranno così a cercare di sopravvivere, feriti e con pochissime risorse, nel mare delle Filippine.

USS Indianapolis, è un film che si pone come obbiettivo quello di raccontare fatti realmente accaduti nella storia, riportando alla luce un drammatico episodio della Seconda Guerra Mondiale. Le tragiche vicende della USS Indianapolis, sono sicuramente una parte di storia che merita di essere raccontata, tuttavia, il regista Mario Van Peebles, non riesce ad ottenere un buon risultato nel mettere in scena gli avvenimenti. Tralasciando alcune mancanze dal punto di vista registico e del montaggio, che comunque sono forse la cosa meno problematica del film, ciò che penalizza la pellicola è soprattutto la sceneggiatura, scritta in modo abbastanza superficiale, con dialoghi banali e pieni di frasi fatte, che fanno risultare il tutto ridicolo, anche nelle situazioni più drammatiche. Insieme a ciò, ulteriore problema del film sono i personaggi, decisamente stereotipati, hanno una caratterizzazione solo accennata e mancano di un approfondimento psicologico che in questo film sarebbe stato necessario. Nemmeno il cast riesce purtroppo a risollevare le sorti dell'opera, salvo qualche eccezione in alcune scene, nessun interpretazione riesce a risultare mai del tutto convincente, nemmeno quella del protagonista Nicolas Cage, che nonostante si trovi a suo agio nel ruolo dell'eroico capitano, ha però per gran parte del tempo sempre lo stesso modo di porsi e la stessa rigida espressione che non trasmette alcuna emozione in particolare. Per quanto riguarda invece gli effetti visivi, che ovviamente sono stati utilizzati in gran quantità, si può dire che in alcune parti sia stato fatto un discreto lavoro, e risultino quindi ben realizzati, in altre invece appaiono davvero poco curati e approssimativi. Discreta la colonna sonora, con alcuni brani jazz piacevoli, nella prima parte della pellicola. In conclusione si può dire che USS Indianapolis sia un film ideato sicuramente con delle buone intenzioni, ma che non risulta però riuscito nella sua effettiva realizzazione.

Valutazione di Cristina Gervasio: 4 su 10

Commenti

Serie in Prima Serata

Film in Prima Serata