No Time to Die, il regista Cary Joji Fukunaga parla del film

No Time to Die, il regista Cary Joji Fukunaga parla del film

Lingua: Italiano | Durata: 00:01:41 |

Il regista Cary Joji Fukunaga parla del suo film 'No Time to Die' con protagonisti Daniel Craig, Léa Seydoux, Ralph Fiennes, Rami Malek e Naomie Harris, Ben Whishaw, Rory Kinnear, Jeffrey Wright, Dali Benssalah, Billy Magnussen, Ana De Armas, David Dencik e Lashana Lynch. 

Ecco cosa dice Cary Joji Fukunaga in questa intervista:

"L'adrenalina comincia a salire, poi Bond si volta e spara verso chi guarda... quando vedi questo sullo schermo, è come se ti preparassi per un viaggio. 
Per me, come sceneggiatore e regista, era importante riscoprire Bond.
Dopo cinque anni in ritiro, come è diventato?  E' come un animale ferito che lota con il suo ruolo di 00. Il mondo è cambiato. Le regole del combattimento non sono piu' quelle di una volta. Le regole dello spionaggio sono piu' oscure, in questa epoca di guerra asimmetrica. Le persone vicine a Bond, coloro che lui considera 'famiglia', sono in pericolo. E adesso c'è un personaggio nuovo, piu' pericoloso di chiunque altro abbia incontrato e, chiunque sia, è piu' furbo e piu' potente della SPECTRE. Dal momento in cui entra in azione, fino alla fine del film, è una corsa. Non solo per salvare il mondo, ma la loro stessa vita. 
"No Time To Die" racchiude tutto cio' che Bond è diventato, tutto cio' che ha vissuto, i traumi, la perdita. Quale è la sua missione, che sarà la piu'impegnativa e la piu' difficile?  Questo era il nostro obiettivo. Abbiamo puntato a fare qualcosa di straordinario. Ogni film di Bond ha questa caratteristica. Il pericolo, ma anche la forza emotiva. Tutto cio' che non è stato detto alla fine verrà detto. Questo sarà l'ultimo capitolo per Daniel Craig. "

Apri Box Commenti