La notte del giudizio (2013)

The Purge

Locandina La notte del giudizio
La notte del giudizio (The Purge) è un film di genere Thriller di durata circa 85 minuti diretto da James DeMonaco con protagonisti Ethan Hawke, Lena Headey, Max Burkholder, Adelaide Kane, Edwin Hodge, Rhys Wakefield.
Prodotto da Blumhouse Productions nel 2013 in USA [Uscita Originale il 31/05/2013 (USA)] esce in Italia Giovedì 1 Agosto 2013 distribuito da Universal Pictures.

TRAMA

Cosa faresti se una notte all'anno potessi commettere qualsiasi tipo di crimine senza conseguenze? La Notte del Giudizio è un thriller che segue le vicende di una famiglia lungo il corso di una singola notte. Quattro persone dovranno confrontarsi per capire cosa sono disposte a fare per proteggere i propri cari quando la violenza entrerà nella loro casa. In un America distrutta dalla criminalità e con le prigioni stracolme di malviventi, il governo ha deciso di instaurare un giorno all'anno in cui per 12 ore ogni tipo di crimine, incluso l'omicidio, diventa legale. Non è possibile chiamare la polizia. Gli ospedali sono chiusi. E' una notte nella quale i cittadini si autogestiscono senza il pericolo di essere puniti per le loro azioni. In questa notte invasa da una criminalità endemica e appestata dalla violenza, una famiglia si trova alle prese con un interrogativo logorante: che succederà quando uno sconosciuto busserà alla loro porta? 

Data di Uscita ITA: Giovedì 1 Agosto 2013
Data di Uscita USA: Venerdì 31 Maggio 2013
Data di Uscita Originale: 31/05/2013 (USA)
Genere: Thriller
Nazione: USA - 2013
Formato: Colore
Durata: 85 minuti
Produzione: Blumhouse Productions, Platinum Dunes, Universal International Pictures (UI), Universal Pictures, Why Not Productions
Distribuzione: Universal Pictures
Box Office: USA: 62.791.000 dollari | Italia: 1.067.567 euro
In HomeVideo: in DVD da Mercoledì 4 Dicembre 2013 [scopri DVD e Blu-ray]
SAGA

Cast e personaggi

Regia: James DeMonaco
Sceneggiatura: James DeMonaco
Musiche: Nathan Whitehead
Fotografia: Jacques Jouffret
Scenografia: Melanie Jones (II)
Montaggio: Peter Gvozdas
Costumi: Lisa Norcia

Cast Artistico e Ruoli:
foto Ethan HawkeEthan Hawke
James Sandin
foto Lena HeadeyLena Headey
Mary Sandin
foto Max BurkholderMax Burkholder
Charlie Sandin
foto Adelaide KaneAdelaide Kane
Zoey Sandin
foto Edwin HodgeEdwin Hodge
Target / Hostage
foto Rhys WakefieldRhys Wakefield
Polite Leader
foto Arija BareikisArija Bareikis
Mrs. Grace Ferrin
foto Tom YiTom Yi
Mr. Cali
foto Chris MulkeyChris Mulkey
Mr. Halverson

Recensioni redazione

Il DVD di La notte del giudizioRecensione: Il DVD di La notte del giudizio

9/10
Simone Ziggiotto
La notte del giudizio secondo il regista James DeMonaco arriva in DVD con un'ottima qualità audio e video, senza però contenuti extra.

La notte del giudizioLa notte del giudizio

5/10
Giorgia Tropiano
Recensione del thriller La notte del giudizio (The Purge) di James DeMonaco con Ethan Hawke: premesse del film originali e interessanti, peccato che lo sviluppo lasci un po' a desiderare con poca tensione e paura.

News e Articoli

Maratona La Notte del GiudizioMaratona La Notte del Giudizio con Anteprima da The Space Cinema il 4 Luglio

Cinemaratona con i primi tre film della trilogia 'La Notte del Giudizio' seguiti dalla anteprima nazionale del quarto titolo della serie, il prequel 'La Prima Notte Del Giudizio'.

Frank GrilloFrank Grillo nel sequel di La notte del giudizio

Nel sequel The Purge 2 di James DeMonaco protagonista sarà Frank Grillo.

La notte del giudizio in DVD e Blu-ray dal 4 DicembreLa notte del giudizio in DVD e Blu-ray dal 4 Dicembre

La notte del giudizio con Ethan Hawke, Lena Headey, Max Burkholder, Adelaide Kane arriva in home video in DVD e Blu-ray dal 4 Dicembre 2013, con tanti contenuti speciali.

The PurgeThe Purge: il sequel dal 20 giugno 2014 negli USA

Il prossimo capitolo di The Purge uscità negli Stati Uniti il 20 Giugno 2014.

WolverineBox Office: Wolverine si riconferma al primo posto davanti a La notte del giudizio

Nel primo weekend di Agosto 2013 al Top del box office italiano stabile Wolverine - L'immortale, davanti a La notte del giudizio (secondo), Now You See Me (terzo), ESP 2 - Fenomeni paranormali (quarto).

La Notte del GiudizioLa Notte del Giudizio, nulla è inaccessibile

La Creazione di un paradiso infernale: dietro le quinte del thriller congetturale La Notte del Giudizio (The Purge) diretto da James DeMonaco.

La Notte del GiudizioLa Notte del Giudizio, conosciamo il cast

Conosciamo il cast del thriller La Notte del Giudizio di James DeMonaco: Ethan Hawke, Lena Headey, Max Burkholder, Adelaide Kane, Edwin Hodge, Rhys Wakefield.

La Notte del GiudizioLa Notte del Giudizio, The Purge

In un'America devastata dalla criminalità quattro persone vengono testate per vedere cosa saranno disposte a fare per salvarsi nel thriller congetturale La Notte del Giudizio (The Purge), dal 1 agosto al cinema.

La notte del giudizioLa notte del giudizio: il trailer italiano del film

Trailer italiano de La notte del giudizio, film rivelazione al boxoffice USA che ha esordito superando i 36 milioni di dollari nel primo weekend di programmazione. Regia di James DeMonaco.

 The PurgeBox Office USA: The Purge conquista il botteghino, quarto Gli stagisti

The Purge (La notte del giudizio) di James DeMonaco conquista il botteghino americano 7-9 giugno 2013; solo quarto The Internship (Gli stagisti).

Immagini

[Schermo Intero]
Locandina internazionale
Foto e Immagini La notte del giudizio
Locandina internazionale
Foto dal Film
Foto dal Film
Foto dal Film
Foto dal Film
Foto dal Film
Foto dal film
Foto dal Film
Foto dal Film
Foto dal Film
Foto dal Film
Foto dal Film
Foto dal Film

In un'America devastata dalla criminalità crescente e dal sovraffollamento delle carceri, il governo ha sancito un periodo annuale di 12 ore in cui qualsiasi attività criminale, omicidio compreso, diventa legale. Non è possibile chiamare la polizia. Gli ospedali sono chiusi. È una notte in cui la cittadinanza si autoregola senza il pericolo di essere puniti per le loro azioni. In questa notte appestata dalla violenza e martoriata da un'epidemia di criminalità, una famiglia si trova alle prese con un interrogativo logorante: che succederà quando uno sconosciuto busserà alla loro porta?

James DeMonaco, un veterano nella stesura di sceneggiature audaci  come "Il Negoziatore" (The Negotiator) e Assault on Precinct 13, è stato ispirato nel redigere "La Notte del Giudizio" (The Purge) da un paio di eventi inaspettati, che hanno messo in moto il suo processo creativo. In particolare, l'idea per la storia è nata dopo che lui e sua moglie hanno rischiato di morire a causa di un guidatore spericolato. DeMonaco ricorda: "In preda ad un impeto di rabbia, sono sceso dall'auto per affrontare questo ragazzo, e per fortuna mia moglie è riuscita a fermarmi. Quando siamo risaliti in macchina, si è rivolta a me dicendomi: 'Non sarebbe bello se tutti noi una volta l'anno potessimo sfogarci liberamente?' All'inizio ho pensato che fosse una frase azzardata, soprattutto per un medico professionista. Ma questa frase mi è rimasta in testa per molto tempo. "

Passati degli anni, DeMonaco viveva a Toronto ed era alle prese con un film. Una sera, guardando la televisione, si è reso conto che il telegiornale locale trasmetteva storie molto meno violente rispetto a quelle cui era solito ascoltare negli Stati Uniti. Da qui si è posto il problema di capire se i media del suo paese d'origine nascondono tante altre storie di violenza,  ed era curioso di scoprire se l'America è un caso isolato ... o se gli americani sono semplicemente attratti ed ossessionati maggiormente da questo tipo di storie!  Da tutti questi quesiti messi insieme, è nata la storia di una versione terrificante su come potrebbe diventare la nostra società.

Come testimoniato dalle sue prime sceneggiature, DeMonaco nutre un particolare interesse riguardo al rapporto causa-effetto che la nostra società ha di fronte alla violenza. Come molti di noi, da giovane lettore ha subìto il fascino delle storie allegoriche come "La Lotteria" (The Lottery) di Shirley Jackson e "La Preda più Pericolosa " (The Most Dangerous Game) di Richard Connell. Riflette il regista: "Volevo che la gente parlasse della violenza in America. Il nostro film affronta le forme di violenza più svariate: dalla risposta del governo, o la sua mancata risposta, riguardo l' uragano Katrina, a come vengono trattati i poveri".

Il regista assieme al suo partner di produzione, Sébastien Lemercier, hanno impiegato circa tre anni per redigere la sceneggiatura. In tutto questo tempo, hanno delineato la storia di ogni personaggio, e di come la notte dello 'Sfogo Annuale' avrebbe condizionato i quattro membri della famiglia Sandin. Il loro obiettivo era quello di dare al racconto la valenza morale di un dramma allegorico ambientato nel futuro prossimo,  più che dar vita ad una storia immaginaria e fantascientifica. DeMonaco afferma: "Sébastien ha avuto un ruolo cruciale per mantenere viva la mia immaginazione. Mi ha aiutato a preparare lo script da sottoporre alla Blumhouse ed alla Platinum Dunes. "

DeMonaco parla di una 'Nuova America' dove, dopo anni di disordini sociali, il tasso di disoccupazione è al minimo storico (l'1per cento), ed il tasso di povertà sotto il cinque per cento. Il governo per come lo conosciamo non esiste più, ma c'è un nuovo regime quello dei Nuovi Fondatori d' America (NFA), che ha risolto il fastidioso problema della violenza e si è occupato dei diritti civili dei singoli, sanzionando una notte all'anno in cui vige la libertà personale di impiegare qualsiasi tipo di crimine, esente da ogni forma di punizione. La NFA ha sancito ed imposto la ratifica del 28° emendamento, per codificare il diritto di ogni cittadino americano durante lo 'Sfogo' Annuale.

Ogni anno, dalle  19:00 del  21 marzo alle 07:00 del 22 marzo non esistono regole, e la gente non è punibile.
Per le cinque persone che incontriamo il 21 marzo 2022, niente sarà più come prima. DeMonaco  presenta il venditore di sistemi di sicurezza James Sandin, rientrato a casa dal lavoro giusto in tempo per il rito annuale d'emergenza della sua famiglia, di rinchiudersi in casa. Subito dopo cena, ha inizio l'ora dello Sfogo Annuale. James attiva il suo sistema di sicurezza, il migliore che c'è in commercio, e per i Sandin si prospetta una serata tranquilla... o almeno è quel che erroneamente credono.

Poco dopo essersi blindati in casa, il giovane dei Sandin, Charlie, nota dalle telecamere di sicurezza una persona correre per la strada e gridare aiuto. Charlie entra nel panico: non può lasciare quell'uomo morire là fuori;  ma soccorrerlo potrebbe voler dire mettere in pericolo sé stesso e la sua famiglia. Il ragazzo però decide di disattivare il sistema di sicurezza e fa entrare questo sconosciuto in casa. E da qui si scatena l'inferno. L'intruso si rivela essere un senzatetto inseguito da un gruppo di strani personaggi mascherati, capeggiati da un leader molto distinto (RHYS WAKEFIELD di Sanctum).
Quando la banda di assassini si rifiuta di andarsene senza portar via lo straniero, James e Mary si trovano di fronte la scelta terribile di fare ciò che è moralmente giusto e quindi proteggerlo, oppure  sacrificarlo consegnandolo a quei criminali, aventi diritto, armati di machete e mitragliatrici. Mentre loro lottano con questo dilemma, viene spontaneo chiedersi come ognuno di noi si sarebbe comportato nella stessa situazione.

Lo sceneggiatore / regista ha concepito un thriller con un budget molto modesto, sufficiente a garantirne la libertà creativa, che ha voluto dirigere personalmente al momento delle riprese. Assieme a Lemercier nel 2009, DeMonaco ha sottoposto la storia all'attenzione di Jason Blum. Come produttore dei grandi successi della serie Paranormal Activity ed altri film famosi con "micro-budget", come Insidious e Sinister, Blum con la propria casa di produzione ha fornito ai registi la possibilità di raccontare la loro storia. Il produttore ricorda la conversazione: "Ci siamo incontrati, e James mi ha detto di aver scritto una sceneggiatura che mostrava come, in una nuova società Americana durante un periodo di Sfogo Annuale, la gente si sarebbe potuta comportare di fronte l'opportunità di potersi sbarazzare di criminali, poveri e diseredati. Ho trovato che questo tema fosse molto provocatorio. "

Blum seguendo il suo modo di fare business che si è sempre rivelato efficace e redditizio, ha scelto di lavorare solo con registi esperti, seguendo dei tempi di lavoro molto stretti. In realtà, la partnership tra Blum, DeMonaco e la Platinum Dunes del produttore Michael Bay era la più azzeccata per "La Notte del Giudizio" ( The Purge).  Blum a tal proposito spiega: "Uno dei molti vantaggi del coinvolgimento della Platinum Dunes in questo progetto, è stato il non dover abbandonare i propri modelli. James era alla sua seconda esperienza come regista, perciò gli abbiamo affiancato un direttore molto esperto [Bay], e la sua società di produzione [Platinum Dunes] per avere la sicurezza di disporre del massimo delle risorse in nostro potere. "

Seguire un calendario tempistico molto stretto per le riprese, spaventa sempre alcuni registi, ma DeMonaco è soddisfatto del processo di realizzazione e l'esito ottenuto. Egli afferma: "Questo film è rientrato perfettamente con il budget ed il calendario imposto dai produttori, che ci ha spinto ad utilizzare il poco tempo in modo più creativo ed efficiente possibile. Ci conoscevamo già tutti, ma ora siamo diventati una grande squadra. "

Dal canto loro i produttori Michael Bay, Andrew Form e Brad Fuller hanno dato vita ad un film innovativo  ma responsabilmente preventivato, sotto la bandiera della Platinum Dunes rivolto ad un ampio pubblico. Il trio, reduce dai grandi successi di pellicole come i rifacimenti di "The Amityville Horror"; "Non Aprite Quella Porta" (The Texas Chainsaw Massacre),  e "Nightmare" (A Nightmare on Elm Street), con il loro ultimo lavoro per la Universal Pictures (firmato Rogue), "Il Mai Nato" (The Unborn ), ha catturato l'attenzione del pubblico e cambiato il nostro approccio verso i thriller soprannaturali e di suspense.

Recentemente, hanno lavorato con la casa di produzione per far divergere l' attenzione verso un modello differente di fare film, che Blum ha sempre ampiamente sostenuto. Fuller osserva: "Jason ha creato un nuovo modo di fare film a budget ridotto, in una maniera che solo lui è in grado di portare avanti. Quando abbiamo sottoposto "La Notte del Giudizio" (The Purge) alla Universal, per prima cosa abbiamo dichiarato di poter fare un grande film a basso costo, che insieme alla nostra comprovata esperienza, ha contribuito a rendere la trattativa un investimento imperdibile. "

Apri Box Commenti Movietele Comments