Space Monkeys (2022)

Space Monkeys
Locandina Space Monkeys
Space Monkeys è un film del 2022 prodotto in Italia, di genere Drammatico, Fantascienza, Thriller diretto da Aldo Iuliano. Il film dura circa 90 minuti. Il cast include Souad Arsane, Amanda Campana, Riccardo Mandolini, Ambrosia Caldarelli, Haroun Fall. In Italia, esce al cinema Lunedì 28 Novembre 2022.

Cinque adolescenti durante un party di fine estate giocano con un' intelligenza artificiale che sorteggia sfide pericolose: la più estrema di tutte li costringerà ad abbandonare la propria innocenza.

TRAMA

Cosa spinge questi adolescenti a giocare con la morte per sentirsi vivi?
E' questa la domanda che il film pone allo spettatore e apre una discussione importante sulle complessità emotive della generazione Z, dai loro comportamenti borderline all'amore senza confine di genere, dal rapporto tossico con la tecnologia al concetto di libertà e sopravvivenza nel tessuto sociale reale e virtuale.
Space Monkeys è un film che si ispira a fatti di cronaca attuali e mostra la solitudine provata dagli adolescenti contemporanei nel proprio percorso di crescita individuale e interazione sociale: ragazzi e ragazze cresciuti in un mondo dove la tecnologia confonde reale e virtuale e li allontana dalla propria umanità.

"Una generazione che vive il futuro prima ancora di sognarlo, guidata dal proprio istinto"
--- Aldo Iuliano, regista di Space Monkeys.

Info Tecniche e Distribuzione

Uscita al Cinema in Italia: Lunedì 28 Novembre 2022
Uscita in Italia: 28 Novembre 2022 al Cinema
Genere: Drammatico, Fantascienza, Thriller
Nazione: Italia - 2022
Durata: 90 minuti
Formato: Colore; formato 2:35
Lingua: italiano, inglese, francese
Produzione: Freak Factory, Rai Cinema, Regione Calabria (con il contributo di), Calabria Film Commission (con il contributo di)

Cast e personaggi

Regia: Aldo Iuliano
Sceneggiatura: Severino Iuliano, Aldo Iuliano, Alessandro Giulietti
Musiche: Enrico Melozzi
Fotografia: Daniele Ciprì
Scenografia: Paki Meduri
Montaggio: Marco Spoletini
Costumi: Francesca Sartori, Mara Masiero

Cast Artistico e Ruoli:



Produttori:
Andrette Lo Conte (Produttore)


Trucco: Tamara Totti | Hair Stylist: Donatella Altieri | Fonico presa diretta: Giuseppe Tripodi.

Immagini

[Schermo Intero]

I Personaggi

Justine (Souad Arsane)
18enne di nazionalità francese bullizzata per via del suo aspetto, del suo orientamento sessuale e delle sue origini straniere. Durante una notte di fine estate seguiremo la trasformazione di Justine da outsider del gruppo a leader, da teenager introversa a ragazza che si accetta scoprendo una bellezza personale - interiore ed esteriore - che non conosceva. 

Marta - (Amanda Campana)
Influencer bellissima e popolare, vive sui social alle dirette dipendenze della propria immagine, costruita meticolosamente per piacere agli altri. Nel film verrà messa di fronte alle conseguenze delle proprie azioni e scoprirà di non essere la bellissima adolescente che pensava. 

Ste (Haroun Fall)
Sportivo e genio dell' informatica, ha programmato un'intelligenza artificiale (Able) che sorteggia challenge pericolose. La sperimenta con i suoi amici nel castello di famiglia e dietro la sua maschera da maschio alfa scopriremo che si nasconde un ragazzo insicuro che soffre di solitudine. 

Balo (Riccardo Mandolini)
Producer musicale 18enne cinico e anarchico, vuole sfondare nel panorama della trap music ed è convinto di farcela. Durante quella notte scoprirà di essere una persona spaventata dalla vita reale e deciderà di reagire iniziando ad affrontare i sentimenti che prova nei confronti della propria ragazza.

Dani (Ambrosia Caldarelli)
18enne che si rifugia nelle droghe per dimenticare le proprie insicurezze, trova nel canto la forza per andare avanti. Nel film scoprirà che il desiderio di successo è l'unica cosa che le permette di mantenere la sua relazione con Balo, e farà i conti con le bugie che racconta a se' stessa e agli altri.

Note di produzione

Il film e' stato girato interamente Calabria, a Crotone. La location principale e' un castello del 1400 situate in montagna, a Caccuri. L'inizio e la fine del film sono stati girati alla Baia dei Greci (localita' Capocolonna). Il castello stato arredato seguendo uno stile minimale, un mix tra antico e moderno per rappresentare un luogo senza tempo. Anche per i props e i costumi e' stata rispettata questa scelta di regia.

Curiosita': molti elementi grafici e narrativi riprendono il 1959, anno del lancio nello spazio del razzo "Jupiter AM-18", una missione che porto' le due scimmie Able e Miss Baker nello spazio. Sono stati I primi due esseri viventi nella storia dell'umanita' ad andare e tornare vivi sulla Terra dopo un lancio nello spazio. 

CHALLENGE PERICOLOSE: UN COMUNE DENOMINATORE 
Tutte le challenge pericolose virali funzionano grazie allo stesso comune denominatore: la fragilità degli adolescenti. Nella loro interazioni sociali - sia reali che virtuali - impera nella maggior parte dei casi la legge non scritta del più forte, del più coraggioso, quella che premia l'immagine e l'apparenza a tutti i costi a scapito delle sensibilita' e delle diversita'. Un giovane coinvolto in quelle dinamiche ha dunque la percezione che il proprio valore migliori o peggiori a seconda della popolarità e dei like ricevuti in rete. Il film Space Monkeys ci mostra le esperienze in cui si catapulta questa generazione che non riescea distinguere il virtuale dal reale, mostrandoci la loroistintuale umanita' al di la' degli errori commessi.

CAST
La scelta del cast è ricaduta su teenagers contemporanei già noti nel mondo del cinema, dei social e delle serie tv. Giovani attori e attrici con caratteri forti e complessi, che hanno dialogato con il regista per modellare i personaggi intorno al loro vissuto interiore. Un lavoro mimetico e costante, svolto sin dalle prime letture della sceneggiatura fino alla fine delle riprese. 

Note di Regia

Note di Regia #1
Quando le interazioni sociali online sono diventate oggettivamente identiche a quelle reali ho iniziato a domandarmi se l' "essere o non essere" avesse ancora un valore per le generazioni future. Il subbuglio emotivo scatenato dalla mancanza di una risposta mi ha portato ad indagare il cuore e la mente di questa misteriosa Generazione Z, la prima nata in un mondo in cui virtuale e reale coesistono senza confini. Togliere dall'equazione filmica lo spazio e il tempo e' stata la prima scelta per permettere allo spettatore di viaggiare in una dimensione "virtuale": i cellulari sono circolari nel mio film, non capiamo realmente quanti chilometri vengono percorsi in auto e la parola "Monkeys" rimanda al passato come "Space", anche se il titolo nel complesso allude a qualcosa di futuribile. Volevo creare un surreale perimetro narrativo in cui osservare il percorso di crescita di questa generazione Z: nessun giudizio in merito a quello che vivono, solo rappresentare un gruppo di adolescenti contemporanei attraverso immagini in movimento che mutano al mutare dei loro sentimenti. E' cosi' che sono arrivato a "Space Monkeys".

Note di Regia #2
Nel mio percorso d' indagine sulla generazione Z ho dedicato massima attenzione all'analisi dei fatti di cronaca legati alle «challenge» estreme. Ragazzi e ragazze che sfidano la morte per sentirsi vivi, spinti dalla necessita' di provare qualcosa di "vero" quando l'eccessiva virtualita' li manda in crisi e la mancanza di affetto e comprensione da parte dell'Universo sociale che li circonda (genitori, amori, amici) li fa sentire abbandonati a se' stessi, in un momento della vita in cui ancora non sanno chi sono e reagiscono al disagio esistenziale con atti istintuali da indagare e non giudicare. Come millenni fa i nostri antenati si bruciavano tentando di capire il fuoco, oggi le nuove generazioni crescono insieme alla tecnologia spaventati ma allo stesso tempo attratti da cio' che non conoscono. Questa Generazione Z e' la "Nuova Umanita'" che evolve, matura e appassionata, non certo irresponsabile. Vive l'amore senza confini di genere prendendo le distanze da chiunque tenti di ingabbiarla in definizioni astringenti, lotta con coraggio contro la societa' che li priva della propria liberta' di scelta, si oppone alla tecnologia che distrugge la natura e promuove un futuro basato assolutamente sulle meraviglie "pulite" della Scienza. Vive una spiritualita' dalle mille forme, sopravvivendo nel tessuto "social" - reale e virtuale - con il desiderio di fare la cosa giusta per se' e per gli altri. L'unico tranello dell'animo che insidia il loro futuro e' dunque questa depressione latente scatenata da solitudine e incomprensione, mali invisibili che si insinuano nelle menti e nel cuore in maniera inconscia, portando a gesti incomprensibili come queste challenge pericolose. Questi giovani sono protagonisti di un momento storico senza precedenti, un epocale cambiamento antropologico della nostra specie che sentivo la necessita' di dover fotografare attraverso le loro contraddizioni, spinto dall'urgenza di cercare nel mio film nuove domande esistenziali piu' che trovare risposte alle domande di partenza. Il cinema e le sue potenzialita' semiologiche mi hanno aiutato a tradurre in immagini queste riflessioni, con liberta' e grazie all'aiuto di grandi professionisti dell'imagine, che hanno sposato le mie idee accettando la sfida narrativa.

Note di Regia #3
Le scimmie spaziali sono gli esseri umani del futuro: giovani mammiferi che sopravvivono tra le stelle grazie al loro primordiale istinto di sopravvivenza e ad una tecnologia che riflette ogni lato della loro personalita'. Anche quello cinico e scorretto, che scarica responsabilita' sugli altri pur di salvare le apparenze. Volevo che lo spettatore fosse affascinato dal digitale che illumina immagini criptiche e dal buio che valorizza la fiamma di una candela. I minuti non esistono online, poi tornano ad essere percepiti nella realta'. Un "cosmo" che allude al web ma che allo stesso tempo rappresenta casa, uno "spazio" in cui questi adolescenti indossano maschere che li uniscono come gruppo ma allo stesso tempo li rendono alieni agli occhi di chi non li comprende. Justine, Balo, Marta e Ste sono cresciuti con internet sin dall'infanzia, protagonisti di una storia in cui ognuno vede nel coetaneo un lato inespresso della proprio Io, ne è attratto ma allo stesso tempo lo rifiuta. Un gruppo di amici in costante confronto che si disunisce e si ricompone in un caleidoscopio di contraddizioni alla ricerca della propria identità, come del resto fa l'adolescenza sin dall'alba dei tempi, Il Metaverso oggi e' considerato un piano dell'esistenza, Marte un pianeta sempre piu' vicino e abitabile, l'innocenza di questi adolescenti un Universo tutto da esplorare, meraviglioso e spaventoso come tutte le cose che non si conoscono. Space Monkeys desideravo fosse un film indipendente pronto a commettere errori: un'opera prima visionaria e sincera come la Generazione che avevo deciso di filmare, un sogno lucido che rappresentasse l'anima dei cinque adolescent che ho osservato con passione e curiosita', Questo e' il cinema che nel futuro mi piacerebbe continuare a fare: i sogni non hanno definizione di spazio e tempo, sono solo un'illusione di entrambi. Strumenti per immortalare il contemporaneo con creativita', specchi riflettenti sinceri di cio' che viviamo dentro di noi e tra di noi. Da mostrare ad un pubblico in sala, e poi in streaming dove ci pare.


dal pressbook del film

Eventi

Anteprima italiana il 24 novembre 2022 all'Heroes International Film Festival alla Casa del Cinema di Roma, con première il 28 novembre al cinema Adriano di Roma alla presenza del cast.

HomeVideo (beta)


STREAMING VOD, SVOD E TVOD:
Puoi cercare "Space Monkeys" nelle principali piattaforme di VOD: [Apri Box]
DVD E BLU-RAY FISICI:
Non abbiamo informazioni specifiche ma puoi aprire i risultati della ricerca di DVD o Blu-Ray per "Space Monkeys" o correlati su Amazon.it: [APRI RISULTATI]
Apri Box Commenti