Venezia 74, Soundtrack Stars Award a The shape of water e Ammore e malavita


Premio per la migliore colonna sonora ad Alexandre Desplat per The shape of water di Guillermo Del Toro, e premio speciale al film Ammore e malavita dei Manetti Bros..

di / 08.09.2017

Alla 74esima edizione del Festival del Cinema di Venezia assegnati i premi per Soundtrack Stars Award 2017, Premio Collaterale della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica tornato al Lido per la quinta edizione in occasione di Venezia74. La Giuria ha assegnato il premio per la migliore colonna sonora al lavoro di composizione di Alexandre Desplat per The shape of water di Guillermo Del Toro, e premio speciale al film Ammore e malavita dei Manetti Bros..

The Shape of Water è una favola ultraterrena ambientata intorno al 1962 sullo sfondo dell'America della Guerra Fredda. All'interno del remoto laboratorio governativo di massima sicurezza dove lavora, la solitaria Elisa è intrappolata in una vita di silenzio e isolamento che viene cambiata per sempre quando lei e la sua collega Zelda scoprono un esperimento segreto.

Presieduta da Laura Delli Colli (Presidente SNGCI), con la giurata d'eccezione di Paola Turci, insieme ai giornalisti Antonella Nesi (Adnkronos), Stefania Ulivi (Corriere della Sera) e Giuseppe Fantasia (Huffington Post) la giuria ha assegnato, tra i film del concorso, il Soundtrack Stars al film di Guillermo Del Toro perché:

"oltre il bellissimo tema musicale perfettamente intonato al mood della protagonista, la colonna Sonora diventa viaggio nella memoria e nella nostalgia del cinema con un continuo omaggio e un irresistibile richiamo vintage alla storia della musica e dello spettacolo della grande Hollywood, come dichiarano esplicitamente allo spettatore, oltre le note, anche le canzoni. Molta Broadway e un pizzico di musical nei giorni della Guerra Fredda in una colonna sonora attraverso la quale l'America di Del Toro cita anche la splendida You'll never know cantata da Alice Faye, premiata agli Oscar nel 1943"

Nel ricordare che il maestro Alexandre Desplat, autore della colonna sonora vincitrice aveva ricevuto proprio alla Mostra il Premio Soundtrack Stars alla carriera nel 2014, la Giuria segnala con un Soundtrack Star award special anche Ammore e malavita dei Manetti Bros.:

"non solo un omaggio al musical ma un intero film costruito sulla musica dai registi insieme a Pivio e Aldo De Scalzi (con le canzoni di Alessandro Garofalo, 'Nelson' e Franco Ricciardi). Un'autentica opera pop in cui non solo Raiz, leader degli Almamegretta ma sorprendentemente un intero cast a cominciare dai protagonisti Giampiero Morelli, Claudia Gerini, Serena Rossi, Carlo Buccirosso dimostrano che il cinema italiano anche in musica sa usare con maestria e con grande ironia anche le note della tradizione."

In occasione della premiazione Soundtrack Stars Award, la Società Italiana degli Autori ed Editori ha deciso di conferire a Paola Turci un riconoscimento speciale per la qualità del suo percorso creativo: "una storia personale e professionale capace di rinnovarsi nel segno di una qualità artistica che rappresenta l'eccellenza della musica italiana" è la motivazione.

Paola Turci è amante del cinema e le sue canzoni sono state spesso composte o scelte per molti film italiani: uno dei suoi brani è stato scelto per per Gli ultimi saranno ultimi di Massimiliano Bruno con Paola Cortellesi e Alessandro Gassmann. Paola arriva a Venezia dopo un anno iniziato con il ritorno al Festival di Sanremo e il brano "Fatti bella per te". Dopo "La vita che ho deciso", secondo singolo estratto dal suo ultimo disco IL SECONDO CUORE, è in rotazione da pochi giorni "Un'emozione da poco", la sua interpretazione del brano di Anna Oxa del 1978 mentre prosegue il suo tour che conta in totale circa 20 tappe in tutta Italia.

Ideato e prodotto dall'Agenzia Free Event, il premio Soundtrack Stars Award punta a valorizzare il ruolo fondamentale della musica nel mondo del cinema da quest'anno insieme al SNGCI (che dalla prima edizione è stato comunque tra i partner dell'iniziativa), in collaborazione con SIAE - Società Italiana degli Autori ed Editori e con la partecipazione di APT Servizi Regione Emilia Romagna nell'ambito del Programma POR FESR 2014-2020.