La Guerra e' finita (2020)

La Guerra e' finita
La Guerra e' finitaLa Guerra e' finita e' una serie di genere Drammatico del 2020 girata in Italia prodotta da Palomar e Rai Fiction e diretta da Michele Soavi. Si compone di 1 stagione e 4 episodi. Ogni episodio dura in media 120 minuti. In Italia debutta su Rai 1 il 13 Gennaio 2020. Nel cast anche Michele Riondino, Isabella Ragonese, Valerio Binasco, Andrea Bosca, Carmine Buschini, Federico Cesari

La guerra è finita inizia poco dopo la Liberazione, nei mesi in cui i sopravvissuti alle deportazioni tornano a casa. Tra questi, anche qualcuno che non troverà più nessuna famiglia ad attenderlo: bambini, ragazzini e adolescenti che hanno visto e vissuto l'orrore – allora ancora nascosto e indicibile – dei campi di sterminio. Questa storia parla di loro. E di alcuni adulti coraggiosi che aiutano i ragazzi a riemergere lentamente alla vita, in un luogo improvvisato e privo di risorse, sullo sfondo di un'Italia provata, miserabile, ridotta in macerie. I protagonisti adulti si chiamano Davide e Giulia. Davide era lontano da casa quando sua moglie e suo figlio sono stati presi, avviati ai treni, spariti nel nulla – e non se lo può perdonare. Ha partecipato alla Resistenza, ma ora tutte le sue forze sono concentrate nella loro disperata ricerca. Giulia è figlia di un imprenditore che ha collaborato con i nazisti e da poco è stato arrestato e condotto in carcere. Le strade di Davide e di Giulia si incrociano per caso, quando entrambi si trovano alle prese con alcuni bambini e ragazzi, reduci dai campi, che non sanno da chi andare, cosa fare, dove trovare un rifugio. Aiutati da Ben, un ex ufficiale della Brigata Ebraica che ha rinunciato a rientrare in Palestina per dare una mano a quanti vorranno seguirlo nella nuova patria, Davide e Giulia occupano una tenuta agricola abbandonata dove, in una piccola scuola rurale, insegnava un tempo la giovane moglie di Davide. Qui, passo dopo passo, con pochissimi aiuti dall'esterno, bambini e ragazzi italiani e stranieri riscoprono il rispetto reciproco, la solidarietà, la voglia di giocare, studiare, lavorare, amare. E raccontare – quasi sommessamente, con dolore – la loro perduta umanità. Le età sono le più diverse. E così le provenienze, le rabbie, le disperazioni e i sogni. C'è Gabriel, che orfano già da prima della guerra, è riuscito a fuggire da un campo di concentramento ed è stato raccolto e salvato dai partigiani polacchi. C'è Miriam, che un tempo suonava il piano e ora non sa o non vuole più farlo. C'è Sara che detesta il Paese che le ha portato via il padre, la madre e i suoi fratelli con le Leggi Razziali e non vede l'ora di andarsene in Palestina. E c'è Mattia, che non viene dai campi, ma è solo un ragazzo che dà una mano nella tenuta, nascondendo però un recente passato in cui è stato nelle milizie repubblichine, senza neanche sapere bene quello che faceva. E ci sono poi i bambini più piccoli, come Giovanni che non riesce più a parlare dopo le atrocità che ha visto e si limita a disegnare. E i piccolissimi, come Ninnina, quattro anni, che ha anche lei un numero tatuato sul braccio. Nello scorrere del racconto, ognuno va incontro ai propri fantasmi, alle proprie paure e ai propri desideri, che finalmente potranno cominciare a prendere corpo. Ma per andare avanti devono fare i conti con il passato e ritrovare il senso delle parole e della testimonianza. E, nel giorno in cui la radio annuncia la sconfitta della monarchia e la nascita della nuova Italia repubblicana, Davide può finalmente rinunciare alle armi e riconciliarsi con se stesso e col mondo. È un luminoso giorno del giugno 1946 quello in cui, per lui e per il Paese, la guerra sarà davvero finita. 

Stagioni e Episodi

Stagioni - EpisodiPrima Visione Italia
Stagione 1 - Episodi 413 Gennaio 2020 su Rai 1

Cast e Personaggi


Regia: Michele Soavi
Sceneggiatori: Sandro Petraglia

Cast Artistico e Ruoli:
Cast Ruolo principale
Beatrice Cevolani...Eugenia (3 episodi)
Federico Cesari...Gabriel (3 episodi)
Carolina Sala...Sara (3 episodi)
Laura Pizzirani...Susanna (3 episodi)
Isabella Ragonese...Giulia (3 episodi)
Carmine Buschini...Mattia (3 episodi)
Juju Di Domenico...Miriam (3 episodi)
Michele Riondino...Davide (3 episodi)
Andrea Bosca...Stefano Dell'Ara (3 episodi)
Valerio Binasco...Ben (3 episodi)
Diego Facciotti...Giusto (3 episodi)
Alfredo Pea...Lorenzo (3 episodi)
Alessandra Trimarchi...Ninnnina (2 episodi)
Alessandro Mor...Tenente Bianchi (2 episodi)
Vito Facciolla...Brigadiere (2 episodi)
Edoardo Lomazzi...Maggiore Brigata Ebraica (2 episodi)
Marco Valerio Bartocci...Daniele (2 episodi)
RiccardoBarbera...Besozzi (2 episodi)
Elisa Di Eusanio...Erene (2 episodi)
Giorgio Castagna...Caporale Manetti (2 episodi)
Federico Micai...Valerio (2 episodi)
Laura Dondoli...Enrica (2 episodi)
Pier Paolo Paganelli...Giorgio (2 episodi)
Massimo De Rossi...PresidenteTenuta Terenzi (2 episodi)
Davide Bechini...Padre Giulia (2 episodi)
Anna Pancaldi...Virginia (2 episodi)
Sara Lazzaro...- (2 episodi)
Alice Giroldini...Maestra (2 episodi)
Maria Vittoria Dallasta...Micol (2 episodi)
Gaia Insegna...Ida (2 episodi)
Tim Daish...Tenente di Biagio (2 episodi)
Ilaria Gelmi...Contadina (2 episodi)
Augusto Grillone...Giovannino (2 episodi)
Alessio De Persio...Rocchi (2 episodi)
Chiara Verzola...Segretaria Ditta Terenzi (2 episodi)
Eva Soavi...Lila (2 episodi)
Marco Belocchi...Padre Valerio (2 episodi)
Paola Sambo...- (2 episodi)
Giulio Benedikt Brizzi...SS Giovane (2 episodi)
Anna Pini...Alisa (2 episodi)
Bob Messini...Brunato (2 episodi)
ALberto Caneva...Colonnello De Giorgi (2 episodi)
Aldo Vinci...Musso (2 episodi)
Luca Buellis...Hektor (2 episodi)
Maxim Gallozzi...Thomas (2 episodi)
Tommaso Ramenghi...Italo (2 episodi)
Milan Psenko...Janos (2 episodi)
Lorenzo Demaria...Sergente Pozzo (2 episodi)
Sofia Ciraolo...Ester (2 episodi)
Marco Maccieri...Aldo (2 episodi)
Giulia Quadrelli...Negoziante (2 episodi)
Lucia Ricalzone...Genesia (1 episodi)
Ilaria Amadasi...Maestra (1 episodi)
Luicia Ricalzone...Genesia (1 episodi)
Sandra Ceccarelli...Mamma Giulia (1 episodi)

Note di regia - Michele Soavi

La Memoria, se non la racconti non esiste. Questa volta il mio lavoro non è stato quello di "divertirsi" a intrattenere il pubblico con la suspense, scene d'azione e vari trucchi del mestiere di regista, ma quello di raccontare la cronaca come fossi il testimone di una storia esistita veramente, come affiorassero scene da un libro di ricordi. Ho pianto tantissimo leggendo le sceneggiature e la storia mi ha fatto tanto pensare al "Re degli Elfi" di J.W. von Goethe: un papà che corre galoppando all'impazzata in una notte tempestosa stringendo al petto il suo bambino nella speranza di riuscire a salvarlo… Ecco, raccontare quel raggio di speranza era il mio compito. Questa serie non vuole riaprire vecchie ferite ma incoraggiare a un risveglio e a porsi delle domande. E soprattutto per non dimenticare mai e dire al mondo mai più.

Note di sceneggiatura - Sandro Petraglia

Ho scritto questa storia mosso da un'emozione provata alcuni anni fa, leggendo una delle prime pagine del romanzo di Primo Levi "La tregua". Ecco, il passo di Levi è questo: "I bambini erano a Birkenau come uccelli di passo: dopo pochi giorni, erano trasferiti al Block delle esperienze o direttamente alle camere a gas... Hurbinek era un nulla, un figlio della morte... Dimostrava tre anni circa, nessuno sapeva niente di lui, non sapeva parlare e non aveva nome: quel curioso nome, Hurbinek, gli era stato assegnato da noi, forse da una delle donne, che aveva interpretato con quelle sillabe una delle voci inarticolate che il piccolo ogni tanto emetteva... Hurbinek, che aveva tre anni e forse era nato in Auschwitz e non aveva mai visto un albero, Hurbinek, che aveva combattuto come un uomo, fino all'ultimo respiro, per conquistarsi l'entrata nel mondo degli uomini, da cui una potenza bestiale lo aveva bandito; Hurbinek, il senza-nome, il cui minuscolo avambraccio era pure stato segnato col tatuaggio di Auschwitz; Hurbinek morí ai primi giorni del marzo 1945, libero ma non redento". È una di quelle pagine che, come certe volte succede, lavorano dentro, si vanno a nascondere da qualche parte, e restano lì. Tre anni fa, subito dopo aver ricevuto una proposta Palomar di affrontare il tema dei bambini reduci dai campi, questa pagina è riaffiorata. E nel lungo lavoro di stesura del copione, Hurbinek è stato per me una piccola guida silenziosa.

Apri Box Commenti

SERIE IN PARTENZA

stagione 1 da Giovedì 04 Marzo su Disney Plus
stagione 1 da Giovedì 04 Marzo su Netflix
stagione 1 da Mercoledì 10 Marzo su Netflix
stagione 1 da Venerdì 12 Marzo su Netflix
stagione 1 da Venerdì 12 Marzo su Disney Plus
stagione 3 da Venerdì 12 Marzo su Netflix
stagione 1 da Martedì 16 Marzo su Netflix
stagione 1 da Venerdì 19 Marzo su Sky Atlantic
stagione 1 da Venerdì 19 Marzo su Netflix
stagione 1 da Venerdì 19 Marzo su Disney Plus
stagione 1 da Venerdì 19 Marzo su Disney Plus
stagione 3 da Venerdì 19 Marzo su Netflix
stagione 1 da Giovedì 25 Marzo su Netflix
stagione 1 da Venerdì 26 Marzo su Netflix
stagione 1 da Venerdì 26 Marzo su Disney Plus
stagione 1 da Venerdì 26 Marzo su Disney Plus
stagione 1 da Venerdì 30 Aprile su Apple TV Plus
stagione 1 da Venerdì 07 Maggio su Netflix
stagione 2 da Venerdì 07 Maggio su Apple TV Plus