Leonardo - teaser

Leonardo (2021)

Leonardo


Leonardo e' una serie di genere Biografia e Drammatico del 2021 girata in Italia, UK, USA prodotta da Lux Vide (co-produzione) e Sony Pictures Television (co-produzione) e diretta da Dan Percival. Si compone di 1 stagione e 8 episodi. Ogni episodio dura in media 50 minuti. In Italia debutta su Rai 1 il 23 Marzo 2021. Nel cast anche Aidan Turner, Matilda De Angelis, Freddie Highmore, Giancarlo Giannini, Carlos Cuevas, Alessandro Sperduti

Figlio illegittimo di un notaio, Leonardo vive un'infanzia solitaria nella cittadina rurale di Vinci, in Toscana, guidato da un profondo bisogno di ricerca e scoperta. Con instancabile curiosità, Leonardo spazia tra arte, scienza e tecnologia, infondendo in ogni disciplina una profonda e coraggiosa umanità, liberandole dalle convenzioni del tempo, guidato da un intenso desiderio di svelare i segreti del mondo che lo circonda. La serie racconta il mistero dell'uomo oltre il genio, attraverso una storia inedita e originale, fatta di intrigo e passione, che scava a fondo in una personalità complessa ed enigmatica rivelandone la straordinaria modernità e la profondissima umanità.

Passaggi in TV

Mer, 21 Apr23:10Rai PremiumEpisodio 7 (Stg.1 Ep.7)
Gio, 22 Apr00:10Rai PremiumEpisodio 8 (Stg.1 Ep.8)

Stagioni e Episodi

Stagioni - EpisodiPrima Visione Italia
Stagione 1 - Episodi 823 Marzo 2021 su Rai 1

Cast e Personaggi


Regia: Dan Percival, Alexis Sweet, undefined
Sceneggiatori: Anna Bottino
Ideatori: Frank Spotnitz, Steve Thompson
Musiche: John Paesano
Fotografia: Steve Lawes
Montaggio: Michelle Tesoro, Xavier Russell, Lorenzo Fanfani
Costumi: Alessandro Lai

Cast Artistico e Ruoli:
foto Giancarlo Giannini
Giancarlo Giannini

Andrea del Verrocchio
foto Aidan Turner
Aidan Turner

Leonardo Da Vinci
foto James D'Arcy
James D'Arcy

Ludovico Sforza 'il Moro'
foto Miriam Dalmazio
Miriam Dalmazio

Beatrice D'Este
foto Antonio De Matteo
Antonio De Matteo

Galeazzo Sanseverino
foto Matilda De Angelis
Matilda De Angelis

Caterina da Cremona
foto Robin Renucci
Robin Renucci

Piero Da Vinci
foto Alessandro Sperduti
Alessandro Sperduti

Tommaso Masini
foto Freddie Highmore
Freddie Highmore

Stefano Giraldi
foto Flavio Parenti
Flavio Parenti

Bernardo Bembo
Cast Ruolo principale
Giancarlo Giannini...Andrea del Verrocchio (8 episodi)
Aidan Turner...Leonardo Da Vinci (8 episodi)
James D'Arcy...Ludovico Sforza 'il Moro' (8 episodi)
Miriam Dalmazio...Beatrice D'Este (8 episodi)
Antonio De Matteo...Galeazzo Sanseverino (8 episodi)
Matilda De Angelis...Caterina da Cremona (8 episodi)
Carlos Cuevas...Salaì (8 episodi)
Robin Renucci...Piero Da Vinci (8 episodi)
Alessandro Sperduti...Tommaso Masini (8 episodi)
Freddie Highmore...Stefano Giraldi (8 episodi)
Flavio Parenti...Bernardo Bembo (8 episodi)

Produttori: Frank Spotnitz, Claire Londy, Luisa Cotta Ramosino, Liam Woodcock, Luca Bernabei, Matilde Bernabei, Marco Rosi, Daniele Passani, Emily Feller, Sara Melodia, Freddie Highmore, Corrado Trionfera, Daniel Percival, Fania Petrocchi, Brendan Fitzgerald, Stephen Tompson, VStephen Tompson
(nei singoli episodi informazioni specifiche su Produttori, Produttori Esecutivi, Produttori associati, Coproduttori e di altro tipo.)

Schede Personaggi

Leonardo da Vinci, interpretato da Aidan Turner
Descritto come "l'uomo più instancabilmente curioso della storia", Leonardo da Vinci incarna l'emblema dell'uomo rinascimentale: pittore, scultore, scienziato, inventore e ingegnere. I suoi codici contengono invenzioni rivoluzionarie che avrebbero richiesto quattro secoli per essere realizzate. Cresciuto in solitudine, Leonardo si tiene lontano da tutti. Tuttavia, è un osservatore attento che guarda il mondo e vede cose che gli altri non vedono. Prova una meraviglia quasi infantile di fronte ai miracoli della creazione. Leonardo mira all'impossibile: la perfezione nell'arte. Le sue debolezze lo tormentano. La sua energia creativa esplode in modi e toni diversi ogni giorno, a volte controllata, dando poi vita a opere meravigliose, altre, anarchica e vulcanica, rischiando di diventare autodistruttiva per l'artista. Nonostante il suo talento, la perfezione gli sfugge. È inquieto, impaziente e spesso insoddisfatto. Dedica la vita al suo lavoro, a spese di chi gli sta accanto.
Caterina da Cremona, interpretato da Matilda De Angelis
Migliore amica di Leonardo, Caterina è diversa da qualsiasi altra donna l'artista abbia mai incontrato. Nata povera ma con uno spirito inquieto e indomabile, Caterina ha una personalità che lo conquista. È sicura di sé, diretta, ma il suo comportamento apparentemente deciso e sicuro cela una vulnerabilità e una sofferenza che solo Leonardo riesce a cogliere. C'è qualcosa nella sua bellezza che Leonardo trova affascinante, ma indefinibile e ben presto ne diventa ossessionato. Caterina è lusingata e al tempo stesso irritata da quest'uomo così singolare.
Stefano Giraldi, interpretato da Freddie Highmore
Stefano Giraldi è un rappresentante della legge a Milano: giovane, ambizioso e di talento. È totalmente dedito al lavoro e vuole fare carriera, con ogni mezzo. Quando un caso insolito arriva davanti al Podestà – Leonardo da Vinci, il più famoso artista del suo tempo, è accusato di omicidio – Stefano pensa sia l'occasione giusta per farsi notare, ma ben presto si accorge di lacune e incongruenze nella ricostruzione dei fatti. Nel tempo che trascorre interrogandolo, inizia a nutrire per lui un profondo rispetto. Il giovane ufficiale inizialmente disinteressato all'arte comincia a esserne toccato.
Ludovico Sforza, interpretato da James D'Arcy
Il Reggente di Milano, Ludovico Sforza, è un uomo potente, affascinante e perspicace. La sua ricchezza e posizione gli procurano molti nemici, ma è un patrono delle arti e si presenta a Leonardo come un possibile mecenate. È profondamente orgoglioso e non è abituato ai rifiuti, eppure può anche mostrarsi sorprendentemente gentile. Può esibire grande fascino e affabilità, ma al tempo stesso può risultare molto pericoloso. Sa essere persuasivo ed è abile a manipolare gli altri in modo da ottenere ciò che vuole: il potere, la regalità e il prestigio che vengono da un grande passato.
Salaì, interpretato da Carlos Cuevas
Apprendista e amico intimo di Leonardo, Salaì, di straordinaria bellezza, ha un fascino disarmante e un diabolico senso dell'umorismo (da cui il soprannome, Salaì significa "diavoletto"). Pur essendo molto giovane sa comprendere le persone, ma può anche essere arrogante e invadente. C'è qualcosa in lui di istintivamente malizioso e giocoso che deriva forse dalla vita che ha condotto per strada a Milano. Eppure è molto leale e solidale e farebbe qualunque cosa per Leonardo.
Tommaso Masini, interpretato da Alessandro Sperduti
Tommaso è un uomo ambizioso, con una vena di gelosia che affiora quando si sente minacciato e che lo porta ad agire in modo vendicativo, come quando cerca di impedire che Leonardo diventi il primo apprendista del Maestro Verrocchio. Tuttavia è in grado di ammettere i propri errori e porvi rimedio. Dopo aver lavorato per anni accanto a Leonardo, litiga con lui quando si accorge che è disposto a sacrificare la sicurezza di chi gli sta accanto se questa compromette o mette in pericolo la sua arte, e lo abbandona. Spesso Tommaso ha opinioni forti e le esprime in modo diretto, perciò - quando gli viene richiesto da Stefano di descrivere la personalità di Leonardo - non si tira indietro.
Andrea del Verrocchio, interpretato da Giancarlo Giannini
Il giovane Leonardo da Vinci lavora come apprendista nella bottega di un artista conosciuto, Andrea del Verrocchio. Verrocchio è un uomo che suscita timore e i suoi apprendisti lo adulano, ansiosi di colpirlo e fare carriera sotto la sua guida. Ma Verrocchio è un critico severo e non ha tempo per la mediocrità. Ha una solida reputazione da proteggere, per non parlare del suo desiderio di conquistare la gloria artistica. All'inizio non considera molto il singolare, introverso Leonardo, ma quando l'aspirante giovane artista salva una delle sue commissioni più difficili, Verrocchio è colpito dalla sua genialità e lo ingaggia subito per assisterlo a dipingere il famoso Battesimo di Cristo.
Piero da Vinci, interpretato da Robin Renucci
Piero da Vinci è il padre di Leonardo. Assente dalla vita di Leonardo, Piero è rimasto indifferente al figlio, forse vergognandosi della relazione avuta con la madre, una ragazza proveniente da una famiglia povera. Sembra anaffettivo e distante, ma in realtà cerca di aiutare il figlio, mandandolo nella bottega del Verrocchio e finanziando il suo apprendistato. Quando Leonardo verrà allontanato dalla bottega del maestro, gli procurerà una commissione e a dispetto delle accuse di sodomia rivolte a suo figlio, garantisce per lui offrendogli l'opportunità di portare a termine l'opera. Per la prima volta sembra interessarsi a lui, ma esprime il suo profondo disappunto quando Leonardo non riesce a completare la commissione, distruggendo la sua speranza di essere finalmente accettato. Quando si rivedranno, alcuni anni più tardi, Piero è consapevole del successo di Leonardo, ma non riesce a esprimere il suo affetto e il suo orgoglio nei confronti del figlio.
Bernardo Bembo, interpretato da Flavio Parenti
Bernardo Bembo, ambasciatore veneziano presso il Duca di Milano, è attraente e possiede un fascino disarmante. Il suo carisma e la sua ricchezza sono notevoli. Caterina è attratta dalla sua sicurezza e dal suo approccio diretto e ne diventa l'amante. La sua autostima, però, si sgretola quando Bernardo intuisce la profondità del legame che la unisce a Leonardo. Spinto dalla gelosia, impedisce a Caterina di frequentare l'artista, ma si rende conto che per quanti sforzi possa fare, lei non lo amerà mai dello stesso amore. Perciò la lascia, interrompendo la relazione. Anni dopo, prova ancora affetto per Caterina e così, quando riceve una lettera dalla sua ex amante che è preoccupata per il comportamento di Leonardo, corre subito in suo aiuto. Galeazzo Sanseverino (Antonio De Matteo) Sanseverino è il comandante militare, braccio destro di Ludovico Sforza a cui è profondamente fedele. Protegge il Duca Reggente da qualsiasi minaccia alla sua sicurezza e punisce in fretta chiunque osi tradirlo. È intelligente e spietato. Condivide la sete di potere di Ludovico che considera il duca legittimo di Milano e farà qualsiasi cosa per aiutarlo a conservare il potere.

Immagini

[Schermo Intero]

Note e Curiosità

La serie evento Leonardo è stata girata in oltre 50 location - fra interni ed esterni - principalmente nel Lazio e ha coinvolto circa 500 addetti. Oltre 1900 le ore di lavorazione, 3000 le comparse e 2500 i costumi utilizzati.

NOTE DI REGIA - Daniel Percival

"La prima esperienza che ho vissuto durante la lavorazione di Leonardo è stata un privilegio indimenticabile: un tour privato della collezione di bozzetti leonardeschi della Regina, a Buckingham Palace. Io e gli sceneggiatori siamo stati accompagnati stanza dopo stanza alla scoperta delle singole pagine estratte dai famosi quaderni di Leonardo, testimoni del suo complesso ed eclettico pensiero reso sotto forma di parole e disegni incredibilmente minuscoli. Nessun frammento di carta è stato sprecato, nessuna idea lasciata inesplorata. Ciò che colpisce maggiormente l'osservatore è però l'attenzione maniacale di Leonardo per i dettagli. Il suo approccio al processo creativo era quello di uno scienziato, che si trattasse di dissezionare un fiore o cogliere il movimento di un cavallo rampante. Testava e ritestava ogni nozione fino a scoprire una verità o una realtà a cui aggrapparsi. L'immagine che emerge è quella di un uomo ossessivo, in perpetua tensione, totalmente votato alla ricerca, instancabile e sempre insoddisfatto. Anche noi, in qualità di cineasti, abbiamo dovuto sforzarci di trovare un linguaggio per raccontare questa singolare figura di artista e inventore. Come vedeva il mondo Leonardo? Che esperienza ne aveva? Quali paure lo guidavano, quali gioie lo motivavano, quali relazioni muovevano il suo animo? E come possiamo comprendere la mente di questo straordinario essere umano? Non è una questione di poco conto perché, per quanto Leonardo fosse un genio fuori dal comune dotato di un talento unico, era anche un uomo tormentato da dubbi, debolezze e passioni. Per guardare il mondo attraverso gli occhi di Leonardo, il mio principio ispiratore è stato quello di rendere ogni aspetto della produzione il più autentico possibile. Dai paesaggi ai suoni, dai materiali alle tecniche, fino ai capelli unti e allo sporco sotto le unghie. Non volevo che ci accontentassimo di provare il mondo di Leonardo, dovevamo abitarlo. Il nostro direttore della fotografia, Steve Lawes, ha scelto di ricorrere solo alla luce che Leonardo stesso avrebbe utilizzato per dipingere. Luce solare e lunare per gli esterni, lume di candela e fuoco del camino per gli interni. Il nostro costumista, Alessandro Lai, ha creato un guardaroba spettacolare partendo unicamente dai modelli, dalle trame e dai tessuti dell'epoca. Anche lo scenografo, Domenico Sica, ha progettato set spettacolari per gli ambienti interni ed esterni, ricreando non solo le location più famose, come il refettorio di Santa Maria della Grazie, dove ancora ammiriamo l'Ultima Cena, ma tutte le strade, le piazze, i tuguri e i saloni dei palazzi del Rinascimento fiorentino e milanese. Anche nella riproduzione dell'arte leonardesca ci siamo sforzati di perseguire l'autenticità sia nei metodi e nei materiali, sia nella minuziosa cura per i dettagli che Leonardo metteva in ogni cosa. La sfida che più di tutte ci preoccupava era quella di ricreare l'arte perduta di Leonardo - dipinti come Leda col cigno, sculture come il Gran Cavallo o il gigantesco affresco de La Battaglia di Anghiari, quattro volte più grande dell'Ultima Cena. È quasi disarmante cercare di riprodurre questi capolavori quando tutto quello che hai in mano è qualche studio abbozzato. Per riuscire nell'impresa, ci siamo affidati a un team di straordinari artisti che hanno cercato, disegnato, dipinto e scolpito 24 ore su 24. Proprio come la pittura tuttavia il cinema punta non tanto a riprodurre la realtà quanto piuttosto a creare un'impressione del mondo. Un'impressione che ha una sua estetica, una sua palette cromatica, che vive di umori, toni ed espressioni visive proprie. Uno dei compiti più ardui per noi cineasti è quello di capire come trasmettere la percezione unica di Leonardo, i suoi sogni, i suoi ricordi, le sue fonti di ispirazione. Per farlo, dobbiamo amplificare le sequenze girate con la CGI, sempre però nel pieno rispetto del principio dell'autenticità. Per creare questi voli pindarici, i professionisti degli effetti visivi di Stargate hanno utilizzato solo elementi fisici che Leonardo stesso conosceva e studiava: vento, acqua, fuoco, polvere, fumo e luce. Al di là delle scelte tecniche la mia speranza è che Leonardo sia una serie davvero appassionante e di rara bellezza, capace di rendere onore a questo sbalorditivo artista."

HomeVideo (beta)


STREAMING VOD E TVOD:
Puoi vedere Leonardo su queste piattaforme:
Guarda Leonardo su Rai Play
Nota: "Leonardo" potrebbe non essere più disponibile sulle piattaforme indicate perchè scaduto: puoi contattarci per segnalarcelo.
Puoi cercare "Leonardo" sui cataloghi delle principali piattaforme di VOD e TVOD: [Apri Box Ricerca]
DVD E BLU-RAY FISICI:
Se stai cercando DVD e Blu-Ray di "Leonardo" puoi effettuare direttamente una [RICERCA su Amazon.it] Nota: Sarai rimandato su Amazon.it, ricorda di verificare cast e lingua per evitare prodotti con titolo simile.
Apri Box Commenti

SERIE IN PARTENZA

stagione 1 da Mercoledì 21 Aprile su Netflix
stagione 22 da Mercoledì 21 Aprile su Premium Crime
stagione 1 da Mercoledì 21 Aprile su Canale 5
stagione 1 da Giovedì 22 Aprile su Disney Plus
stagione 1 da Giovedì 22 Aprile su Netflix
stagione 1 da Venerdì 23 Aprile su Sky, NOW
stagione 1 da Venerdì 23 Aprile su Disney Plus
stagione 2 da Venerdì 23 Aprile su Disney Plus
stagione 1 da Venerdì 23 Aprile su Netflix
stagione 1 da Venerdì 30 Aprile su Apple TV Plus
stagione 1 da Venerdì 30 Aprile su RaiPlay
stagione 3 da Domenica 02 Maggio su StarzPlay
stagione 1 da Lunedì 03 Maggio su Rai 1
stagione 1 da Martedì 04 Maggio su Disney Plus
stagione 2 da Venerdì 07 Maggio su Apple TV Plus
stagione 1 da Venerdì 07 Maggio su Netflix
stagione 2 da Venerdì 14 Maggio su Disney Plus
stagione 1 da Venerdì 14 Maggio su Sky e NOW
stagione 1 da Domenica 16 Maggio su StarzPlay
stagione 1 da Venerdì 28 Maggio su Disney Plus