The Lost City con un inaspettato Daniel Radcliffe (featurette)
The Lost City con un inaspettato Daniel Radcliffe (featurette) Premendo 'play' accetti i cookie che il player Cloudflare potrebbe inviare al browser.

The Lost City con un inaspettato Daniel Radcliffe (featurette)

Lingua: Italiano | Durata: 00:01:17 |

Daniel Radcliffe interpreta un eccentrico miliardario che rapisce una solitaria scrittrice di successo - interpretata da Sandra Bullock - nel film The Lost City di Adam Nee e Aaron Nee.

Paramount Pictures presenta il film 'The Lost City' con protagonisti Sandra Bullock, Channing Tatum e Daniel Radcliffe. Diretto da Adam Nee e Aaron Nee, il film vede Daniel Radcliffe interpretare un eccentrico miliardario che rapisce una solitaria scrittrice di successo - interpretata da Sandra Bullock - che ha trascorso la sua carriera scrivendo popolari romanzi d'amore e di avventure ambientati in luoghi esotici credendo di poterlo condurre al tesoro di un'antica città perduta, descritta molto bene in un suo romanzo. Channing Tatum interpreta un modello, colui che incarna il protagonista dei racconti di questa scrittrice...

"Interpreto Abigail Fairfax in The Lost City. E' lui il cattivo, ma c'è molto umorismo in lui.", racconta Daniel Radcliffe del suo personaggio nel film The Lost City. "Ogni tanto si parla di 'rapimento', ma viene fuori che alla gente non piace essere stordita e portata in posti senza il loro consenso."

"La genialità del nostro cattivo è che all'inizio deve essere il più affidabile, seducente e mite possibile" racconta Sandra Bullock, che interpreta 'Loretta' nel film The Lost City. "La sua trasformazione nel malvagio Fairfax è brillante" aggiunge Bullock sul personaggio di Radcliffe, aggiungendo che "Per me, il personaggio più eccitante di questo film è un inaspettato Daniel Radcliffe".

"E' così divertente e accattivante" dice Channing Tatum del personaggio di Radcliffe nel film The Lost City, aggiungendo sull'attore che "è davvero un attore di grande talento".

"E' un personaggio davvero figo e divertente" conclude Radcliffe su Fairfax.