I, Frankenstein (2014)

I, Frankenstein

Locandina I, Frankenstein
I, Frankenstein (I, Frankenstein) è un film di genere Azione e Fantasy di durata circa 92 minuti diretto da Stuart Beattie con protagonisti Aaron Eckhart, Yvonne Strahovski, Miranda Otto, Bill Nighy, Jai Courtney, Socratis Otto.
Prodotto da Hopscotch Features nel 2014 in USA. [Uscita Originale il 24/01/2014 (USA)] esce in Italia Giovedì 23 Gennaio 2014 distribuito da Koch Media. Al Box Office I, Frankenstein ha incassato circa 696.500 euro. Negli Stati Uniti, I, Frankenstein ha incassato circa 17.432.293 dollari.

TRAMA

200 anni dopo la sua scioccante creazione, Adam, la creatura portata in vita dal dottor Frankenstein, vive ancora sulla terra, dove è in atto una lotta tra le forze del Bene e del Male: da un lato i demoni che vogliono conquistare la terra, dall'altro i Gargoyles che hanno giurato di proteggere l'umanità. Adam, dopo aver scoperto di possedere la chiave che potrebbe distruggere il genere umano, diventerà protagonista di questa guerra epica e spettacolare e dovrà decidere da che parte schierarsi. Con il supporto di una scienziata, unico personaggio umano della storia, Frankenstein farà i conti con la propria coscienza e comprenderà finalmente l' essenza della sua natura. 

Data di Uscita ITA: Giovedì 23 Gennaio 2014
Data di Uscita USA: Venerdì 24 Gennaio 2014
Data di Uscita Originale: 24/01/2014 (USA)
Genere: Azione, Fantasy, Fantascienza
Nazione: USA - 2014
Formato: Colore
Durata: 92 minuti
Produzione: Hopscotch Features, Lakeshore Entertainment
Distribuzione: Koch Media
Budget: 65.000.000 dollari (stimato)
Box Office: USA: 17.432.293 dollari | Italia: 696.500 euro
In HomeVideo: in DVD da Giovedì 19 Giugno 2014 [scopri DVD e Blu-ray]

Cast e personaggi

Regia: Stuart Beattie
Sceneggiatura: Stuart Beattie, Kevin Grevioux
Musiche: Johnny Klimek, Reinhold Heil
Fotografia: Ross Emery
Scenografia: Michelle McGahey
Montaggio: Marcus D'Arcy
Costumi: Cappi Ireland

Cast Artistico e Ruoli:

Recensioni redazione

I, FrankensteinI, Frankenstein - la recensione

5/10
Giorgia Tropiano
I, Frankenstein è un film che promette azione e divertimento con un protagonista perfetto per il ruolo e una creatura, poco vista al cinema, molto interessante. Si rivela invece noioso, poco originale e molto banale in alcune parti, con dialoghi spesso superficiali.

News e Articoli

I, FrankensteinI, Frankenstein: la copertina della Steelbook Limited Edition

I fan di I, Frankenstein, attraverso il sondaggio su Facebook, hanno scelto la copertina dell'esclusiva edizione Steelbook del film: eccola.

I, FrankensteinI, Frankenstein, clip in italiano dal film

Nuova clip in italiano da I, Frankenstein, il film di Stuart Beattie incentrato su una moderna versione della creatura di Frankenstein.

I, FrankensteinI, Frankenstein al cinema dal 23 gennaio 2014

In Italia un giorno prima rispetto agli Stati Uniti, il fantasy I, Frankenstein, diretto da Stuart Beattie, con Yvonne Strahovski, Jai Courtney, Bill Nighy, Aaron Eckhart.

I, Frankenstein: nuovo poster internazionale

Nuovo poster internazionale per I, Frankenstein, che uscirà in 3D, 2D e IMAX il 24 gennaio negli USA.

I, FrankensteinComic-Con: tre poster dei personaggi di I, Frankenstein

Lionsgate ha rilasciato tre poster dei personaggi per I, Frankenstein, che sarà presentato al Comic-Con di San Diego questa settimana.

Prima foto di Aaron Eckhart in I, Frankenstein

Prima immagine ufficiale di Aaron Eckhart come il mostro di Frankenstein nel prossimo I, Frankenstein, diretto da Stuart Beattie.

Immagini

[Schermo Intero]
Character Poster - I, Frankenstein
Foto e Immagini I, Frankenstein
Character Poster - I, Frankenstein
Character Poster - I, Frankenstein
Character Poster - I, Frankenstein
Locandina internazionale
Locandina italiana
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film
Foto dal film

Frankenstein rivisitato

I, Frankenstein, la nuova versione di una delle creature più leggendarie create dall'uomo nella storia della letteratura, nasce quando Tom Rosenberg - Lakeshore Entertainment - opziona i diritti sull'omonima graphic novel. Nel racconto concepito dalla fervida immaginazione dell' autore di Underworld, Kevin Grevioux, dove i mostri classici e le creature mitologiche assumono una veste feroce e contemporanea, Rosenberg ha visto tutta la potenzialità insita nella rivisitazione di uno dei personaggi più roboanti di tutti i tempi. Parlando della sua ispirazione Grevioux afferma: "I mostri universali mi attirano da quando ero un bambino e mi è sempre sembrata molto interessante l'idea di riportarli ai giorni nostri. Dopo la co-sceneggiatura di Underworld ho pensato che avrei potuto cimentarmi con Frankenstein, ma con una storia incentrata più sulla creatura che sul Dr. Frankenstein, che entrasse nel personaggio e ne approfondisse l'essenza. Lakeshore ha fatto un lavoro straordinario con la produzione di Underworld, era naturale che mi rivolgessi a loro una volta terminata la sceneggiatura. Sanno come affrontare questo genere e sono entrati immediatamente nello spirito della storia.".

Come i produttori, Beattie non ha saputo resistere all'idea del film. È entrato immediatamente nella visione di Grevioux , portando alla luce una creatura immortale, Frankenstein, ancora in circolazione e alla ricerca della propria umanità due secoli dopo essere stato riportato in vita. Ma ben presto ha fatto sua l'idea, sviluppandola con la propria inventiva. Partendo dall'idea di base, Beattie ha forgiato un universo gotico del tutto originale, in cui l'umanità si trova assediata e schiacciata nel conflitto tra i feroci demoni e i gargoyle che ricercano la pace, in una battaglia eterna quanto il conflitto tra luce e oscurità. Poi ha messo al centro della loro lotta per la supremazia la creatura di Frankenstein, che ha battezzato con il nome di Adam, con gli appassionanti segreti della sua immortalità. Il risultato è un Frankenstein dai tratti moderni e una trama in cui trovano spazio il coraggio, l'azione, l'umorismo, il romanticismo e le tentazioni senza tempo della vita eterna e del potere.

Spiega Beattie: "Mi sono allontanato e ho cercato di dare vita ad un universo, una storia e personaggi del tutto nuovi. Per questo film cercavo delle creature che non fossero mai comparse sugli schermi. Abbiamo già visto i vampiri, i lupi mannari e gli zombie, io volevo qualcosa di diverso. Gargoyle e demoni mi sono sembrati due nuovi personaggi forti, di cui quasi tutti hanno sentito parlare ma di cui probabilmente non si sa molto. Era un terreno fertile perfetto per riuscire a dare vita ad una mitologia assolutamente nuova."

Grevioux nella sua graphic novel si è ispirato all'innovativo romanzo scritto nel 1818 da Mary Shelley, in cui il personaggio faceva la sua prima comparsa, ma poi è andato oltre, cercando di immaginare come si sarebbe evoluta quella creatura in un contesto moderno.

Beattie si è ispirato anche alla tragica storia dell'origine di Frankenstein, al quale era negata la possibilità di avere una compagnia che avrebbe potuto allietare la sua esistenza. Per questo ha fatto gravitare Adam nell'orbita di una scienziata donna, che sarà il primo essere umano a provare empatia per la creatura, anche quando apprenderà con sconcerto che è reale.

Demoni, Gargoyle E Una Scienziata Di Grande Umanità

A causa della sua straordinaria natura, Adam attira su di sé l'attenzione di due antiche razze in lotta l'una con l'altra: i buoni gargoyle e i demoni infernali che vivono ai margini del mondo visibile. Da quando fu rianimata da Victor Frankenstein 200 anni fa, la sua creatura ossessiona il principe Naberius, il capo dei demoni che da secoli cerca il modo per dare vita a forme umane prive di anima, da poter possedere senza difficoltà. Se fosse possibile riportare in vita i cadaveri – come sosteneva con certezza il Dr. Frankenstein – la volontà di dominare la terra che anima Naberius troverebbe risposta. Il ruolo è interpretato da Bill Nighy, già nel cast di film quali Marigold Hotel, Harry Potter e i doni della morte, Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasma", oltre che interprete del Vampiro Elder Viktor nella serie Underworld. Nighy fu inizialmente colpito dalla sceneggiatura. "Il copione mi è sembrato veramente buono, con un ritmo sostenuto ed elementi di romanticismo e guerra epica," spiega. Sotto le sembianze del biotecnologo Dr. Wessex, Naberius assume l'umanissima Terra Wade, una elettrofisiologa di talento, per condurre ricerche avanzate sugli effetti della stimolazione elettrica sui cadaveri. Pur essendo anche una bella donna, Terra rappresenta per molti versi una moderna versione del Dr. Frankenstein – brillante ma attratta dalle aree più insidiose della scienza – questo ha reso difficile la ricerca dell'interpretee più adatta. "Per il personaggio di Terra dovevo trovare qualcuno che potesse essere credibile come donna forte e intelligente," spiega Beattie. "Quando Yvonne Strahovski entrò nella stanza del casting, vidi subito che aveva entrambe le qualità. È una delle attrici più appassionate che io abbia mai incontrato, ed in coppia con Aaron davano vita ad una dinamica incredibile."

Per il ruolo della storica sovrana dei gargoyle, un esercito del bene impegnato a cercare di impedire il regno del caos sulla terra – la Regina Leonore, che salva Adam dalla distruzione all'inizio della sua esistenza – è stata scelta Miranda Otto, attrice australiana già interprete de La guerra dei mondi, Il signore degli anelli: il ritorno del re e Le verità nascoste. Conclude Beattie: "Abbiamo un cast meraviglioso, dal primo all'ultimo attore. Ci sono molti personaggi di spicco, con le loro motivazioni, i loro percorsi e i loro impegni, e tutti, me compreso, siamo stati coinvolti da questo epico viaggio con Adam. È un film d'azione, questo è certo. Ma sono le scelte dei singoli personaggi che determinano l'esito della storia." 

Apri Box Commenti