Venezia 70: programma del 6 Settembre 2013


In gara il 6 5 settembre a Venezia 70 'Es-Stouh' di Merzak Allouache. Ettore Scola presenta il suo film 'Che strano chiamarsi Federico'. In Orizzonti 'La Prima Neve' di Andrea Segre. Fuori concorso 'Yurusarezaru Mono' di Lee Sang-il.

Penultimo giorno di kermesse, venerdì 6 settembre 2013 è un giorno importante per Ettore Scola, che riceve il premio Jaeger-LeCoultre - Glory to the Filmmaker Award e presenta il suo film Che strano chiamarsi Federico!, alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Il concorso di Venezia 70 che si chiude con l'ultimo titolo in gara, il franco-algerino Es-Stouh di Merzak Allouache. In Orizzonti La Prima Neve di Andrea Segre, storia di integrazione e conflitti familiari ambientata fra le montagne del Trentino.

Fuori concorso Yurusarezaru Mono di Lee Sang-il, remake made in Japan de Gli Spietati di Clint Eastwood. La consegna a Enzo D'Alò del Premio Bianchi assegnato dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici italiani. Questi sono alcuni dei protagonisti di domani alla Mostra del Cinema di Venezia.


Premiazioni in programma

Cerimonia di consegna a Ettore Scola del Premio Jaeger-LeCoultre - Glory to the Filmmaker Award (Sala Grande alle 16.45) a seguire CHE STRANO CHIAMARSI FEDERICO! SCOLA RACCONTA FELLINI di Ettore Scola (FUORI CONCORSO) - Il film è un ricordo/ritratto di Federico Fellini, raccontato da Ettore Scola in occasione del ventennale della morte del regista. Oltre alla ricchezza del cinema di un ineguagliabile Maestro, patrimonio comune al pubblico di tutto il mondo, un ammiratore devoto rievoca il privilegio di averlo conosciuto e le emozioni che suscitava in chi lo ascoltava, con l'ironia e le riflessioni su ''la vita che è una festa''.

Cerimonia di consegna a Enzo d'Alò del Premio Bianchi, assegnato dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani (Sala Pasinetti alle 11). Consegna del Premio L'Oréal Paris per il cinema, istituito da L'Oréal Paris e destinato alle giovani attrici (Sala Conferenze Stampa - Palazzo del Casinò alle 12.00).


Film in rilievo

ES-STOUH (LES TERRASSES) (THE ROOFTOPS) di Merzak Allouache (VENEZIA 70 - Sala Grande alle 19.30) - A Bab El-Oued, quartiere popolare di Algeri, cinque storie si intersecano su altrettante terrazze. Un uomo viene torturato perché non vuole firmare un misterioso documento. La bambina di una famiglia intransigente tenta di avere un rapporto ''normale'' con lo zio rinchiuso in una gabbia per ragioni inconfessate. Il proprietario dell'immobile scompare dopo aver cercato di cacciare un'anziana che vive abusivamente sulla terrazza. Un gruppo di ragazzi usa il tetto del palazzo come sala prove in vista di un concerto, finché sul terrazzo adiacente si consuma il dramma di una giovane donna.

YURUSAREZARU MONO (UNFORGIVEN) di Lee Sang-il (FUORI CONCORSO - Sala Grande alle 22.00) - Remake ambientato in Giappone de Gli Spietati di Eastwood. Dopo la caduta dello shogunato Jubei ha combattuto in una serie di battaglie e poi di lui si sono perse le tracce in seguito alla brutale guerra di Goryokaku. Sono passati più di dieci anni. Jubei vive isolato con i figli avuti da una donna di etnia Ainu, riuscendo a malapena a sfamarli. La povertà lo spinge a mettere da parte la sua decisione di seppellire la spada. Così l'uomo si ritrova ancora una volta invischiato in una vita di violenza.

LA PRIMA NEVE di Andrea Segre (ORIZZONTI - Sala Grande alle 14) - Dani è nato in Togo, ed è arrivato in Italia in fuga dalla guerra in Libia. È ospite di una casa di accoglienza a Pergine, paesino nelle montagne del Trentino. Ha una figlia di un anno, di cui però non riesce a occuparsi. C'è qualcosa che lo blocca. Un dolore profondo. Dani viene invitato a lavorare nel laboratorio di Pietro, vecchio falegname e apicoltore della valle, che vive in un maso di montagna insieme alla nuora Elisa e al nipote Michele, un ragazzino di 10 anni la cui irrequietezza colpisce subito Dani.


Venezia 70 | Programma 6 settembre 2013

11:15 Sala Grande / Orizzonti
Mahi Va Gorbeh (Fish & Cat) di Shahram Mokri (Iran, 134', v.o. persiano s/t inglese/italiano) con Babak Karimi, Saeed Ebrahimi Far, Adeb Abes

14:00 Sala Grande / Orizzonti
La Prima Neve di Andrea Segre (Italia, 105', v.o. italiano/francesce/togolese/dialetto mocheno s/t inglese/italiano) con Jean Christophe Folly, Matteo Marchel, Anita Caprioli, Peter Mitterrutzner, Giuseppe Battiston, Paolo Pierobon

16:45 Sala Grande / Fuori Concorso
Che Strano Chiamarsi Federico! Scola Racconta Fellini di Ettore Scola (Italia, 93', v.o. italiano s/t inglese) con Sergio Rubini, Antonella Attila, Vittorio Viviani, Sergio Pierattini, Tommaso Lanzotti

19:30 Sala Grande / Venezia 70
Es-Stouh (Les Terrasses) (The Rooftops) di Merzak Allouache (Algeria, Francia, 91', v.o. arabo s/t inglese/italiano) con Adila Bendimerad, Nassima Belmihoub, Ahcene Benzerari, Aïssa Chouat, Mourad Khen, Myriam Ait el Hadj

22:00 Sala Grande / Fuori Concorso
Yurusarezaru Mono (Unforgiven) di Lee Sang-il (Giappone, 119', v.o. giapponese/ainu s/t inglese/italiano) con Ken Watanabe, Jun Kunimura, Yûra Yagira, Kôichi Satô, Akira Emoto, Shioni Kutsuna, Eiko Koike, Ken'ichi Takitô

12:30 Palabiennale / Orizzonti
Bauyr (Little Brother) di Serik Aprymov (Kazakhstan, 95', v.o. kazako s/t inglese/italiano) con Almat Galym, Alisher Aprymov

14:30 Palabiennale / Venezia 70
Jiaoyou (Stray Dogs) di Tsai Ming-liang (Taipei cinese, Francia, 138', v.o. cinese s/t inglese/italiano)con Lee Kang sheng, Lu Yi-ching, Lee Yi-cheng, Chen Shiang-chyi

17:15 Palabiennale / Fuori Concorso
Walesa. Czlowiek Z Nadziei (Walesa. Man Of Hope) di Andrzej Wajda (Polonia, 127', v.o. polacco s/t inglese/italiano) con Robert Wieckiewicz, Agnieszka Grochowska, Maria Rosaria Omaggio

20:00 Palabiennale / Venezia 70
Es-Stouh (Les Terrasses) (The Rooftops) di Merzak Allouache (Algeria, Francia, 91', v.o. arabo s/t inglese/italiano) con Adila Bendimerad, Nassima Belmihoub, Ahcene Benzerari, Aïssa Chouat, Mourad Khen, Myriam Ait el Hadj
a seguire, Fuori Concorso
Che Strano Chiamarsi Federico! Scola Racconta Fellini di Ettore Scola (Italia, 93', v.o. italiano s/t inglese)con Sergio Rubini, Antonella Attila, Vittorio Viviani, Sergio Pierattini, Tommaso Lanzotti

14:00 Sala Darsena / Settimana Della Critica- Evento Speciale Fuori Concorso
Las Analfabetas (Illeterate) di Moisés Sepúlveda (Cile, 73', v.o. spagnolo s/t inglese/italiano) con Paulina García, Valentina Muhr

16:30 Sala Darsena / Giornate Degli Autori
Siddharth di Richie Mehta (Canada, India, 96', v.o. hindi s/t inglese/ italiano) con Rajesh Taliang, Tannishtha Chatterjee, Anurag Arora, Mukesh Chhabra , Geeta Agrawal-Sharma

19:30 Sala Darsena / Fuori Concorso - Proiezioni Speciali
La Voce Di Berlinguer di Mario Sesti, Teho Teardo (Italia, 20', v.o. italiano s/t inglese)
a seguire
Summer 82 When Zappa Came To Sicily di Salvo Cuccia (Italia, Usa, 80', v.o. inglese/italiano s/t italiano/inglese) con Gail Zappa, Moon Zappa, Diva Zappa, Dweezil Zappa, Mathilda Doucette, Megan Zappa, Massimo Bassoli, Steve Vai, Tanino Liberatore, Thomas Nordegg

22:00 Sala Darsena / Fuori Concorso - Proiezioni Speciali
Pine Ridge di Anna Eborn (Danimarca, 77', v.o. inglese/lakota s/t italiano) con Vanessa Piper, Kassel Sky Little, Lance Red Cloud, Cassandra Warrior, Daniel Runs Close, John Little Finger, Bert Lee Montileaux Jr

14:30 Sala Perla / Orizzonti - Cortometraggi
Kush di Shubhashish Bhutiani (India, 20', v.o. hindi/inglese s/t inglese/italiano) con Sonika Chopra, Shayaan Sameer, Anil Sharma
Cold Snap di Leo Woodhead (Nuova Zelanda, 11', v.o. inglese s/t italiano) con Loren Taylor, Matthew Dowman, Craig' Banjo' Paterson
Sishui (Stagnant Water) di Wang Xiaowei (Cina, 17', v.o. cinese s/t inglese/italiano) con Li Zheng, Wang Xiaowei
Minesh di Shalin Sirkar (Sud Africa, Germania, Danimarca, 12', v.o. senza dialoghi) con Tristan De La Cruz, Randolph Adriaanse, Rochelle Anne Grainger, Athenkosi Mabele
Toutes Les Belles Choses di Cécile Bicler (Francia, 17', v.o. francese s/t inglese/italiano) con Laure Calamy, Marie- Bénedicte Cazeneuve
Quello Che Resta di Valeria Allievi (Italia, 20', v.o. patois valdostano s/t inglese/italiano)
Aningaaq di Jonas Cuarón (Usa, 7', v.o. groenlandese/inglese s/t inglese/italiano) con Orto Ignatiussen, Lajla Lange, Maligiaq Fredeik, Lange Siegstad, Sandra Bullock

17:00 Sala Perla / Fuori Concorso - Proiezioni Speciali
Pine Ridge di Anna Eborn (Danimarca, 77', v.o. inglese/lakota s/t italiano) con Vanessa Piper, Kassel Sky Little, Lance Red Cloud, Cassandra Warrior, Daniel Runs Close, John Little Finger, Bert Lee Montileaux Jr

22:00 Sala Perla / Giornate Degli Autori - Evento Speciale
Venezia Salva di Serena Nono (Italia, 79', v.o. italiano s/t inglese) con David Riondino, Nicola Golea, Roxana Kenjeeva, Domenico Palazzo, Matteo Parrinello, Vincenza Petrella, Katharina Miroslawa, Emilio Vinci, Ulisse Fiolo, Fabio Rosso, Maurizio Banin, Barry Alpha, Steve Lee Parker, Wahdan Elsaid, Bouchaib El Asri

17:00 Sala Casinò / Fuori Concorso
Moebius di Kim Ki-duk (Corea del Sud, 90', v.o. coreano s/t inglese/italiano) con Cho Jae-hyun, Seo Young-ju, Lee Eun-woo

22:00 Sala Casinò / Venezia Classici - Film Restaurati
Sorcerer (Il Salario Della Paura) (1977) di William Friedkin (Usa, 121', v.o. inglese s/t italiano) con Roy Scheider, Bruno Cremer, Francisco Rabal

9:15 Sala Volpi / Venezia Classici – Film Restaurati
La Proprietà Non È Più Un Furto (1973) di Elio Petri (Italia, 126', v.o. italiano s/t inglese) con Flavio Bucci, Ugo Tognazzi, Daria Nicolodi, Mario Scaccia, Salvo Randone, Gigi Proietti

11:45 Sala Volpi / Venezia Classici - Film Restaurati
White Rock (1977) di Tony Maylam (Regno Unito, 80', v.o. inglese s/t italiano) con James Coburn

14:15 Sala Volpi / Venezia Classici – Film Restaurati
Hôtel Monterey (1972) di Chantal Akerman (Belgio, Usa, 65' v.o. senza dialoghi)

19:30 Sala Volpi / Venezia Classici - Film Restaurati
Moy Drug Ivan Lapshin (Il Mio Amico Ivan Lapshin) (1984) di Aleksey Guerman Sr. (Urss, 100', v.o. russo s/t inglese/italiano) con Andrei Boltnev, Nina Ruslanova, Andrey Mironov

21:45 Sala Volpi / Venezia Classici - Film Restaurati
Paisà (1946) di Roberto Rossellini (Italia, 125', v.o. italiano s/t inglese) con Carmela Sazio, Robert Van Loon, Gar Moore

14:30 Sala Pasinetti / Proiezioni Speciali
Dietro Le Quinte Di 8 e mezzo di Gideon Bachmann
170 fotografie inedite di Gideon Bachmann sul set di Fellini, proiettate e commentate dal vivo

17:30 Sala Pasinetti / Proiezioni Speciali
Dai Nostri Inviati - La Rai Racconta La Mostra Del Cinema 1980 - 1989 di Enrico Salvatori, Giuseppe Giannotti, Davide Savelli (Italia, 60', v.o. italiano s/t inglese)

20:00 Sala Perla 2 / Orizzonti - Cortometraggi
Kush di Shubhashish Bhutiani (India, 20', v.o. hindi/inglese s/t inglese/italiano) con Sonika Chopra, Shayaan Sameer, Anil Sharma
Cold Snap di Leo Woodhead (Nuova Zelanda, 11', v.o. inglese s/t italiano) con Loren Taylor, Matthew Dowman, Craig' Banjo' Paterson
Sishui (Stagnant Water) di Wang Xiaowei (Cina, 17', v.o. cinese s/t inglese/italiano) con Li Zheng, Wang Xiaowei
Minesh di Shalin Sirkar (Sud Africa, Germania, Danimarca, 12', v.o. senza dialoghi) con Tristan De La Cruz, Randolph Adriaanse, Rochelle Anne Grainger, Athenkosi Mabele
Toutes Les Belles Choses di Cécile Bicler (Francia, 17', v.o. francese s/t inglese/italiano) con Laure Calamy, Marie- Bénedicte Cazeneuve
Quello Che Resta di Valeria Allievi (Italia, 20', v.o. patois valdostano s/t inglese/italiano)
Aningaaq di Jonas Cuarón (Usa, 7', v.o. groenlandese/inglese s/t inglese/italiano) con Orto Ignatiussen, Lajla Lange, Maligiaq Fredeik, Lange Siegstad, Sandra Bullock

22:15 Sala Perla 2 / Fuori Concorso - Proiezioni Speciali
Ukraina Ne Bordel (Ukraine Is Not A Brothel) di Kitty Green (Australia, Ucraina, 78', v.o. ucraino/russo s/t inglese/italiano)