Venezia 73

Venezia 73, I film in programma


'Piuma' di Roan Johnson, 'Spira Mirabilis' di Massimo D'Anolfi e 'Questi giorni' di Giuseppe Piccioni i film italiani in concorso per il Leone d'oro.

di / 28.07.2016
Venezia 73

Piuma di Roan Johnson, il documentario Spira Mirabilis di Massimo D'Anolfi e Martina Parenti e Questi giorni di Giuseppe Piccioni sono tre i film italiani in concorso per il Leone d'oro a Venezia 73, in programma dal 31 agosto al 10 settembre. Tutti i film di Venezia 73 sono stati annunciati oggi a Roma alla conferenza stampa di presentazione del programma della Mostra del cinema di Venezia edizione 2016.

QUESTI GIORNI è il decimo film di Giuseppe Piccioni che a Venezia ha già avuto riconoscimenti come le due coppie Volpi a Sandra Ceccarelli e Luigi Lo Cascio per Luce dei miei occhi. Il nuovo film vede protagonisti Margherita Buy, Maria Roveran, Marta Gastini, Caterina Le Caselle, Laura Adriani, Filippo Timi, Alessandro Averone, Mina Djukic, Sergio Rubini, e sarà al cinema da settembre con Bim Distribuzione. Di una città provinciale, quattro ragazze diventate amiche perchè hanno un legame unico compiono un viaggio di pochi giorni per accompagnare una di loro a Belgrado, dove l'attendono una misteriosa amica e un'improbabile occasione di lavoro.

PIUMA è il quarto film di Roan Johnson e racconta la storia di Ferro (Luigi Fedele) e Cate (Blu Yoshimi), due ragazzi come tanti, ai giorni nostri. Una gravidanza inattesa e il mondo che inizia ad andare contromano: la famiglia (quella accogliente e 'normale' del ribelle Ferro, quella sgangherata e fuori dagli schemi della più assennata Cate), la scuola (i fatidici esami di maturità), gli amici (che sì, li capiscono, ma devono partire per il viaggio organizzato dopo gli esami), il lavoro (che non c'è). Tra tentennamenti e salti nel buio, prese di responsabilità e bagni di incoscienza, i due protagonisti attraverseranno i nove mesi più emozionanti e complicati della loro vita, cercando di non perdere la loro purezza e quello sguardo poetico che li rende così speciali. Nel cast Luigi Fedele, Blu Yoshimi, Michela Cescon, Sergio Pierattini, Francesco Colella, Brando Pacitto, Francesca Turrini, Bruno Squeglia, Francesca Antonelli, Maria Clara Alonso, Massimo Reale.

"E' inutile girarci intorno: andare in concorso a Venezia è un sogno per chiunque faccia cinema. Andarci con Piuma, però, ha un sapore speciale.
Ho scritto questa storia con Ottavia, Davide e Carlotta per esorcizzare una grande paura che condividevamo: fare un figlio. La chiave è stata trovare una storia come quella di due ragazzi come Ferro e Cate: così siamo riusciti a prendere le giuste distanze, rendendo drammaturgico il conflitto che volevamo raccontare. E come loro, anche noi ci salveremo se giocheremo la carta della leggerezza e dell'autoironia, se al pessimismo di questo mondo rilanceremo con l'ottimismo se non della volontà, almeno dell'incoscienza e del sogno" (Roan Johnson).

SPIRA MIRABILIS è un film documentario di Massimo D'Anolfi e Martina Parenti che racconta l'immortalità attraverso i quattro elementi della natura: l'acqua, l'aria, la terra e il fuoco. prodotto da Montmorency Film.

ROBINÙ ideato e diretto da Michele Santoro verrà presentato mercoledì 7 settembre alla 73a Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, nella nuova sezione non competitiva Cinema nel Giardino. Robinu' è un film documentario basato sui veri volti dei baby-boss della camorra, dei loro familiari devastati dal dolore, il loro racconto diretto e senza alcuna mediazione. Il documentario porta per la prima volta sullo schermo la storia di un intero giovane popolo ridotto a carne da macello. Sotto gli occhi indifferenti delle istituzioni, quei ragazzi hanno evaso qualunque obbligo scolastico, non parlano italiano, hanno i denti già devastati dalla droga, ed esprimono chiaramente sentimenti e passioni di una forza sconosciuta a quella parte di Paese definita "normale".

 

TOMMASO di Kim Rossi Stuart sarà presentato alla 73. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia come evento Fuori Concorso. La storia racconta di Tommaso, un attore giovane appena lasciato dalla ragazza che presto si rende conto di essere libero solo per ripetere sempre lo stesso copione: le sue relazioni finiscono dolorosamente sempre nello stesso modo, tra inconfessabili pensieri e paure paralizzanti. Un giorno questo ripetersi della stessa situazione s'interrompe e intorno a sé si genera un vuoto assoluto. Tommaso ora è solo e non ha più scampo: deve affrontare quel momento del suo passato in cui tutto si è fermato. Nel cast anche Cristiana Capotondi, Camilla Diana, Jasmine Trinca, Kim Rossi Stuart, Dagmar Lassander, Renato Scarpa, Edoardo Pesce.

 

PERCHÉ SONO UN GENIO! LORENZA MAZZETTI di Steve DELLA CASA e Francesco FRISARI viene presentato alla 73. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica - Venezia Classici e racconta di Lorenza Mazzetti, regista che negli anni '50 rivoluziona il cinema inglese e fonda il movimento del Free Cinema, scrittrice che vince il Premio Viareggio con il racconto della sua infanzia insieme alla famiglia Einstein, pittrice delicata e intima, donna colta e curiosa che si muove tra le arti, sempre con lo sguardo e il coraggio di una bambina. In "Perché sono un genio! Lorenza Mazzetti" è Lorenza stessa a raccontarsi, mentre accompagna nei luoghi del suo passato e nella vita di oggi, con la gemella Paola e il suo mondo fatto di incontri e ricordi, sempre con la libertà all'infanzia addosso. Il docufilm include le sue parole, la partecipazione degli amici Bernardo Bertolucci, Malcolm McDowell e David Grieco, le immagini dei suoi film e di quelle del Free Cinema e le animazioni dei suoi quadri.

LIBERAMI di Federica Di Giacomo, presentato in Concorso nella sezione Orizzonti, è un docufilm sul ritorno dell'esorcismo nel mondo contemporaneo. La Chiesa risponde all'emergenza spirituale nominando un numero crescente di preti esorcisti ed organizzando corsi di formazione.

MONTE di Amir Naderi viene presentato Fuori concorso nella selezione ufficiale di Venezia 73. Il film è ambientato in un passato remoto, in un villaggio semi-abbandonato ai piedi di una montagna dove vive Agostino con la moglie Nina e il figlio Giovanni. La montagna si erge come un muro contro i raggi del sole, che non arrivano mai a illuminare la loro terra, ridotta a pietre e sterpaglia. Il film racconta la storia di quest'uomo e della sua famiglia, la loro sfida quotidiana per abbattere la montagna, la sua forza ancestrale e riportare la luce.

L'ESTATE ADDOSSO di Gabriele Muccino indaga la fase generazionale dell'adolescenza attraverso il racconto delle esperienze di un gruppo di diciottenni in viaggio on the road in America, alla ricerca di se stessi e della loro estate perfetta. Nei ruoli principali Brando Pacitto (Braccialetti Rossi) e Matilde Lutz (Ring) al fianco di Joseph Haro (Glee,Welcome to Family) e Taylor Frey (Gossip Girl, G.B.F.).

LA LA LAND di è il film d'apertura di Venezia 73. E' la storia di due personaggi che cercano di arrivare a fine mese senza dover rinunciare ai loro sogni. La pellicola, che vede tra i protagonisti Ryan Gosling, Emma Stone e J.K. Simmons, è diretta da Damien Chazelle, già regista di Whiplash, film che aveva portato il suo attore, sempre J.K. Simmons, a vincere il premio Oscar come miglior attore non protagonista.

L'elenco completo dei film In Concorso, Fuori Concorso e delle altre sezioni nello speciale Venezia 73.