Don Matteo (2000)

Don Matteo

Don Matteo
Don Matteo e' una serie di genere Drammatico e Poliziesco del 2000 girata in Italia. Don Matteo si compone di 12 stagioni e da 256 episodi. Ogni episodio dura in media 90 minuti. In Italia debutta su Rai Uno il 7 Gennaio 2000.

Don Matteo è un parroco dall'innato talento per le indagini. Prima a Gubbio, poi a Spoleto, collabora con il maresciallo Cecchini e i Carabinieri, affrontando insieme a loro intrighi e sospetti. Oltre ai casi da risolvere però ci sono i conflitti, gli amori e le gag dei suoi più cari amici: la perpetua Natalina e il simpatico Pippo. 

Stagioni

Stagioni - EpisodiPrima Visione in Italia
Stagione 1 - Episodi 167 Gennaio 2000 su Rai Uno
Stagione 2 - Episodi 1621 Ottobre 2001 su Rai Uno
Stagione 3 - Episodi 1627 Settembre 2002 su Rai Uno
Stagione 4 - Episodi 2419 Febbraio 2004 su Rai Uno
Stagione 5 - Episodi 241 Febbraio 2006 su Rai Uno
Stagione 6 - Episodi 2417 Gennaio 2008 su Rai Uno
Stagione 7 - Episodi 2410 Settembre 2009 su Rai Uno
Stagione 8 - Episodi 2415 Settembre 2011 su Rai Uno
Stagione 9 - Episodi 269 Gennaio 2014 su Rai Uno
Stagione 10 - Episodi 267 Gennaio 2016 su Rai 1
Stagione 11 - Episodi 2511 Gennaio 2018 su Rai 1
Stagione 12 - Episodi 109 Gennaio 2020 su Rai 1

Cast e Personaggi


Regia: Raffaele Androsiglio, Enrico Oldoini, Alexis Sweet, Jan Maria Michelini
Sceneggiatori: Sabina Marabini, Cecilia Spera, Giovanni Capetta

Cast Artistico Principale e Ruoli:
foto Terence HillTerence Hill
Don Matteo
foto Pietro PulciniPietro Pulcini
Appuntato Piero Ghisoni
foto Nino FrassicaNino Frassica
Maresciallo Cecchini
foto Francesco ScaliFrancesco Scali
Pippo Zerfati-Gimignani
foto Maria Chiara GiannettaMaria Chiara Giannetta
Capitano Anna Olivieri
foto Maurizio LastricoMaurizio Lastrico
Pm Marco Nardi
foto Caterina Sylos LabiniCaterina Sylos Labini
Caterina Cecchini
foto Domenico PinelliDomenico Pinelli
Romeo Zappavigna
foto Andres GilAndres Gil
Tomàs Martinez
foto Dario CassiniDario Cassini
Gualtiero Ferri

Schede dei Personaggi

Sabrina Esposito, interpretato da Dalila Pasquariello

(dalla stagione 10) - Sabrina Esposito ha vent'anni ed è una bellissima giovane detenuta che partecipa a un programma di reinserimento del carcere e tutti i giorni viene portata sul posto di lavoro e poi prelevata al termine della giornata per far ritorno dietro le sbarre. Una di queste sere è proprio Don Matteo ad accompagnarla in carcere: il giorno successivo il proprietario dell'azienda privata in cui lei lavora viene ritrovato morto. Sabrina è la prima indiziata... è una galeotta... è stata condannata a 3 anni per favoreggiamento in tentato omicidio insieme all'ex ragazzo. Sabrina pare rassegnata all'accusa di omicidio.. Per tutti gli altri Sabrina è solo un'assassina... una che ha "provato" ad uccidere la propria madre, ma per Don Matteo, vedendola giocare a pallavolo nel cortile del carcere nella sua ora d'aria, insieme alla sue compagne, è solo una ragazza di 20 anni con tutta la vita davanti e con il desiderio nascosto di rivedere la sua famiglia. Alla fine, Don Matteo riesce a scagionarla. Ma il suo compito non è ancora finito. Il suo obiettivo è quello di farla tornare alla vita. Di ridarle la speranza. Don Matteo per far tornare Sabrina a lavorare ha scelto proprio il campo volo di Tomas, il quale non è affatto contento della situazione... Tomas la accoglie un po' scontroso, ma non può non restare turbato dalla sua bellezza. Tra i due ragazzi comincerà a nascere un legame reso più forte da un passato per entrambi segnato dalla sofferenza e dal carcere... questo avvicinamento non passerà inosservato agli occhi di Laura, gelosa del loro rapporto, che si farà sempre più stretto.

Margherita, interpretato da Sara Zaniero

(dalla stagione 10) - Margherita Colognese ha 30 anni, capelli biondi, due occhi azzurri grandi da cerbiatto, che le danno un'aria un po' ingenua e smarrita. Margherita è una donna molto insicura, con un costante bisogno di conferme: forse anche per questo motivo è fidanzata da sempre con un uomo solido e risoluto come il PM Gualtiero Ferri. La vita di Margherita sembrerebbe già predisposta, soprattutto dopo la proposta di matrimonio del PM che la donna ha subito accettato, se non fosse che Margherita coltiva segretamente un sogno più grande: scrive delle fiabe per bambini e il suo desiderio sarebbe quello di vederle pubblicate. Il PM non condivide questo progetto, lo ritiene solo una sciocca fantasia da ragazzina, così come non condivide quasi nessuna scelta autonoma della sua fidanzata. Così Margherita, esortata soprattutto da Tommasi e Cecchini, che sono diventati poco a poco dei veri amici per lei, decide coraggiosamente di lasciare il PM a poche settimane dal matrimonio, prendendo finalmente in mano la sua vita. Ma il percorso verso la libertà e l'autonomia passerà attraverso una fase di pura euforia, ma anche in un tunnel di insicurezza e malinconia... e combinerà tanti tanti guai.

Gualtiero Ferri, interpretato da Dario Cassinio

(dalla stagione 10) - Bianca se n'è andata e dunque ha lasciato scoperto il posto di PM. Il nuovo Pubblico Ministero si chiama Gualtiero Ferri, ha 40 anni ed è un uomo rigido e tutto d'un pezzo. Suo padre era operaio, ma lui ha studiato e ha fatto carriera. Si è fatto da solo e si è fatto bene - questa almeno è la sua opinione. E' un maniaco del lavoro, delle regole e della precisione. La forma è sostanza, il suo motto. Non che non sappia fare il suo lavoro, anzi ci si dedica con grande attenzione e responsabilità. Solo che è un legalista e anche un po' puntiglioso. E poi non sopporta le raccomandazioni e i raccomandati. Il fatto è che si è messo in mente che il Capitano sia un raccomandato per il semplice fatto che ha un padre Colonnello dell'Arma. Insomma, lo guarda con sufficienza e una punta di disprezzo. Ecco, allora che i loro rapporti cominciano subito con il piede sbagliato. Gualtiero è il classico uomo d'acciaio, quel tipo di uomo che dice alla sua donna quello che deve fare. La donna in questione è Margherita, la sua fidanzata. Dopo un primo incontro rocambolesco, Margherita stringerà sempre più amicizia con Tommasi e Cecchini e questo contribuirà a creare equivoci e problemi con il PM, ma anche tante divertenti disavventure.

Alberto Torre, interpretato da Gabriele De Pascalio

(dalla stagione 10) - Alberto Torre ed è un genio della matematica. Ha bruciato tutte le tappe, già a 14 anni dava dimostrazioni che lasciavano sbalorditi professori con decenni di esperienza. E ora che di anni ne ha 27 lo chiamano per conferenze in tutto il mondo e non c'è università del pianeta che non gli farebbe ponti d'oro. Ma lui per il momento ha deciso di tornare a casa sua. A Perugia. Per questo ha accettato un incarico di un anno nell'università del capoluogo umbro. E si ritrova proprio ad essere il professore di Laura, che lo ha insultato poco prima della lezione senza neanche conoscerlo, credendo che si trattasse di un vecchio professore incartapecorito. Ma Alberto rimane molto colpito da Laura e si presenta in canonica: vuole conoscerla e nulla sembra fermarlo, neanche la scoperta che Laura è una ragazza madre. Lei lo aiuterà a svecchiare il suo look un po' vecchio stile e tra loro nascerà una forte intesa... Questo non potrà che indurre Tomas ad essere molto geloso e a provare un forte senso di inferiorità davanti a un ragazzo che sembra perfetto per Laura.

Daniele Orsini, interpretato da Raniero Monaco Di Lapioo

(dalla stagione 10) - Daniele ha 30 anni, romano, bello, nobile e radical chic. Vive d'istinto, "con la valigia in mano", pronto a girare il mondo con entusiasmo e spirito d'avventura. Questo non solo per il carattere eccentrico ma anche perché Daniele di lavoro fa il gallerista in una delle più importanti e storiche gallerie della capitale di proprietà della sua famiglia. Ma non si limita a vedere "oggetti d'arte". Si occupa in generale di arte e in particolari modo di scoprire nuovi talenti artistici. E' una sorta di agente degli artisti: uno che crea nuove correnti, nuove mode. Daniele è il fidanzato di Lia, si sono conosciuti a Roma, ad una festa organizzata per promuovere una mostra. Lui l'ha invitata ad uscire, e lei ha accettato. Si sentiva così sola. Aveva bisogno di evadere, di staccare da tutte le regole dell'Accademia dell'Arma. E poi lui almeno ha avuto il "coraggio" di dirle che la ama, a differenza di Tommasi...

Apri Box Commenti