Timvision Floating Theatre

Timvision Floating Theatre, l'arena romana galleggiante che ospita l'anteprima di Mister Link


In programmazione anche la versione in bianco e nero del film Parasite, 5 è il numero perfetto, La famosa invasione degli orsi in Sicilia, una serata speciale con Maria Sole Tognazzi, e l'anteprima del film candidato agli Oscar 'Mister Link' di Chris Butler.

di / 21.08.2020
Timvision Floating Theatre

Il regista premio Oscar Oliver Stone inaugura il Timvision Floating Theatre, l'esperienza di arena galleggiante ecocompatibile nella città di Roma (allestita al Parco Centrale del Lago, Laghetto dell'EUR con ingresso da via Africa) che presenterà trenta giorni di programmazione (dal 24 agosto al 24 settembre alle 21.00 e alle 23.00 nel fine settimana). L'arena ha una capienza di 150 posti con audio diffuso con cuffie wireless e viene inserita all'interno del progetto Moviement Village. In cartellone film cult, classici, rassegne a tema e film di genere, una selezione di anteprime, esordi alla regia e conferme originali provenienti da tutto il mondo, abbinati a incontri speciali con registi e attori che accompagneranno l'inizio delle proiezioni.

Il regista Oliver Stone dialogherà il 24 agosto alle 20.30 con il pubblico del Timvision Floating Theatre tra cinema e privato, presentando in anteprima la sua autobiografia Cercando la luce edito da La nave di Teseo e in libreria dal 27 agosto. Il libro racconta l'infanzia del regista, il Vietnam da volontario, il successo, i retroscena di Hollywood degli anni Settanta e Ottanta, i film che hanno fatto la storia del grande schermo. Dopo la presentazione Stone introdurrà insieme a Fabia Bettini e Gianluca Giannelli, ideatori e organizzatori dell'iniziativa, il film "Wall Street" del 1987 a cui è molto legato.

Nel corso della prima settimana dell'arena Timvision Floating Theatre in programmazione ci sono altri appuntamenti tra i quali la versione in bianco e nero del film vincitore del Premio Oscar "Parasite" il 25 agosto e gli incontri realizzati assieme a Piera Detassis Presidente e Direttore Artistico dell'Accademia del Cinema Italiano - Premi David di Donatello che prevedono alcune serate speciali dedicate ai registi esordienti candidati nel 2020 al David 65.

Il 26 agosto in programma la proiezione di "5 è il numero perfetto" con la presenza del regista Igort e parte del cast, mentre il 28 agosto sarà realizzata sempre assieme ai David, per ricordare i 30 anni della scomparsa di Ugo Tognazzi, una serata speciale con Maria Sole Tognazzi con successiva proiezione del film "La donna scimmia". Domenica 30 agosto, per tutta la famiglia in programma la proiezione di "La famosa invasione degli orsi in Sicilia" di Lorenzo Mattotti.

In attesa di partire per il Festival di Venezia per far parte della giuria internazionale e presentare al Festival di San Sebastian il suo nuovo film da regista "The Great Fellove", il documentario sul musicista cubano Francisco Fellove, Matt Dillon sarà il ospite giovedì 27 agosto alle 23.00 per dialogare con il pubblico dell'arena e presentare il suo esordio da regista del 2003 "City of ghosts", da lui diretto e interpretato.

Con Matt Dillon prenderanno il via le proiezioni delle ore 23.00 dei film di genere come il candidato ai Golden Globe "A quiet place" di John Krasinski - venerdì 28 agosto, lo zombie movie coreano "Train to Busan" di Yeon Sang‐ho - domenica 30 agosto, "Noi" - venerdì 11 settembre e il film Premio Oscar alla Miglior Sceneggiatura "Get out" di Jordan Peel - sabato 12 settembre.

Martedì 1 settembre alle ore 21.00 la commedia "filosofica" "Alice e il sindaco" di Nicolas Pariser e mercoledì 2 settembre ore 21.00 'L'immortale' di Marco D'amore che ha riportato sul grande schermo il personaggio di Ciro Di Marzio della serie tv Gomorra, film con il quale D'Amore ha anche esordito alla regia aggiudicandosi il Nastro D'Argento come miglior regista esordiente 2020. Sabato 5 settembre ore 21.00 sarà la volta di "Green Book" di Peter Farrelly e alle ore 23:00 'Hereditary – Le radici del male' di Ari Aster.

Il 9 settembre sarà la volta di Vincenzo Marra che introdurrà il suo nuovo film "La volta buona", prodotto da Lotus Production e TIMvision e già stato presentato ad Alice nella città, in cui si parla di "di calcio da un punto di vista inedito" come scrive il sito Movieplayer nell'ottima recensione.

Giovedì 10 settembre, alle ore 21.00, la proiezione di "Io la conoscevo bene" di Antonio Pietrangeli con l'introduzione a cura della Fondazione Cinema per Roma e a seguire alle 23.00 la proiezione de "L'agnello" di Mario Piredda.

Venerdì 11 settembre alle 21.00 in anteprima le prime due puntate di "Mrs. America" di Dahvi Waller, serie dall'8 ottobre disponibile su TIMvision Plus. Cate Blanchett, impegnata alla Mostra del Cinema come Presidente di Giuria del Concorso Venezia 77, interverrà in streaming per salutare il pubblico prima della proiezione in anteprima dei primi due episodi dell'attesa serie tv "Mrs. America", diretta da Dahvi Waller e di cui è protagonista e produttrice esecutiva. L'attrice sarà in collegamento dal Boat In Cinema Campari all'Arsenale di Venezia insieme al Direttore della Mostra del Cinema Alberto Barbera e a Piera Detassis, Presidente dell'Accademia David di Donatello. Le due arene galleggianti di Roma e Venezia, il Timvision Floating Theatre e Boat In Cinema Campari, saranno idealmente unite da questo evento speciale e dalla proiezione in contemporanea delle prime due puntate di "Mrs. America". Alla presenza di Cate Blanchett a Venezia si affianca a Roma quella delle donne dell'audiovisivo e delle associazioni della filiera impegnate sul tema della parità di genere. La serie offrirà loro uno spunto per parlare del loro impegno sul campo. Saranno presenti assieme a Fabia Bettini e Gianluca Giannelli: la regista Karole Di Tommaso, Concetta Gulino e Paola Randi dei 100autori, Chiara Sbarigia, Direttore A.P.A., Antonietta De Lillo per Women in Film Tv Media Italia, Maria Pia Calzone e Francesco Bolo Rossini per U.N.I.T.A., Giulia Morello per Dire Fare Cambiare e Miriam Previati per Mujeres nel Cinema. La serie "Mrs. America" è incentrata sull'aspro dibattito politico e culturale sorto negli anni '70 negli USA sull'approvazione dell'Equal Rights Amendment (ERA), per il riconoscimento di pari diritti a tutti i cittadini, senza distinzione di sesso. "Mrs. America" vanta nel cast: Cate Blanchett, Rose Byrne, Margo Martindale, Uzo Aduba, Elizabeth Banks, Tracey Ullman. I produttori esecutivi sono il vincitore dell'Emmy Award Dahvi Waller (Mad Men), in qualità di creatore e showrunner, Stacey Sher (Django Unchained, Erin Brockovich) nominato dall'Academy Award, Coco Francini, Cate Blanchett e Anna Boden & Ryan Fleck (Captain Marvel, Billions), che hanno diretto quattro dei nove episodi, compresi i primi due.

In programma anche l'anteprima - il 13 settembre - del film candidato agli Oscar "Mister Link" di Chris Butler, animazione in stop-motion con le voci originali di Zoe Saldana, Hugh Jackman, Timothy Olyphant e Emma Thompson, che 01 Distribution distribuirà nelle sale italiane dal 17 settembre.

Tra gli attori e i registi che si alterneranno nelle diverse serate oltre a quelle dell'Accademia del Cinema Italiano ‐ Premi David di Donatello, anche Phaym Bhuiyan per "Bangla", Carlo Sironi per "Sole", e ancora Emanuela Rossi per "Buio" e Vincenzo Marra per "La Volta Buona".

In occasione dei cento anni dalla nascita, e alla vigilia dell'apertura della mostra nella sua casa romana, il Timvision Floating Theatre dedica la serata di lunedì 14 settembre alle 21.00 ad Alberto Sordi con la partecipazione di Paola Comin suo storico ufficio stampa e con la proiezione de "Il vedovo" film del 1959 diretto da Dino Risi.

Martedì 15 settembre alle 21.00 sarà Ferzan Ozpetek l'ospite d'onore della serata realizzata con la collaborazione della Casa del Cinema per l'introduzione del suo ultimo film "La dea fortuna" (2019)."Per tutta l'estate - dice il direttore Giorgio Gosetti - il cinema di quest'autore inimitabile ha caratterizzato le nostre serate sotto le stelle a Villa Borghese. La collaborazione con il Floating Theatre (che ci ha visto uniti nel progetto complessivo, nell'omaggio a Franca Valeri e Alberto Sordi, nella collaborazione con gli esercenti cinematografici) ci permette adesso di completare il viaggio e Casa del Cinema è orgogliosa di salutare in questo modo Ferzan Ozpetek, appena premiato a Venezia dalla SIAE per la sua 'eccellenza creativa'.

Mercoledì 16 settembre alle ore 21.00 un'altra serata organizzata con la presenza e la collaborazione di Piera Detassis Presidente e Direttore Artistico dell'Accademia del Cinema Italiano - Premio David di Donatello per l'introduzione del film "Il campione" (2019) prodotto da Matteo Rovere e Sydney Sibilia per la loro società Groenlandia. "Intelligenza e sensibilità entrano in campo nell'esordio di Leonardo D'Agostini. Bravi il giocatore Andrea Carpenzano e il professore Stefano Accorsi". Cinematografo.
Il secondo appuntamento con il Presidente Detassis è per venerdì 18 settembre alle ore 21.00 con la presentazione del film "Sole" di Carlo Sironi.

Mentre giovedì 17 settembre alle ore 21.00 Elisa Fuksas regista di "Nina" (2013) sarà l'ospite della serata organizzata con Fondazione Cinema per Roma dedicata al legame tra il cinema e l'Eur introdotta dalla Presidente Laura Delli Colli, nonché Presidente del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografi Italiani, e con a seguire le proiezioni di "Io, Fellini e l'Eur" di Luciano Emmer e "Boccaccio '70" il film del 1962 in quattro episodi diretti da Federico Fellini, Luchino Visconti, Mario Monicelli e Vittorio De Sica.

Sabato 19 settembre alle ore 21.00, presentato fuori concorso alla Mostra del Cinema di Venezia, sarà lo stesso regista Giuseppe Pedersoli a introdurre il documentario "La verità su La Dolce Vita". Attraverso un montaggio di interviste e letture - e scene ricostruite - si ricreano le atmosfere, i contrasti e le passioni che formarono la sostanza fondante di uno tra i più controversi prodotti della cinematografia italiana, universalmente riconosciuto come un capolavoro.
A sessant'anni dalla sua produzione, e nel centenario di Fellini, "La verità su La dolce vita" racconta per la prima volta, grazie a documenti inediti, la nascita e le irripetibili vicissitudini di uno dei capolavori più iconici della storia del cinema.

Domenica 20 settembre alle ore 21.00 la serata sarà dedicata a un altro film restaurato, "Gomorra", che si aggiudicò il Gran Premio della Giuria a Cannes e diretto da Matteo Garrone, che introdurrà il film ispirato all'omonimo romanzo best seller di Roberto Saviano. Il film, prodotto dalla Fandango di Domenico Procacci, intreccia quattro vicende che raccontano la presa della camorra sulla vita delle persone: quella del sarto Pasquale, quelle dei piccoli criminali Marco e Ciro e degli imprenditori Franco e Roberto, e quella del piccolo Totò, vittima di uno spietato sistema.

Lunedì 21 settembre alle ore 21.00 in programma la proiezione di "Tenet", ultimo film di Christopher Nolan, lo spy movie che gioca con il concetto del tempo e che coinvolge lo spettatore in una sfida cerebrale.

Martedì 22 settembrealle 21.00 la serata si apre con la proiezione del cortometraggio d'esordio alla regia di Jasmine Trinca, presentato a Venezia77 nella sezione Orizzonti, "BMM - Being My Mom", omaggio dell'attrice alla propria madre che le ha insegnato a "non essere in vendita mai". Undici minuti per raccontare una madre e una figlia che camminano senza sosta trascinando una grande valigia in una Roma deserta e torrida. Per l'introduzione saranno presenti la neoregista Jasmine Trinca e la sua protagonista Alba Rohrwacher oltre a Francesca Manieri autrice insieme alla Trinca del soggetto e della sceneggiatura del corto e a Olivia Musini che ne è la produttrice per Cinema Undici. A seguire la seconda la proiezione di "Tenet" di Nolan.

Mercoledì 23 settembre alle 21.00 in programmazione la commedia "Bangla" di Phaym Bhuiyan introdotto dallo stesso regista romano di Torpignattara ma originario del Bangladesh e dal suo cast con la collaborazione di Piera Detassis, Presidente e Direttore Artistico dell'Accademia del Cinema Italiano - Premio David di Donatello. Il film si è aggiudicato il Nastro D'Argento come Miglior Commedia, il Globo D'Oro come miglior Opera Prima e il David di Donatello al Miglior Regista Esordiente.

Giovedì 24 settembre alle ore 21.00 proiezione de "La forma dell'acqua - The Shape Of Water" di Guillermo Del Toro. Premio Oscar nel 2018 per il Miglior Film, per il Miglior Regista, la Migliore Scenografia e la Migliore Colonna Sonora firmata da Alexandre Desplat.

Venerdì 25 settembre alle 20.30 del film-documentario "Paolo Conte, Via Con Me" di Giorgio Verdelli presentato come evento alla 77a Mostra Internazionale del Cinema di Venezia dedicato all'enigmatico, ironico e aristocratico cantautore astigiano. Il regista ed esperto di musica Giorgio Verdelli sarà presente per introdurre questo suo nuovo lavoro.

Paul Haggis sarà ospite d'onore sabato 26 settembre alle ore 20.30 per l'ultimo fine settimana di programmazione dell'arena galleggiante. Il regista, sceneggiatore, produttore cinematografico canadese dialogherà con il pubblico prima della proiezione del suo capolavoro "Crash - contatto fisico", vincitore dell'Oscar come miglior film e per la miglior sceneggiatura originale e anche il David di Donatello per il miglior film straniero. Il film racconta varie storie intrecciate: quella di un procuratore distrettuale e sua moglie, quella di un persiano proprietario di un negozio aperto 24 ore su 24, quella di un detective della polizia nero e quella del regista nero di un canale televisivo e sua moglie. Tutto questo accade due giorni prima di un triste evento svelato sia all'inizio che alla fine del film, creando un susseguirsi di vicende che si "scontrano" tra loro.

Domenica 27 settembre alle ore 20.30 per chiudere l'arena e celebrare il cinema mondiale è prevista la proiezione di "Life is a B movie" per la regia Fabrizio Laurenti e Niccolò Vivarelli che saranno presenti per introdurlo.  Tanti i contributi: Quentin Tarantino, Umberto Lenzi, Emir Kusturica, Franco Nero, David Zard, Pupi Avati, Rita Pavone, Gianni Minà, Giona A. Nazzaro, Beryl Cunningham, Vincenzo Mollica, Marco Giusti, Maria Pia Fusco, Adriano Aragozzini, Enrico Vanzina, Gabriele Salvatores, Manlio Gomarasca, Steve della Casa, Franco Rossetti, Olivier Père, Oliviero Vivarelli.

Il sito web ufficiale del Timvision Floating Theatre con la programmazione al completo è www.floatingtheatre.it. L'ingresso costa intero 5 euro; Carnet 5 ingressi 20,00 euro.