Claudio Bisio

Scheda di Claudio Bisio
Locandina Claudio Bisio
Scheda relativa a Claudio Bisio, con biografia, filmografia, seriegrafia, notizie, video correlati.
Persona conosciuta per Si può fare (film), Cops – Una banda di poliziotti (film), Non c’è più religione (film), Mollo Tutto e Apro un Chiringuito (film), Vivere non è un gioco da ragazzi (serie), Bar Sport (film), L’Era Glaciale: le Avventure di Buck (film), Bentornato presidente (film), Benvenuti al Sud (film), Vicini di casa (film), Cops 2 – Una banda di poliziotti (film), Mediterraneo (film), Benvenuto Presidente! (film), Se mi vuoi bene (film), Indovina chi viene a Natale? (film)

Biografia

Diplomato presso la Civica Scuola d’Arte Drammatica del Piccolo Teatro di Milano, Claudio Bisio è attore di teatro (tra gli spettacoli: Tersa Repubblica 1994; Monsieur Malaussène 1997; I bambini sono di sinistra 2003; Grazie 2005; Io quella volta lì avevo 25 anni 2009; Father and Son 2014/2015/2016 e 2018, Ma tu sei felice? 2020, La mia vita raccontata male 2022-23) e di cinema (tra i film: Mediterraneo 1991 – premio Oscar come migliore film straniero nel 1992; Puerto Escondido 1992; Sud 1993; Nirvana 1997; Asini 1999; La cura del gorilla 2006; Si può fare 2008 – premio David giovani nel 2009; Benvenuti al sud 2010; Benvenuti al Nord 2012; Benvenuto Presidente! 2013; Ma che bella sorpresa 2015; Gli Sdraiati 2017; Se mi vuoi bene 2019; Bentornato Presidente 2019; Vicini di casa 2022). Il 14 maggio 2022 Claudio Bisio batte il suo primo ciak da regista con L’Ultima volta che siamo stati bambini tratto dall’omonimo libro di Fabio Bartolomei. Prodotto da Solea, BartlebyFilm e Medusa Film, il film sarà distribuito in autunno 2023 da Medusa Film. In televisione ha esordito con Zanzibar, la sit-com di cui è anche autore (1988, Italia1), ha condotto Cielito Lindo (1993, RaiTre), ha partecipato a Mai dire gol e Le Iene; dal 1997 al 2012 e dal 2021 al 2022 è stato l’anima di Zelig e ha condotto tre edizioni del Concerto del Primo Maggio (2004/05/06, RaiTre). È stato giudice di Italia’s Got Talent per quattro edizioni e nel 2019 ha condotto il 69° Festival di Sanremo con Claudio Baglioni e Virginia Raffaele. Nel 2020 e 2021 è il protagonista della serie tv Cops, una banda di poliziotti per la regia di Luca Miniero su Sky Cinema, e della serie Tutta colpa di Freud, con la regia di Rolando Ravello. Nel 2023 Ravello lo dirige ancora nella fiction Vivere non è un gioco da ragazzi per Rai 1. Tra le passioni di Claudio c’è la musica e con l’amico Rocco Tanica ha realizzato il singolo Rapput, disco dell’estate 1991 (60.000 copie e primo in classifica per tre mesi), contenuto nel successivo LP Paté d’animo. Nell’estate 2006 ha girato la penisola in tournée con Elio e le Storie Tese con la (quasi) rock-opera Coèsi se vi pare. Ha pubblicato alcuni libri, tra cui Quella vacca di Nonna Papera (1993, Baldini&Castoldi), Prima comunella e poi comunismo (1996, Baldini e Castoldi) e Claudio Bisio che simpatico umorista (2002, Mondadori). Nell’ottobre 2008 è uscito nelle librerie Doppio Misto – Autobiografia di coppia non autorizzata, scritto a quattro mani con Sandra Bonzi per Feltrinelli. sito: www.claudiobisio.it [da pressbook di L’ultima volta che siamo stati bambini]

Seriegrafia

Qui elencati solo i titoli per i quali è disponibile un collegamento ad una scheda su MovieTele.it

Immagini

[Schermo Intero]
Per segnalare errori nella scheda (possibili anche in caso di omonimia) è possibile contattarci.
Impostazioni privacy