Chris Menges

Scheda di Chris Menges

Scheda relativa a Chris Menges, con la biografia, la filmografia, la seriegrafia, le notizie, i video correlati e un forum dedicato a Chris Menges.

Biografia Chris Menges

Chris Menges inizia la sua carriera nel 1957 come camera trainee del regista americano Allan Forbes. Nel 1963 diventa cameraman per il programma "World in Action" di Granada TV, lavorando principalmente in Africa. Nel 1964 Chris Menges e Adrian Cowell entrano a far parte di un gruppo di combattenti per la libertà del Tibet, attraversano illegalmente il confine con il Tibet a 5.486m e filmano i tibetani mentre tengono un'imboscata a un convoglio militare cinese - il film, chiamato "Raid Into Tibet", è diventato l'unica testimonianza della rivolta dei Khamba. All'inizio degli anni Settanta trascorre 2 anni in Birmania con il regista Adrian Cowell filmando un documentario chiamato The Opium Warlords, uno studio approfondito del commercio della droga. Durante le riprese nello Stato Shan, l'esercito birmano cerca costantemente di catturarli e di mettere un prezzo sulla loro testa. Nel 1967 è operatore di macchina in "Poor Cow" per Ken loach. Lavora poi in Amazzonia sul documentario "The Tribe that hides from Man". Nel 1968, lavora per Mirolslav Ondriucek al film di Lindsay Anderson "IF" come operatore di macchina. Nel 1969 è direttore della fotografia di "Kes", diretto da Ken Loach, il suo primo film come cinematografo. È stato inoltre dietro la camera da presa nel primo film di Stephen Frears "Gumshoe" nel 1971. Ha collaborato a undici film con Ken Loach e sette con Stephen Frears. Dopo diversi documentari e lungometraggi, tra cui Black Beauty (1971), Bloody Kids (1978), The Game Keeper (1980), Black Jack, Babylon (1980) e Angel (1982), è diventato famoso per opere più ambiziose per le quali è stato acclamato dalla critica. Nel 1983 ha ricevuto la sua prima nomination ai BAFTA per il film di Bill Forsyth "Local Hero" e soltanto un anno dopo ha vinto il suo primo Academy Award per il film "Urla del silenzio" sul genocidio in Cambogia. Ha poi lavorato con il regista Roland Joe, vincendo il suo secondo Academy Award nel 1986 con il dramma storico "The Mission". Nel 1988 ha debuttato alla regia con "Un mondo a parte", film celebrato al Festival del Cinema di Cannes nel 1988 dove ha vinto tre premi importanti assegnati alle tre attrici e il Gran premio della giuria per la regia. Ha ricevuto inoltre il premio alla regia dalla New York Critics. Nel 1995 ha lavorato con Neil Jordan alla fotografia del premiato film "Michael Collins", per il quale ha ricevuto la sua terza nomination all'Oscar. Nel 1997 è stato direttore della fotografia per "The Boxer" di Jim Sheridan. Ha condiviso la sua quarta nomination all'Oscar con Roger Deakins per il lavoro su "The Reader - A voce alta" di Stephen Daldry. Si tratta del terzo film con Michael Fitzgerald dopo "La promessa" (Sean Penn) e "Le tre sepolture" (Tommy Lee Jones)

Seriegrafia Chris Menges

Seriegrafia non disponibile per Chris Menges

News e Articoli

Non abbiamo notizie correlate a Chris Menges.

Foto e Immagini (beta)

Non ci sono foto e/o immagini disponibili per Chris Menges.
In caso di errori nella scheda (ad esempio può capitare in caso di omonimia), è possibile contattarci.