Mahershala Ali

Biografia di Mahershala Ali

La scheda del personaggio Mahershala Ali. La biografia, la filmografia, le curiosita' di Mahershala Ali.
Nasce il 16 Febbraio 1974 a Oakland, California, USA.

Biografia Mahershala Ali

Mahershala Ali aveva appena vinto l'Oscar® come Miglior attore non protagonista per la sua performance in Moonlight, seguita dai ruoli nella serie Luke Cage e nel film Il diritto di contare, e aveva appena firmato per la serie HBO True Detective. "Era molto occupato", dice Farrelly. "Ma noi lo volevamo, ci abbiamo provato e la cosa si è risolta miracolosamente". Ali è stato attirato dalla sfida di interpretare un personaggio così enigmatico. "Quello che mi ha davvero incuriosito di Don Shirley era quanto fosse complicato", dice Ali. "C'è così tanto da tirare fuori da lui, le cose contro cui ha lottato, le cose in cui ha esibito un grado di eccellenza. La gamma di cose che avrei dovuto sfidare e affrontare è stata davvero attraente per me". Nonostante l'eccellenza musicale di Shirley, i viaggi mondani e le sue innumerevoli vittorie, Ali crede che Shirley fosse un uomo solitario che non si sentisse mai appartenere a nessun luogo. "Penso che il pubblico noterà che lui non apparteneva a nessun mondo", dice Ali. "Era molto istruito e colto, aveva vissuto e studiato in Russia e a Londra. Poiché era afroamericano, non sarebbe stato accolto nel mondo della musica classica, e poiché era un ragazzo di formazione classica, non voleva suonare la famosa musica nera dell'epoca". Currie dice che c'è una scena in Green Book che sottolinea l'isolamento vissuto da Shirley. "Tony e Dr. Shirley si sono accostati sul lato della strada da qualche parte nel sud, in modo che Tony potesse aggiustare la macchina", dice Currie. "Dr. Shirley sta guardando fuori dal finestrino, dall'altra parte della strada, verso questi contadini neri che lavorano nei campi - uno scenario immutato nel sud degli Stati Uniti da centinaia di anni. E c'è Dr. Shirley, questo afroamericano ben vestito con un autista bianco, che li guarda arrancare nel caldo e nell'umidità. E loro, a loro volta, lo guardano. Non avevano mai assistito a una cosa del genere. L'intera scena è senza parole, eppure parla molto in termini di valore". La personalità carismatica di Ali e la sua genialità come attore hanno reso il riservato e brillante Shirley più accessibile e comprensibile, dice Wessler. "Interpreta un uomo che, se non fosse stato per lui, sarebbe erroneamente potuto risultare un infelice, solitario, arrogante", dice Wessler. "Ma il calore e la dignità naturale di Mahershala gli permettono di interpretare Shirley nel modo in cui probabilmente era davvero, con molta grazia, tanto amore e un gran cuore". L'attore Mike Hatton, che interpreta il bassista George nel trio di Shirley nel film, dice che guardare Ali diventare il personaggio è stato davvero d'ispirazione. "Non assomigliava al vero Don Shirley", dice Hatton. "Parlano in modo diverso, si muovono in modo diverso, hanno un aspetto diverso. I loro modi sono diversi. Lo osservi e vedi il processo che fa per entrare nel personaggio. È un attore straordinario e così dolce, bello e affascinante. È una delle persone più belle che abbia mai incontrato in vita mia". Marinov, che interpreta l'altro membro del trio di Shirley, è d'accordo. "Mahershala è stato il primo attore a stringermi la mano quando sono arrivato sul set", dice Marinov. "È un attore premio Oscar®, ma non si dà minimamente arie da star. Si interessa davvero alle persone che lo circondano, a te. È un uomo tranquillo, piacevole, sempre di buon umore, sempre professionale". Come il suo co-protagonista Mortensen, il livello di impegno di Ali per interpretare il suo personaggio è stato impressionante, sia per i produttori che per gli altri protagonisti. Per preparare le numerose scene al pianoforte e dei concerti nel film, Ali ha incontrato il compositore delle musiche Kris Bowers, uno dei pianisti più rispettati e talentuosi dell'industria musicale. "Volevo vedere cosa si prova a stare seduto sul seggiolino del pianoforte e cercare di avere la destrezza che il personaggio deve ovviamente avere, anche se sapevo che non mi sarei mai avvicinato nemmeno minimamente a Shirley", dice Ali. "Volevo essere circondato dalla musica, stare lì vicino al pianoforte". Bowers aveva prenotato un'ora di tempo in uno showroom Steinway per una riunione introduttiva, che si è trasformata in una sessione di tre ore. "Mahershala è davvero eccezionale", dice Bowers. "È molto concentrato quando cerca di fare queste cose". Ali dice che un'altra sfida nel prepararsi a interpretare Dr. Shirley è stata l'assenza di filmati d'archivio su di lui. Anche se ha raccolto alcune notizie parlando con Vallelonga e Currie, e guardando un documentario sulla Carnegie Hall, dove Shirley era un compositore residente del Carnegie Artist Studios. (Ha anche vissuto in un loft sopra la famosa sede insieme ad altri 60 artisti). "Ho potuto vedere questo documentario e metabolizzarlo al meglio, catturando l'essenza di chi ho visto in quel filmato", dice Ali. "È stato utile, vederlo fisicamente, ascoltarlo mentre parlava e vedere come muoveva il suo corpo – per avere un'idea di chi fosse. Ma il modo migliore per conoscerlo era ascoltare la sua musica. Nella musica sento il suo essere eccellente. Posso sentire un perfezionista e ascolto anche un compromesso, che è stato il risultato del tempo". Shirley, che ha fatto il suo debutto concertistico all'età di 18 anni, suonando Čajkovskij con i Boston Pops, è stato scoraggiato dal perseguire una carriera nella musica classica da alcuni manager che gli avevano consigliato di concentrarsi sulla musica popolare, perché il pubblico bianco non avrebbe accettato un uomo nero che suonasse musica classica. "Ha portato elementi classici a quella che era la "Black Music" del momento, il che è fantastico", dice Ali. "Ma era anche qualcosa che penso gli abbia causato molto dolore". Ali dice che è stato quel "compromesso" nello stile musicale di Shirley che è stato più rivelatorio per lui, la chiave che lo ha aiutato a svelare un uomo privato e riservato. "Dr. Shirley ha avuto la capacità di realizzare grandi cose, ma a causa dei tempi, ha dovuto sopportare di vivere una vita di compromessi", dice Ali. "Come musicista nero che suonava musica classica, non credo che abbia mai veramente raggiunto il suo massimo potenziale". 

Seriegrafia Mahershala Ali


News e Articoli

Oscar 2020, la lista dei presentatori

06/02/2020
È stata resa nota la lista ufficiale e definitiva dei presentatori della serata dei Premi Oscar.

Marvel Studios annuncia il ritorno di Blade con Mahershala Ali

21/07/2019
Non ci sono informazioni sul progetto in sviluppo, il riavvio potrebbe consistere in un nuovo ciclo di film oppure in una serie per Disney Plus. Sappiamo solo che il nuovo volto di Blade sarà dell'attore Mahershala Ali.

Video correlati a Mahershala Ali

Apri Box Commenti Movietele Comments